Tag: trail running

DOLOMITES SASLONG HM: CHE SPETTACOLO! CHEVRIER E STENTA CAMOSCI IN VAL GARDENA

DOLOMITES SASLONG HM: CHE SPETTACOLO! CHEVRIER E STENTA CAMOSCI IN VAL GARDENA

I vincitori Xavier Chevrier e Caterina Stenta

Bel sole a riscaldare i runners della 3.a edizione della Dolomites Saslong Half Marathon
Vincono il valdostano Xavier Chevrier, favorito della vigilia, e Caterina Stenta, sorpresa di giornata
Podio per Daniele Felicetti e Andreas Reiterer tra i maschi, Manuela Marcolini e Justine Jendro tra le donne
Manuela Perathoner: “Giornata di grande sport in Val Gardena, siamo tutti molto contenti del nostro lavoro”

Il sole bacia i… bei runners della 3.a edizione della Dolomites Saslong Half Marathon che oggi, nella splendida cornice della Val Gardena, si sono sfidati lungo il percorso attorno al Gruppo del Sassolungo, dove a vincere in solitaria sono stati il valdostano di Fénis, Xavier Chevrier, e la friulana di Trieste, Caterina Stenta.
Paesaggi spettacolari e panorami mozzafiato hanno regalato emozioni fin dalle 8.30 del mattino, quando il primo blocco dei partenti è scattato all’ombra dell’Hotel Cendevaves, dal ladino ‘cento sorgenti’ che nascono e scorrono in questa zona di Monte Pana, per i 21 km e 900 metri di dislivello della gara allestita alla perfezione dall’ASV Gherdeina Runners con il supporto di Under Armour. È stata inoltre l’occasione per festeggiare un gradito ritorno nel mondo delle competizioni, il tanto amato… pasta party a fine gara, all’aperto, a regalare un momento conviviale agli atleti.
Gara maschile emozionante, ma solo per quanto riguarda le posizioni basse del podio perché per la vittoria, riprendendo una famosa citazione tanto cara al ciclismo, è stato fin da subito ‘un uomo solo al comando’ che non ha lasciato spazio agli avversari. Pronostici rispettati per Xavier Chevrier, campione mondiale (squadre), europeo e italiano di corsa in montagna, che alla sua prima apparizione alla Dolomites Saslong HM ha saputo conquistare la vittoria in terra altoatesina con una prestazione di assoluto valore, fermando il cronometro a 1h33’14’’ e abbassando il limite della gara di oltre 5 minuti. Non c’è stata storia, nonostante al valdostano, due giorni fa, sia stata somministrata una fiala di vaccino anti-Covid che lo ha un po’ debilitato. Il podio si è poi completato con il trentino Daniele Felicetti, staccato di 1’30’’, autore di una gara molto regolare in cui fin dai primi chilometri ha raggiunto la seconda posizione e l’ha mantenuta fino al traguardo. Terzo gradino per l’altoatesino Andreas Reiterer giunto a 2’54’’ dal vincitore, capace di vincere la sfida per il podio con il veneto Luca Cagnati, ‘scoppiato’ nell’ultimo km. Tra le donne, invece, grande sorpresa nel vedere la triestina Caterina Stenta tagliare il traguardo a braccia alzate, seppur con i crampi per quella che di fatto è la sua prima vittoria in una gara di trail running. All’arrivo confessa di avere il proprio punto forte nella discesa e di fare più fatica in salita: oggi, quando ha visto di poter rimanere con le più forti anche in salita, non ce n’è stato per nessuno. In discesa, per sua stessa ammissione, si è gettata a capofitto e ha raggiunto il traguardo con 48’’ di vantaggio sulla seconda classificata, l’emiliana Manuela Marcolini, e 1’39’’ sulla polacca di nascita e tedesca d’adozione Justine Jendro, altra sorpresa sul podio femminile di Monte Pana.
A fine giornata è Manuela Perathoner, presidente del comitato organizzatore ASV Gherdeina Runners, a tracciare un bilancio della giornata di trail running in Val Gardena: “Il bilancio finale è più che positivo: nonostante le restrizioni Covid abbiamo lavorato tanto e bene, siamo davvero contenti. Quest’anno, poi, abbiamo avuto uno splendido sole ad accompagnare grandi atleti alla loro prima apparizione qui in Val Gardena, che sono rimasti molto contenti del tracciato immerso nella natura, del tifo e delle persone. Per noi è stato un grande successo”. E ora dopo aver gustato il successo è già ora di pensare alla “Saslong” del 2022!
Info: www.saslong.run

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Classifica maschile
1 Chevrier Xavier Atl. Valli Bergamasche Leffe 01:33:14; 2 Felicetti Daniele 01:34:44; 3 Reiterer Andreas Asv Telmekom Team Suedtirol 01:36:08; 4 Cagnati Luca Atletica Valli Bergamasche 01:37:13; 5 Gardener Stefano 01:38:54; 6 Piazza Georg Asv Gherdeina Runners 01:43:14; 7 Innerebner Andreas Asc Lf Sarntal Raiffeisen 01:44:07; 8 Rasom Mauro U.S. Dolomitica Asd 01:45:39; 9 Clara Luca Asv Gherdeina Runners 01:46:05; 10 Messner Lukas 01:47:23

Classifica femminile
1 Stenta Caterina 02:04:22; 2 Marcolini Manuela G.S. Orecchiella Garfagnana 02:05:11; 3 Jendro Justine 02:06:02; 4 Pircher Petra Asc Laas Raiffeisen 02:08:20; 5 Thaler Edeltraud Asv Telmekom Team Suedtirol 02:09:25; 6 Senfter Irene A.S.D. Suedtirol Team Club 02:10:53; 7 Schio Federica A.S.D. Atletica Lupatotina 02:12:17; 8 Meloni Beatrice Gruppo Sportivo Alpini Sovere 02:13:43; 9 Gerlach Anna Ricarda Lg Telis Finanz Regensburg 02:15:36; 10 Sartori Maddalena G.S. Fraveggio 02:18:44

DOLOMITES SASLONG HM AI NASTRI DI PARTENZA. DA MONTE PANA SI PARTE ALLE 8.30

DOLOMITES SASLONG HM AI NASTRI DI PARTENZA. DA MONTE PANA SI PARTE ALLE 8.30

Stefano Gardener, vincitore nel 2019, in azione

Domani va in scena la 3.a edizione delle Dolomites Saslong Half Marathon
ASV Gherdeina Runners in cabina di regia con il supporto di Under Armour
Viabilità modificata con chiusura della SS243 per il Passo Gardena dalle 7.45 alle 10.30
Nel 2019 vinsero Stefano Gardener in 1h41’32’’ e Petra Pircher in 2h05’44’’

In Val Gardena non si attende altro che l’inizio della 3.a Dolomites Saslong Half Marathon, che domani prenderà il via da Monte Pana per uno spettacolo unico nel suo genere. L’ASV Gherdeina Runners, assieme al prezioso supporto di Under Armour – main sponsor della manifestazione, ha definito anche gli ultimi dettagli ed è ormai tutto pronto per la gara di trail running nella splendida cornice delle Dolomiti.
Il programma ufficiale parte oggi con il ritiro dei pettorali, momento in cui verranno richiesti ai partecipanti anche la dichiarazione di responsabilità e la copia del certificato ‘testato, vaccinato o guarito’, ovvero tampone negativo oppure certificato vaccinale oppure certificato di guarigione dal Covid.
L’attenzione poi si sposterà sulla giornata di domani con la gara attorno al Gruppo del Sassolungo che prenderà il via alle 8.30, anticipata di mezz’ora rispetto all’orario originale per motivi organizzativi e con la chiusura della strada SS243 che porta al Passo Gardena dalle 7.45 alle 10.30. Dopo la partenza dall’incantevole Monte Pana si sale subito di quota con l’ascesa che porterà gli atleti a raggiungere il rifugio Emilio Comici. Da qui, il percorso si svilupperà costantemente sui 2.200-2.300 metri di altitudine fino a raggiungere il rifugio Sasso Piatto, punto fondamentale della gara perché da lì comincerà la discesa che riporterà i runners a Monte Pana per l’arrivo.
Sarà una sfida all’ultimo respiro tra i grandi della corsa in montagna, con la lista di partenza che tra i nomi di spicco vede Stefano Gardener, l’ultimo vincitore dell’evento altoatesino, che nel 2019 completò i 21 km e 900 metri di dislivello in 1h41’32’’ staccando di quasi 3 minuti Georg Piazza e poco meno di 5 Daniele Felicetti, anch’essi al via domani. Un altro sicuro protagonista, che alla Dolomites Saslong HM non ha mai gareggiato, è Xavier Chevrier il cui palmares parla da solo: pluricampione europeo e italiano, ma anche campione mondiale a squadre di corsa in montagna, farà certamente valere la sua esperienza per conquistare il successo. Da non sottovalutare nemmeno la presenza di Luca Cagnati, atleta della nazionale italiana di corsa in montagna, iscritto proprio all’ultimo e che sarà della partita per il successo finale.
Tra le donne, invece, ci sarà la dominatrice delle passate edizioni, quella Petra Pircher che domani cercherà il tris personale in Val Gardena. Nel 2019 chiuse con un tempo di 2h05’44’’ e vinse con un vantaggio di un minuto e mezzo su Nicol Guidolin, che quest’anno non sarà presente. Lo saranno invece Manuela Marcolini ed Edeltraud Thaler, rispettivamente terza e quarta nel 2019, le quali proveranno ad avvicinarsi all’altoatesina con l’obiettivo, perché no, di farle uno scherzetto.
Domani alle 8.30 il via alla gara per uno spettacolo a dir poco… dolomitico!
Info: www.saslong.run

STRALIVIGNO, SOLD OUT PER I PRIMI 400 PETTORALI. L’ORGANIZZAZIONE ALLARGA AD ALTRI 100 RUNNERS

STRALIVIGNO, SOLD OUT PER I PRIMI 400 PETTORALI. L’ORGANIZZAZIONE ALLARGA AD ALTRI 100 RUNNERS

La Stralivigno torna il 24 luglio per la 21.a edizione
Altri 100 pettorali a disposizione di chi “correrà” ad aggiudicarseli
Partenza e arrivo saranno allestiti alla pista d’atletica del centro sportivo Aquagranda
Non ci saranno la staffetta e la Mini Stralivigno, ma non mancherà il divertimento

Stralivigno, ci sei mancata! E la conferma arriva dalla velocità con cui i primi 400 pettorali messi a disposizione sono stati tutti prenotati. E così, per accogliere l’entusiasmo dei propri affezionati runners, il comitato organizzatore offre l’opportunità ad altri 100 fortunati di iscriversi al trail livignasco. Non stupisce affatto che i primi 400 posti per la gara del 24 luglio siano andati subito sold out: sarà la voglia di tornare a correre, sarà l’estate imminente, sarà la possibilità ritrovata di spostarsi e vedere di nuovo posti meravigliosi come Livigno… insomma, la voglia di mettersi in gioco e ricominciare a correre è tanta: proprio per questo gli organizzatori si sono attivati per portare la quota iscritti – limitata per poter garantire a tutti lo svolgimento della gara in sicurezza – a 500 unità. Le modalità per iscriversi all’evento di trail running di Livigno restano le stesse: lo si può fare on-line al prezzo di 30 euro fino al 15 giugno, cifra che passerà a 35 euro dopo quella data e che rimarrà tale sino al 22 luglio, data della chiusura delle iscrizioni on-line.

La partenza e l’arrivo della gara sono presso la pista di atletica del centro sportivo Aquagranda: un’eccellenza ormai divenuta simbolo di Livigno, scelta da tanti atleti per allenarsi e prepararsi al meglio in vista dei propri impegni sportivi. Al momento della partenza l’accesso sarà riservato agli atleti e ai volontari, e sarà d’obbligo il distanziamento di almeno un metro, opportunamente. D’obbligo anche l’utilizzo della mascherina sino ai primi 300 metri della gara, da reindossare poi dopo l’arrivo, zona che sarà riservata ovviamente agli atleti e agli addetti ai lavori. La Stralivigno prevede un percorso di 21 km, che alterna tratti di strada bianca ad altri d’asfalto. Ai punti più erti del percorso si arriva dopo una prima parte caratterizzata da un leggero ma costante dislivello di 450 metri. L’altitudine massima raggiunta è di 2000 metri, partendo dai 1816 metri di Livigno.

Il punto ristoro è posto a metà percorso, in località Tresenda. Sempre per garantire la sicurezza di tutti, anche la modalità di distribuzione dei prodotti è stata rivista in chiave “anti-Covid”, privilegiando monoporzioni e contenitori monouso. Il protocollo influisce anche sul programma che, pur essendo ancora “in fieri”, purtroppo non permette lo svolgimento della Mini-Stralivigno e della gara a staffetta. Ma la festa della Stralivigno ricomincia, finalmente, e l’invito per gli affezionati è semplicissimo: “correte”… ad aggiudicarvi un pettorale!

Info: www.stralivigno.it

MARCIALONGA COOP INCANTA ANCORA. SUPER PROMO A 25 EURO E STAFFETTA BENEFICA

MARCIALONGA COOP INCANTA ANCORA. SUPER PROMO A 25 EURO E STAFFETTA BENEFICA

Nelle Valli di Fiemme e Fassa ci si prepara alla 19.a Marcialonga Running Coop del 5 settembre
Fino a domenica 13 giugno sarà possibile riservarsi un pettorale in griglia di partenza al costo di 25 euro
Possibilità di correre in staffetta con tre atleti per team, iscrizioni tramite le associazioni No Profit
Il tema della settimana è la ‘motivazione’, requisito fondamentale per raggiungere qualsiasi obiettivo

Le Valli di Fiemme e Fassa si preparano alla 19.a edizione della ‘Marcialonga Running Coop’ che il 5 settembre prossimo prenderà il via da Moena. Quale miglior modo per incentivare i pochi ancora indecisi, se non con una promozione speciale? Fino a domenica prossima, infatti, sarà possibile riservarsi un pettorale in griglia di partenza al costo di 25 euro, un’occasione unica e irripetibile per approfittare della tariffa scontata rispetto ai 30 euro previsti dall’attuale fase di vendita.
Inoltre, da questa settimana è partito anche il progetto ‘Corri con Giulia’, un programma di allenamento settimanale adatto a tutti, stilato dalla running coach Giulia Dallio, che permetterà di arrivare al 5 settembre in perfetta forma per affrontare i 26 km che da Moena portano a Cavalese lungo la splendida ciclabile che unisce le Valli di Fiemme e Fassa. Ma le novità non finiscono qui, perché per coloro che non fossero abituati a correre distanze così lunghe ci sarà l’opportunità di partecipare alla staffetta di ‘Marcialonga Running Coop’ dove tre atleti per team percorreranno la distanza di gara suddividendola in tre frazioni, rispettivamente di 10, 8 e ancora 8 km. Sarà un bellissimo modo di trascorrere la giornata in ottima compagnia, con l’obiettivo di fare del bene: proprio così, perché sarà possibile iscriversi alla staffetta solo tramite le associazioni No Profit, scelte dai partecipanti tra quelle aderenti all’iniziativa, a cui andrà devoluta la tassa d’iscrizione a sostegno di progetti benefici.
Infine, ultimo ma non certo per importanza, Marcialonga lancia il tema della settimana dedicato alla ‘motivazione’, aspetto fondamentale per intraprendere e raggiungere qualsiasi obiettivo. Servono lungimiranza, benessere, impegno, costanza, condivisione e divertimento, caratteristiche essenziali e imprescindibili per raggiungere ogni tipo di risultato.
Dopo questi preziosi consigli, Marcialonga aspetta tutti gli appassionati della ‘Running Coop’ il 5 settembre prossimo a Moena, per una manifestazione che regalerà emozioni indescrivibili a chi la correrà, perché nelle Valli di Fiemme e Fassa lo sport è di casa.

Info: www.marcialonga.it

3.a DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON: CRESCE L’ATTESA ATTORNO AL SASSOLUNGO

3.a DOLOMITES SASLONG HALF MARATHON: CRESCE L’ATTESA ATTORNO AL SASSOLUNGO

Meno di due settimane alla 3.a edizione della Dolomites Saslong Half Marathon del 12 giugno
Il comitato organizzatore ASV Gherdeina Runners conferma il percorso originale di 21 km
Nuovi nomi eccellenti in griglia di partenza con Khalid Jbari, Xavier Chevrier e Stefano Gardener
Iscrizioni ancora aperte, ma i posti disponibili sono davvero pochi con la chiusura a quota 600 runners

A meno di due settimane dal 12 giugno cresce sempre più l’attesa per la 3.a edizione della Dolomites Saslong Half Marathon, la gara di trail running che corre attorno al Gruppo del Sassolungo. L’ASV Gherdeina Runners nelle vesti di comitato organizzatore, con il supporto del main sponsor Under Armour, afferma che è ormai tutto pronto per accogliere i grandi atleti della corsa in montagna, con il percorso originale che è stato confermato grazie anche ai numerosi giri d’ispezione degli scorsi giorni, utili a garantire la praticabilità del tracciato.
Si correrà lungo i 21 km e 900 metri di dislivello completamente privi di asfalto, al cospetto delle montagne tra le più celebri al mondo, le Dolomiti, Patrimonio Naturale dell’Unesco. La partenza e l’arrivo saranno allestiti a Monte Pana, location ormai collaudata che tanto ha dato a questa competizione e che continua a offrire grandi soddisfazioni ad atleti e comitato organizzatore. La Dolomites Saslong HM è molto ambita, oltre che per l’avvenimento agonistico, anche per lo spettacolo naturalistico che i runners possono ammirare durante le loro fatiche: dal Sassolungo al Gruppo del Sella, dal Massiccio dello Sciliar fino all’Alpe di Siusi, le viste offerte da questo percorso sono uniche e ripagano di tutti gli sforzi.
Per prendere il via alla prossima edizione della Dolomites Saslong Half Marathon c’è da sbrigarsi, perché è vero che le iscrizioni sono state riaperte per accogliere un tetto massimo di 600 runners, ma è altrettanto reale, ad oggi, la scarsa disponibilità di pettorali rimasti. Per schierarsi in griglia di partenza il 12 giugno sarà necessario iscriversi tramite la procedura online e versare la quota di partecipazione di 65 euro.
Tra le novità dell’ultimo minuto ci sono le adesioni di ulteriori tre grandi interpreti del trail running, ci saranno dunque Khalid Jbari, il marocchino di Agadir e bolzanino d’adozione, e l’aostano Xavier Chevrier, entrambi alla loro prima apparizione alla manifestazione gardenese, mentre proverà a difendere il successo ottenuto nel 2019, ultima edizione corsa in Val Gardena, il trentino Stefano Gardener, i quali andranno ad aggiungersi ai nomi di spicco già iscritti tra i partenti come Georg Piazza, Daniele Felicetti, Luca Clara e Andreas Reiterer. Tra le donne da tenere d’occhio soprattutto Martina Cumerlato e Manuela Marcolini.
Il conto alla rovescia è partito, la 3.a edizione della Dolomites Saslong sta per prendere il via per una mezza maratona entusiasmante.

Info: www.saslong.run

IL CONTO ALLA ROVESCIA È PARTITO. UN MESE ALLA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON

IL CONTO ALLA ROVESCIA È PARTITO. UN MESE ALLA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON

Manca un mese alla 6.a edizione della Primiero Dolomiti Marathon del prossimo 3 luglio
Gara di corsa in montagna nel cuore del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino
Due percorsi mozzafiato adatti a ogni tipo di atleta, con il lungo di 42 K e il corto di 26 K
Iscrizioni a 57 euro per la 42K e 47 euro per la 26K fino al 27 giugno o fino a quota 2000 iscritti

Manca un mese alla tanto attesa 6.a edizione della Primiero Dolomiti Marathon del prossimo 3 luglio, la gara di corsa in montagna nel cuore del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino, dove a farla da padrone saranno sudore e fatica, ma anche tanto divertimento, il tutto immersi nella splendida cornice della Valle di Primiero. Due percorsi mozzafiato, di quelli che fanno innamorare gli appassionati del trail running, adatti ad ogni tipo di atleta, sia per chi si sente forte sulle lunghe distanze, sia per chi invece predilige chilometraggi e dislivelli decisamente più abbordabili. Il percorso lungo sarà di 42 km con partenza da Villa Welsperg in Val Canali con 1.243 metri di dislivello da affrontare, mentre quello corto sarà di 26 km e 448 metri di dislivello, comunque da non sottovalutare, e partirà da San Martino di Castrozza.
Come detto, si correrà all’interno del Parco naturale Paneveggio Pale di San Martino, simbolo della valle primierotta, con le cime circostanti appartenenti al gruppo montuoso più esteso delle Dolomiti, le Pale di San Martino appunto, a donare scorci magnifici ai tanti runners che prenderanno il via alla Primiero Dolomiti Marathon. L’arrivo di entrambi i percorsi sarà allestito nel centro di Fiera di Primiero, punto nevralgico dell’intera vallata primierotta con la sua valenza sia a livello architettonico che commerciale.
Le iscrizioni sono ancora aperte e dunque sarà ancora possibile riservarsi un posto in griglia di partenza a Villa Welsperg oppure a San Martino di Castrozza, con le tariffe per la 42K che sono fissate a 57 euro, mentre per la 26K a 47 euro. Il tutto sarà disponibile fino al 27 giugno, data limite per far pervenire la propria adesione al comitato organizzatore, ma attenzione… una volta raggiunta quota 2000 iscritti i battenti si chiuderanno.
Per vivere un weekend alternativo, lontano dallo stress e dal logorio della vita moderna…, il consiglio è quello di venire in Valle di Primiero dove la natura si fonde in maniera inscindibile con lo sport dando origine al divertimento. Al 3 luglio manca un mese e ormai non è più il tempo di aspettare. Sarebbe davvero un peccato perdere l’opportunità di correre la 6.a edizione della Primiero Dolomiti Marathon.

Info: www.primierodolomitimarathon.it

LA DOLOMITES SASLONG HM RIAPRE LE ISCRIZIONI. ULTIMI POSTI PER LA 3.a EDIZIONE

LA DOLOMITES SASLONG HM RIAPRE LE ISCRIZIONI. ULTIMI POSTI PER LA 3.a EDIZIONE

Sabato 12 giugno partirà da Monte Pana la 3.a Dolomites Saslong Half Marathon
L’ASV Gherdeina Runners annuncia la riapertura delle iscrizioni alla gara di trail running in Val Gardena
Percorso unico di 21 km e 900 metri di dislivello che attende gli ultimi ‘ritardatari’
Iscrizioni a 65 euro, ‘chi ha tempo non aspetti tempo’ per correre attorno al Gruppo del Sassolungo

La situazione si sblocca in Val Gardena, dove il comitato organizzatore della Dolomites Saslong Half Marathon, l’ASV Gherdeina Runners, annuncia la riapertura delle iscrizioni. Non è stato facile, ma i miglioramenti sul fronte pandemia hanno permesso all’organizzazione di estendere il numero di iscritti a 600 unità. Il via libera è stato dato dal responsabile della gestione operativa per l’emergenza Covid dell’Alto Adige, il Dr. Patrick Franzoni che, valutando l’evoluzione del quadro pandemico, ha espresso pareri ottimistici in termini di ampliamento del numero di partecipanti alla gara di trail running che partirà sabato 12 giugno da Monte Pana, in Val Gardena. Al fine di garantire la massima sicurezza della manifestazione, tutti gli atleti per poter prendere il via alla 3.a edizione della Dolomites Salslong Half Marathon dovranno essere provvisti di un test antigenico negativo eseguito nelle 72 ore antecedenti l’evento.
Il percorso di 21 km e 900 metri di dislivello, dunque, attende ancora gli ultimi ritardatari che inizialmente avevano perso l’occasione di iscriversi e che ora, quasi per magia, si ritrovano ancora gli ultimi posti disponibili, pagando la quota di partecipazione di 65 euro. Ma attenzione, perché il tempo stringe e aspettare non è la scelta giusta se si vuole prendere parte allo spettacolo del trail running immerso nella natura della Val Gardena, correndo attorno al mitico Gruppo del Sassolungo. Insomma, è proprio il caso di dire che ‘chi ha tempo non aspetti tempo’ perché farsi sfuggire un’altra occasione ghiotta come questa sarebbe veramente un peccato. La Dolomites Saslong Half Marathon vi aspetta nel cuore della Val Gardena.

Info: www.saslong.run

SOSPESO L’ALPENPLUS ÖTZI TRAILRUN DI NATURNO. ARRIVEDERCI DEL COMITATO: “RECUPEREREMO LA DATA”

SOSPESO L’ALPENPLUS ÖTZI TRAILRUN DI NATURNO. ARRIVEDERCI DEL COMITATO: “RECUPEREREMO LA DATA”

La prima edizione della Alpenplus Ötzi Trailrun era prevista il 27 e 28 marzo, regalando uno spettacolare contest di trail running che partiva dal caratteristico borgo altoatesino di Naturno per scalare il Monte Sole. Ma gli appassionati di corsa che in numerosi erano accorsi a sostenere l’amico corridore Daniel Jung – ideatore dei due percorsi “Skyrace Naturns” di 15 km e “Sunny Mountain Trail” di 30 km con il punto saliente costituito dalla mitica “Gola dei mille gradini” – dovranno pazientare ulteriormente, perché la gara verrà rinviata a data da destinarsi: “Tuttavia abbiamo sicuramente intenzione di recuperare l’evento, ma ciò dipenderà dall’evolversi della situazione legata al Coronavirus”, afferma il comitato che era già pronto ad ospitare i concorrenti. Tra di essi c’era infatti la crème de la crème della corsa in montagna, con le recenti aggiunte – oltre al già presente Marco De Gasperi, sei volte campione del mondo – dei bravi altoatesini Ludwig Andres, Luca Clara, Philipp Plunger e Thomas Holzer, e del trentino Christian Modena. Nel frattempo, sarà bene continuare ad allenarsi per farsi trovare pronti quando scoccherà l’ora…

Info: www.oetzi-trailrun.com

POKER DELLA STELVIO MARATHON IL 13 GIUGNO. RUN TO THE MAGIC PASS… ISCRIZIONI APERTE!

POKER DELLA STELVIO MARATHON IL 13 GIUGNO. RUN TO THE MAGIC PASS… ISCRIZIONI APERTE!

Stelvio Marathon il 13 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
La leggendaria serpentina tutta di corsa
Partecipazioni a tariffe agevolate sino a fine anno
Maratona, Classic, Marcia Stelvio e Short Distance le gare

Correre è lo spazio aperto dove vanno a giocare i pensieri. (Mark Rowlands)

Tutti pronti? Il comitato organizzatore della Stelvio Marathon apre le iscrizioni per partecipare alla corsa podistica lungo la mitica serpentina sul “Magic Pass”. La quarta edizione si disputerà il 13 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige, vivendo un’autentica avventura di 42,195 km partendo dai 915 metri di Prato allo Stelvio, passando da Glorenza, la “Bomboniera dell’Alto Adige” circondata da mura di cinta, sfilando lungo i pendii del Parco Nazionale dello Stelvio al cospetto dell’imponenza dell’Ortles e tagliando il traguardo con la sensazione di essersi resi protagonisti di un’autentica impresa.
I meno allenati non dovranno temere, la Stelvio Marathon ‘va per gradi’ offrendo a tutti la possibilità di partecipare. La manifestazione offrirà infatti anche una distanza più breve di 26 km, competitiva (Classic) e non (Marcia Stelvio), senza dimenticare la Short Distance ancor più ‘agevole’ di 14 km.
Il menù di gara è allettante così come quello di contorno, e in questo spettacolare angolo montano nulla viene lasciato al caso. Le quote di partecipazione recitano 70 euro per la maratona, per Classic e Marcia Stelvio, e 35 euro per la Short Distance.
L’esperienza finale sarà la medesima per tutti, assaporando uno dopo l’altro i tornanti del Passo dello Stelvio che hanno reso leggendarie le imprese degli sportivi di ogni disciplina. A circa 230 giorni dalla partenza è già ora di cominciare a sognare, la Stelvio Marathon deve essere sulla “bucket list” di ogni corridore…

Info: www.stelviomarathon.it

DOLOMITES SASLONG HM IL 6 GIUGNO 2020. ISCRIZIONI APERTE ALLA TERZA EDIZIONE TRAIL

DOLOMITES SASLONG HM IL 6 GIUGNO 2020. ISCRIZIONI APERTE ALLA TERZA EDIZIONE TRAIL

Il 6 giugno 2020 3.a Dolomites Saslong Half Marathon in Alto Adige
Partecipazioni già al via per la mezza maratona di trail running
Allo scoperta delle meraviglie del Sassolungo in località Monte Pana – Santa Cristina
Iscrizioni a 45 euro entro il 31 dicembre – numero limitato 600 runners

La Dolomites Saslong Half Marathon in località Monte Pana – Santa Cristina nell’altoatesina Val Gardena, meravigliosa galoppata di trail running nei dintorni del Sassolungo, torna a farsi sentire dopo la scoppiettante seconda edizione che vide le affermazioni personali di Stefano Gardener al termine di una lunga fuga vincente su Piazza e Felicetti, con Petra Pircher a fare “due su due” davanti a Guidolin e Marcolini.
Il comitato organizzatore di ASV Gherdeina Runners non siede sugli allori del passato, indicando la via futura a tutti gli appassionati: la prossima edizione sarà la terza e si disputerà il 6 giugno 2020, e chi vorrà già assicurarsi un posto ai nastri di partenza potrà farlo, vista l’apertura iscrizioni settembrina con la possibilità di schierarsi al via alla cifra di 45 euro, quota agevolata da versare entro l’ultimo giorno dell’anno, ricordando che il numero di partecipanti è limitato a 600 unità.
Nell’attesa ci si potrà allenare in assoluta tranquillità, la stessa che il comitato ogni anno vivamente caldeggia, lontani da qualsiasi tipo di eccessivo agonismo. “L’impegno è il traguardo” recita il diktat, lo sport è un contrappeso ai ritmi frenetici, e chi lo pratica in Val Gardena può usufruire di condizioni impareggiabili tra le Dolomiti patrimonio UNESCO, i gruppi del Sella, del Sassolungo e del Sasso Piatto, il Massiccio dello Sciliar e l’Alpe di Siusi. La Dolomites Saslong Half Marathon propone un tracciato di 21 km e 900 metri di dislivello, completamente privo di asfalto, ad un’altitudine fra i 1600 e i 2300 metri: una contesa al termine della quale “tutti saranno vincitori”.

Per info: www.saslong.run