Tag: Val Gardena

21 NAZIONI ALLA DOLOMITES SASLONG. TRAIL RUNNING DAL FASCINO IRRESISTIBILE

21 NAZIONI ALLA DOLOMITES SASLONG. TRAIL RUNNING DAL FASCINO IRRESISTIBILE

Caterina Stenta vincitrice nel 2021 tornerà anche per l’edizione 2022

In Alto Adige sabato 11 giugno la 4.a Dolomites Saslong Half Marathon
Ultimi posti disponibili per lo spettacolare trail running
21 nazioni iscritte, da Singapore la freediver Anqi Lim
L’ASV Gherdëina Runners è pronta a far decollare l’evento

La Dolomites Saslong Half Marathon è pronta a spiccare il volo fra meno di dieci giorni. Il trail running altoatesino, in programma l’11 giugno, regalerà ai runners un’incredibile scarica di adrenalina nello scenario spettacolare del Sassolungo con l’affascinante complesso dolomitico del Gruppo del Sella, l’inconfondibile massiccio dello Sciliar e l’Alpe di Siusi a fare da sfondo.
Nel luogo delle “100 sorgenti” (Cendevaves in ladino) sul soleggiato altopiano del Monte Pana a 1.636 metri, scatterà il percorso di 21 km che collega i rifugi Comici, Salei, Pertini e Sasso Piatto, ambienti di incomparabile bellezza, e arrivarci correndo sarà un’esperienza davvero unica. I partecipanti, attorniati dalle “100 sorgenti” simbolo di energia, faranno il pieno di forza per raggiungere il punto più alto del percorso a 2363 metri.
Ben 21 nazioni sono rappresentate al meraviglioso giro attorno al Sassolungo. Fra i tanti concorrenti, da sottolineare la partecipazione dell’atleta di Singapore Anqi Lim, detentrice del record nazionale di tutte le discipline di profondità con l’immersione più profonda fino a 70 metri e classificata tra le prime 14 al mondo per la categoria femminile “overall depth” nel 2019. Insegnante di scuba diving e fondatrice del “Sea Glass Project”, un progetto iniziato nel 2019 per sensibilizzare le persone sul tema dell’inquinamento degli oceani, Anqi Lim è stata la prima atleta freediver di Singapore a vincere una medaglia alla Caribbean Cup 2019 in Honduras.
Da Singapore alla Val Gardena, una partecipazione curiosa ed un viaggio che vale la pena intraprendere per la corsa più affascinante dell’Alto Adige. Alla 4.a edizione della Dolomites Saslong HM ci sarà inoltre la veneta Martina Cumerlato, campionessa italiana di skysnow classic, oltre ai fedeli amici dell’evento Alex Oberbacher, Georg Piazza, Daniele Felicetti e Caterina Stenta.
Il tracciato e la vista sulle cime più pittoresche delle Dolomiti, anche trentine, sono il piatto forte della gara, che si è sempre distinta per un’organizzazione curata nei minimi dettagli dall’ASV Gherdëina Runners presieduta da Manuela Perathoner.
Per chi si sta allenando puntando alla classifica, il record da battere è quello segnato lo scorso anno dal valdostano Xavier Chevrier in 1h33’14”. Tutto è pronto nell’accogliente Val Gardena e il comitato organizzatore fa sapere che i concorrenti potranno usufruire del servizio di consulenza fisioterapica e test di simmetria offerto da Dolomiti Physiocenter. Ci sono ancora pochi posti disponibili (massimo 600 al via), l’occasione è da prendere al volo per un’esperienza che merita di essere vissuta almeno una volta nella vita.
Il trail running più “green” privo d’asfalto e totalmente immerso nella natura sta per partire!
Info: www.saslong.run

LA DOLOMITES SASLONG HM SEMPRE PIÙ IN ALTO. IL TRAIL RUNNING ATTORNO AL SASSOLUNGO

LA DOLOMITES SASLONG HM SEMPRE PIÙ IN ALTO. IL TRAIL RUNNING ATTORNO AL SASSOLUNGO

Sabato 11 giugno la corsa 100% green immersa nella natura
21 km tra gli scorci del massiccio dello Sciliar, il Gruppo del Sella e l’Alpe di Siusi
Iscrizioni ancora aperte con un interessante pacco gara
L’ASV Gherdëina Runners lancia il countdown per la 4.a edizione

“Sulla montagna sentiamo la gioia di vivere, la commozione di sentirsi buoni… tutto questo perché siamo più vicini al cielo.” (Emilio Comici). Nato a Trieste nel 1901, Comici è stato uno dei più celebri alpinisti italiani ed è riuscito ad aprire circa 200 nuove vie nelle incantevoli Dolomiti. Oggi ben due rifugi portano il suo nome. Uno di questi è il Rifugio Emilio Comici, ai piedi del Sassolungo, dove sabato 11 giugno transiteranno i runners del suggestivo trail altoatesino Dolomites Saslong Half Marathon.
Rocce, pareti e scorci da togliere il fiato accompagneranno lo spettacolare viaggio di 21 km e 900 metri di dislivello da Monte Pana (1636m) salendo in progressione verso il Rifugio Comici, al km 5,5, fino al Rifugio Pertini (2300m), punto più alto della gara. Si entrerà successivamente nell’incredibile “Città dei Sassi”, un’area molto particolare che dà il benvenuto a tutti con le sue pietre, massi, alberi e pareti messe in sicurezza dove si può persino scalare. Qui meriterebbe prendersi una pausa per ammirare il Gruppo del Sella, una bellezza incommensurabile che toglierà il fiato. Lasciato il Rifugio Sasso Piatto (2297m), i runners potranno recuperare e prepararsi alla lunga discesa finale attraverso i fitti boschi della Val Scura, prima di rientrare a Monte Pana.
La Val Gardena è la meta turistica altoatesina su misura per famiglie e bambini, per praticare attività immersi in un territorio totalmente “green”. Famiglie e accompagnatori potranno gustarsi il sentiero d’avventura “PanaRaida”, a Monte Pana, da poco nominato dal portale austriaco familienausflug.info “Destinazione escursionistica per famiglie dell’anno 2022” per la regione Trentino-Alto Adige. Si tratta di un percorso formato da 10 stazioni dotate di strutture in materiale naturale, per far divertire grandi e piccini.
A fine giornata il comitato organizzatore ASV Gherdëina Runners premierà i primi dieci della classifica maschile e femminile, i primi tre di ogni categoria e infine l’atleta che si avvicinerà di più al tempo intermedio.
Fra meno di un mese gli atleti provenienti da ben 20 nazioni di tutto il globo potranno lasciarsi cullare dalla frizzante brezza di montagna. Con due secondi posti (2018-2021) e un terzo posto nel 2019, Daniele Felicetti potrebbe finalmente centrare la vittoria in questa 4.a edizione, mentre in campo femminile Caterina Stenta e Manuela Marcolini (già protagoniste nelle edizioni passate) saranno tra le favorite di giornata.
Per garantire una manifestazione di alto livello è stato fissato un tetto massimo di 600 concorrenti, con la quota d’iscrizione si riceverà un raffinato gilet tecnico by Saucony, alcuni prodotti tipici locali, il servizio massaggi curato dalla Dolomiti Sportclinic e inoltre l’accesso all’“After Race Party” per gustare in compagnia le specialità culinarie tipiche della zona. Gli scorci panoramici di rara bellezza del gruppo del Sella, il massiccio dello Sciliar e l’altopiano dell’Alpe di Siusi faranno passare in secondo piano le fatiche di tutti i runners.

Info: www.saslong.run

DOLOMITES SASLONG FA IL PIENO DI CAMPIONI. 19 NAZIONI AD AMMIRARE IL SASSOLUNGO

DOLOMITES SASLONG FA IL PIENO DI CAMPIONI. 19 NAZIONI AD AMMIRARE IL SASSOLUNGO

Alex Oberbacher

Sabato 11 giugno il trail running estivo attorno al Sassolungo
21 km di sentieri e trail sterrati senza toccare l’asfalto
Felicetti, Reiterer, Oberbacher, Stenta e Marcolini hanno detto ‘presente’
19 nazioni al via tra cui Stati Uniti, Turchia e Singapore

“Orandum est ut sit mens sana in corpore sano” (Giovenale, Satire, X, 356). Un tempo il poeta Giovenale criticava i suoi contemporanei latini che aspiravano alla gloria, ricchezza e prestigio, mentre trascuravano ciò che realmente contava davvero, ovvero la salute mentale e fisica della persona. Dolomites Saslong Half Marathon ha preso tale locuzione latina per farne il suo motto.
Sabato 11 giugno si apre il sipario sulla 4.a edizione del giovane e accattivante trail running di 21 km attorno al massiccio del Sassolungo, diretto dall’ASV Gherdëina Runners. La presidente del CO Manuela Perathoner afferma che le iscrizioni procedono bene, e con grande entusiasmo svela alcuni nomi favoriti che saranno ai nastri di partenza fra circa 50 giorni. Il trentino Daniele Felicetti e Andreas Reiterer di Avelengo (BZ), dopo aver onorato l’edizione del 2021 rispettivamente con un secondo e un terzo posto, sono ora a caccia della vittoria. È ancora da confermare invece la partecipazione del vincitore valdostano e specialista della corsa in montagna Xavier Chevrier. Sarà sfida aperta in campo femminile tra Caterina Stenta e Manuela Marcolini, con Stenta che tenterà il bis dopo la vittoria del 2021 e Marcolini (seconda l’anno scorso) a lottare per il gradino più alto del podio. È entrato per primo nell’albo d’oro vincendo la prima edizione: il gardenese Alex Oberbacher sarà al via quest’anno assieme alla sua dolce metà Martina Cumerlato. Pettorale riservato per il tracciatore del favoloso trail altoatesino Georg Piazza, secondo nel 2019 e terzo l’anno prima: “Il percorso della Dolomites Saslong sarà lo stesso, quello che tutti conosciamo. Quest’anno con le iscrizioni siamo a buon punto e a chi vuole partecipare consiglio di iscriversi per tempo, perché quando si raggiunge il numero di 600 unità chiudiamo. C’è ancora un po’ di neve, ma quest’anno siamo messi meglio rispetto al passato, il comitato organizzatore al momento è tranquillo per quanto riguarda il percorso e anche molto positivo!”.
Ad ammirare le meravigliose montagne che circondano il Sassolungo arriveranno atleti da ben 19 nazioni, da ovest a est del mondo: dagli Stati Uniti, Turchia e persino da Singapore.
A Monte Pana – Santa Cristina, in prossimità dell’Hotel Cendevaves, verrà allestita la zona di partenza e arrivo; dai 1636 metri iniziali si salirà di quota verso i rifugi Comici, Salei e Sasso Piatto, dopodiché a metà del percorso una lunga e graduale discesa porterà di nuovo gli atleti in zona d’arrivo. I 21 km con 900m di dislivello si svilupperanno in uno scenario spettacolare con l’incantevole vista sul Sassolungo, il Gruppo del Sella, il massiccio dello Sciliar e l’altopiano dell’Alpe di Siusi a portata di mano. Correre sarà davvero un piacere: zero asfalto, soltanto sentieri e trail sterrati viaggiando in piena natura, tra un’altitudine di 1624m e 2363m sopra il livello del mare.
C’è tanta voglia di tornare alla normalità e lo staff della Dolomites Saslong Half Marathon vuole riprendere le tradizionali abitudini organizzando il pasta party per tutti a fine gara. Le iscrizioni sono ancora disponibili, però c’è da affrettarsi perché il tetto massimo, come detto, è fissato a 600 concorrenti.
Info: www.saslong.run

IL ‘CUORE’ DELLA DOLOMITES SASLONG. LA CORSA ALTOATESINA AD ALTA QUOTA

IL ‘CUORE’ DELLA DOLOMITES SASLONG. LA CORSA ALTOATESINA AD ALTA QUOTA

Pacco gara 2022

L’11 giugno la corsa sul Sassolungo fino a 2363m
Georg Piazza ha tracciato in passato il magnifico percorso
Saucony veste i runners al via con il gilet tecnico
Nel pacco gara prodotti Rudy Project, Dolomia, Kofler, Hygan e Profanter

“Dolomites Saslong Half Marathon è uno splendido spot per la “mia” Val Gardena. Il percorso lo abbiamo creato assieme al comitato organizzatore e devo dire che sono d’accordo con tutti quelli che dicono che questo è un bel tracciato”. Sono le parole di Georg Piazza, atleta di corsa in montagna e tracciatore del magnifico percorso della gara altoatesina.
Natura, paesaggi ed elevata competenza del CO gardenese sono gli elementi chiave di successo del trail running in programma l’11 giugno attorno al maestoso massiccio del Sassolungo, in Alto Adige. I panorami da togliere il fiato sembrano infiniti: si correrà sui sentieri sterrati e rocciosi fino a toccare i 2363m di altitudine, lungo 21 km con 900m di dislivello all’interno della riserva naturale protetta di elevato valore naturalistico. Nei pressi dell’Hotel Cendevaves a Monte Pana (1636m), come sempre, verrà allestita la zona di partenza/arrivo. Il percorso che fa il giro al Sassolungo transiterà inizialmente nelle vicinanze del rifugio Emilio Comici (2153m), poi nei pressi dell’Hotel Passo Sella Dolomiti Mountain Resort e del rifugio Salei (2225m). Si farà un salto nel versante fassano verso il rifugio Sasso Piatto (2300m) ed infine la corsa si dirigerà verso la finish line a Monte Pana, dopo aver attraversato la Val Scura.
Al comando dell’ASV Gherdeina Runners c’è Manuela Perathoner, una donna sportiva capace di coordinare magnificamente tutto il proprio staff. Il gusto femminile lo si nota nel prezioso pacco gara: per ogni concorrente un gilet tecnico marchiato Saucony, un noto brand che utilizza materiali sostenibili, gadget Rudy Project, prodotti naturali Hygan, acqua Dolomia, speck Kofler e pane Profanter. Compreso nell’iscrizione il servizio massaggi curato dalla Dolomiti Sportclinic e l‘After Race Party’, un momento di festa per gustare in compagnia le specialità culinarie tipiche della zona al termine dell’evento.
La corsa per iscriversi termina giovedì 9 giugno alle ore 18. La splendida Val Gardena offre una serie di attività adatte soprattutto alle famiglie, un’occasione quindi per allungare la vacanza e concludere in bellezza il weekend. Per chi alloggerà in una delle strutture ricettive presenti a Santa Cristina-Val Gardena, Selva di Val Gardena e Ortisei, consultabili nella sezione ‘Info’ sul sito dell’evento, il giorno della gara ci sarà la possibilità di effettuare la colazione sin dal primo mattino (dalle ore 6).
Tra i partners che sostengono la manifestazione troviamo Saucony, azienda di tradizione e innovazione nella corsa, Rudy Project, brand famoso per tutte le discipline sportive, Martini Sportswear, azienda austriaca di abbigliamento tecnico, Acqua Dolomia, azienda tecnologica e all’avanguardia, e Suunto che produce orologi per lo sport.
Info: www.saslong.run

4.a DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON. IL TRAIL RUNNING DA URLO DOLO…MITICO!

4.a DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON. IL TRAIL RUNNING DA URLO DOLO…MITICO!

La 4.a edizione è in programma sabato 11 giugno
21 km e 900m di dislivello toccando le province di Trento e Bolzano
L’ASV Gherdëina Runners è pronta per un nuovo grande evento
Iscrizione a 70 euro fino al 9 giugno

Alla base del trail running c’è resistenza, adattamento, natura e soprattutto voglia di esplorare. Il termine ‘trail’ infatti veniva utilizzato in America nel XIX secolo per segnalare i sentieri percorribili, man mano che venivano scoperti. Più tardi la parola trail, che tradotta dall’inglese significa ‘traccia’, ‘pista’, ‘sentiero’, è stata ripresa per definire la disciplina sportiva che tutti oggi conoscono.
Sabato 11 giugno viene riproposta la Dolomites Saslong Half Marathon, il trail running altoatesino di 21 km e 900m di dislivello che si snoda a cavallo tra Val Gardena e Val di Fassa, che interessa l’area naturale protetta del Gruppo del Sassolungo e che confina con il Parco Naturale Sciliar-Catinaccio. Una gara sempre in quota, tra una altitudine di 1624m e 2363m senza asfalto (tranne pochi metri alla partenza) e con panorami da urlo, sentieri totalmente nel bel mezzo della natura, ma soprattutto si correrà al di qua e al di là del Sassolungo con una cartolina dolomitica a 360° delle due province di Trento e Bolzano, tra la Val di Fassa e la Val Gardena, una chicca che rende sicuramente unica la Half Marathon proposta dall’ASV Gherdëina Runners.
Una manifestazione autenticamente ‘green’ come piace ai runners, con la zona di partenza e arrivo collocata a Monte Pana, appena sopra Santa Cristina in Val Gardena a 1636m. Il trail salirà poi nei pressi del rifugio Emilio Comici (2153m), primo punto di ristoro della gara, e proseguirà verso i paesaggi selvaggi e incontaminati nelle vicinanze del rifugio Sandro Pertini e del rifugio Sasso Piatto, situati a 2300m. Dopo aver oltrepassato la Val Scura, si farà ritorno alla zona di partenza per il gran finale.
Nel paese di Nus, in Val d’Aosta, nascono grandi campioni come Xavier Chevrier, vincitore della Dolomites Saslong HM nel 2021, medaglia d’oro alla World Cup La Montée du Nid d’Aigle (FRA) e primo alla Mezza Maratona di Torino. Prima di iniziare la sua lunga carriera da fondista di corsa in montagna, Chevrier da piccolo gareggiava sugli sci da fondo assieme al cugino compaesano Federico Pellegrino, il quale vanta anch’egli un curriculum sportivo da 110 e lode.
Per essere fra i 600 al via della 4.a edizione, numero massimo di partecipanti, la soluzione è iscriversi tramite il sito ad una quota di 70 euro fino al 9 giugno. La gara si svolge di sabato anche per consentire ai runners e ai loro accompagnatori di fermarsi e godere di una giornata in più di svago, nell’affascinante area del Sassolungo.
Info: www.saslong.run

DOLOMITES SASLONG “DA SOGNO”. LA GHERDËINA RUNNERS È PRONTA

DOLOMITES SASLONG “DA SOGNO”. LA GHERDËINA RUNNERS È PRONTA

11 giugno la data da segnare per la 4.a edizione della Dolomites Saslong HM
Start e finish a Monte Pana, per un totale di 21 km e 900 m/dsl di pura adrenalina
L’ASV Gherdëina Runners ringrazia tutti gli sponsor che sostengono l’evento
Iscrizioni aperte (massimo 600 runners) con tariffa scontata fino al 28 febbraio

“Chi più in alto sale, più lontano vede. Chi più lontano vede, più a lungo sogna” (Felice Bonaiti). Ogni tanto bisognerebbe uscire dalla propria comfort-zone, porsi nuovi obiettivi e guardare le situazioni da una prospettiva diversa allenando l’immaginazione.
Per gli organizzatori della Dolomites Saslong Half Marathon ‘l’impegno è il traguardo’ e se c’è determinazione tutti, professionisti ed amatori, possono salire fino ai 2400 metri del percorso che sfiora le cime del maestoso Gruppo del Sassolungo, emblema dell’intera Val Gardena.
L’ASV Gherdëina Runners propone per l’11 giugno un percorso tutt’attorno all’imponente massiccio del Sassolungo, all’interno dell’area naturale protetta che confina con il Parco Naturale Sciliar-Catinaccio, quest’ultimo entrato a far parte del patrimonio mondiale dell’UNESCO nel 2009. Partenza e arrivo saranno posti a Monte Pana – Santa Cristina, in Val Gardena (BZ) a 1600 metri, con un totale di 21 km e 900m di dislivello senza mai toccare l’asfalto.
Non si tratta di una mezza maratona cittadina, qui ovunque ci si gira la bellezza del panorama è insuperabile, dagli scorci favolosi della Val Gardena fino alla vista mozzafiato della Val di Fassa al di là del Sassolungo. Camminare totalmente immersi nella natura respirando l’aria fresca di montagna è qualcosa di impagabile, e in gruppo il divertimento sarà all’ennesima potenza. Lungo il percorso verranno disposti ben cinque punti ristoro in prossimità del Rifugio Comici (al km 5.5), dell’Hotel Passo Sella Resort (al km 8), del Rifugio Sandro Pertini (al km 11.5), del Rifugio Sasso Piatto (al km 14.5) e sul sentiero 30A a tre km circa dall’arrivo.
Il comitato organizzatore ringrazia gli sponsor Rudy Project, nota azienda che produce occhiali e accessori per lo sport, e Saucony, marchio di scarpe da running create con materiali sostenibili, oltre a tutti gli altri sponsor che supportano questa quarta edizione.
La quota d’iscrizione è fissata a 60 Euro fino al 28 febbraio, dopodiché dal 1° marzo la cifra aumenterà di 10 Euro. Soltanto i primi 600 iscritti potranno assicurarsi un posto in griglia di partenza e il ricco pacco gara, il tempo corre e i pettorali vanno a ruba!
Per info: www.saslong.run

Il Sassolungo fa l’occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l’11 giugno

Il Sassolungo fa l’occhiolino ai runners. La 4.a Dolomites Saslong HM l’11 giugno

L’11 giugno 2022 quarta edizione della Dolomites Saslong Half Marathon
Un percorso di 21 km e 900 m. di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa
Iscrizioni online con Enternow, la quota base è di 50 euro
600 posti per un’occasione sportiva intorno al Gruppo del Sassolungo

Alcuni atleti nella scorsa edizione di giugno, disputata comunque nonostante i disagi della pandemia, dicevano di non riuscire a concentrarsi in gara, tanto la vista li affascinava. C’è da crederci. Forse un po’ meno per Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, outsider vincente tra le donne, autori di una gara velocissima.
E così dopo gli entusiasmi per il successo e i complimenti gli organizzatori si sono messi al lavoro per la 4° edizione della Dolomites Saslong Half Marathon, in una delle zone più suggestive delle già seducenti Dolomiti. La competizione 2022 è annunciata per l’11 giugno, con la classica partenza (ed arrivo) a Monte Pana – Santa Cristina, in Val Gardena (BZ). Anche per questa edizione sono a disposizione “solo” 600 posti per gli atleti che vogliono mettersi in gioco e percorrere, d’un fiato, i 21 km del tracciato che si snoda intorno all’imponente Gruppo del Sassolungo. Si parte da un’altitudine di 1600 metri e durante il percorso i concorrenti saliranno fin quasi a 2400 metri.
Un numero fisso per garantire alti standard e servizi di qualità, come il pasta party cucinato da un ristorante di rango, molto apprezzato e conosciuto dai podisti che frequentano la zona per camp e allenamenti in quota.
“L’impegno è il traguardo”, è il motto che perseguono gli organizzatori dell’ASV Gherdeina Runners, i quali intendono replicare il successo delle precedenti tre edizioni. L’iniziativa è aperta a tutti, professionisti e amatori perché tutti alla Saslong Half Marathon sono vincitori. Uno spirito voluto da organizzatori runners pure loro, che vogliono allontanarsi da un agonismo esasperato e anzi vedono nella manifestazione un’occasione per evadere dai ritmi frenetici, per ritrovare un po’ di equilibrio, per fare gruppo e respirare la fresca aria di montagna. Servono solo un paio di scarpe da trail e, per chi vuole, un paio di bastoncini. La bellezza della natura che la Val Gardena, al di qua del Sassolungo, e la Val di Fassa, al di là, garantiscono a 360°. La gara è un’occasione anche per accompagnatori e familiari per trascorrere un weekend indimenticabile e molti, poi, ritornano anche nel post gara per allenarsi o per escursioni da immortalare nel libro dei ricordi.
La quota massima dei 600 iscritti con tutta probabilità verrà raggiunta in fretta, per questo è già ora di iscriversi online, attraverso il portale Enternow. La tariffa di partecipazione è fissata a 50 euro per chi s’iscrive entro il 31dicembre, quindi a 60 euro entro il 28 febbraio 2022 e a 70 euro dal primo marzo in poi. L’iscrizione comprende il pacco gara, sempre molto ambito alla Saslong Half Marathon, quindi i servizi come il parcheggio, i rifornimenti lungo il percorso, pasto e bevanda e una doccia all’arrivo.

Per info: www.saslong.run

DOLOMITES SASLONG HM IL 6 GIUGNO 2020. ISCRIZIONI APERTE ALLA TERZA EDIZIONE TRAIL

DOLOMITES SASLONG HM IL 6 GIUGNO 2020. ISCRIZIONI APERTE ALLA TERZA EDIZIONE TRAIL

Il 6 giugno 2020 3.a Dolomites Saslong Half Marathon in Alto Adige
Partecipazioni già al via per la mezza maratona di trail running
Allo scoperta delle meraviglie del Sassolungo in località Monte Pana – Santa Cristina
Iscrizioni a 45 euro entro il 31 dicembre – numero limitato 600 runners

La Dolomites Saslong Half Marathon in località Monte Pana – Santa Cristina nell’altoatesina Val Gardena, meravigliosa galoppata di trail running nei dintorni del Sassolungo, torna a farsi sentire dopo la scoppiettante seconda edizione che vide le affermazioni personali di Stefano Gardener al termine di una lunga fuga vincente su Piazza e Felicetti, con Petra Pircher a fare “due su due” davanti a Guidolin e Marcolini.
Il comitato organizzatore di ASV Gherdeina Runners non siede sugli allori del passato, indicando la via futura a tutti gli appassionati: la prossima edizione sarà la terza e si disputerà il 6 giugno 2020, e chi vorrà già assicurarsi un posto ai nastri di partenza potrà farlo, vista l’apertura iscrizioni settembrina con la possibilità di schierarsi al via alla cifra di 45 euro, quota agevolata da versare entro l’ultimo giorno dell’anno, ricordando che il numero di partecipanti è limitato a 600 unità.
Nell’attesa ci si potrà allenare in assoluta tranquillità, la stessa che il comitato ogni anno vivamente caldeggia, lontani da qualsiasi tipo di eccessivo agonismo. “L’impegno è il traguardo” recita il diktat, lo sport è un contrappeso ai ritmi frenetici, e chi lo pratica in Val Gardena può usufruire di condizioni impareggiabili tra le Dolomiti patrimonio UNESCO, i gruppi del Sella, del Sassolungo e del Sasso Piatto, il Massiccio dello Sciliar e l’Alpe di Siusi. La Dolomites Saslong Half Marathon propone un tracciato di 21 km e 900 metri di dislivello, completamente privo di asfalto, ad un’altitudine fra i 1600 e i 2300 metri: una contesa al termine della quale “tutti saranno vincitori”.

Per info: www.saslong.run

17 NAZIONI ALLA DOLOMITES SASLONG HM. ARRIVANO I RUNNERS IN VAL GARDENA

17 NAZIONI ALLA DOLOMITES SASLONG HM. ARRIVANO I RUNNERS IN VAL GARDENA

Domani 8 giugno 2.a Dolomites Saslong Half Marathon in Alto Adige
La gara si svolgerà sul percorso previsto con l’aggiunta di 1.5 km per evitare la neve
Nuovo suggestivo passaggio finale a 500 metri dal traguardo
Partenza al Monte Pana – Santa Cristina, iniziative anche per gli accompagnatori

Oggi all’Hotel Cendevaves al Monte Pana – Santa Cristina, in Val Gardena, erano previste le ultime iscrizioni ‘posticipate’ in vista della Dolomites Saslong Half Marathon di domani, ma non ce ne sarà bisogno perché il comitato organizzatore ASV Gherdeina Runners ha chiuso con anticipo per raggiungimento del tetto massimo, ed ora attende l’arrivo dei numerosi runners italiani e internazionali.
La seconda edizione partirà domani 8 giugno alle ore 9, mentre l’arrivo dei primi concorrenti è previsto poco più di un’ora e mezza più tardi. Al termine dell’immenso lavoro svolto dai volontari altoatesini per sgomberare la massiccia presenza della neve, ora si può dire che il percorso rimarrà invariato, anzi, verranno aggiunti 1.5 km. Saranno 17 le nazioni alla partenza compresa l’Italia, con anche Austria, Canada, Svizzera, Repubblica Ceca, Germania, Danimarca, Francia, Gran Bretagna, Ungheria, Irlanda, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia, Russia, Slovacchia e Sud Africa.
Sorprese anche all’arrivo, negli ultimi 500 metri ci sarà infatti un nuovo passaggio, questa volta solamente per questioni paesaggistiche, rendendo ancor più spettacolare il percorso.
La mezza maratona Dolomites Saslong si svolge in uno scenario da favola, tra le cime del Sassolungo dal quale prende il nome, il Gruppo del Sella, il Massiccio dello Sciliar e l’Altopiano dell’Alpe di Siusi, tutte a portata di mano in questa spettacolare sfida dolomitica. Il tracciato sarà completamente privo d’asfalto, e non poteva essere altrimenti per una gara ‘green’ che si svolgerà per metà su sentieri e per l’altra metà su trail sterrati, ghiaiosi o rocciosi, ad un’altitudine fra i 1624 metri e i 2363 metri sopra il livello del mare. Il luogo è anche facile da raggiungere, in auto o tramite i mezzi pubblici, in area partenza/arrivo vi sarà infatti un ampio e gratuito parcheggio, accessibile anche per i pullman.
Per quanto riguarda i protagonisti, vista l’assenza di Alex Oberbacher, Daniele Felicetti punterà al bersaglio grosso, ma attenzione a Georg Piazza, Khalid Jbari e Hannes Rungger, tutti atleti da podio, così come la regina della fatica Petra Pircher, seguita a ruota da Edeltraud Thaler.
Ricordando infine le due passeggiate “Troi Unika” e “PanaRaida” per non far annoiare gli accompagnatori, non resta che dare appuntamento a domani alle ore 9 con le parole del comitato ASV Gherdeina Runners: “Ringraziamo tutti i nostri sponsor e i volontari che ci hanno dato una mano per rendere possibile lo svolgimento della gara sull’intero percorso, davvero un’ottima collaborazione tra i vari partner, ci vediamo sabato!”

Per info: www.saslong.run

FIS Coppa del Mondo di Sci 2011/12

FIS Coppa del Mondo di Sci 2011/12

16/12 – 17/12/2011

La Val Gardena si prepara ad ospitare un Super-G ed una Discesa Libera Maschile di Coppa del Mondo.

La Federazione Internazionale Sci FIS, ha assegnato una prova di super-G ed una di discesa libera alla Val Gardena.

44. Saslong Classic

16.12. Super G (ore 12.15)
17.12. Discesa libera (ore 12.15)

14.12 I. Allenamento Discesa Libera (ore 12.15)
15.12 II. Allenamento Discesa Libera (ore 12.15)

 

Orari d’apertura Ticket Point:
Da martedì a giovedì, 8.30h – 12.00h e 15.00h – 18.00h,
Venerdì, 16.12.11 (Super-G) 8.00h – 12.30h e 16.00h – 18.00h, sabato, 17.12.11 (Discesa libera), 8.00h – 12.30h

Ulteriori informazioni e news: www.saslong.org

I biglietti d’entrata come anche altri gadgets possono essere acquistati anche comodamente nell’online shop “Saslong Classic”.

 

Fis Ski World Cup Dolomiti Classics – pacchetto vacanza

15/12 – 18/12/2011

Questo pacchetto permette di offrire ai nostri ospiti momenti di divertimento davvero speciali…

– dettagli del pacchetto –