Tag: stelvio marathon

STELVIO MARATHON: 42 KM E 42 TORNANTI. VARIATI LEGGERMENTE I PERCORSI CAUSA NEVE

STELVIO MARATHON: 42 KM E 42 TORNANTI. VARIATI LEGGERMENTE I PERCORSI CAUSA NEVE

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Modifiche sui tracciati per ragioni di sicurezza: km e dislivello pressoché invariati
16 nazioni ai nastri di partenza, grande affluenza di tedeschi e svizzeri
Ultime partecipazioni a disposizione in loco nella giornata di venerdì 14 giugno

Il comitato organizzatore ha lavorato giorno e notte affinché la Stelvio Marathon del 15 giugno potesse disputarsi lungo i percorsi tradizionali della terza edizione. La neve scesa in maniera copiosa negli scorsi mesi ha tuttavia fatto propendere per delle leggere modifiche lungo i tracciati, l’aspetto sicurezza viene infatti prima di tutto e i percorsi saranno così suddivisi: 42 km e 2.475 metri di dislivello per il marathon, 29 km e 2.375 metri per il classic e 14 km e 1.180 metri di dislivello per la short distance che rimane invariata. Il percorso si immetterà così con anticipo sulla strada dello Stelvio, evitando un tratto innevato e portando a 42 il computo totale dei tornanti. Il tracciato principale non passerà da Glorenza “perdendo” 4 km circa in pianura, “recuperati” in salita sulla strada forestale dopo il recinto di Fragges e sul sentiero nei pressi di Malga di Prato, da dove ci si immette sul nuovo tratto e per affrontare gli ultimi chilometri, con 42 tornanti tutti sulla strada del Passo dello Stelvio. “Come indicato nel nostro regolamento, in caso di circostanze al di fuori del controllo dell’organizzatore, il comitato si riserva il diritto di cambiare il percorso”, ma talvolta gli imprevisti possono regalare nuovi spunti e questa è un’occasione buona per cimentarsi con una nuova sfida. Saranno ben 16 le nazioni ai nastri di partenza, con l’Italia a predominare con oltre il 40% di concorrenti iscritti, segue la Germania a breve distanza con il 35.5%, quindi l’Austria con più del 10% e la vicina Svizzera con il 5%. Tra gli altri anche concorrenti provenienti da Israele, Stati Uniti e Russia, così da rendere ancor più internazionale l’evento altoatesino. 16 come le stazioni di rifornimento che i runners troveranno lungo la strada, se non è un record poco ci manca. I primi a scattare saranno i concorrenti della non competitiva Marcia Stelvio, alle ore 7.15 da Prato allo Stelvio, successivamente toccherà ai podisti Classic (ore 8) e agli sfidanti Marathon dieci minuti più tardi. Ultimi i runners della Short, alle ore 10 da Trafoi. Importanti premi verranno concessi ai migliori al traguardo, i vincitori (sia maschile che femminile) riceveranno 1.000 euro ciascuno e altri premi saranno assegnati fino ai sesti in classifica, con ulteriori 100 euro in serbo per chi riuscirà a battere il record marathon detenuto da Andreas Reiterer. Tra i favoriti ci sono Andreas Schindler, Benedikt “Bene” Hoffmann, Jochen Uhrig e Stefano Facchini. Le ultime iscrizioni sono disponibili direttamente in loco alla cifra di 130 euro o di 50 euro per l’itinerario breve, venerdì 14 giugno nella zona sportiva di Prato allo Stelvio.

Info: www.stelviomarathon.it

LA STELVIO MARATHON CONTA I GIORNI. ISCRIZIONI DA NON PERDERE ENTRO IL 7 GIUGNO

LA STELVIO MARATHON CONTA I GIORNI. ISCRIZIONI DA NON PERDERE ENTRO IL 7 GIUGNO

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Lavori del comitato sul percorso per togliere gli ultimi impedimenti causati dalla neve
Iscrizioni a 110 euro per 42K e 26K, 45 euro per la “short distance”
Chiusura partecipazioni dall’8 al 13 giugno, possibile iscriversi in loco il 14 giugno

Il comitato organizzatore della Stelvio Marathon sta lavorando giorno e notte sul tracciato per garantire che la manifestazione del 15 giugno a Prato allo Stelvio, in Alto Adige, si volga sull’interezza del percorso originale. La neve è scesa copiosa ma le calde temperature di questi giorni fanno presagire che tutto possa procedere secondo il programma originario. I favoriti per la vittoria della Stelvio Marathon non si contano, e Hermann Achmüller potrà dire la sua sulle brevi distanze, Hannes Rungger e Khalid Jbari sulle lunghe, mentre Andreas Schindler è il vincitore del Classic 2017, ma probabilmente gareggerà assieme ai concorrenti marathon, con Jochen Uhrig favorito sull’itinerario principale dopo averlo conquistato nel 2017 ed essere giunto secondo nella passata edizione. Da non sottovalutare Benedikt Hoffmann, e c’è la possibilità di vedere al via anche qualche bravo atleta africano. Le lunghezze della terza edizione recitano 42,195 km e 2.500 metri di dislivello da affrontare sul percorso Marathon, 26 km e 2.400 metri di dislivello per mettersi alla prova nell’itinerario Classic, con la Marcia Stelvio a disputarsi sulla stessa lunghezza del Classic ma in maniera non competitiva, dando così l’opportunità anche ai non agonisti di correre sul magico Passo dello Stelvio. Last but not least la Short Distance di 14 km e 1.180 metri di dislivello con partenza da Trafoi, lungo un itinerario ‘facilitato’ per i meno allenati. Manca davvero poco al termine delle iscrizioni, considerando che esse rimarranno chiuse da sabato 8 giugno a giovedì 13 giugno. Ė dunque opportuno sfruttare le quote attuali di 110 euro per le tre gare maggiori e di 45 euro per la short distance entro il 7 giugno, comprensive di pacco gara costituito da T-shirt finisher, pasta party, prodotti degli sponsor, attestato di partecipazione, trasporti e servizi, entrata libera alla piscina di Prato, al centro visite Aquaprad e al Messner Mountain Museum Ortles. Sarà tuttavia possibile iscriversi tardivamente, venerdì 14 giugno, direttamente in loco nella zona sportiva di Prato allo Stelvio alla cifra di 130 euro o di 50 euro per l’itinerario breve, mentre sabato 15 giugno si potrà ritirare il proprio pettorale dalle ore 6 alle ore 7 presso Aquaprad nella zona di partenza, ma non ci si potrà più iscrivere. Chi ha tempo…

Info: www.stelviomarathon.it

LA STELVIO MARATHON SI FA IN QUATTRO. 20 GIORNI ALLA CORSA SUL LEGGENDARIO PASSO

LA STELVIO MARATHON SI FA IN QUATTRO. 20 GIORNI ALLA CORSA SUL LEGGENDARIO PASSO

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Iscrizioni a 110 euro per 42K e 26K, 45 euro per la “short distance”
Tutti gli orari e le info tecniche della manifestazione
Il “Green Event” cerca volontari per i servizi lungo il percorso

La Stelvio Marathon del 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige presenta ‘quattro competizioni in una’, con ben quattro tipologie di sfide all’interno di una terza edizione che promette spettacolo. Ecco dunque il percorso Marathon tradizionale di 42.195 km e 2.500 metri di dislivello, la gara Classic di 26 km e 2.400 metri di dislivello, la Marcia Stelvio non competitiva sul medesimo tracciato della Classic, e la Short Distance di 14 km e 1.180 metri di dislivello per i meno allenati. Le iscrizioni sono ancora aperte, alle cifre di 110 euro per le tre gare maggiori e 45 euro per la short distance entro il 7 giugno, e un pacco gara costituito da T-shirt finisher, pasta party, prodotti degli sponsor (mela Val Venosta, yogurt Mila, biscotti Loacker), attestato di partecipazione, trasporto per il rientro e servizi lungo il percorso, entrata libera alla piscina di Prato allo Stelvio, al centro visite Aquaprad e al Messner Mountain Museum Ortles, salita e discesa con la seggiovia Trafoi.
Il programma della manifestazione prevede il ritiro pettorali a partire da venerdì 14 giugno dalle ore 14 alle ore 19 alla zona sportiva di Prato allo Stelvio, con race briefing alle ore 19. Sabato 15 giugno il ritiro pettorali avverrà invece al centro visite Aquaprad in zona partenza, dalle ore 6 alle ore 7. I primi a scattare saranno i concorrenti della Marcia Stelvio, alle ore 7.15 da Prato allo Stelvio, successivamente toccherà ai podisti Classic (ore 8), e agli sfidanti Marathon dieci minuti più tardi. Ultimi i runners della Short, alle ore 10 da Trafoi. Primi arrivi previsti alle ore 11, con flower ceremony alle ore 12, premiazioni alla zona sportiva alle ore 18.15 e ‘after race party’ nella cornice del 5° Beach Soccer Cup Vinschgau alle ore 19.
I primi classificati uomo e donna della graduatoria assoluta riceveranno 1000 euro ciascuno e a scendere 700, 500, 300, 200 e 100 euro, con ulteriori 100 euro in serbo per chi riuscirà a battere il record del percorso. La Stelvio Marathon è stata insignita anche del titolo di “Going Green Event”, con un percorso che si dipana lungo il Parco Nazionale dello Stelvio e rispetta le regole ambientali di conservazione del parco. Aiutare il comitato altoatesino è possibile – anche perché il percorso è impegnativo e richiede numerosi volontari – ecco così che contattando il C.O. all’indirizzo info@stelviomarathon.it ci si potrà rendere utili ricevendo come ricompensa un pasto, una maglietta e una borraccia in vetro, oltre a tanto divertimento che non manca mai. Al sito web dell’evento sono presenti infine i contatti delle varie associazioni turistiche locali, ad offrire una consultazione per poter alloggiare in Val Venosta, Val Müstair e al Passo dello Stelvio.

Info: www.stelviomarathon.it

ORTLER BIKE MARATHON E STELVIO MARATHON. DUE ECCELLENZE IN CONFERENZA A BOLZANO

ORTLER BIKE MARATHON E STELVIO MARATHON. DUE ECCELLENZE IN CONFERENZA A BOLZANO

5ª Ortler Bike Marathon il 1° giugno a Glorenza
3ª Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio
Oggi conferenza congiunta alla Sala Raffeisen dell’Hotel Kolping a Bolzano
Due eccellenze dello sport altoatesino che pensano all’ambiente

Due eccellenze della Val Venosta oggi in conferenza stampa congiunta a Bolzano, alla Sala Raiffeisen presso l’Hotel Kolping: stiamo parlando di Ortler Bike Marathon e Stelvio Marathon. Tra i presenti: Julia Hensel, responsabile, da gennaio, del comitato organizzatore di entrambe le gare, Jürgen Gaiser, direttore di gara della Ortler Bike Marathon, Roland Angerer, responsabile dei ristori alla Stelvio Marathon. Presenti anche Antonio Lazzarotto, presidente del comitato Alto Adige della Federciclismo, e Alex Tabarelli, vicepresidente del comitato provinciale di Bolzano del CONI. A rappresentare la Federazione Cooperative Raiffeisen c’era Christiane Mutschlechner.
La gara più imminente, la Ortler Bike Marathon, partirà il 1° giugno da Glorenza. Due i percorsi previsti e illustrati da Julia Hensel e Jürgen Gaiser: marathon da 90 km e 3000 metri di dislivello, classic da 51 km e 1600 metri di dislivello riservata, quest’ultima, non solo ai professionisti, ma anche agli amatori che si iscrivono alla “Just for Fun” ed agli eventi ‘Hobby’ ed ‘E-bike’. Molti i luoghi incantevoli toccati dalla competizione: dal Lago dei Preti, al Lago di Resia col suo suggestivo campanile a fior d’acqua, sino alla discesa e al transito dentro Castel Coira, per tornare infine a Glorenza. Confermato anche il “solenne” passaggio dentro le mura del Monastero di Monte Maria, dove i bikers dovranno scendere di sella in segno di rispetto. Più di 1500 gli iscritti sino ad ora, e tra essi spiccano nomi top come quelli di Juri Ragnoli, già vincitore delle edizioni 2017 e 2018, e di Esther Süss, dominatrice anch’ella nelle ultime due annate. La sfida si fa ancora più interessante con la presenza dei campioni Konny Looser, Leonardo Paez, Urs Huber e Markus Kaufmann. Fondamentale, come sempre, il lavoro dei volontari: più di 350 sono quelli provenienti dalla Croce Bianca, dal Soccorso Alpino e dai Vigili del Fuoco, cui si aggiungono gli oltre 200 del mondo dell’associazionismo sportivo. Il comitato organizzatore ha pensato anche ai più piccoli, e il 1° giugno ci sarà anche la Mini Ortler, con premi e gadget per i bambini.
L’entusiasmo è tanto anche per la Stelvio Marathon del prossimo 15 giugno. In questo caso i percorsi presentati sono tre, il marathon di 42 km con partenza da Prato allo Stelvio e arrivo sul Passo, il classic della lunghezza di 26 km, sempre con partenza da Prato allo Stelvio e, infine, la short distance di 14 km con partenza da ‘casa Thoeni’ a Trafoi. Il successo delle prime due edizioni si riconferma nel gran numero di iscritti, provenienti da più di 15 nazioni. E ad aspettarli ci sarà una medaglia finisher riportante il numero di km percorsi e il profilo degli iconici tornanti del Passo dello Stelvio. Per il vincitore ci sarà un premio speciale: oltre alla cifra di 1000 € è previsto un trofeo speciale in marmo di Lasa, tipico della Val Venosta. E, come sottolinea Roland Angerer, la Val Venosta è la vera protagonista: “Il mio obiettivo è dare gioia agli atleti e far vedere loro i nostri luoghi, nelle scorse edizioni riuscivo a leggere la gioia sui loro volti”. La valorizzazione del territorio è un obiettivo condiviso anche da Tabarelli e Lazzarotto, il quale ha affermato: “Il successo della ‘Stelvio’ si abbinerà a quello della ‘Ortler’, per il bene di tutto il territorio altoatesino”.
Non è solo l’amore per la Val Venosta ad accomunare queste due meraviglie dello sport, ma anche quello per l’ambiente. Ortler Bike Marathon è classificata come Green Event, la Stelvio Marathon come Going Green Event: entrambe puntano sulla sostenibilità. Il rispetto per l’ambiente è un fattore intrinseco delle due gare: “In entrambi i casi siamo dentro al Parco dello Stelvio”, ha commentato Angerer, “è giusto collaborare con forze che vanno verso una direzione green e che, insieme a ciò, promuovono le eccellenze nazionali”.

Info: www.ortler-bikemarathon.it/ e www.stelviomarathon.it
Immagini di repertorio: https://www.broadcaster.it/it/media-news-releases/2a-stelvio-marathon/ e https://www.broadcaster.it/it/media-news-releases/ortler-bike-marathon-2018-newscut/

12 NAZIONI COLORANO LA STELVIO MARATHON. A MENO DI 100 GIORNI DAL VIA È LECITO SOGNARE

12 NAZIONI COLORANO LA STELVIO MARATHON. A MENO DI 100 GIORNI DAL VIA È LECITO SOGNARE

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Ai nastri di partenza già 350 concorrenti da 12 nazioni
Iscritti Jochen Uhrig, Benedikt Hoffmann e Andreas Schindler
Iscrizioni a 90 euro per 42K e 26K, 40 euro per la “short distance”

L’Alto Adige si sta preparando alla stellare Stelvio Marathon del 15 giugno, ora il leggendario Passo altoatesino è all’orizzonte ed iniziano a pervenire le prime iscrizioni degne di nota per la terza edizione della manifestazione, oltre a quelle di un buon numero di appassionati ‘comuni’ che non si vogliono perdere un contest tanto difficile quanto spettacolare. Impegnativo sì, ma il format della Stelvio Marathon sforna anche itinerari più brevi, in modo tale da permettere a chiunque di parteciparvi. Ad oggi sono 350 gli iscritti, provenienti da ben 12 nazioni, e questa è una piacevole novità. Un trittico tedesco tenterà di accaparrarsi il successo, Jochen Uhrig vinse la prima edizione nel 2017 e giunse secondo nel 2018 nel percorso principale di 42 km, mentre il vincitore della prima Stelvio Marathon di 26 km – Andreas Schindler – opterà questa volta per i 42 km. Tra i migliori atleti gareggerà anche Benedikt Hoffmann, anch’egli nella prova marathon, reduce da buoni piazzamenti ai Mondiali di corsa in montagna e sfornando un ottimo tempo. E dove sono i corridori italiani? E la domanda che si pone il comitato organizzatore altoatesino, i nostri, si sa, attendono fino all’ultimo per iscriversi verificando ogni condizione, soprattutto quella climatica oltreché la propria, ma la Stelvio Marathon merita fiducia, lo ha dimostrato negli anni. Una gara che attraversa scenari meravigliosi e regala un panorama davvero unico, d’altronde il Passo dello Stelvio è una delle meraviglie del pianeta. L’ambiente ha la priorità su tutto per il team della Stelvio Marathon, e lungo i percorsi atleti e spettatori usufruiranno di prodotti ad hoc della regione, e soprattutto sani, per svolgere la propria performance, rispettando l’ambiente del Parco Nazionale dello Stelvio. Quest’ultimo è uno dei più antichi parchi naturali italiani vista la propria istituzione nel 1935, nato allo scopo di tutelare la flora, la fauna e le bellezze del paesaggio del gruppo montuoso Ortles-Cevedale, promuovendo lo sviluppo di un turismo sostenibile nelle regioni di cui fa parte. Una collaborazione giovane ma fruttuosa tra il Parco e il C.O. della Stelvio Marathon.
Le tariffe d’iscrizione sono di 90 euro per i percorsi 42K e 26K, e di 40 euro per la short distance, il tutto fino al 30 aprile, ricevendo in dote una maglia tecnica e la medaglia finisher al termine della contesa. A meno di 100 giorni dal via è lecito sognare.

Info: www.stelviomarathon.it

STELVIO MARATHON A QUOTA 300. CORRIDORI ANCHE DA RUSSIA E ISRAELE

STELVIO MARATHON A QUOTA 300. CORRIDORI ANCHE DA RUSSIA E ISRAELE

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige

Iscrizioni a 90 euro per 42K e 26K, 40 euro per la “short distance”

Percorso mozzafiato lungo i tornanti che hanno fatto la storia

A disposizione anche maglietta e medaglia finisher

“Buone nuove” per il comitato organizzatore della Stelvio Marathon del 15 giugno a Prato allo Stelvio, in Alto Adige, sono infatti già 300 i corridori che affronteranno i mitici tornanti, alcuni di essi provenienti anche da Russia e Israele. Il luogo è leggendario, la manifestazione altoatesina lo è di più, realizzata per esaltare i faticatori della corsa che – immersi in un paesaggio esaltante – saranno nelle condizioni di dare il massimo. Sontuoso anche il menù di gara, sfide ardite a disposizione di tutti i palati agonistici. Gli indomiti potranno infatti gareggiare nel 42K, gli atleti con una buona preparazione nella 26K competitiva o nella non competitiva Marcia Stelvio, mentre chi vorrà concedersi una passeggiata all’insù partirà da “Casa Thoeni”, effettuando la short distance di 14 km, per fare parte della storia dell’evento giungendo anch’essi sulla cima del Passo. Ora lo scenario è innevato, ma a giugno non sarà così e il percorso principale indica 42.195 km di lunghezza e 2.500 metri di dislivello, sfilando lungo il pacifico paese di Agumes con la sua chiesa di San Giorgio, proseguendo verso Montechiaro e le rovine del castello. Sfilata in centro a Glorenza – soprannominata la “Bomboniera dell’Alto Adige”, proseguendo lungo la ciclabile dell’Adige, la Via Claudia Augusta, fino ai laghetti di Prato. Dopo 16 km inizia l’ascesa che porta ad attraversare i masi Mitter e Platzleidhof, fra ripide viuzze e paesetti pittoreschi. Sterrati, tratti in asfalto, viste impareggiabili, animali selvatici, la Stelvio Marathon è un’avventura e il Gruppo dell’Ortles sorveglierà dall’alto le gesta dei corridori, fra i mitici tornanti che hanno reso il Passo dello Stelvio unico al mondo. Le tariffe d’iscrizione sono di 90 euro per i contest principali (42K e 26K) e di 40 euro per la short distance, il tutto fino al 30 aprile, ricevendo in dote una bellissima maglietta e medaglia finisher da indossare portando in giro la propria impresa. Non vi è nessun limite di partecipazione, ma l’organizzazione si riserva comunque il diritto di “chiudere le iscrizioni in anticipo in caso di grande affollamento. Perciò consigliamo di iscriversi per tempo in modo da assicurarsi il posto di partenza”, affermano i membri del comitato. In fase d’iscrizione è obbligatoria la scelta del percorso, ma vi è comunque la possibilità di cambiare tra il 1° e il 10 di maggio, senza costi aggiuntivi all’indirizzo fax@stelviomarathon.it.

Info: www.stelviomarathon.it

CORSE EPICHE SUL PASSO DELLO STELVIO. A NATALE REGALATI LA STELVIO MARATHON

CORSE EPICHE SUL PASSO DELLO STELVIO. A NATALE REGALATI LA STELVIO MARATHON

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Iscrizioni a 70 euro per 42K e 26K, 35 euro per la “short distance”
Tariffe agevolate entro e non oltre il 31 dicembre

Quando corro tutti i pensieri volano via.
Superare gli altri è avere la forza, superare se stessi è essere forti.
(Confucio)

Iniziato il countdown che condurrà dolcemente nelle braccia di Babbo Natale, la frenesia dei regali mette spesso in fibrillazione, ma se si ha un parente o un amico sportivo il regalo da fare è uno soltanto: la Stelvio Marathon del 15 giugno a Prato allo Stelvio, in Alto Adige.
Una corsa spettacolare, avvincente e unica in un luogo mitico, da mettere sotto l’albero a maggior ragione perché le quote di partecipazione agevolate sono in scadenza a fine anno: “Sorprendi i tuoi cari con un regalo speciale: un buono per partecipare alla Stelvio Marathon 2019!”, afferma il comitato organizzatore di una delle corse podistiche più entusiasmanti d’Italia, che non a caso ha come slogan “Be a Hero”.
Indipendentemente dalla scelta del percorso, bisognerà sfidare il Passo dello Stelvio ed arrivare in cima a tutti i costi, correndo o arrancando l’obiettivo è uno soltanto: conquistare la battaglia con se stessi per arrivare a godere di una vista che ripagherà ampiamente di tutte le fatiche spese.
Quella del prossimo anno sarà la terza edizione, con le prime due a raccogliere uno scroscio di applausi. Migliorare, certo, è sempre possibile e il C.O. affinerà anche i dettagli in vista dell’edizione 2019. Le gare proposte dalla Stelvio Marathon sono la tradizionale 42K, una 26K competitiva o Marcia Stelvio (non competitiva) e una breve di 14 km in partenza da “Casa Thoeni”, alla presenza di uno degli atleti più vincenti nella storia dello sci alpino – un oro olimpico e cinque mondiali – che alla seconda edizione incoraggiò i corridori prima del via posto appena sopra l’Hotel Bella Vista di Trafoi, uno start in salita ma di breve durata, giungendo dopo più di una decina di chilometri sulla cima del Passo.
Il regalo di Natale si potrà dunque effettuare alla quota agevolata di 70 euro per i concorrenti 42K, 26K e non competitiva (diverrà poi di 90 euro), mentre i competitor della short distance potranno immedesimarsi nella corsa dei campioni alla cifra di 35 euro, il tutto entro il 31 dicembre.

Info: www.stelviomarathon.it

“BE A HERO” SUI 48 TORNANTI DELLA STELVIO MARATHON. ISCRIZIONI APERTE VERSO I CIELI DELL’ALTO ADIGE

“BE A HERO” SUI 48 TORNANTI DELLA STELVIO MARATHON. ISCRIZIONI APERTE VERSO I CIELI DELL’ALTO ADIGE

Stelvio Marathon il 15 giugno a Prato allo Stelvio in Alto Adige
Iscrizioni a 70 euro per 42K e 26K, 35 euro per la “short distance”
Possibilità di cambiare la scelta del percorso

“Be a Hero” è lo slogan di una manifestazione che eroica lo è a dir poco: la Stelvio Marathon di Prato allo Stelvio, in provincia di Bolzano. Gli eroi della corsa affronteranno i leggendari tornanti del mitico Passo dello Stelvio, ma prima dovranno approfittare dell’apertura iscrizioni in vista di una sontuosa terza edizione che si terrà il 15 giugno.
La gara tradizionale di 42K parte da quota 915 metri e porterà i concorrenti a sfilare nei pressi della cittadina medievale di Glorenza e fra i pendii del Parco Nazionale dello Stelvio e la fauna locale, il tutto al cospetto della cima dell’Ortles che – dall’alto della propria imponenza – offre anche ai meno allenati un percorso di 26K competitivo e non (Marcia Stelvio), e un itinerario più breve in partenza da “Casa Thoeni”.
Il tratto finale regala un contorno epico agli eroi della Stelvio Marathon, con una serpentina di 48 tornanti sino a toccare il cielo dell’Alto Adige. L’organizzazione altoatesina è conosciuta per il proprio efficiente “modus operandi”, e chi deciderà di sfruttare subito la possibilità di iscriversi potrà usufruire della quota di partecipazione di 70 euro fino all’ultimo giorno dell’anno, comprensiva di un ricco pacco gara con i prodotti offerti dagli sponsor, per quanto riguarda le competizioni di 42K, 26K e non competitiva. I runners della “short distance” invece potranno saldare la quota di 35 euro, sempre fino al 31 dicembre.
Il comitato ricorda e si riserva inoltre il diritto di chiudere le iscrizioni con anticipo – per salvaguardare l’aspetto sicurezza – in caso di affollamento, seppur la gara non abbia limite di partecipazione.
Esiste infine la possibilità di modificare la propria scelta del percorso con anticipo, basterà comunicarlo al comitato tra il 1° ed il 10 di maggio senza costi aggiuntivi all’indirizzo fax@stelviomarathon.it.

Info: www.stelviomarathon.it

STELVIO MARATHON IL 15 OTTOBRE APRE LE ISCRIZIONI. CORSE MAGICHE SUL PASSO IL 15 GIUGNO

STELVIO MARATHON IL 15 OTTOBRE APRE LE ISCRIZIONI. CORSE MAGICHE SUL PASSO IL 15 GIUGNO

Terza Stelvio Marathon a Prato allo Stelvio (BZ)
Iscrizioni aperte a partire dal 15 ottobre

La scorsa Stelvio Marathon fu indimenticabile, da Prato allo Stelvio (BZ) correndo verso il “magic pass” nel corso di una giornata magnifica, una passeggiata assolata ed avvincente respirando l’aria che su quei tornanti diede vita in passato a sfide leggendarie, in particolar modo nel ciclismo. Ma la Stelvio Marathon ripercorre i fasti di un tempo in versione podistica, regalando panorami mozzafiato e svelando – fin da ora – la data del 2019: la terza edizione si terrà il 15 giugno.
Le iscrizioni apriranno ufficialmente il 15 ottobre ed il comitato organizzatore altoatesino è già in movimento per far conoscere una gara così bella anche al resto dell’Italia che corre.
I successi di Andreas Reiterer ed Edeltraud Thaler nel marathon, di Anna Pircher e Stefano Facchini nel classic e di Alex Erhard e Sarah L’Epee nel percorso partito da “casa Thoeni” potranno essere replicati e rivissuti in una terza edizione che promette spettacolo e champagne.
Centinaia i corridori che hanno deciso di affrontare il mitico passo, sfilando verso la caratteristica cittadina medievale di Glorenza, i pendii del Parco Nazionale dello Stelvio prima di dirigersi verso la vetta, con re Ortles a sorvegliare dall’alto la contesa. E i non agonisti non dovranno temere, per loro è in serbo la Stelvio Marathon non competitiva. Il C.O. vuole suscitare un vortice di emozioni nei confronti del corridore, e sta già predisponendo il “piano d’azione” in vista del prossimo giugno; l’importante sarà partire subito forte dimostrando la propria affezione sin dall’apertura iscrizioni targata 15 ottobre.
La corsa sulla leggendaria serpentina apre le iscrizioni tra meno di un mese, chi ha tempo…

Info: www.stelviomarathon.it

ARE YOU READY FOR THE “MAGIC PASS”? STELVIO MARATHON DOMANI AL VIA

ARE YOU READY FOR THE “MAGIC PASS”? STELVIO MARATHON DOMANI AL VIA

Domani 16 giugno seconda Stelvio Marathon a Prato allo Stelvio (BZ)
Percorsi competitivi e non, distanze lunghe e corte, gara aperta a tutti i podisti
250 volontari coinvolti nell’allestimento dell’evento
Iscrizioni ancora disponibili in loco oggi e domani

Pronti a partire verso il “magic pass”?
La grande festa sportiva della Stelvio Marathon di domani 16 giugno scatterà già oggi, dalle ore 14 alle ore 19, con il ritiro pettorali presso la zona sportiva di Prato allo Stelvio (BZ) e la vendita di articoli sportivi all’Area Expo per entrare in clima manifestazione, oltre al “race briefing” a partire dalle ore 19.
Sabato, invece, il ritiro pettorali (dalle ore 6 alle ore 7) avverrà al centro visite Aquaprad sito in zona partenza. Alle ore 7.15 i primi a partire da Prato allo Stelvio saranno i concorrenti della Marcia di 26 km, poco più tardi (ore 8) toccherà agli sfidanti della Stelvio Marathon di 42,195 km, mentre la classic competitiva di 26 km scatterà alle ore 8.10, con la nuova short distance di 14 km a Trafoi ad essere l’ultimo contest a sfilare alle ore 10. Giungeranno poi nell’ordine a Passo dello Stelvio i concorrenti classic, short distance e della maratona. Terminate le fatiche sportive e nell’ambito del 4° Beach Soccer Cup Vinschgau, ci sarà poi l’After-Race-Party con DJ, cocktail e tanto divertimento aperto a tutti.
Il presidente del comitato organizzatore Gerald Burger ringrazia infine i 250 volontari coinvolti nella manifestazione, oltre a tutte le associazioni fra Vigili del Fuoco, Soccorso Alpino, Croce Bianca e le società sportive che si occupano dei ben quindici ristori posti sulla serpentina dello Stelvio.
La Stelvio Marathon vanta un parterre di corridori stranieri davvero significativo, la manifestazione regala scenari mozzafiato e la zona d’arrivo è unica nel suo genere, gli ingredienti ci sono tutti affinché questa seconda edizione sia da ricordare. I ritardatari dell’ultimo minuto hanno ancora tempo per iscriversi, in loco nelle giornate di oggi e domani.
Lo Stelvio aspetta tutti, dal primo all’ultimo concorrente.
Info: www.stelviomarathon.it