Tag: val casies

SCI DI FONDO VETRINA PREGIATA: GF VAL CASIES IN DIRETTA RAI SPORT. “CIN CIN” TRA COMITATO E AUTORITÀ

SCI DI FONDO VETRINA PREGIATA: GF VAL CASIES IN DIRETTA RAI SPORT. “CIN CIN” TRA COMITATO E AUTORITÀ

Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020
30 o 42 km in tecnica classica (sabato) e libera (domenica)
Riunione del comitato di Felderer alla presenza dei sindaci Schwingshackl e Taschler
Diretta sui canali della tv nazionale per la 37.a ski-marathon

Una delle ski-marathon più popolari dell’arco alpino avrà ciò che merita, con i canali della televisione nazionale a premiare la Gran Fondo Val Casies del 15 e 16 febbraio con la trasmissione in diretta dell’evento altoatesino. Fondisti provenienti da 40 nazioni si immergono nell’atmosfera di sport e relax che solo la Val Casies riesce a creare, percorrendo 30 o 42 km in stile classico nella giornata di sabato, 30 o 42 km in pattinato nella giornata di domenica, facendo divertire anche i bambini della MINI Val Casies organizzata dalla 5V-Loipe presieduta da Barbara Felderer. Aspettando la 37.a edizione, alla Casa Comunale di Colle e alla presenza delle autorità, si è svolta la tradizionale riunione del comitato della Gran Fondo capitanata dal presidente Walter Felderer, ringraziando in primis i 440 volontari e gli sponsor che dal 1984 rendono la manifestazione una “garanzia”. L’organizzazione dell’evento “green” verrà dunque premiata da Rai Sport, ma anche la collaborazione con i Campionati Mondiali di biathlon di Anterselva procede a gonfie vele. Il sindaco di Monguelfo-Tesido Albin Schwingshackl e il sindaco di Casies Kurti Taschler hanno ricevuto la brochure della prossima edizione direttamente dalle mani del presidente Felderer, con il primo cittadino di Casies ad annunciare tutta la propria soddisfazione: “La valle attende l’ondata di fondisti per la nuova edizione della Gran Fondo Val Casies. Tanti ospiti hanno affermato di aver visto la manifestazione in tv e di conseguenza scelgono la Val Casies per le vacanze, sia d’estate che d’inverno. La comunità è senz’altro aperta a questo grande evento”. Il “richiamo” è forte, anche per le iniziative di contorno che in Val Casies non mancano mai, senza dimenticare le prelibatezze culinarie degli chef “a cinque stelle”. Gli sforzi delle passate edizioni sono stati importanti per quanto riguarda la produzione neve, mentre in vista della prossima la neve non sembra mancare, con il comitato a procedere completando la pista mano a mano che ci si avvicinerà all’evento. Il sindaco Taschler ha un sogno nel cassetto, condiviso dal sindaco di Monguelfo e dal presidente Felderer: “Raggiungere quota 4000 partecipanti ad edizione entro la 40.a annata”. Il brindisi finale va alla perla fondistica dell’Alto Adige: la Gran Fondo Val Casies.

Info: www.valcasies.com

100 GIORNI ALLA GRAN FONDO VAL CASIES. ISCRITTI NAZIONALE DI SKIROLL E PAOLO BARILLA

100 GIORNI ALLA GRAN FONDO VAL CASIES. ISCRITTI NAZIONALE DI SKIROLL E PAOLO BARILLA

37.a Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020
Tutto pronto per la produzione neve – tra un mese i primi 10 km
Matteo Tanel parteciperà assieme ai fratelli Becchis e alle gemelle Bolzan
30 km TL (donne) e 42 km TL (uomini) valevoli per la Coppa Italia

La 37.a Gran Fondo Val Casies gonfia il petto e propone una ski-marathon che è una garanzia per tutti gli appassionati di fondo, i quali, dal 1984 ogni terzo weekend di febbraio, possono scendere in pista nelle prove in tecnica classica e libera. La manifestazione altoatesina rasenta la perfezione organizzativa, potendosi dedicare ogni giornata ad una differente specialità, prima di riposare gustandosi i sontuosi menù degli ‘chef a 5 stelle’.
“Buone nuove” da parte del presidente Walter Felderer per l’edizione del 15 e 16 febbraio, si è infatti iscritta tutta la nazionale di skiroll del direttore tecnico Michel Rainer, che così bene ha figurato nella passata stagione di Coppa del Mondo. A capitanare la squadra ci sarà il campione del mondo Matteo Tanel, legato alla Val Casies per questioni “di cuore”, con la fidanzata Teresa a gestire una fattoria nella suggestiva località altoatesina. Il vincitore della 30 km 2018 sfoggerà così il pettorale numero 1, onorando il titolo da poco conquistato. Non mancheranno nemmeno i “fratelli” e le “sorelle” della nazionale di skiroll, rispettivamente Emanuele e Francesco Becchis, Lisa e Anna Bolzan. Iscritto per l’11.a volta uno tra i concorrenti più affezionati alla Gran Fondo, Paolo Barilla, vicepresidente dell’azienda di famiglia, uno che dal 1993 non manca quasi mai quando è ora di inforcare gli sci stretti in Val Casies. Ottimo l’andamento delle iscrizioni, e il comitato ogni anno registra una maggior ‘velocità’ da parte dei partecipanti, probabilmente dovuta alla ‘garanzia’ di svolgimento e ai servizi in gara che ne lasciano un buon ricordo e voglia di partecipare all’edizione immediatamente successiva.
Procede a gonfie vele anche la partnership con il Campionato del Mondo di biathlon di Anterselva, concomitante con la Gran Fondo, la quale permette di acquistare il “biglietto unico” per assistere alle gare di biathlon e schierarsi al via della ski-marathon. Opportunità che sta facendo conoscere l’evento a volti nuovi, ricordando che è a disposizione un sito rinnovato con tutte le informazioni del caso, quote e modalità d’iscrizione.
La 30 km in tecnica libera femminile e la 42 km in tecnica libera maschile saranno infine valevoli per la Coppa Italia, mentre i cannoni sono pronti a sparare, l’arrivo della neve è atteso nel weekend ed ora non si aspetta altro che l’abbassarsi delle temperature per garantire le prime sciate e i primi 10 km di pista sin dal 10 dicembre. Tra 100 giorni sarà, ancora una volta come sempre, Gran Fondo Val Casies.

Info: www.valcasies.com

GF VAL CASIES “GARANZIA” DELLO SCI DI FONDO. DAL 1984 MAI UN’INTERRUZIONE E SERVIZI AD HOC

GF VAL CASIES “GARANZIA” DELLO SCI DI FONDO. DAL 1984 MAI UN’INTERRUZIONE E SERVIZI AD HOC

37.a Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020
Da Casies sono passati alcuni fra i migliori fondisti della storia
Quote di partecipazione agevolate fino al 31 gennaio

Gran Fondo Val Casies, mai un’interruzione, dal 1984 sempre e soltanto una garanzia per gli appassionati di sci di fondo. “Cascasse il mondo”, ogni terzo weekend di febbraio si disputa la ski-marathon altoatesina, il sabato in tecnica classica e la domenica in tecnica libera. E così il 15 e 16 febbraio 2020 i fondisti festeggeranno assieme al comitato i 37 anni di storia, prima di sfilare lungo i meravigliosi tracciati di 30 o 42 chilometri. Il primo è alla portata di tutti e include la dolce ascesa fino all’abitato di Tesido, il secondo più tosto presenta qualche salita in più a far sospirare, ma è lì che si decide la gara, sulla temuta erta di Santa Maddalena, l’abc degli scalatori. L’albo d’oro della Gran Fondo Val Casies recita una serie infinita di campioni, e l’opportunità per gli amatori è unica: esibirsi assieme ad alcune punte di diamante della storia dello sci di fondo. Negli anni sono passati da Casies anche Maria Canins, Silvio Fauner, Antonella Confortola, Cristian Zorzi, Dietmar Nöckler, Roland Clara, Giorgio Di Centa, Ole Einar Bjoerndalen, Anders Aukland, Anders Nostdahl Gloersen, Justyna Kowalczyk ed Eugeny Dementiev, solo per citarne alcuni.
I servizi in quest’angolo di Alto Adige sono il fiore all’occhiello dell’evento, così come il pranzo di fine gara, atteso come la ski-marathon stessa e cucinato dagli chef locali rigorosamente con prodotti tipici. L’attenzione nei confronti dell’atleta è quasi maniacale, ogni dettaglio viene programmato con ampio anticipo. Ecco così che i non agonisti si potranno divertire alla non competitiva “Just for Fun”, ricevendo tutto l’occorrente come gli agonisti e con l’unica differenza di non rientrare in classifica, rispettando il format “no stress”.
Il comitato lavora in sinergia con il Campionato del Mondo di biathlon di Anterselva, concomitante con la Gran Fondo, e ci sarà la possibilità di acquistare il “biglietto unico” Gran Fondo Val Casies & Campionato del Mondo di Biathlon (settore percorso) per le giornate di giovedì 13 febbraio, venerdì 14 febbraio o per entrambe le date. I possessori di biglietto dell’evento iridato di Anterselva potranno invece partecipare alla gara classic della Gran Fondo in programma sabato 15 febbraio.
La Gran Fondo Val Casies è parte dei circuiti Euroloppet e Gran Fondo Master Tour ed invita ad iscriversi alle tariffe di partecipazione di 58 euro (TC), 59 euro (TL), 95 euro (TC + TL), 47 euro (Just for Fun), 76 euro (Just for Fun TC + TL), con i giovani a poter usufruire di uno sconto del 50% sulle quote di gara, il tutto entro il 31 gennaio. Il “Green Event” altoatesino è tutto ciò che un fondista può desiderare, accompagnando e aggiornando gli atleti sin da molti mesi prima dell’appuntamento clou attraverso social e sito ufficiale.

Info: www.valcasies.com

GF VAL CASIES: COME TE NON C’Ė NESSUNA. SUPERATI I 1000 ISCRITTI A SETTEMBRE!

GF VAL CASIES: COME TE NON C’Ė NESSUNA. SUPERATI I 1000 ISCRITTI A SETTEMBRE!

37.a Gran Fondo Val Casies il 15 e 16 febbraio 2020
La marcia di avvicinamento alla ski-marathon procede senza intoppi
Prosegue la partnership con i Mondiali di Biathlon di Anterselva
Il fresco vincitore della Coppa del Mondo di skiroll Matteo Tanel sarà al via con il numero 1

La Gran Fondo Val Casies – prossima edizione il 15 e 16 febbraio 2020 – non smette (mai) di stupire, e la proposta vincente composta dall’inconfondibile modus operandi fatto di organizzazione, accoglienza e agonismo viene premiata con il raggiungimento dei 1000 iscritti, quando sono ancora molti i mesi che separano gli appassionati di sci di fondo dalla ski-marathon altoatesina.
Per la precisione, i pettorali assegnati sono già 1.057 su 2.500, addirittura con 31 nazioni registrate. Soddisfazione del comitato presieduto da Walter Felderer anche per l’ottimo numero di fondiste al via, attualmente al 26%, senza dimenticare le categorie Just for Fun (senza classifica), da sempre molto affollate. Prosegue inoltre la partnership “i Mondiali di Biathlon di Anterselva incontrano la Gran Fondo Val Casies” poiché, grazie della concomitanza nel 2020 delle due grandi manifestazioni e alla breve distanza che separa le due location, i due contest altoatesini offriranno un biglietto cumulativo valido per l’accesso alla rassegna iridata e per la partecipazione alla Gran Fondo Val Casies. Con l’iscrizione alla 37.a edizione della granfondo ci sarà infatti la possibilità di acquistare i biglietti singoli per la gara mondiale di biathlon di giovedì 13 febbraio e di venerdì 14 febbraio, mentre chi è già titolare di un biglietto dei Mondiali di Anterselva potrà essere presente nelle vesti di fondista alla Gran Fondo Val Casies in tecnica classica del 15 febbraio, il tutto a tariffe convenienti.
Oltre alle prelibatezze culinarie, il comitato proporrà il consueto (e sontuoso) menù in tecnica classica e in skating sulle distanze di 30 e 42 km, confermando in toto i tracciati della passata edizione che raccolsero riscontri più che favorevoli. Investimenti importanti sono stati fatti lungo il percorso, ed ora non resta che attendere l’arrivo dei migliori specialisti degli sci stretti. Uno c’è già, ed è il migliore al mondo – non con gli sci da fondo bensì con gli skiroll – e indosserà il pettorale numero 1, si tratta del vincitore della Coppa del Mondo di skiroll il cui nome compare già nell’albo d’oro della Gran Fondo Val Casies 2018: Matteo Tanel.
Al sito web della Gran Fondo Val Casies sono attualmente in offerta numerosi articoli del merchandising, ricordando le tariffe di partecipazione di 58 euro (TC), 59 euro (TL), 95 euro (TC + TL), 47 euro (Just for Fun), 76 euro (Just for Fun TC + TL) e lo sconto del 50% sulle quote di gara riservato ai giovani.

Info: www.valcasies.com

LECHNER E PARTERRE FEMMINILE DA URLO IN VAL CASIES. AL CAMP. ITALIANO ELIMINATOR TABACCHI CERCA CONFERME

LECHNER E PARTERRE FEMMINILE DA URLO IN VAL CASIES. AL CAMP. ITALIANO ELIMINATOR TABACCHI CERCA CONFERME

Sabato 8 giugno Campionato Italiano Eliminator XC in Val Casies
Domenica 9 giugno terza prova di Coppa Italia, percorso di 3 km e 150 m/dsl
Al via Tabacchi, Oberparleiter, Lechner, Tormena, Seiwald e Fruet
Organizzazione affidata a SSV Pichl/Gsies – nel 2020 Campionati Italiani Assoluti

Campionato Italiano Eliminator XC in partenza domani in Val Casies con le qualificazioni dalle ore 11.30 (categorie Giovanili, Master e Open) e fase finale dalle ore 13.30, mentre domenica toccherà alla terza prova di Coppa Italia giovanile. Nel primo caso il parterre femminile promette spettacolo tra Anna Oberparleiter, Eva Lechner, Gaia Tormena e Greta Seiwald, mentre tra i maschi il campione italiano in carica Mirko Tabacchi dovrebbe essere il favorito, con il trentino Martino Fruet a far valere l’esperienza. La ventottenne pluricampionessa italiana Oberparleiter se la vedrà con la bolzanina Lechner, atleta dal palmarès sconfinato tra cross, strada e mountain bike, campionessa del mondo Team Relay in tre occasioni e in due campionessa europea. Gaia Tormena, due volte campionessa italiana XCE (2016-2017), campionessa italiana enduro (2018), campionessa italiana winter triathlon (2019), è invece reduce da un’importante vittoria in Coppa del Mondo Eliminator a Villard-De-Lans, e darà sicuramente del filo da torcere. Greta Seiwald è l’idolo di casa, iniziò a correre giovanissima per la società locale che domani sarà pronta ad accoglierla a braccia aperte, rivelazione di quest’inizio di stagione su ruote grasse.
Gli atleti del Campionato Italiano XC Eliminator si metteranno alla prova nell’area ricreativa “Schneider Waldile”, mentre i giovani di Coppa Italia si cimenteranno lungo un percorso di 3 km e 150 metri di dislivello all’interno dell’area sportiva di Colle, con le Donne Allieve alla prova lungo due giri dopo quello di lancio, un giro per le Donne Esordienti, due per gli Esordienti al 1° e 2° anno e tre giri per gli Allievi al 1° e 2° anno. Il percorso di Coppa Italia è costituito da un 10% di terreno pratoso, da un 25% di strade forestali, da un 65% di single track nel bosco, considerato dagli atleti come molto impegnativo poiché – ad eccezione di partenza e arrivo – non presenta tratti piani. I bikers non dovranno perdere la concentrazione perché il tracciato li metterà mentalmente alla prova, e fortunatamente ad attendere le giovani promesse ci sarà un bel sole. Salite e discese sono tuttavia abbastanza corte e vengono proposte in alternanza. E questa è una buona notizia per chi non ama le erte che non finiscono mai. Due le discese tecniche, con 10 ponti previsti ed un tratto situato nel letto del torrente “Finsterbach”. L’ultima salita presenta una pendenza massima del 30% e, ad eccezione del tratto che sfila accanto al fiume, il resto dei single track si svolge su sentieri naturali. Weekend imperdibile nella vallata altoatesina, con la società organizzatrice ad aver registrato il maggior numero di bikers di sempre, la quale coronerà i propri anni di lavoro ai Campionati Italiani Assoluti nel 2020, ancora una volta in Val Casies e sotto la regia di SSV Pichl/Gsies.

Info: www.ssvpichlgsies.com/mountainbike/campionato-italiano-eliminator-2019-coppa-italia/

GIOVANI IN SELLA IN VAL CASIES. WEEKEND DEDICATO ALLE RUOTE ARTIGLIATE

GIOVANI IN SELLA IN VAL CASIES. WEEKEND DEDICATO ALLE RUOTE ARTIGLIATE

Sabato 8 giugno Campionato Italiano Eliminator in Val Casies
Domenica 9 giugno terza prova di Coppa Italia
Percorso di 3 km e 150 metri di dislivello con numero giri in base alle categorie
Un programma sontuoso quello proposto dal comitato SSV Pichl/Gsies

Tutto pronto, anzi prontissimo, per gli appuntamenti su ruote grasse del weekend in Val Casies.
Sabato 8 giugno la società organizzatrice SSV Pichl/Gsies, che dal 1997 ha iniziato a specializzarsi nella mountain bike, proporrà nell’area ricreativa “Schneider Waldile” il Campionato Italiano Eliminator 2019, così disposto: qualificazione delle categorie Giovanili, Master e Open alle ore 11.30 e fase finale a partire dalle ore 13.30. Chiuso un appuntamento, nel pomeriggio bisognerà iniziare subito a pensare al successivo, poiché nella giornata seguente andrà in scena la terza prova di Coppa Italia 2019.
Il percorso di Coppa Italia giovanile misurerà 3 km e 150 metri di dislivello, sviluppandosi in gran parte fra i boschi e la natura della bella vallata altoatesina di Casies. Domenica 9 giugno il folto parterre di bikers scatterà con le Donne Allieve alle ore 8.30, alle ore 8.35 con le Donne Esordienti, alle ore 9.30 con gli Esordienti al 1° anno e alle ore 10.35 con gli Esordienti al 2° anno, mentre gli ultimi a mettersi in mostra saranno gli Allievi al 1° anno (ore 11.40) e Allievi al 2° anno (ore 12.45).
Le Donne Allieve si metteranno alla prova lungo due giri, un giro invece per le Donne Esordienti, due per gli Esordienti al 1° e 2° anno e tre giri per gli Allievi al 1° e 2° anno, tutti dopo aver effettuato il giro di lancio. Il luogo della contesa sarà all’interno della zona sportiva di Colle adiacente al campo da calcio, dove si troverà anche la team area.
50 volontari saranno al servizio dei bikers di Campionato Italiano e Coppa Italia, senza dimenticare Vigili del Fuoco, Croce Bianca, Soccorso Alpino della Guardia di Finanza e proprietari terrieri che rendono possibile l’allestimento dell’evento. Il gran lavoro svolto dal comitato in questi anni sta dando i suoi frutti, una società che fra competizioni giovanili di Coppa Italia, Campionati Italiani Eliminator, Campionati Provinciali e Campionati Italiani Giovanili Cross-Country, è divenuta maestra nell’allestimento di eventi prestigiosi e coronerà il tutto con i Campionati Italiani Assoluti 2020, che avranno luogo proprio in Val Casies sotto la regia organizzativa di SSV Pichl/Gsies.

Info: www.ssvpichlgsies.com/mountainbike/campionato-italiano-eliminator-2019-coppa-italia/

PRESENTE E FUTURO DELLA MTB IN VAL CASIES. ELIMINATOR E COPPA ITALIA TRA CONFERME E NOVITÀ

PRESENTE E FUTURO DELLA MTB IN VAL CASIES. ELIMINATOR E COPPA ITALIA TRA CONFERME E NOVITÀ

Sabato 8 e domenica 9 giugno Campionato Italiano e Coppa Italia
Organizzazione affidata al preparato staff di SSV Pichl/Gsies
Percorso di Coppa Italia confermato in toto
Campionati Assoluti 2020 di MTB in Val Casies

I volontari di SSV Pichl/Gsies sono all’opera per allestire un appuntamento sportivo con i fiocchi, che abbraccerà due giornate da dedicare interamente alla mountain bike. Sabato 8 e domenica 9 giugno in Val Casies la società altoatesina proporrà infatti il Campionato Italiano Eliminator di mtb 2019, ad esaltare le categorie Giovanili, Master e Open, mentre la giornata di domenica avrà come menù la terza prova di Coppa Italia, dove saliranno in sella le categorie Donne Allieve ed Esordienti, Esordienti al 1° e 2° anno, Allievi al 1° e 2° anno.
L’itinerario di gara di Coppa Italia sarà il medesimo dello scorso anno, quando tra le varie categorie giovanili brillarono atleti provenienti da Valle d’Aosta, Lombardia e Piemonte, oltre ai ‘locals’ altoatesini.
In occasione della gara Eliminator verrà invece utilizzato il medesimo percorso della stagione 2016, al quale verrà aggiunto un segmento di circa 300 metri per le categorie Master e Open. Il tracciato si svilupperà all’interno dell’area ricreativa “Schneider Waldile” in zona Colle. Un luogo solitamente idilliaco per rilassarsi e prendersi cura di sé, fra percorsi Kneipp in acqua fredda e tanto divertimento per i bambini. Questa volta però l’area ospiterà tutto il ‘furore agonistico’ dei bikers, i quali infiammeranno gli sterrati coronando una due-giorni da non perdere in Val Casies, non solo per gli atleti ma anche per chi vorrà assistere alle contese dei pedalatori. La soddisfazione – in particolare del presidente Erwin Schuster – sta nel riuscire ad organizzare una gara nazionale di mountain bike giovanile per il quinto anno consecutivo, il quarto in serie se si parla di Campionato Italiano mountain bike. E questo è già un successo per una vallata che si conferma capace di offrire anche poderosi contest su ruote grasse, oltre ad una delle gare di sci di fondo più amate. Il tutto in attesa del 2020 e dei Campionati Assoluti di MTB, ancora una volta con la Val Casies in prima linea.

Info: www.ssvpichlgsies.com/mountainbike/campionato-italiano-eliminator-2019-coppa-italia/

IL MENÙ ALLETTANTE DELLA GF VAL CASIES. IMPERDIBILE SHOW CON KOWALCZYK E USTIUGOV

IL MENÙ ALLETTANTE DELLA GF VAL CASIES. IMPERDIBILE SHOW CON KOWALCZYK E USTIUGOV

Dementiev

Gran Fondo Val Casies il 16 e 17 febbraio in Alto Adige

Al via i campionissimi Justyna Kowalczyk e Sergej Ustiugov

Programma di contorno da non perdere

Iscrizioni ancora aperte e fascetta Sportful in omaggio

Justyna Kowalczyk, un nome una leggenda che gli appassionati di sci di fondo conoscono bene. E la reginetta capace di conquistare due ori olimpici (Vancouver e Soči), due ori mondiali, quattro Coppe del Mondo e quattro edizioni del Tour de Ski, ha deciso di arricchire il proprio immenso palmarès partecipando alla 36.a edizione della Gran Fondo Val Casies, prevista per il 16 e 17 febbraio in Alto Adige, competendo nella prova in tecnica classica. Una ‘buona notizia’ per tutti gli addetti ai lavori, un po’ meno per le altre concorrenti che se la dovranno vedere con un’icona degli sci stretti. Oltre alla fenomenale polacca portacolori del Team Trentino Robinson, era nell’aria anche la partecipazione del russo di Coppa del Mondo Sergej Ustiugov, anche se per l’atleta che in Italia gareggia con i colori del Team Futura si aspettava la conferma ufficiale. Ora la conferma è avvenuta e il due volte campione mondiale gareggerà in tecnica classica nella giornata di sabato. Ai nastri di partenza anche il campione olimpico Evgenj Dementiev, ad impreziosire il parterre per la gioia del comitato organizzatore presieduto da Walter Felderer, ricordando che la gara verrà trasmessa per oltre due ore sui canali di Rai Sport nella giornata di domenica.

Il menù è di quelli da non perdere anche dal punto di vista culinario oltreché sportivo, con il tradizionale “menù a cinque stelle” proposto come perfetto biglietto da visita. Il prossimo weekend porterà nella bella vallata altoatesina una miriade di iniziative di contorno, e a partire da venerdì 15 – dalle ore 17 alle ore 24 – ci sarà il pasta party con musica live a San Martino, mentre sabato – dalle ore 11.30 alle ore 16 – ci sarà il pranzo per i partecipanti e alle 14 si svolgerà l’estrazione di due paia di sci da fondo. Genitori e piccoli in fibrillazione per lo start della 26.a Mini Val Casies alle ore 15.30, completamente rinnovata con un tracciato facilitato per favorire le categorie di età più giovani. Attesi oltre 300 partecipanti da circa 15 nazioni. Anche per i concorrenti della “Mini” ci sarà l’estrazione di un paio di sci da fondo, mentre dalle ore 17 ci si rifocillerà al pasta party, prima della festa allo “Sports Party” dalle ore 21 alle ore 2 di notte.

Domenica altro lauto “menù a cinque stelle” al termine delle fatiche sportive dalle ore 11 alle ore 15, estrazione premi, i Prünstler in concerto a partire dalle ore 12 e 36.a edizione della Gran Fondo coronata dall’After race party dalle ore 15 alle ore 24 al tendone.

Il ‘menù’ di gara vedrà invece lo start della sfida di 30 e 42 km in tecnica classica alle ore 10.10 di sabato, e alle ore 9 per i contest di 30 e 42 km in tecnica libera della giornata di domenica. In Val Casies si sta bene e ci si diverte, la Gran Fondo che non ha mai mancato un’edizione è da non perdere e la possibilità di partecipare è ancora aperta, con un’altra ‘buona nuova’ per tutti i finalisti, una fascetta frontale sponsorizzata Sportful donata ad ogni partecipante.

Per info ed iscrizioni: www.valcasies.com  

GF VAL CASIES: IL PARTERRE S’INFOLTISCE. 44 NAZIONI E CINQUE CONTINENTI AL VIA!

GF VAL CASIES: IL PARTERRE S’INFOLTISCE. 44 NAZIONI E CINQUE CONTINENTI AL VIA!

36.a Gran Fondo Val Casies il 16 e 17 febbraio

Iscritti Brigadoi, Ferrari, Busin, Tanel, Forstner, Roponen, Heikkinen e molti altri

Ancora neve in Val Casies e (ad oggi) 25% di donne ai nastri di partenza

36.a edizione su RAI Sport per oltre due ore e iscrizioni aperte

Il bollettino parla di 40 centimetri di neve naturale, con 42 km di pista di fondo pronta grazie anche ad un primo solido strato di neve programmata. Lo scorso weekend in Alto Adige la neve è scesa un po’ ovunque e i fiocchi hanno baciato anche la Val Casies, impegnata nell’allestire la storica Gran Fondo del 16 e 17 febbraio.

44 nazioni da ogni continente, e anche località non proprio affini allo sci di fondo quali Uganda, Sudan, Messico, Cile, Indonesia, Giappone e Australia, con concorrenti iscritti già dalla scorsa estate. Europa, Africa, America, Asia e Oceania, la Gran Fondo Val Casies è veramente la manifestazione “di tutti i continenti” (in attesa di qualche… pinguino dell’Antartide).

La percentuale delle donne è notevole, ad oggi siamo al 25%, per la gioia del presidente del comitato Walter Felderer, così come la Just For Fun che vanta sempre più concorrenti, senza dimenticare la MINI Val Casies quasi totalmente rinnovata a promettere spettacolo per tutti gli apprendisti dello sci di fondo. Iniziano a pervenire anche le prime iscrizioni significative di atleti candidati alla vittoria, come quella di Matteo Tanel, vincitore della 30 km in tecnica libera della Gran Fondo Val Casies 2018, portacolori del Team Trentino Robinson Trainer, a competere ancora una volta nella prova in skating. Assieme all’altoatesino saranno presenti anche il finlandese Matti Heikkinen, quasi omonimo del Mika che correva in Formula 1, bronzo a Lahti nel 2017 nella 50 km. Argento mondiale invece per il biatleta Klemen Bauer, completando provvisoriamente il parterre skating con gli azzurri Christian Lorenzi e Marco Mosconi. La compagine femminile non sarà da meno con il bronzo olimpico a Vancouver 2010 della finnica Liisa Riitta Roponen, l’austriaca Barbara Jezersek, vincitrice della Gran Fondo Val Casies di 30 km in tecnica libera nel 2015. L’esperta Renate Forstner è invece un ‘aficionada’ della manifestazione, campionessa nel 2012 e 2015 nella 42 km in tecnica classica. Presenti la skirollista Alba Mortagna, la russa Liudmila Uzick e Barbara Felderer, vincitrice della 30 km per ben tre volte, sostenuta come sempre dal pubblico “di casa”.

In classico non si faranno attendere Mauro Brigadoi e Francesco Ferrari, i migliori interpreti italiani delle lunghe distanze Visma Ski Classics, così come i compagni di squadra Lorenzo Busin e Simone Varesco, da prendere in considerazione come bravi outsider. Lo svedese Robert Eriksson giunse invece 3° nel 2017 nella 42 km in tecnica classica, attenzione anche ai vari Christian Lorenzi, Thomas Steurer (1° Val Casies Classic 2009) e Tiziano Conti. Si è iscritto ufficialmente anche il russo Sergey Ustiugov, ma con grande correttezza ha fatto sapere che la sua presenza dipenderà dalle scelte della nazionale russa in merito al suo schieramento ai Mondiali di Seefeld. Lo  conferma anche Bernardo Trabalzini del Team Futura, con i cui colori il russo gareggia in Italia.

Completando il quadro con le donne della tecnica classica, si segnalano Federica Simeoni – vincitrice nel 2018 nella 30 km TC – Chiara Caminada, prima arrivata fra le donne italiane alla Marcialonga, ancora Renate Forstner e Barbara Felderer, sino alla giovane Arianna Lorenzini.

Uno dei contest più amati dello sci di fondo si avvicina e regalerà oltre due ore di immagini sui canali di Rai Sport, dalle ore 8.30 alle 9.45 e dalle 13 alle 14.15 di domenica, mettendo in risalto tutto ciò che la bella vallata altoatesina è in grado di offrire.

La possibilità di partecipare è ancora aperta, a 65 euro per la tecnica classica, 66 euro per la libera, 102 euro per entrambe, 55 euro per la non competitiva Just for Fun e 85 euro per entrambe le prove Just for Fun, ricordando il 50% di sconto per i giovani nati tra il 18.02.2001 e il 17.02.2003 e la possibilità (non comune) di scegliere la distanza di 30 o 42 km anche nel corso della gara, sia per quella in classico che per quella in skating.

Per info ed iscrizioni: www.valcasies.com     

GF VAL CASIES: TRACCIATO STELLARE. DURATA RECORD SU RAI SPORT

GF VAL CASIES: TRACCIATO STELLARE. DURATA RECORD SU RAI SPORT

Le sensazioni e i benefici dello sci di fondo sono unici tra le discipline invernali: fatica, concentrazione e rilassatezza si abbinano alla possibilità di praticare sport immersi nella neve e nella natura, al cospetto delle cime imperiose. Tra i maestri dell’allestimento piste ci sono certamente i membri e i volontari della Gran Fondo Val Casies, la ski-marathon altoatesina che andrà in scena il 16 e 17 febbraio. 30 km di tracciato della 36.a edizione sono già pronti e fruibili dagli appassionati dello sci di fondo, i restanti 12 km saranno a disposizione – a meno di nevicate eccezionali – verso il 20 gennaio, quando l’itinerario di gara sarà interamente completato e testabile in vista dello storico avvenimento. Ogni giorno, soprattutto durante le festività natalizie, 5-600 fondisti sfilano sul manto innevato della Val Casies, quasi confermando il trend di questo periodo che vede le iscrizioni “fioccare”, per la gioia del presidente del comitato organizzatore Walter Felderer: “Le partecipazioni vanno molto bene, in particolar modo tra gli italiani. La percentuale con gli stranieri è ora di 50 e 50, soprattutto grazie a scandinavi e russi, siamo soddisfatti anche dell’andamento delle iscrizioni femminili, mai così alte”. 1.500 circa i concorrenti attualmente iscritti, 30 le nazioni partecipanti, e i presupposti ci sono tutti affinché la gara possa ripetersi ricevendo lo scroscio di applausi della passata manifestazione. La “tradizione” dello sci di fondo in Alto Adige verrà ripercorsa nei tracciati di 30 o 42 km in tecnica classica il sabato, e 30 o 42 km in tecnica libera la domenica, ricordando la “MINI Val Casies” dedicata ai giovani degli sci stretti e i contest Just for Fun che raccolgono sempre tanti non-agonisti. Le iscrizioni sono aperte e fino al 31 gennaio avranno le seguenti quote: 58 euro per la tecnica classica, 59 euro per la libera, 95 euro per entrambe, 47 euro per la Just for Fun e 76 euro per entrambe le prove Just for Fun. La 36.a edizione della Gran Fondo Val Casies sarà trasmessa sui canali di RAI Sport per oltre due ore, dalle ore 8.30 alle 9.45 e dalle 13 alle 14.15 di domenica. Una riprova di come l’evento – nato nel 1984 – stia acquistando sempre più prestigio, confermandosi uno dei meglio organizzati d’Europa, i pareri snocciolati dai concorrenti Euroloppet lo testimoniano.

Per info ed iscrizioni: www.valcasies.com