Categoria: Articoli con foto

DOMENICA MARCIALONGA COOP: GARA DA… MAESTRI GAZZELLE CONTRO CAMOSCI, LA FESTA DEL RUNNING

DOMENICA MARCIALONGA COOP: GARA DA… MAESTRI GAZZELLE CONTRO CAMOSCI, LA FESTA DEL RUNNING

“Volli, e volli sempre, e fortissimamente volli” scrisse Vittorio Alfieri. Il comitato organizzatore dopo i tanti paletti superati è riuscito con determinazione e professionalità a portare in porto col vento in poppa, nonostante la pandemia tutt’altro che sconfitta, la 18.a Marcialonga Running Coop, pronta a scattare da Moena domenica 6 settembre. Come sempre il marchio Marcialonga viene abbinato alla grande passione di amatori dal palato fino dello sci di fondo, del ciclismo granfondistico e della corsa, ma è anche vetrina di fuoriclasse che hanno la fissa di mettere “Marcialonga” nel proprio curriculum. È per questo che nel tempo gli eventi Marcialonga hanno portato sulla linea di partenza campioni celebrati ma anche semplicissimi sportivi. Competeranno anche numerosi fondisti, a ricordare che Marcialonga a gennaio corre sui binari innevati, e soprattutto i portacolori dei tre team italiani che parteciperanno al prestigioso circuito Ski Classics, ovvero Robinson Trentino, Futura Trentino e Sottozero, con Lorenzo Busin (Robinson) a partire tra i primi in virtù della vittoria alla Combinata Craft della scorsa stagione. Ma, appunto, ci sono anche tanti atleti che puntano non solo all’ambita medaglia di finisher da mettere in bacheca, ma a quelle prestigiose del podio. È fresca l’iscrizione di Cesare Maestri, non il mitico ‘ragno delle Dolomiti’ (a proposito ci sarà un altro omonimo famoso, Francesco Moser!), ma il vicecampione del mondo di corsa in montagna e campione italiano. Stesso nome, stessa passione per la montagna e per le grandi sfide. Maestri è un corridore nato e quando calza le sue Nike supera le difficoltà con una naturale bravura. Marcialonga Coop, come quella invernale, si conclude con una salita da togliere il fiato, dopo 20 veloci chilometri. E probabilmente sarà… uno contro tutti. I corridori dei grandi altipiani africani arrivano come sempre con sete di vittoria, sono abituati alle galoppate in quota e tra il verde, e anche quest’anno ce ne sono diversi con dei personali di tutto rispetto in mezza maratona o nei 10.000. Occhio a Ousman Jaiteh. Il corridore del Gambia, trentino di adozione, ama la Marcialonga Coop. L’ha vinta nel 2018, l’ha persa per un soffio, soffrendo molto, nel 2019. Ha le carte in regola per un testa a testa con Maestri. Ci sono però da considerare Onesphore Nzikwinkunda (Burundi) che nel suo curriculum rimarca 1h1’ nella mezza, così come il ruandese Siragi Rubayita con 1h3’, o Said Boudalia, il muratore marocchino che vive a Belluno e che ha già gustato il sapore del podio Marcialonga Coop. E con un buon 1h3’ si accredita anche l’etiope Taye Damte Kuashu, senza dimenticare il keniano Joash Kipruto Koech (1h2’), Simon Rugut Kipngetich (Uganda) e Celestin Nihorimbere (Burundi). Si annuncia frizzante, e non solo per la temperatura di primo mattino domenica a Moena, la sfida al femminile. Ci si può immaginare le due gazzelle del Burundi Elvanie Nimbona e Nahimana Cavaline, entrambe a vantare 1h12’ nella “mezza”, e la ruandese Clementine Mukandanga a cercare l’allungo fin dai primi chilometri. Dietro, per nulla arrendevoli, Eliana Patelli, in passato più volte sul podio, e la bolzanina Sarah Giomi, seconda alla Marcialonga Coop nel 2017, vincitrice anche a Resia poche settimane fa. Ma nel drappello delle migliori vanno messe anche Ivana Iozzia, già vincitrice a Cavalese (2013-2017), quindi Cunico, Weissteiner, Ricci e la trentina Bettin, che sulle strade di casa trova spesso motivazioni importanti. Ci saranno anche i 24 senatori, tra questi Massimo Leonardi e i due fratelli Comini che quest’anno hanno convinto anche il terzo fratello a partecipare. Insomma dopo tanto attendere, con la voglia di correre plasmata dalle restrizioni di Covid-19, anche i runners avranno un’occasione per sfogare la propria passione. A raccontarlo stavolta ci sarà nientemeno che l’oro olimpico Stefano Baldini, inviato di Sky che manderà in onda una sintesi sui propri canali con collegamenti in diretta su Sky Sport 24. Marcialonga ha trovato il giusto compromesso, adeguandosi alle norme in continua evoluzione per garantire ai partecipanti e ai tanti volontari la massima sicurezza. Quindi partenze (dalle 8.30) ogni 5” dal campo sportivo di Moena, pista ciclopedonale e salita finale per 24 km fino alle porte di Cavalese. Oltre alla medaglia chi taglierà il traguardo riceverà la finisher bag e una mascherina. Da indossare, ovviamente. Iscrizioni con una finestra aperta fino al 4 settembre, poi tutti in griglia.

ARRIVA L’URAGANO MARCIALONGA. ASPETTANDO I 70 KM, MAREA D’INIZIATIVE IN MONTAGNA

ARRIVA L’URAGANO MARCIALONGA. ASPETTANDO I 70 KM, MAREA D’INIZIATIVE IN MONTAGNA

47.a Marcialonga di Fiemme e Fassa domenica in Trentino
Marcialonga Baby, Story, Stars, Mini e Young eventi collaterali per tutte le età
20.a edizione della Marcialonga Stars di beneficenza “in sella” con Marco Melandri
Domenica ‘Visma vs Coppa del Mondo’ con Northug, Cologna e Roethe

La ski-marathon di Fiemme e Fassa di 70 km percorsa per tutta la giornata (domenica 26 gennaio) da 7500 fondisti è un evento stellare, ma non è solo quello. Marcialonga è un uragano di eventi collaterali che riempiranno un intero weekend, da domani fino a domenica.
Domani infatti dalle ore 9 alle ore 19, al Palafiemme di Cavalese, la distribuzione pettorali verrà accompagnata da una miriade di iniziative tra lo Story Village, la mostra di sci Nynsen e delle collezioni Marcialonga, il Registro degli sci d’epoca, gli annulli filatelici e lo store Marcialonga fornito di nuovi prodotti, con la possibilità di visitare l’Expo e la test area in compagnia degli sponsor.
Alle ore 15.30 la ‘baby dance’ intratterrà i piccini in attesa di Marcialonga Baby, che si svolgerà dalle ore 16 alle ore 17.30 a Predazzo. Sabato la festa continua – sempre ricordando la distribuzione pettorali e l’Expo a Cavalese – con l’ottava edizione di Marcialonga Story, 11 km dal Centro del Fondo di Lago di Tesero al centro di Predazzo, che ha fatto il pieno di concorrenti con 300 pettorali esauriti prima del previsto. La ricorrenza di giornata è invece la 20.a edizione di Marcialonga Stars, l’evento benefico che accompagna Marcialonga e che raccoglie fondi in favore della LILT. La ‘Stars’ si svolgerà sabato alle ore 13 al Centro del Fondo di Lago di Tesero, una corsa con ciaspole o sci di fondo adatta a tutti, adulti e bambini, divertendosi e dando nuovamente un contributo concreto alla Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori. Al via ci sarà il neo testimonial ed ex pilota di MotoGP Marco Melandri accompagnato dalla moglie Manuela Raffaetà, ma non mancheranno altro volti noti, tra Marco Albarello, un oro olimpico e uno mondiale nello sci di fondo, Maria Canins, l’atleta con più vittorie in assoluto alla Marcialonga, Antonella Confortola, bronzo olimpico e argento mondiale, il corridore Antonio Molinari, il ciclista italiano più vincente di sempre Francesco Moser, il leggendario Franco Nones nello sci di fondo, la biker Claudia Paolazzi, i ciclisti Letizia Paternoster, Gilberto Simoni e il campione del mondo in linea Maurizio Fondriest, Don Franco Torresani, il pilota Renato Travaglia e l’ex fondista oro olimpico Giorgio Vanzetta, il campione di corsa in montagna e marito di Antonella Confortola, Jonathan Wyatt, e il mitico Cristian “Zorro” Zorzi plurititolato nello sci di fondo. Ci si potrà iscrivere alla Marcialonga Stars anche la mattina stessa, presentandosi prima delle ore 12. Un’ora più tardi è prevista la 35.a Minimarcialonga di 3 km in tecnica classica, riservata ai bambini dai 6 ai 12 anni, cui farà seguito la 10.a Marcialonga Young, 4 km per la categoria Ragazzi.
Domenica non mancheranno stand gastronomici, musica ed intrattenimento per tutta la giornata a Cavalese. La partenza dei fenomeni Visma Ski Classics avverrà da Moena alle ore 7.50 (donne) e alle ore 8 (uomini), a seguire tutti i ‘bisonti’, mentre alle 8.45 a Lago di Tesero scatteranno le categorie Allievi, Aspiranti e Junior della Marcialonga Young.
20 reti internazionali collegate in diretta, con Sky Sport e Sky Sport Arena a trasmettere Marcialonga dalle ore 7.40 alle ore 12, e al via della 47.a Marcialonga ci saranno tra gli altri Marco Melandri – per lui un’altra parentesi ‘stellare’ dopo la Stars, il leggendario Petter Northug, il plurititolato Dario Cologna e Sjur Roethe a dare del filo da torcere ai campionissimi delle lunghe distanze che da sempre sognano di vincere Marcialonga almeno una volta nella vita. E la sera si attenderà l’arrivo dell’ultimo marcialonghista, accolto come sempre da uno spettacolo pirotecnico attorno alle ore 18.30…

Info: www.marcialonga.it

THE ONE AND ONLY… SKIRI TROPHY! 37ᵃ EDIZIONE IL 18 E 19 GENNAIO 2020

THE ONE AND ONLY… SKIRI TROPHY! 37ᵃ EDIZIONE IL 18 E 19 GENNAIO 2020

Skiri Trophy XCountry nella trentina Val di Fiemme
Kinder Joy of moving conferma la partnership con il G.S. Castello
Lo sponsor Rode si ‘occuperà’ invece dei concorrenti Revival
Evento trentino parte del World Snow Day 2019-2020

Bambini degli sci stretti, a raccolta! Il 37° Skiri Trophy XCountry svela la data 2020: 18 e 19 gennaio, confermando la trentina Val di Fiemme come ‘terra promessa’ dello sci di fondo giovanile.
“Sport e divertimento sono il nostro motto!” – afferma il Gruppo Sportivo Castello – che al proprio fianco avrà ancora una volta il main partner “Kinder Joy of moving”, confermando la fruttuosa collaborazione di questi anni che continuerà a riservare tanti giochi, curiosità ed intrattenimento a tutti i giovani che si avvicinano ad una disciplina così salutare da praticare immersi nella natura del Trentino.
Kinder Joy of moving è un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero, coinvolge oggi 4 milioni di bambini, in 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.
Con l’obiettivo che il movimento sia innanzitutto gioia, al di là delle discipline, del terreno di gioco e delle performance, Kinder Joy of moving da anni è partner di G.S. Castello per avvicinare i ragazzi al magico mondo della neve in maniera naturale, coinvolgente e spensierata
Nicoletta Nones è la ‘voce’ del comitato Gruppo Sportivo Castello e promette – come sempre – nuove attrattive e novità in vista del prossimo anno: “Ogni anno lavoriamo per offrire qualcosa di nuovo ai nostri ragazzi, probabilmente anche nel corso della cerimonia d’apertura. Siamo inoltre felici di aver avuto la riconferma del nostro partner principale Kinder e di Rode che penserà ai fondisti Revival”. Quest’ultimo si occuperà infatti di omaggiare con un gadget ad hoc i partecipanti del Trofeo Skiri Revival – ovvero i concorrenti del passato che torneranno sul manto innevato del Centro del Fondo di Lago di Tesero.
Anche quest’anno lo Skiri Trophy XCountry sarà evento partner della Giornata Mondiale sulla neve, in occasione della nona edizione del World Snow Day 2019/2020.

Info: www.skiritrophy.com

GF VAL CASIES: COME TE NON C’Ė NESSUNA. SUPERATI I 1000 ISCRITTI A SETTEMBRE!

GF VAL CASIES: COME TE NON C’Ė NESSUNA. SUPERATI I 1000 ISCRITTI A SETTEMBRE!

37.a Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020
La marcia di avvicinamento alla ski-marathon procede senza intoppi
Prosegue la partnership con i Mondiali di Biathlon di Anterselva
Il fresco vincitore della Coppa del Mondo di skiroll Matteo Tanel sarà al via con il numero 1

La Gran Fondo Val Casies – prossima edizione il 15 e 16 febbraio 2020 – non smette (mai) di stupire, e la proposta vincente composta dall’inconfondibile modus operandi fatto di organizzazione, accoglienza e agonismo viene premiata con il raggiungimento dei 1000 iscritti, quando sono ancora molti i mesi che separano gli appassionati di sci di fondo dalla ski-marathon altoatesina.
Per la precisione, i pettorali assegnati sono già 1.057 su 2.500, addirittura con 31 nazioni registrate. Soddisfazione del comitato presieduto da Walter Felderer anche per l’ottimo numero di fondiste al via, attualmente al 26%, senza dimenticare le categorie Just for Fun (senza classifica), da sempre molto affollate. Prosegue inoltre la partnership “i Mondiali di Biathlon di Anterselva incontrano la Gran Fondo Val Casies” poiché, grazie della concomitanza nel 2020 delle due grandi manifestazioni e alla breve distanza che separa le due location, i due contest altoatesini offriranno un biglietto cumulativo valido per l’accesso alla rassegna iridata e per la partecipazione alla Gran Fondo Val Casies. Con l’iscrizione alla 37.a edizione della granfondo ci sarà infatti la possibilità di acquistare i biglietti singoli per la gara mondiale di biathlon di giovedì 13 febbraio e di venerdì 14 febbraio, mentre chi è già titolare di un biglietto dei Mondiali di Anterselva potrà essere presente nelle vesti di fondista alla Gran Fondo Val Casies in tecnica classica del 15 febbraio, il tutto a tariffe convenienti.
Oltre alle prelibatezze culinarie, il comitato proporrà il consueto (e sontuoso) menù in tecnica classica e in skating sulle distanze di 30 e 42 km, confermando in toto i tracciati della passata edizione che raccolsero riscontri più che favorevoli. Investimenti importanti sono stati fatti lungo il percorso, ed ora non resta che attendere l’arrivo dei migliori specialisti degli sci stretti. Uno c’è già, ed è il migliore al mondo – non con gli sci da fondo bensì con gli skiroll – e indosserà il pettorale numero 1, si tratta del vincitore della Coppa del Mondo di skiroll il cui nome compare già nell’albo d’oro della Gran Fondo Val Casies 2018: Matteo Tanel.
Al sito web della Gran Fondo Val Casies sono attualmente in offerta numerosi articoli del merchandising, ricordando le tariffe di partecipazione di 58 euro (TC), 59 euro (TL), 95 euro (TC + TL), 47 euro (Just for Fun), 76 euro (Just for Fun TC + TL) e lo sconto del 50% sulle quote di gara riservato ai giovani.

Info: www.valcasies.com

IL BREVETTO DI MARCIALONGA CRAFT. LA NUMERO 14 IL 31 MAGGIO 2020

IL BREVETTO DI MARCIALONGA CRAFT. LA NUMERO 14 IL 31 MAGGIO 2020

Svelata la nuova data della granfondo di Fiemme e Fassa
Marcialonga Craft pedala fino a settembre grazie al brevetto
Silver o Gold con vantaggi anche per l’iscrizione 2020

La Marcialonga Craft premiata dall’affetto di oltre 2000 concorrenti è da poco terminata ma – come da politica interna di Marcialonga – conclusa una manifestazione sportiva subito dopo si pensa già alla successiva, e così la prossima e 14.a edizione della sfida ciclistica delle Valli di Fiemme e Fassa andrà in scena a Predazzo il 31 maggio 2020. Nel frattempo, i 135 chilometri di Marcialonga Craft sono ancora a disposizione, questa volta da percorrersi in assoluta tranquillità, godendo del magnifico panorama trentino e sostando negli esercizi convenzionati per ottenere il timbro sul brevetto che – una volta completato – permetterà di ritirare il diploma e richiedere il premio. Fino a settembre si potrà scegliere fra due tipi di brevetto: il Silver, percorrendo l’anello “Latemar Ring” di 80 km e dislivello di 2448 metri, mettendosi alla prova lungo le salite di Passo Costalunga e Passo Pampeago, oppure il “Dolomitic Ring” di 55 km e dislivello di 1385 metri lungo le salite di Passo San Pellegrino e Passo Valles, il Gold permetterà invece di partire alla scoperta del granfondo di 135 km e 3900 metri di dislivello, affrontando tutte le erte previste: Passo Costalunga, Passo Pampeago, Passo San Pellegrino e Passo Valles. Il percorso andrà completato in giornata, timbrando il libretto negli appositi punti convenzionati oppure facendo un “selfie” con il cartello del Passo o dell’esercizio qualora fosse chiuso. Una volta terminata la propria cavalcata ciclistica basterà passare presso gli uffici Marcialonga o inviare brevetto e selfie a info@marcialonga.it per ricevere il diploma assieme ad un omaggio speciale Craft Sportswear, main sponsor della Marcialonga su due ruote. E se si vorrà prender parte anche alla gara, con il brevetto si otterrà uno sconto di 5 euro sulla quota e, da brevettato Gold, anche un avanzamento in griglia. I punti timbratura saranno i seguenti: Panificio Café Näckler a Nova Levante, Sporthotel Obereggen a Obereggen, Latemar Stube a Predazzo, Hotel Cristallo – Passo San Pellegrino e Capanna Passo Valles, usufruendo dei punti assistenza Bike for Fun a Predazzo, Local Motion a Predazzo e Ziano di Fiemme, Hobby Model Cicli a Tesero e Cicli Green Polo a Carano.

Info: www.marcialonga.it

SABATO DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON. TRACCIATO CONFERMATO: COMPLIMENTI VOLONTARI!

SABATO DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON. TRACCIATO CONFERMATO: COMPLIMENTI VOLONTARI!

L’8 giugno 2.a Dolomites Saslong Half Marathon in Alto Adige
Il comitato ASV Gherdeina Runners manterrà il tracciato originale con l’aggiunta di 1.5 km
Campo base al Monte Pana dove partiranno anche due camminate per accompagnatori
Tra i favoriti Felicetti, Piazza, Jbari, Rungger, Pircher e Thaler

Il laborioso comitato ASV Gherdeina Runners si è dato un gran da fare per mantenere invariato il tracciato della Dolomites Saslong Half Marathon, in programma sabato 8 giugno.
La neve ha messo i bastoni tra le ruote agli organizzatori e la possibilità di effettuare un percorso alternativo era tra le opzioni, ma la calura degli ultimi giorni ha permesso di aggiustare il tiro, così il comitato altoatesino porterà i circa 600 concorrenti sull’itinerario di gara originario di 21 km e 900 metri di dislivello con l’aggiunta di 1.5 km per qualche piccola variante: “La neve attorno al Sassolungo si sta sciogliendo rapidamente, eravamo fiduciosi che la Dolomites Saslong Half Marathon potesse svolgersi sul tracciato originale, e così sarà grazie ai nostri sforzi e all’aiuto di innumerevoli volontari che hanno liberato strade e sentieri dalla neve”, affermano gli organizzatori, ed anche il meteo di sabato promette spettacolo.
I contenders scatteranno alle ore 9 dal Monte Pana – Santa Cristina, nell’altoatesina Val Gardena, presentando un lotto di favoriti da far invidia a gare di antica tradizione rispetto ad una manifestazione che tra pochi giorni festeggerà la seconda edizione appena, ma – come nella prima – è già da “tutto esaurito”.
I pacchi gara sono pronti, comprensivi di scaldacollo messo a disposizione dal main sponsor Scarpa, mentre XS Elecrtrolyte Drink sarà la bevanda presente nei ristori lungo il percorso e all’arrivo. Tra i favoriti non vi sarà purtroppo – causa infortunio – il vincitore della passata edizione Alex Oberbacher, dando così ‘via libera’ a Daniele Felicetti. Georg Piazza è uno dei ‘gladiatori’ che conoscono meglio il tracciato e battaglierà per le prime tre posizioni. Attenzione anche ai bravi Khalid Jbari e Hannes Rungger, a potersi insediare a podio. Tra le donne Petra Pircher sarà tra le favorite, così come l’altra altoatesina Edeltraud Thaler.
La Dolomites Saslong Half Marathon si inserisce in un territorio meraviglioso, un paradiso a cielo aperto per gli amanti delle escursioni, ricco di sentieri ed ascese verso il cielo, un luogo ‘ultraterreno’ nel quale la pace regna sovrana e gli scenari naturalistici conducono verso mete inesplorate e cime da mirare e rimirare. Ecco così due percorsi a disposizione anche degli accompagnatori, il primo sentiero tematico di 1.5 km è denominato “Troi Unika” e si sviluppa comodamente sul Monte Pana, il secondo, il “PanaRaida”, è d’avventura con dieci punti tutti da scoprire. La Dolomites Saslong Half Marathon è alle porte, non resta che far scattare il countdown!

Per info ed iscrizioni: www.saslong.run

Scivolandia – La nuova area bimbi a Campo Smith

Scivolandia – La nuova area bimbi a Campo Smith

SCIVOLANDIA: KID’S LAND

Apre la nuova area dedicata ai bambini a Campo Smith

Meta ambita sia d’estate che d’inverno, è proprio nella stagione fredda che Bardonecchia si rivela una località a misura di bambino dove anche un gioco è un’ottima opportunità per iniziare a prendere confidenza con gli sci. Si chiama Scivolandia infatti la nuova area sci dedicata ai bimbi fino ai 7 anni, a Campo Smith, e sarà attiva per tutta la stagione invernale 2018. L’accesso avviene con il biglietto per gli impianti di risalita, accompagnati dai maestri di sci, ed è accessibile tutti i giorni, dalle 10 alle 16. Da non perdere!

La Traccia Bianca, il 26 febbraio la 12^ edizione

La Traccia Bianca, il 26 febbraio la 12^ edizione

Si avvicina a grandi passi la 12^ edizione de La Traccia Bianca, in programma il 26 febbraio sulle nevi dell’Alpe Devero e organizzata come sempre dal CAI Pallanza.
Nata nell’ormai lontano 2005, grazie all’idea alcuni membri proprio del CAI Pallanza, La Traccia Bianca è la prima ciaspolata della Provincia del Verbano Cusio Ossola, per numeri e “anzianità”, e tra le prime cinque a livello nazionale; un evento insomma in grado ogni anno di richiamare partecipanti da ogni regione (lo scorso anno erano presenti atleti provenienti dalla Sicilia!).
Il percorso sarà quello classico, di 7,5 km per 250 m di dislivello positivo e negativo, caratterizzato, se le condizioni della neve lo permetteranno, dallo spettacolare e affascinante attraversamento dello specchio d’acqua ghiacciato del Lago Devero, uno dei motivi del grande successo di questa ciaspolata.

A La Traccia Bianca c’è spazio per tutti: gli agonisti che vogliono misurarsi in evento prestigioso, i neofiti che possono testarsi su un percorso non troppo difficile ma divertente e le famiglie o i gruppi di amici che vogliono passare una bella giornata di festa sulla neve in una ambientazione, quella dell’Alpe Devero, ricca di fascino.
Ovviamente anche nel 2017 sarà proposto il ricco pacco gara enogastronomico e l’altrettanto ricco ristoro che prevede anche la “mitica” zuppa. Sono inoltre previsti numerosi premi a sorteggio tra tutti gli arrivati, premi tra i quali spicca una settimana per due persone in mezza pensione a Casa Fontana (Alpe Devero).
Capitando poi La Traccia Bianca proprio nel pieno del Carnevale 2017 non poteva mancare un premio per la maschera più originale.
La bellissima atmosfera di festa non deve però far dimenticare gli aspetti agonistici, a cominciare dall’Albo d’Oro degno delle gare più importanti della zona e che vede come vincitori 2016 Daniele Fornoni e, per la nona volta consecutiva, Emanuela Brizio.
Sarà presente poi anche il servizio di cronometraggio con chip e la possibilità di ricevere all’arrivo, via sms, tempo e posizione.
Infine La Traccia Bianca fa parte del circuito Ciaspolando Tra Laghi e Monti coordinato dal Distretto Turistico dei Laghi dei Monti e delle Valli dell’Ossola.
Ulteriori informazioni sul sito www.latracciabianca.it

SCIARE SABATO SERA – 11 Marzo 2017 a St.Moritz

SCIARE SABATO SERA – 11 Marzo 2017 a St.Moritz

Sciare il sabato sera? E’ possibile! Al Corvatsch (St.Moritz) la funivia sarà aperta eccezionalmente di sabato sera il 11 marzo 2017. La manifestazione, inizialmente prevista per il 4 marzo, è stata spostata al 11 per le avverse condizioni meteo. Mentre solitamente la pista illuminata più lunga della Svizzera viene aperta il venerdì sera, Dovesciare.it ha reso possibile l’apertura anche il sabato 4 marzo appunto per tutti coloro che si iscriveranno su www.dovesciare.it/eventi . Immaginate lo spettacolo dell’Engadina con le luci della valle e il cielo!

Torna infatti quello che è diventato ormai un appuntamento fisso della stagione invernale, giunto ormai alla sesta edizione, la St. Moritz Ski Night. Non solo sarà possible sciare il sabato sera, ma anche ad un prezzo estremamente conveniente.

Con soli 49 euro sarà possibile avere
+ cena in quota
+ skipass notturno valido dalle 19 alle 23.40
+ trasporto in pullman con partenza dalle principali città lombarde (Milano Bicocca e Bovisa, Bergamo, Lecco, Como, Lissone, Rho e Saronno)
+ assicurazione

Con un piccolo sovrapprezzo sarà possibile partire anche da Brescia, Crema, Parma e La Spezia comodamente in pullman

Invece se preferisci venire con la tua auto potrai spendere solo 35 euro per

+ cena in quota
+ skipass
+ assicurazione

Per maggiori informazioni ed iscrizioni puoi andare su www.dovesciare.it/eventi

EXPLORE YOUR WAY! in Alta Badia

EXPLORE YOUR WAY! in Alta Badia

Via Ferrata Tridentina ©molography.it
Via Ferrata Tridentina ©molography.it

Trekking, hiking, free climbing, downhill, bike touring, paragliding, geocaching…EXPLORE YOUR WAY! Un nuovo modo di vivere lo spettacolo delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, tra sport, benessere, natura e new media. Un concentrato unico di emozioni e adrenalina outdoor. Nascono nell’estate 2015 gli esercizi ricettivi “EXPLORE YOUR WAY!”.

Alta Badia (Bolzano) – Il nuovo progetto EXPLORE YOUR WAY! racchiude tutte le attività sportive, ricche di adrenalina, praticabili in Alta Badia, tra i 1500 e i 3000m, durante l’estate. È l’ideale per vivere la località nel cuore delle Dolomiti, a stretto contatto con la natura più pura ed incontaminata, in una relazione diretta con la montagna nella sua dimensione più autentica. In altre parole, EXPLORE YOUR WAY! è un nuovo stile di vita, innovativo e dinamico.

IL RICCO PROGRAMMA EXPLORE YOUR WAY

Nasce quest’estate la possibilità di scegliere tra le numerose attività guidate, proposte settimanalmente all’interno del programma “Explore your way!”. Queste attività possono essere prenotate presso gli uffici turistici dell’Alta Badia oppure direttamente presso gli esercizi ricettivi “Explore your way!”

Le attività tra le quali gli appassionati di montagna possono scegliere a seconda delle proprie passioni, sono suddivise in quattro tipologie. La categoria “natural gym” si basa su attività quali trail running, geocatching, orienteering, speed-hiking e body/functional training, il nuovo modo di intendere la ginnastica, molto in voga anche tra i personaggi dello spettacolo, mentre la categoria “rock your body”, comprende l’arrampicata, il free climbing, exploring, trekking e le vie ferrate. La tipologia “bike” è dedicata agli appassionati della bici mountain bike, includendo il bike touring, il freeride, il downhill e l’enduro. Per finire, la categoria “flying” è dedicata agli amanti dell’adrenalina allo stato puro, offrendo svariate possibilità di paragliding, hang gliding, base jumping e slackline.

L’AREA MOVIMËNT: VIVERE LA VACANZA OUTDOOR A 2000M CON GLI AMICI E IN FAMIGLIA

All’interno del mondo “Explore your way!”, dedicato agli amanti della vacanza attiva, a diretto contatto con la natura e la magia delle Dolomiti, ci sono i Parchi Movimënt, situati al Piz La Ila, Piz Sorega, Pralongiá e Boé, e raggiungibili comodamente con gli impianti di risalita, grazie al Mountain Pass (www.mountainpass.it).

Novità 2015: “Dolomites Faces” al Vallon. I personaggi delle leggende ladine, Re Laurin, Edl de Net, Salvan, ecc. si nascondono tra le rocce e sono visibili solo a chi usa l’immaginazione. Grazie ad un disegno delle montagne, realizzato in modo realistico, i partecipanti possono esercitare la propria creatività e cercare tra le rocce, i personaggi che si nascondono. I bambini sono incoraggiati a trovarli, seguendo un percorso con sdraio e tavolini in legno dove poter osservare, disegnare e colorare i personaggi. Questa attività accresce il livello di fantasia visiva, sfruttando il principio della pareidolia, ovvero la capacità di riconoscere un viso, una figura umana o un’animale in forme casuali ed astratte.

Al Piz Sorega è ubicato il Bear park, che prevede un circuito di minigolf, dedicato al tema dell’orso. L’ultima buca porta direttamente alla caverna. All’esterno è stato costruito un parco natura con giochi d’acqua, zip-line e una postazione nella sabbia per scovare i segreti nascosti, come un vero e proprio archeologo.

Al Piz La Villa è situato l’Active Camp, dedicato agli sport all’aria aperta. I percorsi kneipp e di riflessologia plantare permettono di rilassare il corpo e la mente. Sul gigantesco trampolino si possono imparare i trick di un vero freestyler, mentre ci si può divertire a fare gli equilibristi sulle slackline di varie altezze. Inoltre, vengono allestite un’area dedicata al tiro con l’arco e una palestra outdoor, che comprende vari attrezzi per allenare i muscoli. Non può mancare la zona dedicata allo sci alpino con uno slalom e vari attrezzi per gli allenamenti di presciistica.

Il Parco Movimënt al Pralongiá è dedicato agli escursionisti più piccoli. Il bruco Spaghettino farà da guida alla scoperta della natura più nascosta.

Tra il Piz La Ila e il Piz Sorega ci si può cimentare nel Geocatching. Con l’aiuto di un GPS si percorre un percorso che porta al premio nascosto. Per gli amanti della cultura ladina è possibile noleggiare un mp3 con i racconti sulle leggende ladine.

I Parchi Movimënt sono collegati da piacevoli sentieri, da percorrere a piedi o in sella alle E-bike, che rendono gli spostamenti in quota ancora più divertenti e veloci. Le bici elettriche possono essere noleggiate alla stazione a monte degli impianti di risalita Piz La Ila, Piz Sorega e Col Alto, oppure nei centri di La Villa e Corvara. Queste possono essere consegnate alla stazione più comoda, come un vero e proprio Bike Sharing. Per i bambini si possono noleggiare i passeggini, studiati per i sentieri di montagna. L’entrata e l’utilizzo dell’Area Movimënt sono gratuiti.

NEW 2015: NASCONO LE STRUTTURE RICETTIVE EXPLORE YOUR WAY

Prenotare il soggiorno presso una delle strutture “Explore your way!” è l’ideale per chi è alla ricerca di una vacanza creata su misura, in base alle proprie esigenze. Queste strutture permettono di godere dell’intero prodotto active a 360°. Ogni struttura ricettiva aderente avrà il suo esperto “Explore your way”, che saprà consigliare il cliente nella vasta gamma di attività in programma. Le strutture stesse propongono settimanalmente due attività guidate. Vengono forniti gratuitamente zaini e bastoncini per le singole attività, oltre a garantire un supporto costante per l’amante di un soggiorno “active”.

PRENOTA LA TUA VACANZA EXPLORE YOUR WAY

Sul sito ufficiale dell’Alta Badia www.altabadia.org sussiste la possibilità di creare la propria vacanza “Explore your way!” personalizzata. Basta creare il proprio account, esplorare i quattro mondi “Explore your way!” e richiedere un’offerta agli uffici turistici, con un programma creato ad hoc, in base alle proprie esigenze. Richiedendo tale offerta si può partecipare al concorso che permette di vincere allettanti vacanze in Alta Badia.

 

Per informazioni: Consorzio Turistico Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org