Tag: Outdoor

LE 8 MAGLIE TRICOLORI MTB SFILANO IN TV. I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI SU RAI SPORT

LE 8 MAGLIE TRICOLORI MTB SFILANO IN TV. I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI SU RAI SPORT

Elian Paccagnella – campione Italiano A2

Domenica scorsa si sono disputati i Campionati Italiani Giovanili XCO a Pergine Valsugana
Evento organizzato da Paolo Alverà presidente della sezione mtb Polisportiva Oltrefersina
Orari Rai Sport: domenica 13 dalle ore 11.30 e replica lunedì 14 dalle ore 17.30
A Bianchi, Savio, Guichardaz, Fabbro, Temperoni, Stenico, Corvi e Paccagnella le maglie tricolori

Domenica scorsa, 6 giugno, si sono disputati i Campionati Italiani Giovanili XCO a Pergine Valsugana (TN) con lo spettacolo della mountain bike offerto dai giovani funamboli del fuoristrada. Un grande evento proposto da Paolo Alverà e dalla Polisportiva Oltrefersina che, per chi se lo fosse perso, sarà possibile ammirare prossimamente su Rai Sport, con la telecronaca del giornalista RAI Gianfranco Benincasa e il commento tecnico di Martino Fruet. Le splendide immagini dal Parco Tre Castagni saranno visibili domenica 13 giugno a partire dalle 11.30, con la replica in programma lunedì 14 giugno dalle 17.30. Nelle diverse categorie hanno conquistato il successo la lombarda Elisa Bianchi e il piemontese Emanuele Savio (Esordienti 1° anno), la valdostana Sofia Guichardaz e il friulano Ettore Fabbro (Esordienti 2° anno), la ligure Beatrice Temperoni e il trentino Mattia Stenico (Allievi 1° anno), la lombarda Valentina Corvi e l’altoatesino Elian Paccagnella (Allievi 2° anno). Le loro maglie tricolori splendono ancora nel cielo di Pergine Valsugana.

Info: www.oltrefersina.it

WEEKEND DI MTB SULL’ALPE CIMBRA. 100 KM DEI FORTI… #RESTARTTHEPASSION

WEEKEND DI MTB SULL’ALPE CIMBRA. 100 KM DEI FORTI… #RESTARTTHEPASSION

Lo spettacolo mtb della 25.a ‘100 Km dei Forti’ dei prossimi 19 e 20 giugno si avvicina
Impegno del comitato organizzatore con il supporto di DAO Conad, Cassa Rurale Vallagarina e Van Loon
Nuovo percorso Nosellari Bike di 33,7 km e 966 metri di dislivello, un anello di 15 km da ripetere due volte
Iscrizioni ancora aperte alla ‘Nosellari Bike’ e ‘100 Km dei Forti’, ma anche al ‘1000Grobbe Bike Challenge’

Si viaggia veloci verso il fine settimana della 25.a ‘100 Km dei Forti’, in programma il 19 e 20 giugno prossimi nella splendida cornice della Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri. Un vero e proprio spettacolo per gli amanti della mountain bike che ogni anno raccoglie consensi e adesioni da tutto il mondo ciclistico, frutto del grande impegno offerto dal comitato organizzatore supportato dal Comune di Lavarone e dall’APT Alpe Cimbra, con la collaborazione di DAO Conad, Cassa Rurale Vallagarina e Van Loon. Successo che va riconosciuto anche ai 400 volontari che ogni anno accendono il motore della ‘100 Km dei Forti’ e lo fanno girare al meglio grazie alla loro passione e volontà.
Il programma di gare si aprirà sabato 19 con la Nosellari Bike e il suo percorso rivisitato: 33,7 km di puro divertimento con un anello di 15 km da completare due volte e 966 metri di dislivello da scalare. La partenza sarà allestita nella frazione di Nosellari, mentre l’arrivo a Lavarone Gionghi, con il tracciato che costeggerà il Lago di Lavarone per ben tre volte, l’ultima delle quali a pochi chilometri dal traguardo finale. Domenica 20 invece, sarà la ‘100 Km dei Forti’ ad animare la giornata ciclistica sull’Alpe Cimbra con i suoi due percorsi, ‘Marathon’ e ‘Classic’, adatti a ogni tipo di atleta e appassionato. Per entrambi gli itinerari si partirà da Parco Palù per arrivare a Lavarone Gionghi, per un viaggio storico e culturale che in una gara granfondistica raramente si è potuto ammirare. La ‘Marathon’ prevede 94,5 km e 2.398 metri di dislivello positivo, una sfida per cuori forti e gambe allenate, mentre la ‘Classic’ sarà leggermente più soft con i suoi 50 km e 1.199 metri di dislivello che permetteranno anche ai meno allenati di partecipare al mitico appuntamento attraverso i Forti della Grande Guerra.
Infine, per gli amanti delle corse a tappe ci sarà il ‘1000Grobbe Bike Challenge’, un format unico che permetterà ai partecipanti di Nosellari Bike e del percorso ‘Classic’ di domenica di ambire alla classifica dedicata, originata dalla somma dei tempi delle due competizioni.
La due giorni sull’Alpe Cimbra sta per entrare nel vivo, con le iscrizioni ancora aperte e che fino a venerdì 11 giugno vedranno le quote di partecipazione a 35 euro per la ‘Nosellari Bike’, a 40 euro per la ‘100 Km dei Forti’ sia ‘Marathon’ che ‘Classic’ e a 50 euro per il ‘1000Grobbe Bike Challenge’. Si viaggia verso quota 1000 iscritti e sull’Altopiano di Lavarone è quasi tutto pronto per un weekend il cui motto sarà… #RestartThePassion.

Info: www.100kmdeiforti.it

PERGINE FESTA TRICOLORE OFF ROAD. VINCONO LO SPORT E IL CICLISMO GIOVANILE

PERGINE FESTA TRICOLORE OFF ROAD. VINCONO LO SPORT E IL CICLISMO GIOVANILE

‘Non è un paese per vecchi’ recitava una celebre locandina western e lo stesso si potrebbe dire anche di Pergine Valsugana (TN), dove al Parco Tre Castagni si sono disputati i Campionati Italiani Giovanili XCO, organizzati dalla Polisportiva Oltrefersina con il supporto del gruppo DAO Conad, Trentino Marketing, Comune di Pergine e Cassa Rurale Alta Valsugana, sotto un bel sole mattutino che ha lasciato spazio, nel corso dell’ultima categoria, ad un acquazzone primaverile. Ad essere incoronati Campioni d’Italia sono stati la bresciana Elisa Bianchi e il torinese Emanuele Savio (Esordienti 1° anno), la valdostana Sofia Guichardaz e il friulano di Buja Ettore Fabbro (Esordienti 2° anno), la sanremese Beatrice Temperoni e il trentino Mattia Stenico (Allievi 1° anno), la tiranese Valentina Corvi e il bolzanino con i colori di Cardano Elian Paccagnella (Allievi 2° anno).
Giornata di gare partita alle 9.15, con lo start delle Donne Esordienti 2° anno ad anticipare di tre minuti le colleghe del 1° anno. Due categorie che hanno visto l’arrivo in solitaria sia per Sofia Guichardaz (ED2) che per Elisa Bianchi (ED1), con la prima a precedere l’aretina Elisa Ferri, campionessa uscente, e la friulana Sabrina Rizzi, mentre la bresciana si è imposta davanti alla trentina Nicole Azzetti e all’altoatesina Katharina Telser. Stessa storia tra le Allieve 2° e 1° anno, con un dominio incontrastato sin dal primo giro per le campionesse in carica Valentina Corvi (DA2) e Beatrice Temperoni (DA1). Un ritmo infernale ha permesso loro di guadagnare un gran vantaggio fin da subito e presentarsi sul traguardo a braccia alzate, avvolte da uno splendido tricolore. Il podio tra le Allieve 2° anno è stato completato dalla piemontese Greta Demichelis e dalla ligure, figlia d’arte, Marika Celestino, mentre tra quelle del 1° anno secondo e terzo posto per la coppia lombarda formata da Arianna Bianchi e Valeria Terzi.
Grande suspense nelle gare maschili, che già tra gli Esordienti 1° anno hanno offerto un finale epico. Gara combattuta con Emanuele Savio a comandare in entrambe le tornate, ma caduto proprio sul più bello a meno di un km dal traguardo. Epilogo che sembrava scontato, con Marco Rota che sognava già un arrivo tricolore, ma quando la sfortuna colpisce non c’è nulla da fare. Un sasso sul cammino del lombardo gli fa bucare una gomma a 300 metri dall’arrivo e permette a Savio di recuperare e battere Rota allo sprint. Podio completato da un altro figlio d’arte, Patrik Pezzo Rosola, bravo a recuperare dopo un avvio difficile dalla 25.a posizione. Riconferma tra gli Esordienti 2° anno per Ettore Fabbro, che bissa senza particolari patemi d’animo il successo del 2020 davanti a Mario Campana e Daniele Angelo Ronzoni. Finale thrilling tra gli Allievi 1° anno con Mattia Stenico, atleta di casa della Polisportiva Oltrefersina, capace di spuntarla al fotofinish sull’altoatesino Hannes Bacher, che al tricolore ci credeva per davvero. Per il trentino una rimonta furibonda, dopo un primo passaggio controllato, che l’ha portato a giocarsi la vittoria fin sulla linea d’arrivo per mezza ruota. Terzo posto conquistato da un altro altoatesino, Felix Engele, che non ha saputo tenere le ruote dei due migliori nel giro conclusivo. Infine, anche l’ultima gara in programma ha saputo regalare emozioni incredibili, con una lotta a quattro sbloccata solo nel finale. Nel corso dell’ultimo giro, Davide Donati tenta l’attacco ma Federico Bartolini risponde, ma ‘tra i due litiganti, il terzo gode’: i due si toccano e perdono l’equilibrio, il tutto a vantaggio di Elian Paccagnella che guadagna una manciata di secondi fondamentali per arrivare al traguardo in scioltezza, incredulo e a braccia alzate.
Il bilancio finale lo stila Paolo Alverà, presidente della sezione mtb della Polisportiva Oltrefersina, società ospitante di questi Campionati Italiani Giovanili XCO: “Il bilancio è positivo: abbiamo portato a casa una maglia tricolore, non potevamo sperare di meglio, ma quello che importa è che lo staff abbia lavorato egregiamente. Abbiamo ricevuto commenti positivi sul percorso da parte di tutti i presenti, tecnico, impegnativo e tutto da guidare. Il tempo ci ha aiutato fino all’ultima gara, quando ha piovuto, ma è andato tutto bene. Ora ci godiamo il successo, ma stiamo pensando ad un futuro ancora in tricolore.”
Info: www.oltrefersina.it/mtb

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Donne Esordienti 1° Anno
1 Bianchi Elisa Velo’ Montirone 00:35:26.2; 2 Azzetti Nicole Unione Sportiva Litegosa A.S.D. 00:36:08.0; 3 Telser Katharina Sunshine Racers Asv Nals 00:36:18.9; 4 Scianda Maya Ucla1991 00:36:34.6; 5 Buttarelli Noemi Vigor 00:37:34.2

Donne Esordienti 2° Anno
1 Guichardaz Sofia Scott Libarna Xco 00:32:07.7; 2 Ferri Elisa Gs Olimpia Valdarnese 00:32:22.1; 3 Rizzi Sabrina Jam’s Bike Team Buja 00:34:56.0; 4 Comba Marika Rostese Giant 00:35:18.3; 5 Bassignana Serena Rostese Giant 00:35:19.8

Donne Allieve 1° Anno
1 Temperoni Beatrice Ciclistica Bordighera 00:45:45.9; 2 Bianchi Arianna Biesse Arvedi Asd 00:46:04.3; 3 Terzi Valeria Scuola Mtb San Paolo D’argon 00:46:45.5; 4 Auer Anna A.S.V. St.Lorenzen Rad 00:47:26.7; 5 Rinaldoni Giulia Polisportiva Morrovallese 00:48:38.3

Donne Allieve 2° Anno
1 Corvi Valentina Melavi’ Tirano Bike A.S.D. 00:44:11.9; 2 Demichelis Greta Racing Team Rive Rosse 00:46:12.8; 3 Celestino Marika Ucla1991 00:47:09.0; 4 Rizzo Vittoria Gs Termo La Spezia Asd 00:47:50.8; 5 Calderoni Vittoria Rostese Giant 00:48:32.3

Esordienti Maschile 1° Anno
1 Savio Emanuele A.S.D. Bussolino Sport 00:31:07.8; 2 Rota Marco Bikers Petosino Scuola Mtb – A.S.D. 00:31:10.0; 3 Pezzo Rosola Patrik Asd S.C. Pol. Caselle Rossetto 00:32:18.9; 4 Villa Matteo S.C. Triangolo Lariano A.S.D. 00:32:33.1; 5 Scuderi Aaron Asc Kardaun-Cardano 00:32:39.4

Esordienti Maschile 2° Anno
1 Fabbro Ettore Jam’s Bike Team Buja 00:28:52.5; 2 Campana Mario Ciclisti Valgandino 00:29:19.3; 3 Ronzoni Daniele Angelo Gs Borgonuovo 00:29:32.5; 4 Brafa Federico Rosario Melavi’ Tirano Bike A.S.D. 00:29:43.5; 5 Pozzi Achille Le Marmotte Loreto 00:29:48.7

Allievi Maschile 1° Anno
1 Stenico Mattia Polisportiva Oltrefersina 00:54:35.2; 2 Bacher Hannes Bike Team Gais Asv 00:54:36.2; 3 Engele Felix Asc Kardaun-Cardano 00:55:24.9; 4 Fregata Luca Focus Xc Italy Team 00:55:51.4; 5 Bosio Tommaso G.S. Cicli Fiorin Cycling Team Asd 00:56:25.5

Allievi Maschile 2° Anno
1 Paccagnella Elian Asc Kardaun-Cardano 00:52:47.9; 2 Donati Davide A.S.D. Monticelli Bike 00:53:03.5; 3 Bartolini Federico A.S.D. Team Siena Bike 00:53:17.0; 4 Pra’ Ettore Hellas Monteforte 00:53:29.3; 5 Grimod Etienne Scott Libarna Xco 00:55:19.8

A PERGINE SPLENDE IL TRICOLORE. TUTTO PRONTO PER I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI

A PERGINE SPLENDE IL TRICOLORE. TUTTO PRONTO PER I CAMPIONATI ITALIANI GIOVANILI

Si entra nel vivo dei Campionati Italiani Giovanili XCO di Pergine Valsugana (TN) del 5 e 6 giugno
Paolo Alverà con la Polisportiva Oltrefersina ai nastri di partenza per la rassegna tricolore
I campioni italiani dello scorso anno proveranno a ripetersi al Parco Tre Castagni, ma non sarà facile
Sabato prove ufficiali del percorso, domenica il via alle gare

Si entra nel vivo dei Campionati Italiani Giovanili XCO di Pergine Valsugana (TN), con il conto alla rovescia che recita -1 giorno al via ufficiale della kermesse tricolore. Ormai è tutto pronto al Parco Tre Castagni dove Paolo Alverà e la Polisportiva Oltrefersina – sezione mtb stanno perfezionando, con il prezioso supporto di DAO Conad, Trentino Marketing, Comune di Pergine e Cassa Rurale Alta Valsugana, gli ultimi preparativi in vista della rassegna nazionale giovanile che attirerà i più forti bikers italiani.
Il percorso di gara, a detta di un grandissimo campione quale Martino Fruet che nello scorso weekend ha vinto anche il tricolore nella categoria e-bike, sarà nervoso, tecnico, tutto da guidare, insomma divertimento allo stato puro. I presupposti per assistere ad un vero e proprio spettacolo delle ruote artigliate ci sono tutti e non mancheranno nemmeno i campioni italiani uscenti dello scorso anno al ‘Ciocco’ (LU). Da Ettore Fabbro ed Elisa Ferri, nel 2020 vincitori tra gli Esordienti 1° anno, passando per Luca Fregata e Beatrice Temperoni, trionfatori tra gli Esordienti 2° anno, fino ad arrivare a Ettore Prà e Valentina Corvi, che in Toscana vinsero tra gli Allievi 1° anno, in terra valsuganotta proveranno a ripetersi consci, però, che la concorrenza sarà davvero tanta e che non sarà facile riconquistare il tricolore indossato lo scorso settembre, anche e soprattutto visto il salto di categoria che cambierà un po’ le carte in tavola ai giovani funamboli della mtb.
Chi proverà sicuramente a spodestare gli attuali campioni italiani saranno coloro che in questo inizio di stagione hanno già dimostrato una buona condizione nelle prime due tappe di Coppa Italia XCO, svolte rispettivamente ad Agrigento e Courmayeur: nella categoria Esordienti 1° anno, sia maschile che femminile, non ci sono certezze visto che saranno tutti, per l’appunto, all’esordio in una competizione di questo livello, ma alcuni nomi papabili per il successo a Pergine si possono estrapolare dalle classifiche delle gare scorse, come quello di Elisa Bianchi ed Emanuele Savio che hanno saputo fare en-plein in Coppa Italia. Discorso ben diverso per gli Esordienti 2° anno, che in queste due tappe hanno vissuto di una grande incertezza con le vittorie andate a Sofia Guichardaz e Anna Sinner tra le ragazze e Federico Brafa e Hannes Wenter tra i ragazzi, che ora sognano un posto sul gradino più alto del podio al Parco Tre Castagni. Tra gli Allievi, invece, l’exploit dei campioni italiani in Coppa Italia è arrivato con Beatrice Temperoni e Luca Fregata vincitori a Courmayeur tra gli Allievi 1° anno e con Valentina Corvi dominatrice assoluta di entrambe le gare tra le Allieve 2° anno. A dar loro del filo da torcere ci proveranno Elisa Lanfranchi (DA1) e Hannes Bacher (AL1), mentre l’incognita regnerà sovrana tra gli Allievi 2° anno con Davide Donati, vincitore ad Agrigento, e Federico Bartolini, trionfatore a Courmayeur, che rincorreranno il sogno del tricolore di Pergine.
Ora l’attenzione si sposta sul Parco Tre Castagni di Pergine che sabato 5 aprirà le proprie porte per le prove ufficiali del percorso. Le gare sono previste per domenica 6, con le categorie Donne Esordienti 2° anno, Donne Esordienti 1° anno, Donne Allieve 2° anno, Donne Allieve 1° anno, Esordienti 1° anno, Esordienti 2° anno, Allievi 1° anno, Allievi 2° anno. Presenti anche il commissario tecnico della Nazionale Mirko Celestino, il nuovo Presidente della commissione fuoristrada Massimo Ghirotto e il Consigliere Federale Fabrizio Cazzola.

Info: www.oltrefersina.it/mtb e mtb@oltrefersina.it

ATTESA PER IL TROFEO DEL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO. ‘TEST EVENT’ IN VISTA DEL MONDIALE

ATTESA PER IL TROFEO DEL CIOCCO E VALLE DEL SERCHIO. ‘TEST EVENT’ IN VISTA DEL MONDIALE

Il 4 luglio ‘test event’ in previsione mondiale per ‘Il Ciocco’ con ‘Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio’
Tre percorsi con 25,6 km per la versione ‘Junior’, 40 km per la ‘Granfondo’ e 61,6 km per la ‘Marathon’
Gli atleti attraverseranno i borghi più iconici della Garfagnana e i luoghi tanto cari a Giovanni Pascoli
Non solo Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio, tanti appuntamenti per le ruote artigliate di tutte le età

Il primo appuntamento nel calendario mtb di questa stagione del Ciocco, in provincia di Lucca, sta iniziando a prendere forma con il ‘Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio’ che andrà in scena domenica 4 luglio, valevole per il circuito di Coppa Toscana. Sarà una sorta di ‘test event’ in vista dei Campionati del Mondo Master Mtb Marathon di settembre nella località della Garfagnana, un’occasione da non perdere per gli atleti che conosceranno in anteprima i percorsi teatro della prossima manifestazione iridata, oltre che utile all’organizzazione per collaudare tutti i dettagli in vista del Mondiale. Offerta interessantissima quella proposta dalla tenuta toscana per il Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio, nonché per la Coppa Toscana, circuito che raccoglie le più importanti gare toscane di mtb, con tre diverse distanze pensate per soddisfare ogni tipo di esigenza: sulle orme del tracciato mondiale ci sarà la ‘Marathon’ con 61,6 km e 2.900 metri di dislivello suddivisi in due giri da 30,8 km, seguita dalla ‘Granfondo’ di 40 km e 2.100 metri di dislivello anch’essa con due tornate da 20 km, fino ad arrivare alla gara ‘Junior’ che prevede 25,6 km e 1.300 metri da scalare. Un programma davvero per tutti i gusti, che saprà coniugare al meglio fatica e divertimento, con i percorsi che porteranno a scoprire un angolo verde di Toscana fatto di colline e distese incontaminate, capaci di dare un tocco magico alla manifestazione. Si attraverseranno i paesi più iconici e caratteristici della Valle del Serchio e della Garfagnana, come Barga e Fosciandora, e si solcheranno i luoghi che furono tanto cari a Giovanni Pascoli, alla scoperta di un territorio ricco di cultura e arte. Paesaggi da cartolina e scenari mozzafiato faranno da cornice al primo vero importante test che ‘Il Ciocco’ punta a superare per arrivare a settembre nel migliore dei modi, al resto poi ci penseranno gli atleti, regalando il solito spettacolo delle ruote artigliate che da anni si è abituati a vivere sulle colline lucchesi.
Il 4 luglio si avvicina a grandi passi e sarà solo l’inizio di una stagione da vivere tutta d’un fiato: non solo Trofeo del Ciocco e Valle del Serchio, quindi, ma anche Coppa Italia Giovanile e Campionati Italiani Team Relay, affiancati dalla prima edizione assoluta del Campionato Italiano Pump Track Giovanile nel weekend del 18 e 19 settembre, seguito dall’attesissimo evento mondiale Master Mtb Marathon dal 22 al 26 settembre. Segno che la Living Mountain non smette mai di vivere… di mtb.

Info: www.cioccobike.it

EXPLORE YOUR WAY! in Alta Badia

EXPLORE YOUR WAY! in Alta Badia

Via Ferrata Tridentina ©molography.it
Via Ferrata Tridentina ©molography.it

Trekking, hiking, free climbing, downhill, bike touring, paragliding, geocaching…EXPLORE YOUR WAY! Un nuovo modo di vivere lo spettacolo delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, tra sport, benessere, natura e new media. Un concentrato unico di emozioni e adrenalina outdoor. Nascono nell’estate 2015 gli esercizi ricettivi “EXPLORE YOUR WAY!”.

Alta Badia (Bolzano) – Il nuovo progetto EXPLORE YOUR WAY! racchiude tutte le attività sportive, ricche di adrenalina, praticabili in Alta Badia, tra i 1500 e i 3000m, durante l’estate. È l’ideale per vivere la località nel cuore delle Dolomiti, a stretto contatto con la natura più pura ed incontaminata, in una relazione diretta con la montagna nella sua dimensione più autentica. In altre parole, EXPLORE YOUR WAY! è un nuovo stile di vita, innovativo e dinamico.

IL RICCO PROGRAMMA EXPLORE YOUR WAY

Nasce quest’estate la possibilità di scegliere tra le numerose attività guidate, proposte settimanalmente all’interno del programma “Explore your way!”. Queste attività possono essere prenotate presso gli uffici turistici dell’Alta Badia oppure direttamente presso gli esercizi ricettivi “Explore your way!”

Le attività tra le quali gli appassionati di montagna possono scegliere a seconda delle proprie passioni, sono suddivise in quattro tipologie. La categoria “natural gym” si basa su attività quali trail running, geocatching, orienteering, speed-hiking e body/functional training, il nuovo modo di intendere la ginnastica, molto in voga anche tra i personaggi dello spettacolo, mentre la categoria “rock your body”, comprende l’arrampicata, il free climbing, exploring, trekking e le vie ferrate. La tipologia “bike” è dedicata agli appassionati della bici mountain bike, includendo il bike touring, il freeride, il downhill e l’enduro. Per finire, la categoria “flying” è dedicata agli amanti dell’adrenalina allo stato puro, offrendo svariate possibilità di paragliding, hang gliding, base jumping e slackline.

L’AREA MOVIMËNT: VIVERE LA VACANZA OUTDOOR A 2000M CON GLI AMICI E IN FAMIGLIA

All’interno del mondo “Explore your way!”, dedicato agli amanti della vacanza attiva, a diretto contatto con la natura e la magia delle Dolomiti, ci sono i Parchi Movimënt, situati al Piz La Ila, Piz Sorega, Pralongiá e Boé, e raggiungibili comodamente con gli impianti di risalita, grazie al Mountain Pass (www.mountainpass.it).

Novità 2015: “Dolomites Faces” al Vallon. I personaggi delle leggende ladine, Re Laurin, Edl de Net, Salvan, ecc. si nascondono tra le rocce e sono visibili solo a chi usa l’immaginazione. Grazie ad un disegno delle montagne, realizzato in modo realistico, i partecipanti possono esercitare la propria creatività e cercare tra le rocce, i personaggi che si nascondono. I bambini sono incoraggiati a trovarli, seguendo un percorso con sdraio e tavolini in legno dove poter osservare, disegnare e colorare i personaggi. Questa attività accresce il livello di fantasia visiva, sfruttando il principio della pareidolia, ovvero la capacità di riconoscere un viso, una figura umana o un’animale in forme casuali ed astratte.

Al Piz Sorega è ubicato il Bear park, che prevede un circuito di minigolf, dedicato al tema dell’orso. L’ultima buca porta direttamente alla caverna. All’esterno è stato costruito un parco natura con giochi d’acqua, zip-line e una postazione nella sabbia per scovare i segreti nascosti, come un vero e proprio archeologo.

Al Piz La Villa è situato l’Active Camp, dedicato agli sport all’aria aperta. I percorsi kneipp e di riflessologia plantare permettono di rilassare il corpo e la mente. Sul gigantesco trampolino si possono imparare i trick di un vero freestyler, mentre ci si può divertire a fare gli equilibristi sulle slackline di varie altezze. Inoltre, vengono allestite un’area dedicata al tiro con l’arco e una palestra outdoor, che comprende vari attrezzi per allenare i muscoli. Non può mancare la zona dedicata allo sci alpino con uno slalom e vari attrezzi per gli allenamenti di presciistica.

Il Parco Movimënt al Pralongiá è dedicato agli escursionisti più piccoli. Il bruco Spaghettino farà da guida alla scoperta della natura più nascosta.

Tra il Piz La Ila e il Piz Sorega ci si può cimentare nel Geocatching. Con l’aiuto di un GPS si percorre un percorso che porta al premio nascosto. Per gli amanti della cultura ladina è possibile noleggiare un mp3 con i racconti sulle leggende ladine.

I Parchi Movimënt sono collegati da piacevoli sentieri, da percorrere a piedi o in sella alle E-bike, che rendono gli spostamenti in quota ancora più divertenti e veloci. Le bici elettriche possono essere noleggiate alla stazione a monte degli impianti di risalita Piz La Ila, Piz Sorega e Col Alto, oppure nei centri di La Villa e Corvara. Queste possono essere consegnate alla stazione più comoda, come un vero e proprio Bike Sharing. Per i bambini si possono noleggiare i passeggini, studiati per i sentieri di montagna. L’entrata e l’utilizzo dell’Area Movimënt sono gratuiti.

NEW 2015: NASCONO LE STRUTTURE RICETTIVE EXPLORE YOUR WAY

Prenotare il soggiorno presso una delle strutture “Explore your way!” è l’ideale per chi è alla ricerca di una vacanza creata su misura, in base alle proprie esigenze. Queste strutture permettono di godere dell’intero prodotto active a 360°. Ogni struttura ricettiva aderente avrà il suo esperto “Explore your way”, che saprà consigliare il cliente nella vasta gamma di attività in programma. Le strutture stesse propongono settimanalmente due attività guidate. Vengono forniti gratuitamente zaini e bastoncini per le singole attività, oltre a garantire un supporto costante per l’amante di un soggiorno “active”.

PRENOTA LA TUA VACANZA EXPLORE YOUR WAY

Sul sito ufficiale dell’Alta Badia www.altabadia.org sussiste la possibilità di creare la propria vacanza “Explore your way!” personalizzata. Basta creare il proprio account, esplorare i quattro mondi “Explore your way!” e richiedere un’offerta agli uffici turistici, con un programma creato ad hoc, in base alle proprie esigenze. Richiedendo tale offerta si può partecipare al concorso che permette di vincere allettanti vacanze in Alta Badia.

 

Per informazioni: Consorzio Turistico Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org