Tag: trentino

QUOTE LEGGENDARIE IN SCADENZA ALLA “CHARLY GAUL”. SALITA MITICA IN TOUR SULLE STRADE DEI CAMPIONI

QUOTE LEGGENDARIE IN SCADENZA ALLA “CHARLY GAUL”. SALITA MITICA IN TOUR SULLE STRADE DEI CAMPIONI

“La Leggendaria Charly Gaul” dal 12 al 14 luglio
30 aprile deadline delle tariffe agevolate di tutti gli eventi
Doppio appuntamento UCI Gran Fondo World Series e Ciclostorica
Tre tour di tre difficoltà, nuova iniziativa di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi

Quote agevolate de “La Leggendaria Charly Gaul” – dal 12 al 14 luglio – in scadenza a fine mese.
Il C.O. di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale si occuperà di allestire la prova regina di Trento, regalando a tutti i pedalatori tre sfide ciclistiche in tre giorni, cominciando dalla cronometro di Cavedine UCI Gran Fondo World Series di venerdì 12 luglio, ‘rilassandosi’ poi in sella con “Lo Sceriffo” Francesco Moser alla Ciclostorica “La Moserissima” di sabato 13 luglio fra abbigliamento d’epoca e “cavalli d’acciaio”, e chiudendo l’apoteosi sportiva a “La Leggendaria Charly Gaul” domenicale, anch’essa prestigiosa tappa UCI Gran Fondo World Series. Entro il 30 aprile le quote di partecipazione saranno così costituite: 52 euro per l’iscrizione a uno dei percorsi di 141 km e 4000 metri di dislivello o di 57 km e 2000 metri di dislivello de “La Leggendaria Charly Gaul”, 70 euro in abbinamento alla cronometro, e 35 euro per “La Moserissima”. Ma le emozioni erano tante, troppe, per racchiuderle in una sola giornata. Così il comitato organizzatore di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale ha pensato bene di proporre un’allettante iniziativa per far conoscere la mitica salita trentina a tutti gli appassionati di ciclismo, oltre alla possibilità di gareggiare alla quattordicesima edizione de “La Leggendaria Charly Gaul”, allenandosi in vista dell’evento clou sulle strade dei campioni.
“Tre tour guidati con tre difficoltà differenti, adatti a corridori esperti o semplicemente simpatizzanti del turismo sostenibile su due ruote”, con il primo che porterà alla scoperta della città del Concilio in bicicletta dal 19 aprile al 25 aprile, proponendo anche una degustazione in cantina, il secondo in e-bike sul Monte Bondone, effettuabile per ora solo a Pasqua, così come l’ultimo tour “rivivi la storia di una salita mitica”, in bici da corsa sulle orme dell’atleta lussemburghese Charly Gaul che fece la storia del ciclismo, scendendo la Valle dei Laghi fino a scorgere il Lago di Garda e completando un totale di 120 km, alla cifra complessiva di 110 euro, ricordando che il punto d’incontro sarà l’ufficio informazioni di Piazza Dante a Trento.

Per info ed iscrizioni: http://bit.ly/APasquaInBici e www.laleggendariacharlygaul.it

MARCIALONGA PARTY ASSIEME AI FONDISTI. 100 PETTORALI A DISPOSIZIONE DA DOMANI

MARCIALONGA PARTY ASSIEME AI FONDISTI. 100 PETTORALI A DISPOSIZIONE DA DOMANI

47.a Marcialonga da Moena a Cavalese il 26 gennaio 2020
Il comitato festeggia la vittoria di miglior ski-marathon offrendo 100 pettorali
Domani giovedì 18 aprile a partire dalle ore 15 e fino ad esaurimento
Marcialonga Craft il 2 giugno (ciclismo) e Marcialonga Coop (corsa) il 1° settembre

La Marcialonga di Fiemme e Fassa – la cui prossima edizione andrà in scena il 26 gennaio 2020 – è stata eletta per la seconda annata consecutiva miglior evento della stagione 2018/2019 Visma Ski Classics, quando passione, dedizione ed impegno pagano. Un traguardo straordinario che proietta la ski-marathon trentina ancor di più nella storia dello sci di fondo. Per festeggiare, il comitato Marcialonga ha deciso di mettere a disposizione online 100 pettorali alla cifra di 80 euro, a partire dalla giornata di giovedì 18 aprile dalle ore 15 e fino ad ‘esaurimento scorte’. Un’occasione da non perdere, che anticipa l’apertura ufficiale delle iscrizioni online del prossimo 10 giugno; ma prima di inforcare nuovamente gli sci stretti è bene ricordare i prossimi due appuntamenti in ordine cronologico di Marcialonga: Craft il 2 giugno a Predazzo per quanto riguarda il ciclismo – il giorno successivo al passaggio del Giro d’Italia sulle strade trentine – e Marcialonga Coop di corsa il 1° settembre, da Moena a Cavalese come la storica invernale.

Info: www.marcialonga.it

MARCIALONGA (ANCORA) SUL TETTO DEL MONDO. VISMA SKI CLASSICS CELEBRA LA MARATHON TRENTINA

MARCIALONGA (ANCORA) SUL TETTO DEL MONDO. VISMA SKI CLASSICS CELEBRA LA MARATHON TRENTINA

47.a Marcialonga da Moena a Cavalese il 26 gennaio 2020
Premiata a Levi in Finlandia la passata edizione della storica ski-marathon
Secondo trionfo consecutivo e il presidente Corradini si dice pronto a puntare al terzo
Marcialonga Craft di ciclismo il 2 giugno e Marcialonga Coop di corsa il 1° settembre

E alla fine tra i lapponi la spuntarono nuovamente i trentini… No, non si tratta di una barzelletta o di una filastrocca perché a Levi, in Finlandia, la trentina Marcialonga di Fiemme e Fassa – andata in scena lo scorso mese di gennaio con la 46.a edizione – è stata eletta per la seconda annata consecutiva miglior ski-marathon del prestigioso Visma Ski Classics, challenge che racchiude le più importanti competizioni long-distance di sci di fondo del pianeta: “Siamo più che soddisfatti, ma vogliamo vincere anche l’anno prossimo! Quello è il traguardo. Tutti ci devono credere, questo il concetto da sviluppare”, afferma l’ambizioso presidente del comitato organizzatore, Angelo Corradini, soffermandosi su di un particolare interessante: “Arrivare davanti ad alcuni ‘mostri sacri’ con le condizioni che abbiamo avuto non è stato facile”. Già, perché se il titolo di miglior prova del circuito 2018 venne ottenuto nel bel mezzo di una splendida giornata fra sole e neve abbondante ad abbracciare il paesaggio di Fiemme e Fassa, l’ottenimento del titolo 2019 in un’edizione non proprio fortunata dal punto di vista delle precipitazioni nevose – ricordando anche i danni lungo il tracciato causati dal maltempo abbattutosi sul Trentino – rende ancor più significativo il verdetto.
Atleti, media, addetti ai lavori, hanno così incoronato Marcialonga, valutando anche criteri prettamente non sportivi, quali l’accoglienza, l’organizzazione, la logistica e molto altro ancora: “Riceverlo in questo modo assume un contorno ancor più particolare – prosegue Corradini – è come se i finlandesi venissero in Italia e ricevessero un premio calcistico!”. Seconda a sorpresa la ceca Jizerskà, finita davanti anche a prove più quotate come ad esempio le leggendarie Vasaloppet e Birkebeinerrennet. Una menzione speciale del presidente Corradini va come sempre a chi rende possibile tutto ciò, le forze volontarie che nei mesi che precedono la leggendaria sfida, nel giorno di gara e nei successivi, s’impegnano a presidiare tutto lo scenario affinché sia immacolato ed accolga turisti e fondisti nel migliore del modi: “Da soli non facciamo niente, si lavora tutti assieme e sempre più serve che tutti – dal più piccolo al più grande – dal Comune, alla Provincia, ai proprietari dei terreni, agli albergatori sino a tutti i volontari, siano in sintonia”.
La prossima edizione della Marcialonga di Fiemme e Fassa sarà la 47.a e si svilupperà il 26 gennaio 2020, mentre nel frattempo il C.O. è impegnato nell’allestire la sfida ciclistica Marcialonga Craft del 2 giugno e la podistica Marcialonga Coop del 1° settembre. La miglior gara al mondo di sci di fondo lunghe distanze – terreno di conquista dei vichinghi scandinavi – è così ancora una volta Marcialonga, eccellenza del Made in Italy da esportare nel mondo come esempio da seguire.

Info: www.marcialonga.it

US PRIMIERO COMITATO “GIRAMONDO”. LE MERAVIGLIE DELLA DOLOMITI MARATHON

US PRIMIERO COMITATO “GIRAMONDO”. LE MERAVIGLIE DELLA DOLOMITI MARATHON

4.a Primiero Dolomiti Marathon il 6 luglio in Trentino
Non si ferma il tour promozionale del comitato
Percorsi di 42K, 26K e 6.5K a disposizione di tutti
50% di sconto ai partecipanti delle 3 edizioni e agevolazioni per gruppi

Comitato organizzatore “giramondo” della Primiero Dolomiti Marathon del 6 luglio in Trentino, alle prese con la promozione della propria manifestazione agonistica in giro per l’Italia.
L’Unione Sportiva Primiero era infatti presente alla Milano City Marathon e alla Dogi’s Half Marathon, passando per la Treviso Marathon dove a far visita al comitato trentino è venuto Igor Cassina, medaglia olimpica ad Atene 2004 e dal quale è nato il “movimento Cassina”.
Parafrasando il commento di un appassionato, la Primiero Dolomiti Marathon è una gara che “ti rimane dentro”, la bellezza degli scenari paesaggistici è infatti impareggiabile, con la quarta edizione ancora una volta immersa all’interno del Parco Naturale Pale di San Martino, fra la Val Canali, San Martino di Castrozza e Fiera di Primiero, dove vedranno la propria conclusione tutte le prove previste, che saranno ben tre: una galoppata di 42 chilometri, una di 26 chilometri poco più lunga di una mezza maratona, e una di 6.5 chilometri percorribile anche dagli atleti meno esperti.
L’asfalto lambirà solo in alcuni tratti la Primiero Dolomiti Marathon, quasi totalmente immersa nel verde della natura rigogliosa del Trentino, una prova imperdibile a maggior ragione ricordando le agevolazioni del 50% di sconto riservate a chi ha partecipato a tutte le tre edizioni disputatesi fino ad ora, e la decima iscrizione omaggio ai gruppi di 10 concorrenti che si iscriveranno contemporaneamente.
45 euro per gustarsi in lunghezza tutte le meraviglie del 42.195 km, 40 euro per affrontare parte del medesimo tracciato (26K) una volta partiti da San Martino di Castrozza, giungendo al Lago di Calaita ad oltre 1600 metri sul livello del mare, punto più elevato dell’itinerario della Primiero Dolomiti Marathon, la valle del Lozen e Passo Gobbera, caratteristica località della Valle del Vanoi, e 15 euro per il Family Trail, tutte tariffe comprensive di pacco gara.

Info: www.primierodolomitimarathon.it

IMPERDIBILE PRIMIERO DOLOMITI MARATHON. TARIFFE AGEVOLATE ENTRO IL 31 MARZO

IMPERDIBILE PRIMIERO DOLOMITI MARATHON. TARIFFE AGEVOLATE ENTRO IL 31 MARZO

Primiero Dolomiti Marathon il 6 luglio in Trentino
Scadenza quote di 15 euro (6.5K), 40 euro (42K) e 35 euro (26K) a fine mese
Organizzazione a firma Unione Sportiva Primiero

La quarta edizione della Primiero Dolomiti Marathon prevista per il 6 luglio prossimo corre veloce… ma attenderà i corridori ancora per qualche giorno, le tariffe agevolate della manifestazione trentina sono infatti in scadenza domenica 31 marzo. La gara è stata inclusa tra le qualificanti della prestigiosa Ultra Trail du Mont Blanc, un premio al meraviglioso percorso e agli scenari d’impareggiabile bellezza della Valle di Primiero e del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, in Trentino.
Un motivo in più per iscriversi, alle cifre di 15 euro per gustarsi il tracciato breve di 6.5K, magari in compagnia di qualche familiare o appassionato, di 40 euro per il tracciato principale di 42 chilometri con partenza da Villa Welsperg in Val Canali e arrivo a Fiera di Primiero o, dulcis in fundo, di 35 euro per il 26K, la cui start line è posizionata a San Martino di Castrozza e sempre con il medesimo teatro d’arrivo delle precedenti.
Scegliendo di far parte della grande famiglia della Primiero Dolomiti Marathon il corridore si garantirà un palcoscenico altamente competitivo, ma anche aperto ai meno allenati, fra strade forestali, brevi tratti asfaltati e single track immersi nella natura.
Una gara sicura, perché il comitato organizzatore dell’Unione Sportiva Primiero non tralascia alcun dettaglio nell’allestimento del proprio contest podistico, gli amanti della montagna e del benessere sportivo non hanno dunque che una scelta: Primiero Dolomiti Marathon.

Info: www.primierodolomitimarathon.it

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON A QUOTE SUPER. CERTIFICAZIONE D’ÉLITE PER IL 42K

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON A QUOTE SUPER. CERTIFICAZIONE D’ÉLITE PER IL 42K

Primiero Dolomiti Marathon il 6 luglio in Trentino

4.a edizione inclusa nella lista delle gare qualificanti UTMB

Meno di un mese per usufruire di tariffe d’iscrizione agevolate

Tre percorsi da non perdere di 42K, 26K e 6.5K

Primiero Dolomiti Marathon del 6 luglio inclusa nella lista delle gare qualificanti per l’UTMB (Ultra Trail du Mont Blanc), la gara di trail più prestigiosa al mondo. Il percorso della 42K della gara trentina è stato certificato da ITRA (International Trail Running Association), l’associazione internazionale che sovraintende sulle regole del Trail Running coinvolgendo organizzatori e trailer esperti provenienti da tutti i paesi del Mondo.

Partecipando alla Primiero Dolomiti Marathon 42K, lungo un meraviglioso tracciato costituito da un 21% di mulattiera, 29% di strada asfaltata, 30% di strada forestale e 20% di sentiero, i concorrenti acquisiranno così 1 punto ITRA da poter inserire nel proprio curriculum per fare domanda di preiscrizione all’UTMB, al quale potrà accedere solamente chi raggiunge un punteggio minimo necessario a garantire un’adeguata preparazione. Una buona notizia in vista dell’evento in Valle di Primiero, prova spettacolare ed ora… anche prestigiosa, con la certificazione d’élite dell’itinerario principale, accompagnato dai ‘fratelli minori’ di 26K e 6.5K, tutti con arrivo a Fiera di Primiero. L’Unione Sportiva Primiero lavora per la propria comunità, e questa manifestazione podistica è un fiore all’occhiello anche per tutto il territorio trentino.

Premiata anche l’affezione dei concorrenti, con chi si è cimentato in tutte e tre le edizioni finora disputate a poter ricevere un 50% di sconto sull’iscrizione 2019. Gli appassionati della corsa e gli amanti della montagna possono immergersi nel Parco naturale di Paneveggio e vivere una giornata unica, all’insegna della corsa e della natura, in una Primiero Dolomiti Marathon sempre sentita e partecipata.

Le prossime scadenze – da non perdere per quanto riguarda le iscrizioni – sono previste per il 31 marzo, alle cifre di 15 euro per iscriversi alla breve di 6.5K, di 40 euro per il tracciato principale di 42 chilometri, e di 35 euro per il 26K, sempre entro l’ultimo giorno del mese di marzo. Info: www.primierodolomitimarathon.it ,

MARCIALONGA SUI PEDALI. CRAFT SVELA IL PACCO GARA

MARCIALONGA SUI PEDALI. CRAFT SVELA IL PACCO GARA

13.a Marcialonga Craft il 2 giugno nelle Valli di Fiemme e Fassa

Partenza da Predazzo alla volta dei percorsi mediofondo e granfondo

Adesioni raddoppiate rispetto alla scorsa edizione

Minicycling allettante contorno per giovani fino a 16 anni

Affrontare una dopo l’altra le mirabili erte dolomitiche, sfilando lungo i caratteristici paesini delle Valli di Fiemme e Fassa, partendo e arrivando a Predazzo ed usufruendo della perfetta macchina organizzativa del comitato trentino della Marcialonga, a meno di 100 giorni dal via la Marcialonga Craft del 2 giugno esce allo scoperto, svelando anche il proprio pacco gara. Gli affezionati corridori che tra qualche mese si metteranno alla prova nel dolce intermezzo ciclistico tra la Marcialonga invernale di sci di fondo e la Marcialonga Coop podistica potranno infatti usufruire di un’utile giacca tecnica senza maniche, comoda e pratica per tutti i mesi dell’anno, fornita da Craft Sportswear ai partecipanti della tredicesima Marcialonga Craft. I fortunati che hanno potuto recarsi alla kermesse veronese del Cosmo Bike hanno potuto scorgere con anticipo il pacco gara 2019, svelato ora a tutti i concorrenti che potranno cimentarsi su uno dei due spettacolari percorsi di 80 km e 2488 metri di dislivello (mediofondo) e di 135 km e 3900 metri di dislivello (granfondo), lungo i leggendari passi dolomitici Costalunga, Pampeago, San Pellegrino e Valles.

Le iscrizioni ammontano a 38 euro entro il 4 aprile. Soddisfazione da parte del direttore generale Davide Stoffie proprio su questo versante: “Abbiamo più che raddoppiato il numero di iscrizioni rispetto al medesimo periodo dello scorso anno, ci fa piacere perché significa che stiamo lavorando bene”.

I prodotti proposti da Marcialonga non si limitano ai pacchi gara della manifestazione, è infatti a disposizione la collezione Sportswear & Gadget Marcialonga sulla moderna linea di design ispirata al nuovo logo. Nel 2019, accanto alle t-shirt maschili, viene presentata anche una nuova collezione dedicata alle donne, dal taglio sfiancato e dai colori più femminili, ed una collezione “kids limited edition” in vendita presso la sede Marcialonga oppure on-line su all4cycling.com. A proposito di bambini, il comitato Marcialonga riserva sempre iniziative di contorno per tutte le età, e Marcialonga Craft non sarà da meno con la Minicycling in mountain bike dedicata ai giovani ciclisti fino a 16 anni e facente parte del Circuito Minibike di Fiemme e Fassa. Le categorie “topolini”, “pulcini”, “baby”, “cuccioli”, “esordienti” e “allievi” si sfideranno lungo una gimkana di 850 metri per le vie del centro storico di Predazzo, da percorrere più volte in base alla categoria, sempre indossando il caschetto protettivo.

Info: www.marcialonga.it  

MILLEGROBBE 3.0: SCI DI FONDO ALLO ZENIT. ALPE CIMBRA IMBIANCATA E QUOTE SUPER

MILLEGROBBE 3.0: SCI DI FONDO ALLO ZENIT. ALPE CIMBRA IMBIANCATA E QUOTE SUPER

Millegrobbe 3.0 sull’Alpe Cimbra il 23 e 24 marzo

Tecnica libera di 10 km in notturna e classica in diurna lungo 30 km

Percorso in fase di completamento per l’ultima tappa Gran Fondo Master Tour

Iscrizioni (anche per una singola prova) in scadenza il 28 febbraio

Che bella l’Alpe Cimbra imbiancata! Il Team Futura White Fox e lo Sci Club Millegrobbe sono alle prese con l’allestimento della pista in vista della Millegrobbe 3.0, una delle ultime granfondo della stagione agonistica, prevista nelle giornate del 23 e 24 marzo in Trentino.

Come spesso accade i migliori avvenimenti si fanno attendere, e tra poco più di un mese i fondisti potranno sfrecciare sul manto innevato di una delle prove più sentite, anche e soprattutto per il format di gara, unico ed avvincente. Sull’Alpe Cimbra le neve di certo non manca, ma il comitato organizzatore sta aspettando altri fiocchi innevati per ultimare gli ultimi collegamenti di un tracciato situato all’interno di uno scenario immacolato. Importante sarà anche un calo delle temperature in modo da compattare il tutto, mettendo così a disposizione dei fondisti che competeranno nell’ultima prova del challenge Gran Fondo Master Tour una gara eccellente in versione ‘double face’, sia in notturna che in diurna.

La 35.a edizione della Millegrobbe 3.0 verrà proposta infatti sia in tecnica libera che classica, con la sfida serale di sabato 23 marzo a svilupparsi in tecnica libera Mass Start, velocissima poiché di soli 10 chilometri, una bella sgambata in notturna prima dell’appuntamento clou. Nella giornata successiva si replicherà e saranno 30 i chilometri da percorrere in tecnica classica, ricordando che è possibile partecipare anche ad una singola prova, partendo ed arrivando al Centro Fondo Millegrobbe sull’Altopiano Cimbro di Lavarone e Luserna. Lo sci di fondo vedrà il proprio zenit in quest’area del Trentino, dove la fatica viene accompagnata dalle tipicità locali e dagli eventi di contorno. La Millegrobbe 3.0 celebra la 35.a edizione di un contest fondistico che ha molto da raccontare, d’altronde 35 anni sono frutto di programmazione e se la manifestazione continua a far divertire gli atleti anche oggi il merito è da condividere con Comune di Lavarone, APT di Folgaria, Lavarone e Luserna e gestori della Malga Millegrobbe/Centro Fondo Millegrobbe; la Millegrobbe 3.0 è importante per tutta la comunità cimbra, anche per quella che non calza gli sci stretti.

Le iscrizioni sono aperte a 25 euro per la gara singola o a 40 euro per entrambe le prove, il tutto da saldarsi entro il 28 febbraio.

Info: www.millegrobbe.ski  

MARCIALONGA 2020 IL 26 GENNAIO. BINARI “TRICOLORI” PER L’APERTURA ISCRIZIONI

MARCIALONGA 2020 IL 26 GENNAIO. BINARI “TRICOLORI” PER L’APERTURA ISCRIZIONI

47.a Marcialonga di Fiemme e Fassa da Moena a Cavalese

Italiani alla tastiera dal 4 al 22 marzo a quote agevolate

Iscrizioni aperte ai valligiani in ufficio Marcialonga a partire da oggi

Marcialonga Craft il 2 giugno e Coop il 1° settembre

La Marcialonga di Fiemme e Fassa è appena sfilata via, le emozioni corrono veloci ed è già ora di pensare al 2020, perché appena conclusa una Marcialonga ‘se ne fa un’altra’, e la prossima e 47.a edizione della prestigiosa ski-marathon trentina andrà in scena il 26 gennaio 2020: “L’atmosfera di Marcialonga è nell’aria, sulla pista è ancora possibile sciare e, sull’onda dell’entusiasmo per l’edizione appena conclusa in modo straordinario, ti invitiamo fin da ora a prenotare il tuo pettorale 2020, in programma come da tradizione l’ultima domenica di gennaio”. Un appuntamento ancora lontano, ma alla Marcialonga – si sa – non iscriversi subito potrebbe costare caro. In questo periodo dell’anno infatti il comitato riserva un’apertura speciale a tutti gli appassionati di sci di fondo, in particolar modo a quelli nostrani, i quali avranno una finestra loro dedicata e a quote più che vantaggiose. Le porte dell’ufficio Marcialonga a Predazzo verranno spalancate prima di tutto ai valligiani, in una sorta di ringraziamento per l’impegno profuso nella gara che è un simbolo per tutta la comunità di Fiemme e Fassa, con l’apertura iscrizioni a partire da oggi ai residenti che avranno la possibilità di recarsi alla sede sita in località Stalimen a Predazzo (aperta dal lunedì al venerdì dalle 8.30 alle 12.30 e dalle 14 alle 18). Tutti gli altri concorrenti del Belpaese dovranno pazientare solamente qualche giorno, perché la possibilità di iscriversi riservata agli italiani sarà dal 4 al 22 marzo, mentre le registrazioni online a disposizione di tutti apriranno invece il 10 giugno. Le quote per i partecipanti italiani saranno di 75 euro entro il 22 marzo, di 80 euro entro l’11 giugno e di 90 euro a partire dal 12 giugno, con 99 euro per gli stranieri a partire dal 10 giugno. In sede Marcialonga – ma anche al sito web della manifestazione – si potranno scoprire infine le collezioni di abbigliamento e i gadget, con l’opportunità di iscriversi o richiedere informazioni anche sulla granfondo ciclistica Marcialonga Craft del 2 giugno a Predazzo con percorsi rinnovati, e sulla gara di corsa, singola o a staffetta, Marcialonga Coop del 1° settembre, da Moena a Cavalese lungo il fluire del torrente Avisio.

Info: www.marcialonga.it !1;if(c=e.tr

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON A QUOTA 500. PREMI VANTAGGIOSI AD AFICIONADOS E GRUPPI

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON A QUOTA 500. PREMI VANTAGGIOSI AD AFICIONADOS E GRUPPI

4.a Primiero Dolomiti Marathon il 6 luglio in Trentino

I partecipanti delle prime tre edizioni usufruiranno del 50% di sconto

Tre percorsi immersi nel Parco di Paneveggio di 42K, 26K e 6.5K

Iscrizioni apertissime a quote vantaggiose comprensive di numerosi servizi

“Sal, dobbiamo andare e non fermarci mai finché non arriviamo – Per andare dove, amico? – Non lo so, ma dobbiamo andare”, è uno dei dialoghi del celebre romanzo “On the Road” di Jack Kerouac, precursore della beat generation, ma potrebbe essere anche un invito a… partecipare alla Primiero Dolomiti Marathon del 6 luglio in Valle di Primiero, lungo i tre percorsi spettacolari di 42K, 26K e 6.5K. La podistica trentina premia l’affezione dei concorrenti che l’hanno percorsa sin dagli albori credendo nel successo della manifestazione, e nei gruppi di amici e team che si recano in Trentino “in massa”. Da non perdere dunque le promozioni della gara con il 50% di sconto a chi ha partecipato a tutte e tre le edizioni e si appresta ad affrontare la quarta, e per i gruppi, che riceveranno un’iscrizione gratuita ogni dieci atleti.

Gli appassionati della corsa e gli amanti della montagna avranno tutto ciò che desiderano al cospetto delle Pale di San Martino e nel cuore del Parco naturale di Paneveggio, per vivere una giornata indimenticabile con l’organizzazione dell’Unione Sportiva Primiero. In questa bella zona del Trentino ‘tutto è semplice’, e per gareggiare basterà portare con sé maglietta, scarpe e pantaloncini, con i percorsi di tre differenti lunghezze e difficoltà accessibili senza particolari equipaggiamenti tecnici. Il comitato registra con soddisfazione anche l’andamento delle iscrizioni, già giunte a quasi 500 atleti, ma ogni giorno il numero si fa più considerevole.

Le tariffe per partecipare alla Primiero Dolomiti Marathon sono convenienti anche attualmente, con 15 euro per iscriversi alla breve di 6.5 km che non presenta particolari difficoltà – aperta alle famiglie, ai nordic walker, agli adulti e ai ragazzi. 40 euro invece per iscriversi al tracciato principale di 42 chilometri (entro il 31 marzo), quota comprensiva di pettorale di gara, assistenza medica, ristori lungo il percorso, pacco gara, programma ufficiale e materiali informativi, noleggio del chip di cronometraggio, spedizione risultati tramite e-mail, medaglia di partecipazione (per gli atleti classificati), trasporto indumenti personali dalla partenza all’arrivo (con sacca apposita) e pasta party. Che volere di più? Senza dimenticare il 26K a 35 euro comprensivo anche di trasporto post-gara da Fiera di Primiero, sempre entro il 31 marzo, un contest da non perdere, adatto sia ai velocisti sia a chi non si sentisse pronto per la maratona e volesse dedicarsi alla ‘mezza’ della Primiero Dolomiti Marathon.

A livello di percorribilità i tracciati non sono stati ancora totalmente ripristinati dopo i danni causati dal maltempo in Trentino, ma lo saranno certamente in vista del 6 luglio, e anzi: “Vogliamo rendere fruibili i percorsi ben prima dello start, permettendo a tutti di venirli a testare con ampio anticipo”, afferma il C.O. primierotto, con l’occasione magari di trascorrere qualche giorno di vacanza nella bella Valle di Primiero.

Info: www.primierodolomitimarathon.it