Autore: admin

Cosa fare sabato 7 marzo partendo da Milano, da Como o da Bergamo

Cosa fare sabato 7 marzo partendo da Milano, da Como o da Bergamo

Non sai cosa fare sabato 7 marzo? Sei di Milano o di Como o ancora di Bergamo o Lecco e vorresti un’idea per una serata diversa partendo dalla tua città? Perchè non fare una sciata notturna e una cena in baita nella località più VIP della Svizzera ma ad un prezzo decisamente abbordabile? E soprattutto senza fatica, un autobus gran turismo ti preleverà dalla tua città nel tardo pomeriggio e ti riporterà a casa a notte inoltrata dopo lo sci e la cena. Con soli 55 euro potrai sciare sulla pista illuminata della Svizzera, cenare in quota all’arrivo della funivia, avere copertura assicurativa e viaggio di andata e ritorno da Milano/Bergamo/Lecco/Como/Lissone/Saronno/Pozzuolo Martesana.

E se invece preferisci venire con la tua auto solo 35 euro per cena e skipass.

Ricordati che per il 2020 questa sarà la sola possibilità per sciare a St Moritz Corvatsch il sabato sera! In collaborazione con Df-SportSpecialist

Info e iscrizioni su www.dovesciare.it/eventi

Cosa fare sabato 15 febbraio partendo da Milano?

Cosa fare sabato 15 febbraio partendo da Milano?

cosa fare sabato 15 febbraio da milano

Vuoi un’idea per un sabato sera diverso partendo da Milano o da Bergamo? Non sai cosa fare il 15 febbraio? Un’idea interessante e alternativa potrebbe essere quella proposta da Dovesciare.it. Si parte nel tardo pomeriggio in pullman da Milano (zona quartiere universitario Bicocca), oltre che da Agrate e Bergamo e si arriva a Ponte di Legno per le 19. Il tempo di mettere gli scarponi e apre la seggiovia Palabione che serve un paio di piste illuminate di media difficoltà con vista sulla valle, in uno scenario del tutto particolare a cui non saresti abituato tra le luci delle case e il cielo stellato.

Quando vuoi riposarti fermati e mangiare un boccone e poi riprendi a sciare sino alla chiusura. Poi il bus di porterà di nuovo a Milano (o ad altra città di partenza) mentre tu riposi comodamente seduto al caldo.

Dovesciare offre a soli 38 euro il pacchetto completo di skipass notturno + assicurazione + viaggio in autobus a/r

Maggiori info e iscrizioni

Ultimi giorni per iscriversi alla sciata notturna di DoveSciare.it

Ultimi giorni per iscriversi alla sciata notturna di DoveSciare.it

E’ rimansto ancora poco tempo per iscriversi alla Dovesciare Snownight, la sciata notturna sulla pista illuminata più lunga della Svizzera a St Moritz (Corvatsch). Solo due giorni di tempo (sempre che i posti non finiscano prima) per partecipare ad una emozionante sciata sotto le stelle e alla cena nel rifugio in quota.

Per la serata sono previste ottime condizioni meteo con cielo terso e temperature gradevoli.

Andata a ritorno da St Moritz saranno garantite dai bus da GranTurismo che partiranno nel sabato pomeriggio e torneranno dopo la chiusura degli impianti per garantirti la massima sicurezza e la possibilità di dormire durante il ritorno. Posti disponibili da Milano Bicocca e Milano Bovisa, Lissone, Como, Lecco, Pozzuolo Martesana e Brescia.

Prezzi particolarmente interessanti, 52 euro per cena + skipass notturno + assicurazione + bus andata e ritorno dalla tua città (55 euro se invece parti da Brescia). E per chi non vuole rinunciare alla propria auto? Allora il prezzo scende a 35 euro per skipass + cena

Per info e iscrizioni

SCIARE SABATO SERA – 11 Marzo 2017 a St.Moritz

SCIARE SABATO SERA – 11 Marzo 2017 a St.Moritz

Sciare il sabato sera? E’ possibile! Al Corvatsch (St.Moritz) la funivia sarà aperta eccezionalmente di sabato sera il 11 marzo 2017. La manifestazione, inizialmente prevista per il 4 marzo, è stata spostata al 11 per le avverse condizioni meteo. Mentre solitamente la pista illuminata più lunga della Svizzera viene aperta il venerdì sera, Dovesciare.it ha reso possibile l’apertura anche il sabato 4 marzo appunto per tutti coloro che si iscriveranno su www.dovesciare.it/eventi . Immaginate lo spettacolo dell’Engadina con le luci della valle e il cielo!

Torna infatti quello che è diventato ormai un appuntamento fisso della stagione invernale, giunto ormai alla sesta edizione, la St. Moritz Ski Night. Non solo sarà possible sciare il sabato sera, ma anche ad un prezzo estremamente conveniente.

Con soli 49 euro sarà possibile avere
+ cena in quota
+ skipass notturno valido dalle 19 alle 23.40
+ trasporto in pullman con partenza dalle principali città lombarde (Milano Bicocca e Bovisa, Bergamo, Lecco, Como, Lissone, Rho e Saronno)
+ assicurazione

Con un piccolo sovrapprezzo sarà possibile partire anche da Brescia, Crema, Parma e La Spezia comodamente in pullman

Invece se preferisci venire con la tua auto potrai spendere solo 35 euro per

+ cena in quota
+ skipass
+ assicurazione

Per maggiori informazioni ed iscrizioni puoi andare su www.dovesciare.it/eventi

St. Moritz Corvatsch – Pista aperta sabato sera 26 marzo

St. Moritz Corvatsch – Pista aperta sabato sera 26 marzo

Corvatsch_Snownight_04

Si potrà sciare al Corvatsch (St.Moritz) sabato sera 26 marzo. La pista illuminata, solitamente aperte al pubblico il venerdì sera, sarà battuta ed agibile (e la funivia in funzione) anche il sabato immediatamente precedente al giorno di Pasqua. Per sciare sulla pista illuminata più lunga della Svizzera sarà sufficiente registrarsi su www.dovesciare.it/eventi .

Sarà possibile raggiungere la stazione sciistica svizzera in due modi, o con la propria auto o in autobus dalle principali città lombarde a due prezzi diversi.

35 euro per skipass notturno + cena in quota + parcheggio coperto a valle subito sotto la funivia

oppure

49 euro per skipass notturno + cena in quota + trasporto in autobus andata e ritorno da Milano, Como, Lecco, Bergamo, Inzago, Lissone, Rescaldina o Lissone.

Non sono validi gli abbonamenti stagionali

Cosa fare sabato sera 5 marzo 2016? Dovesciare.it ti fa una proposta imperdibile

Cosa fare sabato sera 5 marzo 2016? Dovesciare.it ti fa una proposta imperdibile

gite neve

Sai pensando cosa fare la sera del 5 marzo? Dovesciare ti propone una serata diversa, a base di sci, cena in quota e tanto divertimento!

Torna infatti quello che è diventato ormai un appuntamento fisso della stagione invernale. Il 5 marzo Dovesciare.it organizza una grande sciata in notturna sulle nevi di St.Moritz Corvatsch ad un prezzo speciale. Per l’occasione verrà aperta eccezionalmente di sabato sera la funivia del Corvatsch e la relativa pista, la più lunga illuminata della Svizzera. Immaginate lo spettacolo dell’Engadina con le luci della valle e il cielo stellato!

Con soli 49 euro sarà possibile avere
+ cena in quota
+ skipass notturno valido dalle 19 alle 23.40
+ trasporto in pullman con partenza dalle principali città lombarde (Milano Bicocca e Bovisa, Bergamo, Lecco, Como, Lissone, Rescaldina e Saronno)
+ assicurazione

Invece se preferisci venire in auto potrai spendere solo 35 euro per

+ cena in quota
+ skipass
+ assicurazione

Per maggiori informazioni ed iscrizioni puoi andare su www.dovesciare.it/eventi

DOLOMITI – 100 anni dopo sui sentieri della Grande Guerra

DOLOMITI – 100 anni dopo sui sentieri della Grande Guerra

 

Dolomiti

Esattamente cento anni fa, a cavallo tra il 28 giugno e il 28 luglio 1914, si svolse la grave crisi politica e diplomatica che precedette e segnò l’inizio della Prima Guerra Mondiale. Un conflitto che trasformò le Dolomiti in un grande campo di battaglia e di cui oggi restano numerose tracce.

Nel territorio di Dolomiti Stars è possibile visitare i luoghi della Grande Guerra grazie ad una vasta rete di sentieri da percorrere a piedi o in mountain bike tra baracche, trincee e gallerie.

Il Col di Lana, ad esempio, con la sua cima verdeggiante e arrotondata, è stato il protagonista di quella che viene definita “la guerra di mine”. La sera del 17 aprile 1915, oltre cinque tonnellate di esplosivo fecero saltare la cima, spazzando via i presidi austriaci. Ancora oggi, però, osservando la montagna che domina il comune di Pieve di Livinallongo, è ben visibile l’enorme cratere lasciato dalla mina italiana. A ricordo delle oltre 8000 persone che persero la vita su quei pendii durante la Grande Guerra, sulla vetta del Col di Lana, ribattezzato poi “Col di Sangue” è stata eretta una piccola chiesa raggiungibile tramite numerosi percorsi.

La Marmolada fu un altro dei teatri della Prima Guerra Mondiale, che vide in quest’area il fronte austriaco e quello italiano divisi da poche centinaia di metri di roccia e ghiaccio. Impressionante è soprattutto pensare che all’interno del ghiacciaio della Marmolada fu costruita una vera e propria città, conosciuta come la “Città di Ghiaccio”, una rete di gallerie, depositi, cucine e dormitori che si estendeva per circa 12 km sotto la superficie del ghiacciaio raggiungendo una profondità anche di 50 metri. I reperti e i cimeli appartenuti ai due eserciti sono raccolti nel Museo della Grande Guerra, il più alto d’Europa a quota 2950 m, facilmente raggiungibile da tutti con la funivia della Marmolada. Dalle vetrate è visibile anche la postazione italiana del fronte a Punta Serauta, che dista solo cinque minuti a piedi dal museo e richiede, per la visita, circa un’ora e mezza. Lungo il sentiero si attraversa una ferrata, con fune d’acciaio a cui ancorarsi: un percorso non difficile ma per il quale le guide consigliano abbigliamento e attrezzature adatte e, per sicurezza, un cordino e un moschettone.

Se si vuole ripercorrere una vera e propria strada militare della Grande Guerra, invece, basta salire con gli impianti di risalita fino a Col dei Baldi (Alleghe-Civetta) e proseguire a piedi verso Malga Pioda e successivamente lungo il sentiero che conduce alla cima del Monte Coldai. Giunti in vetta, ci si può raccogliere nel silenzio della natura dinnanzi alla croce qui posta a memoria dei Caduti di Guerra, nonché ammirare un magnifico panorama. L’ultimo tratto del percorso è attrezzato, per escursionisti esperti.

Tanti anche gli eventi in programma nel Dolomiti Stars per celebrare il 100° anniversario dello scoppio della Prima Guerra Mondiale. Ne segnaliamo tre in particolare:

• Mostra tematica “Lettere dal fronte” – fino al 7 luglio al Museo Augusto Murer di Falcade;

• Marmolada Memory Tour – 11/12/13 luglio – giro podistico a tappe sui luoghi della Grande Guerra tra trincee, camminamenti e gallerie. Oltre ai classici runners potranno partecipare anche i nordic walkers e i normali camminatori;

• Storia della filatelia della Prima Guerra Mondiale – dal 20 luglio al 31 agosto nella sala adiacente all’Ufficio turistico di Falcade (Piazza Municipio) – esposizione di francobolli storici del primo conflitto mondiale a cura di Giovanni Andrich e del Comitato per la Commemorazione della Grande Guerra nella Valle del Biois.

Domenica 6 luglio apre il Brembo Bike Park

Domenica 6 luglio apre il Brembo Bike Park

brembo-bike-park

FOPPOLO (BG), 01.07.2014 – A Foppolo fervono gli ultimi preparativi per ultimare e ”lustrare” le tre piste del nuovo Brembo Bike Park che aprirà domenica 6 luglio. Preparatevi a una festa di inaugurazione con open day delle piste e dell’impianto (che sarà gratuito per i bikers per tutta la giornata) e a una degustazione prodotti tipici della Valle Brembana.

Le due piste principali, Freeride – DH con tanto di sponde, drop e salti artificiali, da quota 2.072 metri s.l.m. si snodano sotto gli impianti di Montebello e IV Baita, seggiovie a quattro posti, e terminano nel Piazzale degli Alberghi di Foppolo, a quota 1.635 metri s.l.m.

La terza opzione, per gli amanti dei percorsi più “naturali” ed enduristici, più o meno con la stesso punto di partenza e arrivo, è rappresentata da un single track, piuttosto tecnico con tanto di sassi e radici.

Il Bike Park sorge in un’area di alta montagna e pregio paesaggistico con gli impianti che, oltre a servire gli amanti del gravity che utilizzeranno le piste vere e proprie, saranno di supporto anche per i praticanti dell’All Mountain che desidereranno guadagnare agevolmente quota per poi cimentarsi in lunghi giri d’alta montagna. Il progetto Brembo Bike, infatti, contempla anche la pulizia e l’adattamento per la MTB di alcuni vecchi sentieri militari.

Dai 2.070 metri del Montebello, quindi, sarà possibile partire anche per tour “pedalati”, grazie ad un collegamento off road su strade sterrate e sentieri che conduce fino a San Simone e poi ancora più in là verso Valleve per poi ridiscendere fino a Branzi.

bursa escort

bursa escort

yakisIkli beyler orada misiniz bursa escort Benim adim Eylul 21 yasindayim Sari sacli mavi gozlu bir gocmen kiziyim Bursa da yasiyorum Bu hayatta cok yalnizim Soguk gecelerde tek basimayim Cunku aradigim sevgiliyi bir turlu bulamadim Artik ciddi bir iliski olsun diye bir takintim da kalmadi Gercekten beni anlayacak benimle birlikte olacak yakisIkli bir erkek ariyorumBursa escort yalniz ve soguk gecelerde teni tenime degecek beni isitacak genc ya da olgun fark etmez bir erkek ile birlikte olmak istiyorum Genc yasima ragmen her daim ozgur yasamayi tercih ettim Calisiyorum ve ayaklarimin uzerinde durabiliyorum Kendime ait huzurlu bir yasantim var 1 75 boyundayim 54 kiloyum Fit bir kadinim Yaz kis yuzuyorum Yoga yapiyorum Saglikli besleniyorumEscort bayan kisacasi kendime oldukca iyi bakiyorum En begenilen ozelligim guler yuzlu olmam Her zaman etrafa nese sacarim Seni gunluk hayatin getirdigi stresten uzak tutacak bu ozelligime asIk olacaksin Zayif olmama ragmen kivrimli hatlara sahibim Cok guzel bir vucut yapim var Genis kalcalarim iri ve diri goguslerim ile erkeklerin basini dondurebiliyorum Tatliyim Guzel giyinmeyi de seviyorum Umarim kiskanc degilsindir Sinemaya gitmeyi severim futbol izlemeyi de Bir erkegin yanimda caninin sIkilmasi mumkun degildir Bu konuda oldukca iddialiyim Otelde seninle geceyi gecirebilirim Otelde kalmam gibi kurallarim yok Cinselligi severim Yer yurt fark etmez Fantezilere acik bir kadinim Seninle cok eglenecegimizden suphem yok Gecelerimize renk gunduzlerimize heyecan katmak icin hazir misin Ben seninle birlikte olmayi heyecanla bekliyorum Mustafakemalpasa escort partner ile tanismak ve eglenceye benimle ortak olmak icin hemen harekete gecmelisin Mustafakemalpasa escort bayan arayan beyler Burada sizi bekliyorum Bursa bayan ile tanismak icin tek bir mesajiniz yeter

bursa escort modeller
tekirdag bayan escortlarla beraber oldum
tekirdag corlu escortlar
corlu escort ilanlari

Escort bayanlar seni bekliyor
Addio al celibato alternativo? Ecco una pazza idea in montagna

Addio al celibato alternativo? Ecco una pazza idea in montagna

Riuscire a organizzare una festa di addio al celibato originale al giorno d’oggi è sempre più complicato ma non impossibile. Se in molti casi si finisce con le solite rimpatriate che si riuniscono prima in pizzeria o al ristorante per poi trasferirsi in un locale dall’atmosfera “hot” come un night club, sappiate che ci sono tanti altri modi per essere originali e distinguersi dalle “classiche” feste di addio al celibato. Un’alternativa di sicuro effetto su colui che sarà il prossimo sposo è la festa di addio al celibato organizzata nel Rafting Center della Val di Sole, in Trentino. Qui il gruppo di amici insieme al festeggiato potrà passare una giornata davvero indimenticabile condita da numerosi ingredienti che la renderanno un’occasione emozionante e divertente.

Si comincia facendo sport estremi e meno estremi immersi nella natura delle vallate del Trentino, passando dal rafting con la discesa del fiume Noce a bordo dei grandi gommoni in tutta sicurezza, accompagnati da guide esperte e competenti. L’immersione nella natura in “salsa sportiva” non è solo rafting ma offre la possibilità di praticare anche altri sport come il kayak, l’arrampicata, il tarzaning, il downhill e molti altri ancora per un divertimento assicurato. Non c’è spazio solo per l’avventura al Rafting Center che fa proseguire la festa di addio al celibato proponendo momenti di puro relax al centro benessere, seguiti da una cena tradizionale di sapori trentini e dai festeggiamenti con torta a tema e spumante compresi al vicino locale Liquid Club.

Quindi se sei alla ricerca di originali idee per addio al celibato questa pagina può esserti utile per organizzare una festa alternativa e sorprendente.