Tag: sciare

LIVIGNO, INVERNO SENZA FINE – SI SCIA FINO AL 15 MAGGIO

LIVIGNO, INVERNO SENZA FINE – SI SCIA FINO AL 15 MAGGIO

Dopo i 30 cm di neve caduta in quota nei giorni scorsi la ski-area Carosello 3000 rilancia la sfida di prolungare l’apertura fino a mercoledì 15 maggio. L’accesso agli impianti sarà garantito da una tessera giornaliera dal valore di € 10,00.

never1L’inverno era stato previsto come lungo e molto nevoso, e in effetti le nevicate in alta quota che hanno imbiancato Livigno nei giorni scorsi confermano una stagione sciistica davvero senza fine.
Come già annunciato, la ski-area Carosello 3000 conferma quindi la sfida di prolungare l’apertura degli impianti, con le piste di Federia sicuramente operative fino a mercoledì 15 maggio.

“Si tratta di una scommessa che dipenderà molto dal meteo dei prossimi giorni” dichiara il direttore piste della ski-area Giovanni Lazzeri. “Abbiamo aree, come Federia, dove tutte le piste si manterranno sicuramente splendide fino a metà maggio. Altre situazioni invece, come l’impianto di collegamento Blesaccia II, essendo molto esposte e di difficile gestione, saranno fruibili finché le condizioni d’innevamento e di sicurezza lo consentiranno”.
La clientela verrà aggiornata giorno per giorno sulle aree sciabili sulla pagina Facebook della ski-area (www.facebook.com/carosello3000).

Al fine di garantire le migliori condizioni di neve, l’orario di apertura degli impianti sarà anticipato alle ore 7 con chiusura anch’essa spostata  alle 16.  L’accesso all’area sciabile verrà garantito da una tessera giornaliera dal valore di € 10,00 acquistabile alla partenza di entrambe le cabinovie Carosello 3000 di S.Rocco e Livigno Centro. Trattandosi di un’iniziativa straordinaria rispetto al comprensorio sciistico di Livigno, non saranno ritenute valide le tessere stagionali. Garantito anche il servizio di ristorazione presso i ristori Carosello 3000 e Costaccia in quota e il Ristorante Tagliede a valle. Per gli amanti di snowboard e freestyle verranno mantenute il più a lungo possibile la linea “easy”, alcuni salti della “medium”  e il materassone gonfiabile BagJump.

Dal 2 al 15 maggio Carosello 3000 ospiterà anche i corsi d’aggiornamento regionali e nazionali dei maestri di sci. Una clientela davvero speciale che sarà poi portatrice del nome di Livigno e della Valtellina su tutto il territorio nazionale.

Il primo dicembre apre la stagione invernale di La Thuile

Il primo dicembre apre la stagione invernale di La Thuile

la thuile, valle d’aosta

Quest’anno la neve non ha tradito le aspettative ed è già arrivata. Le piste di La Thuile, il primo dicembre, sono pronte a dare il via alla stagione invernale. Al cancelletto di partenza un ampio bouquet di offerte per tutte le esperienze e tutte le tasche, per vivere la neve e le sue suggestive atmosfere senza troppe limitazioni.

 Uno straordinario scenario naturale racchiuso tra le vette più alte d’Europa attende gli ospiti a La Thuile. 160 km di piste per sciare, volendo, senza ripercorrere mai lo stesso itinerario, tanto divertimento per giovani e appassionati nell’area snowkite e nello snowpark, tutto il piacere dello snow board e tanta poudreuse per i freerider che non amano le strade battute e seguono il proprio istinto.

 Numerose le opportunità per acquistare lo skipass a prezzi agevolati proposte dalle Funivie Piccolo San Bernardo, che per questo inizio di stagione, dall’1 al 6 dicembre e dal 10 al 21 dicembre, hanno scelto di offrire uno sconto di 5 euro sul giornaliero www.lathuile.it.

 Alle famiglie, La Thuile dedica formule vacanza che abbinano al soggiorno anche collettive di sci, attività sportive, ludiche e di relax, senza far troppo male alle tasche. Agli sportivi che desiderano inaugurare la stagione alla grande, dall’ 01 al 22 dicembre col pacchetto “Sci Senza Confini” gli albergatori e i ristoratori offrono 7 notti in hotel mezza pensione con 6 giorni di ski pass compresi.

 La località riserva ai piccoli amici tante esperienze a stretto contatto con la natura e gli animali, tra le quali lo sleddog, ma anche le attività ricreative organizzate dal Bosco Incantato, il piacere dei primi passi sugli sci nel Fantaski, attrezzato parco giochi sulla neve, e il puro divertimento con lo snowtubing.

 Per una concezione più slow della vacanza sulla neve, tanti sentieri per le ciaspole e passeggiate d’inverno alla scoperta del territorio, oltre a momenti wellness da vivere nei centri benessere che si trovano in paese o nelle vicine Terme di Pré-Saint-Didier. Ma un soggiorno a La Thuile è anche l’occasione per fare percorsi eno-gastronomici che lasceranno senza parole le papille gustative. In questo piccolo paese, città del Cioccolato dal 2009, le proposte gourmet sono molte e raccontano, piatto dopo piatto, l’orgoglio di questa terra di frontiera crocevia di culture e tradizioni.

Dal 6 all’8 dicembre arriva a La Thuile il grande igloo tecnologico Jagerdome, di Jagermeister, che durante il giorno offrirà a tutti, e in particolare ai giovani, il piacere di condividere tante attività di intrattenimento sulla neve, mentre la sera cambierà pelle per diventare un locale après-ski, con bar, musica, esibizioni dal vivo di DJ famosi a livello internazionale e giochi di luci per creare la giusta atmosfera.

 

sciare gratis sulla neve! ma davvero? e dove? a Livigno!

sciare gratis sulla neve! ma davvero? e dove? a Livigno!

State già per portare l’attrezzatura invernale in soffitta e pensando all’estate? Ritornate sui vostri sci o snowboard perché durante le prime due settimane di maggio potrete rivivere, gratuitamente, tutte le emozioni di un’intera stagione invernale. Sarà inoltre possibile unire allo sci anche un po’ di sano relax in quota, con servizio di ristorazione e solarium con sdraio gratuite.

Viste le eccezionali nevicate degli ultimi giorni, la ski-area Carosello 3000 di Livigno ha deciso il prolungamento sui propri impianti della stagione sciistica, la cui chiusura del comprensorio è prevista ufficialmente per il 1° di maggio.

Gli sciatori potranno rivivere le emozioni di un’intera stagione sciistica raggiungendo la cima della ski-area attraverso la telecabina Carosello 3000 di S.Rocco e, successivamente, percorrendo diverse piste utilizzando le seggiovie Baby Lac Salin e Federia. Sarà inoltre possibile sciare sulla Polvere, una delle piste più scorrevoli e apprezzate, sicuramente fino alla stazione intermedia della telecabina.

Anche snowboarder e freestyler dovranno attendere ancora un po’ prima di rimpiangere la passata stagione. Per gli ultimi salti e tricks è infatti garantita l’apertura, sempre fino al 13 maggio, del Fiat Freestyle Team Livigno Park. Uno snowpark in continua crescita, che anche quest’anno ha visto un notevole incremento di presenze grazie ad una filosofia improntata su linee semplici e divertenti, adatte al grande pubblico.

Una volta giunti in quota, si potrà usufruire del servizio bar e ristorante self-service presso il Rifugio Carosello 3000. Circondati da un paesaggio ancora incredibilmente innevato, impossibile lasciarsi sfuggire l’occasione di passare qualche ora di relax (e abbronzatura!) in quota nelle ampie terrazze solarium, dove anche il servizio di sdraio sarà completamente gratuito.

Per usufruire della promozione ed accedere agli impianti basterà ritirare la propria tessera presso la biglietteria Carosello 3000 di S.Rocco compilando un form di registrazione. Alla clientela verrà richiesto il deposito di 5 € a titolo cauzionale, che verranno restituiti alla riconsegna della k-card.

“Abbiamo deciso di fare un regalo di fine stagione a tutti gli sciatori”.Dichiara Giovanni Cusini, amministratore delegato di Carosello 3000 “Un’iniziativa a ringraziamento per una stagione che, nonostante alcune difficoltà, ha registrato la tenuta di Livigno come meta preferita per le vacanze invernali. Vi aspettiamo numerosi!”.

II edizione Power Powder Contest a La Thuile

II edizione Power Powder Contest a La Thuile

 
Power Powder Contest a La Thuile
21/22 gennaio 2012, La Thuile: II edizione Power Powder Contest

Pronti per la sfida?
21/22 gennaio 2012 a La Thuile: Rock&Snow Contest

Dedicato agli sportivi più audaci e instancabili, il 21 e il 22 gennaio 2012 ritorna a La Thuile, in Valla d’aosta, il grande appuntamento con il Power Powder Contest. Due giornate di sfide e adrenalina pura, due gare spettacolari di freeride e arrampicata che si disputeranno su un famoso fuoripista di La Thuile e sul boulder dell’attrezzatissima palestra Konver.

Ideata da Moreno Dalle Mole, appassionato di attività estreme e di montagna, organizzata in collaborazione con Funivie del Piccolo San Bernardo e Reveal, e promossa da Comune di La Thuile, Regione Autonoma Valle d’Aosta e Consorzio Operatori Turistici La Thuile, PPC è una competizione entusiasmante in cui si possono mettere in gioco bravura e abilità sia sulla neve, con gare fuoripista di snow, sci, telemark, che sulla parete, con la scalata indoor.

Ogni partecipante può scegliere il suo terreno di gioco e la disciplina che più gli si addice. Il Power prevede la prova boulder indoor a raduno, il Powder discese freeride sulle nevi di La Thuile, mentre il Power Powder Contest è una combinata dedicata ai polivalenti. I vincitori di ciascuna disciplina (sci e telemark, snowboard, boulder) riceveranno una coppa e un premio: ai primi classificati 200 €, ai secondi 100 €; mentre, per quanto riguarda la combinata, ai primi classificati andranno 400 €, ai secondi 200 €. Inoltre, dopo ciascuna competizione, ci saranno estrazioni per assegnare ai partecipanti più fortunati i numerosi premi tecnici offerti dagli sponsor.

Per le due giornate è previsto un programma nutrito che contempla anche momenti d’incontro con ospiti importanti e rappresentativi di queste attività.

Sabato 21 gennaio si terrà la conferenza di Maurizio Zanolla, climber conosciuto come “Manolo”, guida alpina e maestro d’arrampicata dall’inossidabile tenacia e personalità, teso alla ricerca e alla sperimentazione personale. È stato il primo italiano a superare l’8b ed è il primo arrampicatore dolomitico a portare queste difficoltà anche in montagna superando alcuni fra i più famosi e temuti itinerari in completa arrampicata libera. Ha scalato in tutto il mondo, dalle Alpi all’Himalaya, dalla Norvegia all’America e anche in Grecia.

Domenica 22 gennaio l’atleta della Nazionale Gabriele Moroni sarà presente in veste di tracciatore nella prova boulder per creare le linee di salita sui blocchi della favolosa struttura di Import Climbing Italia. Mentre, per un momento di pausa e di divertimento il famoso arrampicatore Tazio Gavioli darà dimostrazione della sua forza e abilità con un fantastico spettacolo intitolato Tazio il Biondo PowerShow.
Programma Power Powder Contest 2012

 Sabato 21 gennaio: Freeride
– ore 08.00 – piazzale delle Funivie Piccolo San Bernardo: ritrovo, briefing obbligatorio, distribuzione pacchi gara e consegna pettorali;
– ore 09.00: salita con gli impianti e inizio gara;
– ore 17.00 – piazzetta coperta ex Hotel Nazionale in capoluogo: premiazione della gara di sci ed estrazione premi tecnici;
– ore 21.30 – salone Arly: conferenza di Manolo, in collaborazione con Grivel e Scarpa.

 Domenica 22 gennaio: Prova boulder indoor a raduno presso il centro sportivo Konver
– ore 09.00: apertura iscrizioni sul campo e distribuzione pacchi gara;
– ore 09.15: inizio qualifiche;
– ore 11.30: chiusura iscrizioni;
– ore 13.30: buffet freddo per i soli iscritti alla gara;
– ore 14.30: fine qualifiche;
– ore 14.30-15.30 Tazio Il Biondo Powershow;
– ore 15.30: finali su due blocchi (accedono le prime quattro donne e i primi sei uomini);
– ore 17.30: premiazione gara boulder e combinata, con estrazione di premi tecnici a sorteggio

Tutti i concorrenti devono presentarsi muniti di adeguata attrezzatura. Possono iscriversi uomini e donne fino a un massimo di 250 partecipanti, suddivisi in 120 per il Powder e 130 per il Power.
Per informazioni e iscrizioni:

Funivie Piccolo San Bernardo: 0165 884150
Moreno Dalle Mole: 335 493891
www.powerpowder.itwww.lathuile.net

 

14-15 gennaio 2012: insieme sulla neve di La Thuile per Telethon

14-15 gennaio 2012: insieme sulla neve di La Thuile per Telethon

La Thuile sostiene la ricerca Telethon
La Thuile, 14 e 15 gennaio 2012: sciare a prezzi speciali in favore della ricerca Telethon

Il 14 e il 15 gennaio 2012 a La Thuile due grandi giornate di solidarietà per sostenere la ricerca sulla distrofia muscolare e le malattie genetiche

Quarta edizione della felice partnership tra Funivie Piccolo San Bernardo e Telethon, in cui sport e solidarietà, ancora una volta, sono felicemente uniti per sensibilizzare un numero sempre maggiore di persone sulle problematiche della distrofia muscolare e delle malattie genetiche e per raccogliere fondi per la ricerca.

 14 e 15 gennaio 2012: due giornate sugli sci, nello splendido comprensorio internazionale di La Thuile, per un eccezionale evento di sci solidale in Italia a supporto di Telethon, la Fondazione che finanzia la ricerca di eccellenza sulla distrofia muscolare e le malattie genetiche, condotta da scienziati all’avanguardia in Italia e nel mondo.

 Il programma delle due giornate, all’insegna dello sport, della natura e del divertimento per grandi e piccini, consente di poter sciare a prezzi speciali. Infatti, l’acquisto dello skipass giornaliero è proposto a 19,00 € anziché 37,00 €, mentre per due giorni il costo è di 37,00 € grazie alla formula “Scia per Telethon due giorni al prezzo di uno”. Per usufruire della speciale promozione di due giorni è necessario essere in possesso del relativo coupon, in originale, reperibile nei Centri Commerciali Auchan, nelle filiali BNL di Piemonte, Liguria, Lombardia ed Emilia Romagna. La manifestazione è sostenuta anche dal Consorzio Operatori Turistici La Thuile.

Durante tutto il fine settimana, tanti momenti di intrattenimento e, immancabili, i simpatici gadget di Telethon e La Thuile, che è possibile ottenere in cambio di un’offerta.

Il 14 gennaio, presso il disco-pub “Il Mulino” di La Thuile, è prevista una serata cool a ritmo di musica, con il DJ di RDS Corrado Trisoglio.

Parte del ricavato derivante dalle attività in calendario sarà devoluta alla Fondazione Telethon.

 

Per informazioni:

www.lathuile.itwww.lathuile.net 

 

Pasqua alpina al Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld

Pasqua alpina al Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld

Quattro giorni di relax tra Spa, passeggiate e delizie gastronomiche da 369 euro

Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld © FMTG
Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld © FMTG
Quando la neve inizia a sciogliersi il silenzio torna a ricoprire la montagna. Quest’anno, complice una Pasqua a stagione avanzata, una vacanza alpina è l’occasione per stare con se stessi e riposarsi. Quale migliore occasione di quella offerta dal Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld, un cinque stelle con 126 camere che si trova nel cuore di questo villaggio del Tirolo austriaco, non lontano da Innsbruck e al centro di un favoloso altopiano?
Il Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld è costruito con molto legno, per abbinarsi allo stile costruttivo tirolese. Nel giardino d’inverno si trova il lussuoso ristorante “Orchidee”, dove, con un bellissimo panorama sulla fantastica natura, viene messa in tavola la cucina Alpe-Adria, a Seefeld servita in una combinazione di piatti di temperamento meridionale e di tradizione alpina. La sera del venerdì santo è previsto un buffet di pesce, mentre la domenica di Pasqua ci sarà una cena di gala, seguita da una simpatica colazione a Pasquetta. Dopo una piacevole passeggiata o un salto al mercatino di Pasqua della vicina Innsbruck, da non perdere una full immersion di benessere nei 3500 metri quadrati dell’Acquapura Spa. Da provare la “Private SPA” con cabina di lusso asiatica, bagno Rasul e solegrotta, oppure il reparto saune dove si può scegliere tra una stube in stile altoatesino (Südtiroler Schwitzstube), una sauna finlandese alle erbe aromatiche, una sauna a vapore calidarium, il laconium, il tepidario e la fontana di ghiaccio.

Qualche prezzo
Il “pacchetto di Pasqua 4=3 notti” prevede  quattro notti in mezza pensione (a cena menù a 5 portate), drink di benvenuto, snack pomeridiano, libero accesso ai 3500 metri quadrati dell’Acquapura Spa, un buono di 30 euro per il centro benessere, buffet di pesce del venerdì, cena di gala a Pasqua e colazione di Pasquetta e un simpatico regalo. Prezzi a partire da 369 euro a persona, dal 22 al 26 aprile.

Falkensteiner Hotel & Spa Royal Seefeld
Krinz 32
A-6100 Seefeld, Tirolo
Tel. +43/(0)5212/4431-0
www.falkensteiner.com/it/hotel/seefeld

Numero verde: 800 42 1999

www.falkensteiner.com

Seespitz Zeit, sci di fondo, biathlon e… casinò!

Seespitz Zeit, sci di fondo, biathlon e… casinò!

Hotel Seespitz-Zeit
Hotel Seespitz-Zeit

Il quattro stelle di Seefeld propone vacanze all’insegna dello sport e del divertimento notturno

Chi ha detto che la montagna è noiosa? A Seefeld, nel Tirolo austriaco, nulla è più sbagliato. Dopo una giornata lungo i 266 chilometri di piste per lo sci di fondo, che fanno di questa destinazione una delle capitali mondiali dello sport bianco (non a caso sede di due edizioni olimpiche), infatti, si può passare una serata al casinò. L’Hotel Seespitz Zeit, quattro stelle gestito con molta cura dalla famiglia Scheiber, propone due interessanti pacchetti vacanza per chi vuole unire i benefici effetti di un’attività outdoor come lo sci di fondo al divertimento notturno.

Fino al 27 marzo, infatti, 4 pernottamenti con trattamento di mezza pensione, noleggio sci, skipass per i 266 chilometri di piste preparati per la tecnica classica e lo skating e libero accesso all’area wellness dell’albergo (da provare, oltre a saune e bagno turco, la piscina riscaldata con accesso coperto) costano 440 euro a persona. Con un supplemento di 120 euro si può partecipare a una lezione di privata di 60 minuti e a 3 di gruppo da 120 minuti per imparare la tecnica più redditizia sugli sci stretti. Chi invece volesse provare il biathlon (sci di fondo e tiro al bersaglio con fucile), con 96 euro ha diritto a una lezione privata di fondo di 60 minuti e una di gruppo di biathlon di 120 minuti. L’offerta “All in One Hotel & Casinò”, valida sempre fino al 27 marzo, propone 2 notti in mezza pensione, libero accesso all’area wellness, cocktail di benvenuto, ingresso al casinò, bicchiere di spumante e 10 euro in gettoni da giocare a partire da 230 euro. L’hotel dispone di camere in stile tradizionale e delle “Star”, che hanno nel design moderno la loro particolarità. La struttura, inoltre, sorge nei pressi del Wildsee, un’area naturale protetta e, dopo lo sci, ci si può sbizzarrire con una passeggiata nella neve o un po’ di shopping nel romantico centro del villaggio, senza dimenticare che gli amanti dello sci alpino hanno a disposizione 48 km di piste serviti da 32 moderni impianti.

Per informazioni e prenotazioni:
Hotel Seespitz-Zeit
Innsbrucker Straße 1
6100 Seefeld in Tirol • Austria
Tel.: +43 5212 / 22 17
www.seespitz.at

Falkensteiner, febbraio sugli sci da 230 euro

Falkensteiner, febbraio sugli sci da 230 euro

© Hotel Merano 2000, Italia - FMTG
© Hotel Merano 2000, Italia - FMTG

Offerte a misura di famiglia per gennaio, febbraio e marzo negli alberghi quattro stelle della catena in Alto Adige e Austria

HOTEL URBANI OSSIACHER SEE****

In questo albergo con vista sul lago Ossiach, in Carinzia (Austria), sia adulti che bambini potranno trascorrere una vacanza perfetta. Ideale anche in inverno perché vicino alla località sciistica Gerlitzen Alpe, offre molto in tema di attività sportive e una ricca e sorprendente gamma di proposte su misura per tutta la famiglia.
L’offerta “soggiorno incluso skipass” da 230 euro a persona, valida dal 6 febbraio 2011 al 20 marzo, comprende 3 pernottamenti con formula Falkensteiner All-Inclusive Light, skipass per 2 giorni, 2 trasferimenti alla località sciistica Gerlitzen Alpe, utilizzo dell’oasi relax con sauna alle erbe, sauna finlandese, bagno turco, zona relax, vasca immersioni e piscina coperta e all’aperto riscaldata, variegato programma per bambini (3-12 anni) nel Falky Club.

HOTEL SONNENALPE****
Un idilliaco rifugio-hotel sci ai piedi ideale per le famiglie, a Passo Pramollo, in Carinzia (Austria), dove sciare su piste incontaminate.
Il pacchetto “settimana bianca incluso skipass”, valido dal 18 dicembre al 18 marzo, parte da 849 euro a persona e comprende: 7 giorni con trattamento di mezza pensione, skipass da 6 giorni, programma di animazione per i bambini (da 3 anni) e l’entrata all’oasi relax.

FALKESTEINER HOTEL MERANO 2000****
Un quattro stelle per la famiglia sul soleggiato Altopiano di Avelengo, direttamente sulle piste della località sciistica di Merano 2000, in Alto Adige. Ottima la soluzione delle ampie Apartment-Suite dedicate proprio alle famiglie.
L’offerta Top Hits da 1.499 euro valida dal 9 gennaio al 5 marzo e dal 12 marzo al 16 aprile comprende: sette notti nella spaziosa suite per famiglie con sette colazioni a buffet e sette deliziosi buffet benessere, 7 menu serali con 5 portate a scelta, il cesto benessere in stanza con morbidi accappatoi, teli per la sauna e ciabatte in spugna (per tutta la durata del vs. soggiorno), utilizzo gratuito del centro spa & benessere (1000 mq, piscina coperta, bio-sauna finlandese, sauna alle erbe, bagno turco con cristalli di montagna, cabina agli infrarossi, palestra, saletta relax ecc.) e Falky Land (fantastico programma di animazione per bambini insieme a un’animatrice esperta, gustosi e sani baby menu). Inoltre è compresa la tessera vantaggi skipass, uno sconto del 10% al noleggio sci “Rent&Go”, un biglietto per il Bob Alpin di Merano 2000 per tutta la famiglia e una “passeggiata avventurosa” con assitenza per i bambini. I prezzi si intendono per 2 adulti e 1 bambino dai 6 ai 12 anni.

Head of Communications:
Alexander Horschlager
FMTG – Falkensteiner Michaeler Tourism Group
Falkensteiner Hotels & Residences
Columbusplatz 7-8 / Stiege 2
A-1100 Wien/Vienna
Tel.:  +43/(0)1/605 40 25
Mobil:+43/(0)664/85 71 352
Fax:  +43/(0)1/605 40 9725
alexander.hoerschlaeger@falkensteiner.com
www.falkensteiner.com / www.fmtg.com

Undici spettacolari piste di slittino

Undici spettacolari piste di slittino

© Stubai
© Stubai

Con più di 60 km di piste, la valle di Stubai è una delle capitali di questo sport

Il più volte campione del mondo di slittino Markus Prock non vuole sentire parlare male del “suo” sport. Come gli altri valligiani, Prock ha iniziato da bambino a scendere sulle piste naturali di Stubai: “Se le condizioni di innevamento sono buone, è più facile che scivolare sulla sedia dell’ufficio”. Tutti i lunedì, mercoledì e venerdì la pista dal Monte Elfer, per esempio, viene illuminata per discese di slittino notturne. Indubbiamente, anche se questo sport non sarà l’unico scopo di una vacanza invernale, chi prova una delle 11 piste della Stubaital non lo dimenticherà più. Correre giù nella valle con una slitta è ancora principalmente solo una piacevole attività extra. Da sfruttare magari quando il tempo non è bello, preferibilmente alla sera, se rimangono energie sufficienti dopo aver sciato tutto il giorno. Un’occasione per provare lo slittino è con la luna piena, evento che ogni mese attira numerosi appassionati. Comunque le slitte possono essere usate ogni sera perché più della metà delle piste sono illuminate con riflettori diverse volte alla settimana e spesso si può abbinare la slittata a una cena in baita. In questo caso si possono prendere gli impianti di risalita da Neustift verso la cima dell’Elfer la Serlesbahnen da Mieders o  le corse notturne in cabinovia da Fulpmes allo Schlick 2000. Non dovete essere un atleta al massimo della condizione per preferire una camminata in montagna alla risalita con le seggiovie. “Per me significa una o due ore senza stress che posso trascorrere in pace con i miei due figli (di 10 e 15 anni)” dice l’ex campione del mondo.

Molte delle piste per slitte sono situate lontano dalle aree sciabili. Per questo motivo la valle di Obernbergtal rimane sconosciuta a molti turisti che non fanno un’escursione a piedi. E questo è un vero errore. Si possono trovare piste perfettamente preparate e non troppo ripide anche all’Auffangalm e alla Brandstattalm. Un altro consiglio degli esperti è di andare a Maria Waldrast, un monastero sopra la valle Wipptal con una pista lunga 4 km e illuminata ogni notte. L’assenza di impianti di risalita non significa necessariamente che sia difficile da raggiungere in quanto l’accesso è frequentemente assicurato con trattori e jeep. Uno dei lati interessanti delle escursioni notturne con lo slittino è quello culinario. Le baite, infatti, propongono succulenti menù a base di Kaiserschmarren (dolce a base di frittata e marmellata, molto calorico) e Kasespatzle (gnocchetti al formaggio). Prock, per esempio, ama la pista del Pinnistal non solo per il suo spettacolare panorama, ma anche per le soste lungo il percorso. Che si scelga la baita Issenangeralm o la Herzebenhutte, è solo una questione di gusti personali. Una sosta è comunque necessaria perché questa pista è lunga 8 chilometri.

Tutti possono slittare
Il grande pregio della slitta è che le difficoltà tecniche non sono troppo elevate. Ognuno può fare la sua discesa a valle su uno dei robusti slittini a noleggio, ma è necessario prendere qualche precauzione. Vino caldo, the con rhum e grappa di frutti fanno parte della vita in montagna, ma esagerare prima di una discesa in slittino può essere pericoloso.
Meglio poi mettere il casco e gli occhiali da sci prima di scendere. Sono necessarie anche delle scarpe che consentano di frenare efficacemente, avverte Prock. Quando ne saprete un poco di più sulle tecniche dello slittino, sarà un gran divertimento. “Le curve sono qualche volta ghiacciate ed è meglio non tagliarle ma entrarvi dall’esterno” dice Prock. Facile a dirsi per un campione del mondo!

Un pacchetto sci + slittino
-2 pernottamenti in camera doppia in un albergo 4* con buffet di prima colazione,
mezza pensione a 4 portate e insalata
-Uno skipass per 2 ½ gg per il ghiaicciaio dello Stubai
-Salita con telecabina per una discesa notturna su slittino (noleggio incluso)
A partire da 250 euro a persona
Supplemento singola 30 euro

Prenotazioni ed informazioni:
Tourismusverband Stubai Tirol
Stubaitalhaus Dorf 3
A-6167 Neustift i.Stubai
Tel. +43.501881.0, Fax +43.501881.199
info@stubai.at, www.stubai.at, www.stubaier-gletscher.com

Seefeld, nasce la pista di fondo “slow” per “avventure acustiche”

Seefeld, nasce la pista di fondo “slow” per “avventure acustiche”

© Tirol Werbung
© Tirol Werbung

 

Ascoltare i rumori della natura, canti e poesie. È quello che si può provare lungo un’apposita pista per gli sci stretti, da percorrere lentamente all’insegna della meditazione. L’Olympiaregion Seefeld-Leutasch propone 279 chilometri di piste per lo skating e il passo alternato, ma anche per portatori di handicap e cani

Lo sci di fondo è la disciplina più “aerobica” tra gli sport outdoor. Un’affermazione confermata da diversi fisiologi e preparatori tecnici, perché l’uso coordinato di braccia e gambe rende lo sci nordico uno sport con un altissimo consumo calorico. Uno sport “wellness”, dunque, ancora più “giovane” dopo l’introduzione della tecnica “skating”. Uno sport da provare nell’Olympiaregion Seefeld-Leutasch, nel Tirolo austriaco, dove non solo ci sono 279 chilometri di piste per questo sport, ma anche delle autentiche chicche come, per esempio, un tracciato per “avventure acustiche”. La pista è fiancheggiata da pregiate oasi di pace in cui soffermarsi e godere della natura; offre inoltre regolarmente suggestivi intrattenimenti acustici adatti all’ambiente, dai tipici canti tirolesi “Dreigsang” (Tre canti) alla poesia in dialetto. Accanto alla pista sono posizionate inoltre grandi immagini delle “altre” stagioni, che richiamano l’attenzione degli ospiti sugli eccezionali paesaggi naturali che si possono osservare tutto l’anno in questa valle lunga più di 20 km. La regione olimpica Seefeld-Leutasch offre altre piste speciali, per esempio quelle illuminate di notte come il tracciato di circa 3 km tra Seefeld e Mösern, che funziona dal lunedì al venerdì dalle 17 alle 21. Anche i 400 metri della pista notturna di Alpenbad Leutasch sono illuminati il lunedì e il venerdì, dal crepuscolo alle 20.30. 
Grande attenzione anche per chi è in sedia a rotelle o ama lo sci di fondo su slittino con diverse piste a disposizione. Ultima ma non meno importante curiosità, a Leutasch è stata creata anche una pista per i cani e i loro padroni amanti dello sci di fondo. Si trova lungo la A8 Lehner, di 1,5 km, ed è adatta sia a chi pratica lo skating sia a chi preferisce lo sci di fondo tradizionale.

Alternato o skating per bruciare i grassi
Scivolare leggeri in un bosco innevato o superare una collina colma di neve sono emozioni che lasciano il segno: non solo si disegnano le impronte di un paio di sci sottili, ma anche il nostro fisico ne trae beneficio. Sì, perché si bruciano i grassi, grazie all’andatura lenta e allo sforzo “moderato” prolungato nel tempo: un principio dell’allenamento moderno che modella il fisico del fondista nel compromesso tra forza e resistenza.  Per anni lo sci di fondo è stato legato a due “binari” dove gli sci dovevano da una parte scivolare senza attrito e dall’altra fare presa quando si spingeva con l’altra gamba. Più facile farlo che spiegarlo.
A partire dagli anni ’80, invece, un atleta statunitense rompe gli schemi e inventa lo skating, il passo di pattinaggio. Meno fatica, più velocità: è la rivoluzione che rende il fondo uno sport sempre più trendy, sempre più praticato dai giovani. Un’alternativa al running nei lunghi mesi invernali.

I numeri della capitale del fondo
Il Tirolo austriaco si propone come una delle destinazioni per eccellenza per lo skating e il più tradizionale passo alternato e ha uno dei migliori comprensori mondiali, l’Olympiaregion Seefeld-Leutasch, sede per ben due volte delle prove nordiche dei Giochi olimpici, nel  1964 e nel 1976. Nel 2012, per la terza volta (caso unico al mondo) i Giochi olimpici si fermeranno ancora qui, con le prove nordiche delle Olimpiadi per i giovani di Innsbruck. Seefeld, inoltre, ospita ogni anno manifestazioni internazionali come, per esempio, la doppia combinata di sci nordico (nel 2011 dal 14 al 16 gennaio). La meravigliosa offerta di piste da fondo nella regione olimpica Seefeld-Leutasch vanta svariati riconoscimenti. Anche nella stagione in corso e per la terza volta consecutiva, questa regione è stata eletta dalla guida ADAC (automobile Club Tedesco) per lo sci tra le tre migliori aree per lo sci di fondo al mondo. I 279 chilometri di piste (skating 124,7 km, classico 154,3 km) preparate perfettamente per ogni livello di difficoltà accontentano tutti, anche chi è alla ricerca di qualche “chicca”.

Qualche prezzo
Corso di sci di fondo a Seefeld con validità a partire dal 02.01.2011 fino al 27.03.2011 e prenotabile sempre da domenica a giovedì prevede: 3 pernottamenti inclusa la mezza pensione, utilizzo gratuito di tutte le piste dell’Olympiaregion Seefeld, 3 x 120 minuti corso di gruppo, 1 x 60 minuti lezione privata, affitto sci di fondo in albergo, utilizzo libero della zona benessere e di tutti i servizi dell’hotel a partire da € 532,- per persona.

Tirol Info
Maria-Theresien-Str. 55
6010 Innsbruck, Austria
Tel: +43 512 7272-0
info@tirol.at, www.tirolo.com

© Tirol Werbung
© Tirol Werbung