Tag: skiri trophy

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO

SKIRI TROPHY XCOUNTRY, UNA STORIA SENZA FINE. ‘JOY OF MOVING’ SULLE PISTE DI LAGO DI TESERO

A 38 anni dalla prima edizione ritorna lo Skiri Trophy XCountry
Ad oggi 750 giovani fondisti iscritti al ‘mini-mondiale’ di Lago di Tesero
Sabato 22 le categorie Baby, Cuccioli e Revival, domenica Ragazzi e Allievi
Un evento sicuro e divertente per giovani e famiglie

C’era una volta il Trofeo Topolino di sci di fondo, oggi Skiri Trophy XCountry, era il 22 gennaio 1984 e nell’area di Brozzin, in Val di Fiemme, andava in scena la prima edizione del Trofeo, con un colpo di fucile a sancire la partenza dei circa 400 partecipanti.
Dopo le prime due edizioni a Brozzin, la carovana dei giovani fondisti si spostò a Passo Lavazè per la terza edizione del trofeo diventando gara FIS, mentre nel 1990 per la prima volta l’evento venne ospitato a Lago di Tesero. L’anno successivo andavano in scena i Mondiali di sci nordico in Val di Fiemme e il Trofeo ritornava a Passo Lavazè ancora per due edizioni; dal 1993 in poi, invece, Lago di Tesero diventava la ‘casa’ del Trofeo, dove tutt’ora ogni anno va in scena l’evento.
Il passaggio del testimone, solo per quanto riguarda il nome, avveniva nel 2017 da ‘Trofeo Topolino’ a ‘Skiri Trophy XCountry’ e a capo dell’organizzazione rimaneva sempre il GS Castello. Ripercorrendo la storia delle varie edizioni, due fattori sono rimasti sempre invariati: l’entusiasmo e l’accoglienza speciale verso i piccoli atleti provenienti da tutto il mondo da parte degli organizzatori e dei volontari. E ancora oggi, dopo 38 anni dall’edizione numero uno, l’entusiasmo non pare cambiato e Nicoletta Nones, coordinatrice dell’evento, propone due giornate di gare dedicate ai giovani fondisti, sabato 22 e domenica 23 gennaio, nella tradizionale location del centro del fondo di Lago di Tesero.
Ad oggi ben 750 atleti provenienti da Croazia, Slovenia, Spagna, Andorra e Italia si sono iscritti alle gare e l’organizzazione assicura un evento nel pieno rispetto delle normative anti Covid: gli ingressi saranno consentiti agli over 12 solo con tampone negativo valido 48h, mentre per chi è già in possesso del Green Pass rafforzato non servirà il tampone. Sabato 22 scenderanno in pista alle ore 14 le categorie U10 (Baby) e U12 (Cuccioli), seguirà poi lo Skiri Trophy Revival alle ore 15.30. Domenica 23 la gara dedicata agli U14 (Ragazzi) e U16 (Allievi) scatterà alle ore 9.30. Le cerimonie di premiazione di ogni giornata avverranno direttamente a Lago di Tesero al termine delle competizioni, inoltre domenica verranno premiati i ‘Fedelissimi’ che hanno partecipato alle ultime otto edizioni del Trofeo.
Nicoletta Nones coglie l’occasione per ringraziare tutti gli sponsor, Kinder Ferrero che con il progetto ‘JOY OF MOVING’ promuove il movimento e la gioia di una vita attiva in ben 28 paesi, il brand altoatesino Saxe (abbigliamento sportivo e da fondo), la Cassa Rurale Val di Fiemme, Itas Assicurazioni, l’APT Val di Fiemme, i volontari, le associazioni e le istituzioni che sostengono l’evento.
“Era la gara più importante della stagione, al Trofeo Topolino ero arrivata seconda e mai avrei pensato qualche anno dopo di riuscire ad entrare nella nazionale” parole di Marianna Longa, argento e bronzo mondiale, 10 podi in Coppa del Mondo. “Ricordo la festa, le premiazioni e soprattutto il clima che si viveva a Castello e il calore della gente”, scriveva un certo Cristian detto ‘Zorro’ Zorzi, oro olimpico e mondiale nello sci di fondo. Chissà, magari tra i 750 mini-campioni di quest’anno si potrebbero nascondere una nuova Longa o un nuovo Zorzi, presto lo scopriremo!

Info: www.skiritrophy.com

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…

DA LAGO DI TESERO 48 MINUTI DI “NORDIC SKI”. SKIRI TROPHY, LA VENOSTA, MARCIALONGA E…

Martedì 18 in onda la sesta puntata con interviste e news
Tanti dettagli sulla 38.a edizione dello Skiri Trophy di sabato e domenica
I commenti delle gare del weekend e curiosità su Marcialonga
In onda su Trentino TV, AltoAdige TV, Welcome In TV e in streaming

Di nuovo sul “palcoscenico” di Lago di Tesero! La sesta puntata della trasmissione “Nordic Ski” è stata ospite sul campo gara dello Skiri Trophy XCountry, l’evento dedicato ai giovani fondisti e in calendario questo fine settimana. Quasi un’ora di sci di fondo per entrare nel dettaglio della manifestazione proposta dal GS Castello, col presidente della società Alberto Nones, con Mario Broll, uno dei fondatori e da sempre speaker dell’evento, e con tre ospiti in rappresentanza dei preziosi partners: Marco Misconel e Christian Larentis, rispettivamente presidente e responsabile marketing della Cassa Rurale Val di Fiemme, e Matteo Boldrin di Saxe, azienda bolzanina di abbigliamento da sci.
Nello “studio” on the snow c’erano anche i fratelli Bruno e Ivan Debertolis, vincitori entrambi nel 1989 dell’allora Trofeo Topolino nelle categorie Baby e Cuccioli.
Michel Rainer, coordinatore della Coppa Italia di fondo, è entrato nel vivo del torneo nazionale che lo scorso weekend ha fatto tappa a Padola, mentre Sergio Piller ha commentato La Venosta con la 5.a tappa di Ski Classics e la gara Open. È intervenuto anche Angelo Corradini con le ultime news di Marcialonga.
La sesta puntata di “Nordic Ski” condotta da Paolo Malfer andrà in onda domani, martedì 18 gennaio, su Trentino TV (Canale 12), Alto Adige TV (Canale 112), Welcome In TV (nazionale – canale 226), sarà trasmessa anche su Triveneta TV in Veneto e Friuli Venezia Giulia e su Teletutto in Lombardia. Le varie puntate saranno in diretta streaming e disponibili on demand per 365 giorni su www.trentinotv.it e su www.altoadigetv.it.
Il format di 48 minuti va in onda sempre il martedì alle ore 20.40, con replica lo stesso giorno alle 23.30 e il mercoledì alle 16 sia sulle tv locali che su Welcome In TV, e su quest’ultima anche il giovedì alle ore 14.00 e alle 23.00, il venerdì alle 17.00 e alle 24.00, il sabato alle 18.00 e la domenica alle 19.00.

ISCRIZIONI APERTE PER LO SKIRI TROPHY XCOUNTRY. DUE GIORNATE DI SANO DIVERTIMENTO IN SICUREZZA

ISCRIZIONI APERTE PER LO SKIRI TROPHY XCOUNTRY. DUE GIORNATE DI SANO DIVERTIMENTO IN SICUREZZA

Iscrizioni online aperte per la 38.a edizione del 22 e 23 gennaio a Lago di Tesero
La coordinatrice Nicoletta Nones assicura un evento in totale sicurezza
Sabato 22 le gare U10 e U12, domenica 23 in pista gli U14 e U16
Novità 2022 è la Skiri-Minimarcia, confermato il Revival

Il GS Castello apre le iscrizioni per la 38.a edizione dello Skiri Trophy XCountry, gara che ogni anno richiama una marea di giovani fondisti a Lago di Tesero, in Val di Fiemme. La coordinatrice del Trofeo, Nicoletta Nones, assieme al suo staff sta preparando un evento che si svolgerà nel pieno rispetto delle normative Covid, e sarà accessibile al pubblico in possesso di Green Pass.
Il 22 e il 23 gennaio saranno due giornate all’insegna del divertimento in totale sicurezza, che richiameranno numerosi atleti stranieri oltre ai nostri italiani. A far divertire i giovani fondisti ai nastri di partenza ci sarà la simpatica mascotte Skiri e, come ormai capita dall’edizione numero uno, lo storico speaker Mario Broll darà il via alle competizioni.
Sabato 22 gennaio partiranno le categorie U10 (Baby) su un percorso di 1,5 km e U12 (Cuccioli) in un percorso di 3 km per le femmine e di 4 km per i maschi. Seguirà poi lo Skiri Trophy Revival, gara dedicata ai nati nell’anno 2005 e precedenti, atleti che in passato hanno partecipato al Trofeo, come i campioni stranieri dello sci di fondo Vesna Fabjan, Petra Majdič, Anamarija Lampic o gli italiani Magda Genuin, Mauro Brigadoi, Loris Frasnelli e Lara Peyrot, giusto per citare alcuni nomi.
Domenica 23 gennaio spazio alle categorie U14 (Ragazzi), 4 km per le femmine e 5 km per i maschi, e U16 (Allievi) sulla distanza di 7 km (maschi) e 5 km (femmine). Le premiazioni di ciascuna giornata e dei ‘Fedelissimi 2021-2022’ si svolgeranno direttamente nello stadio del fondo a Lago di Tesero, mentre per chi desidera scattare un selfie ricordo in piazza a Castello di Fiemme ci sarà l’artistica e suggestiva statua di ghiaccio.
Il 2022 sarà l’anno della prima edizione della Skiri-Minimarcia, combinata dedicata alle categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi (maschile e femminile) che parteciperanno allo Skiri Trophy XCountry in Val di Fiemme e alla MiniMarciaGranParadiso che si terrà a Cogne (AO) il 5-6 febbraio 2022. Il presidente dello Skiri Trophy, Alberto Nones, dopo un anno di stop è pronto assieme a tutto lo staff ad accogliere di nuovo gli amici fondisti e fissa a 1200 il tetto massimo di iscritti, quindi è bene affrettarsi sin da subito con le iscrizioni online, cliccando direttamente dal sito ufficiale dell’evento. Non c’è tempo da perdere!

Info: www.skiritrophy.com

CONTEST ARTISTICO PER LO SKIRI TROPHY. ARRIVO AL PHOTOFINISH PER DESI E PETER RIZZOLI

CONTEST ARTISTICO PER LO SKIRI TROPHY. ARRIVO AL PHOTOFINISH PER DESI E PETER RIZZOLI

Vittoria ex aequo per Desi Rizzoli e Peter Rizzoli, terzo Matteo Bottarelli
Disegni realizzati dagli studenti del Liceo del Design e della Arti “G.Soraperra”
Desi Rizzoli ha pensato a San Giorgio, patrono di Castello di Fiemme
22-23 gennaio trentottesima edizione dello Skiri Trophy XCountry

I giovani artisti provenienti dal Liceo del Design e della Arti “G.Soraperra” di Pozza di Fassa (TN) sono stati coinvolti anche quest’anno nel contest indetto dal G.S. Castello per la creazione del bozzetto che servirà alla realizzazione della statua di ghiaccio in occasione dello Skiri Trophy XCountry, la manifestazione dedicata ai giovani fondisti in scena il 22 e 23 gennaio a Lago di Tesero.
La giuria si è trovata in difficoltà nell’assegnare la vittoria, tant’è che ne è nato un pari merito, e non poteva essere altrimenti viste le due idee di Desi Rizzoli e Peter Rizzoli. La leggenda di San Giorgio e del drago narra la storia del cavaliere che uccise il dragone per salvare la figlia del re nel regno di Silene, in Cirenaica. Ed è proprio questo il tema scelto per il disegno del contest artistico dalla vincitrice Desi Rizzoli, alunna della classe 2.a LAA, la quale ha raffigurato la mascotte Skiri in veste di San Giorgio, patrono di Castello, con ai piedi il dragone e sotto la scritta “38° Skiri Trophy XCountry”.
Peter Rizzoli, classe 3.a LAF, nel suo disegno ha scelto di rappresentare un’immagine incorniciata dell’ex fondista olimpico Franco Nones tra le mani della simpatica mascotte Skiri. I disegni, come ogni anno, sono la base per la realizzazione della statua di ghiaccio che campeggia in piazza a Castello di Fiemme, autentico backdrop per foto e selfie di partecipanti e appassionati. Così, con due vincitori, è stato deciso che l’opera di Desi Rizzoli sarà utilizzata per la statua del 2022, mentre quella di Peter Rizzoli sarà la base per la statua del 2023 che celebrerà i 40 anni di storia del Trofeo. La commissione ha scelto i due progetti ‘per la loro originalità nella ricerca del soggetto proposto e nella cura del disegno e della qualità della composizione”.
Premiato anche il disegno di Matteo Bottarelli (classe 5.a LAF), con lo scoiattolo Skiri dal sorriso smagliante in primo piano che si affaccia alla finestra del campanile di Castello, con in mano un paio di sci color rosso fuoco e sullo sfondo un’enorme corona gialla.
La commissione ha esaminato ben 24 elaborati ed era composta da Nicoletta Nones, coordinatrice generale del comitato organizzatore del G.S. Castello, Fulvio Zorzi, assessore allo sport del Comune di Castello-Molina di Fiemme, Tiziano Deflorian, professore responsabile del progetto, e dalla referente del liceo artistico la proff.ssa Barbara Fanton.

Info: www.skiritrophy.com

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

A gennaio torna lo Skiri Trophy: sciolina alla mano per i giovani fondisti

Il 22-23 gennaio in Val di Fiemme appuntamento col 38° Skiri Trophy XCountry
A Lago di Tesero (TN) classico happening dello sci di fondo giovanile
Al via le categorie Baby, Cuccioli, Ragazzi e Allievi e quindi il Revival
Un mix di iniziative per tutti gli appassionati: dai più giovani ai nostalgici

Lo sci di fondo può guardare lontano con entusiasmo: quello che è comunemente definito il ‘mondialino’ degli sci stretti è confermato per l’imminente stagione: dopo l’annullamento dello scorso gennaio a causa della pandemia, il 22-23 gennaio prossimi la Val di Fiemme vedrà nuovamente i giovani atleti degli sci stretti darsi battaglia in occasione del 38° Skiri Trophy XCountry. L’evento è ormai una tradizione e vanta partnership internazionali, come quelle del passato (e in via di definizione) con FIS SnowKidz, per avvicinare i più giovani al mondo della neve.
Il Gruppo Sportivo Castello, con Nicoletta Nones al comando della pattuglia organizzativa, chiama a raccolta i giovani talenti italiani e stranieri proponendo il consueto format ormai collaudato, tutto in tecnica classica: sabato 22 le gare per Baby e Cuccioli, domenica 23 quelle di Ragazzi e Allievi. Durante la propria storia lo Skiri Trophy XCountry, che in passato era il Trofeo Topolino, ha visto protagonisti tanti giovani che le cronache hanno poi catapultato anche in Coppa del Mondo e nei Campionati Mondiali: rivedremo diversi di essi in occasione del “Revival”, la competizione in cui si sfideranno i partecipanti, appunto, del passato.
Non ci saranno solo le Olimpiadi del 2026, dunque, in Val di Fiemme: nella vallata trentina tornano queste piccole “Olimpiadi” dello sci di fondo. “Piccole” per l’età dei partecipanti, non certo per i numeri: l’edizione 2020, la 37.a, ha registrato la presenza di circa 1400 ragazzi provenienti da 11 nazioni che, successivamente, hanno gareggiato nelle combinate Skiri-Pinocchio e Skirilonga e che, più importante di tutto, si sono messi in gioco, hanno sofferto, hanno gioito e si sono divertiti.
La pandemia sembra arginata, in attesa che la situazione migliori ulteriormente l’organizzazione prosegue nei preparativi. Le piste saranno quelle solite di Lago di Tesero che ad inizio gennaio ospitano, come di consueto, il Tour e Ski e il weekend successivo allo Skiri Trophy anche la Marcialonga, percorsi davvero mondiali per grandi e piccoli.

Info: www.skiritrophy.com

SKIRI E MARCIALONGA: COMBINATA “PER GENERAZIONI”. SKIRILONGA “AI MAESTRI”, APPLAUSI PER FERRARI E SEGALA

SKIRI E MARCIALONGA: COMBINATA “PER GENERAZIONI”. SKIRILONGA “AI MAESTRI”, APPLAUSI PER FERRARI E SEGALA

47.a Marcialonga di Fiemme e Fassa
Successo per la combinata Skirilonga
Entusiasmo familiare alle stelle grazie ai comitati trentini

Il presidente di Marcialonga ringrazia una ad una le proprie collaboratrici sotto il cielo stellato di Fiemme e Fassa, dopo l’arrivo dell’ultimo concorrente. Ma ad abbracciarsi nella giornata della 47.a Marcialonga sono state anche le famiglie che hanno raccolto la sfida dei comitati Skiri Trophy e Marcialonga. Un progetto che intende unire più generazioni di fondisti in una contesa unica, sancendo la cooperazione tra i due storici comitati organizzatori e facendo divertire i piccoli all’evento giovanile e i grandi alla ski-marathon, prima di ‘unirli’ in una sola classifica, la Skirilonga. Quali gli intenti? Molteplici, innanzitutto far conoscere Marcialonga ai fondisti in erba che fra qualche anno potranno diventarne concorrenti, promuovendo questa disciplina educativa ed allenante anche alle generazioni che in futuro ne saranno la spina dorsale. Le classifiche della combinata sono state calcolate sommando i tempi dei concorrenti delle due gare (genitore-figlio/a) con un algoritmo equalizzatore, capace di dare la medesima importanza alle due prestazioni. Citando dunque in ordine i primi classificati, Thomas Maestri, classe 2008, si era ben distinto allo Skiri Trophy e il padre Jgor ha completato l’opera con il pettorale numero 324 alla Marcialonga. Luca Ferrari è invece un classe 2006 ed ha ben figurato assieme al padre Giuliano (pettorale 539). Filippo e Gianni Segala sono la coppia figlio-padre che ha concluso la combinata Skirilonga in terza posizione. Da sottolineare anche le buone prove di Giacomo e Stefano Ferrari, quarti, con un cognome ‘celebre’ per Val di Fiemme e Val di Fassa, gli Zorzi, in quinta posizione con Francesco e Mauro. In sesta la prima donna, Giulia Ticozzi, assieme al padre Alfredo, così come Elena Paoli in compagnia di Marco Paoli. Tommaso e Markus Daprà si sono piazzati in ottava posizione, mentre in nona un’accoppiata interamente femminile, con Anastasia Morandini figlia di Annamaria Piazzi. Mattia e Massimiliano Gualtieri hanno chiuso decimi, Lorenzo ed Enzo Doliana undicesimi, Gemma e Morgan Costa dodicesimi, Emma e Francesco Ticozzelli tredicesimi, Giorgia e Massimo Piazzi quattordicesimi, Manuel e Daniele Cavada quindicesimi, Ilary Terzer e Daniela Vaia al sedicesimo posto, solo per citarne alcuni. Lo sci di fondo ha bisogno di nuova linfa, e queste iniziative sono il primo passo…

Info: www.marcialonga.it e www.skiritrophy.com

THE ONE AND ONLY… SKIRI TROPHY! 37ᵃ EDIZIONE IL 18 E 19 GENNAIO 2020

THE ONE AND ONLY… SKIRI TROPHY! 37ᵃ EDIZIONE IL 18 E 19 GENNAIO 2020

Skiri Trophy XCountry nella trentina Val di Fiemme
Kinder Joy of moving conferma la partnership con il G.S. Castello
Lo sponsor Rode si ‘occuperà’ invece dei concorrenti Revival
Evento trentino parte del World Snow Day 2019-2020

Bambini degli sci stretti, a raccolta! Il 37° Skiri Trophy XCountry svela la data 2020: 18 e 19 gennaio, confermando la trentina Val di Fiemme come ‘terra promessa’ dello sci di fondo giovanile.
“Sport e divertimento sono il nostro motto!” – afferma il Gruppo Sportivo Castello – che al proprio fianco avrà ancora una volta il main partner “Kinder Joy of moving”, confermando la fruttuosa collaborazione di questi anni che continuerà a riservare tanti giochi, curiosità ed intrattenimento a tutti i giovani che si avvicinano ad una disciplina così salutare da praticare immersi nella natura del Trentino.
Kinder Joy of moving è un progetto internazionale di Responsabilità Sociale del Gruppo Ferrero, coinvolge oggi 4 milioni di bambini, in 30 Paesi del mondo ed è in grado di avvicinare all’attività motoria bambini e famiglie in modo coinvolgente e gioioso, nella convinzione che un’attitudine positiva nei confronti del movimento e dello sport possa rendere i bambini di oggi adulti migliori domani.
Con l’obiettivo che il movimento sia innanzitutto gioia, al di là delle discipline, del terreno di gioco e delle performance, Kinder Joy of moving da anni è partner di G.S. Castello per avvicinare i ragazzi al magico mondo della neve in maniera naturale, coinvolgente e spensierata
Nicoletta Nones è la ‘voce’ del comitato Gruppo Sportivo Castello e promette – come sempre – nuove attrattive e novità in vista del prossimo anno: “Ogni anno lavoriamo per offrire qualcosa di nuovo ai nostri ragazzi, probabilmente anche nel corso della cerimonia d’apertura. Siamo inoltre felici di aver avuto la riconferma del nostro partner principale Kinder e di Rode che penserà ai fondisti Revival”. Quest’ultimo si occuperà infatti di omaggiare con un gadget ad hoc i partecipanti del Trofeo Skiri Revival – ovvero i concorrenti del passato che torneranno sul manto innevato del Centro del Fondo di Lago di Tesero.
Anche quest’anno lo Skiri Trophy XCountry sarà evento partner della Giornata Mondiale sulla neve, in occasione della nona edizione del World Snow Day 2019/2020.

Info: www.skiritrophy.com

SKIRI TROPHY SUI CANALI DI RAI SPORT. LA GIOIA DEI BIMBI DEL FONDO GIOVEDÌ 31 GENNAIO

SKIRI TROPHY SUI CANALI DI RAI SPORT. LA GIOIA DEI BIMBI DEL FONDO GIOVEDÌ 31 GENNAIO

36.a edizione dello Skiri Trophy XCountry nella trentina Val di Fiemme

RAI Sport trasmetterà l’evento alle ore 13:45

Skiri Trophy XCountry del Gruppo Sportivo Castello sui canali di RAI Sport giovedì 31 gennaio alle ore 13:45, per rivivere la “Joy of Moving” dei piccoli dello sci di fondo – come recita il motto del partner Kinder+Sport – con il commento del giornalista RAI Gianfranco Benincasa. La trentina Val di Fiemme incassa così un altro successo dopo gli eventi di Coppa del Mondo di Tour de Ski e Combinata Nordica.  

Info: www.skiritrophy.com

INVASIONE DI “SCOIATTOLI” SULLE PISTE DI LAGO. LO SKIRI TROPHY AUTENTICO TRAMPOLINO DI LANCIO

INVASIONE DI “SCOIATTOLI” SULLE PISTE DI LAGO. LO SKIRI TROPHY AUTENTICO TRAMPOLINO DI LANCIO

Prima giornata della prestigiosa parata di giovanissimi con gli sci stretti

Tra i Baby gara da incorniciare per Matteo Zanoli e Giulia Ronchail

Raul Castagna e Stella Giacomelli fanno podio nella Cuccioli. Al via anche la “Revival”

Domani si replica con le gare Ragazzi e Allievi, nel segno di Kinder+Sport Joy of Moving

Una marea di “scoiattoli” oggi in Val di Fiemme, nel primo giorno di gara dello Skiri Trophy XCountry (Skiri significa scoiattolo in dialetto fiemmese) a Lago di Tesero. Prime ondate di piccoli fondisti impegnati in quello che è ritenuto il mondialino dei giovani, con Baby e Cuccioli a godersi le stesse piste che nei weekend scorsi hanno visto gareggiare gli atleti di Coppa del Mondo di fondo e combinata nordica, tirate a lucido per il GS Castello, organizzatore della 36.a edizione dello Skiri Trophy.

Spettacolo a tutta e sicuramente i giovanissimi non hanno lesinato impegno nella prova in classico, su distanze diverse in base alle categorie. Nessun profeta in patria, si potrebbe dire, se non ci fosse stato un acuto nella speciale gara Revival dedicata a tutti gli “ex”, prima topolini ora Skiri, evento che ha lanciato verso traguardi internazionali gente come Zorzi, Checchi, Valbusa, Longa, Vuerich, Brigadoi ma anche Majdic, Vesna e Lampic.

Dunque successo tra i Baby del valtellinese Matteo Zanoli, bravo ad allungare nel finale ed evitare la sfida al fotofinish, che ha visto coinvolti invece il lecchese Oscar Gianola e l’altro valtellinese Dario Clementi, giunti nell’ordine alle sue spalle. La piemontese Giulia Ronchail si allena sulle piste olimpiche di Pragelato, e su quelle mondiali di Fiemme ha trovato il giusto feeling. Sua una nuova vittoria in questa stagione, col piglio del campione e con un cospicuo margine di 9”. Alle sue spalle sfida tra la lecchese Aurora Invernizzi e l’altoatesina Anna Sagmeister finite nell’ordine sul podio.

Ritmi più sostenuti tra i Cuccioli, con l’autentica figlia d’arte Stella Giacomelli a fare il vuoto. Incitata da papà Guido, intramontabile campione dello skialp, ha preso subito il volo, senza mai essere impensierita dalla fiemmese Anastasia Morandini e dalla cuneese Magalì Miraglio. Arriva dalle terre dei Valbusa il vincitore al maschile della categoria Cuccioli. Portacolori dello SC Bosco, ma atleta di Velo Veronese, Raul Castagna si è sbarazzato dei rivali prima del rettifilo finale ed infatti a Filippo Massimino, cuneese, ed a Pietro Zanoli, valtellinese, non è rimasto altro che contendersi il resto del podio.

Attese ed applaudite anche le gare Revival, con tanti ex a rincontrarsi sulla stessa pista. Ha vinto Daniele Serra, cuneese del CS Esercito, davanti a Tiziano Conti dell’US Cornacci di Tesero e all’amico con cui si allena Alberto Piasco. “Volevo ritornare sulle piste che da piccolo mi hanno emozionato – ha detto Daniele -. Ho corso qui nel 2008, nel 2010 e nel 2012, ma ero un po’ geloso di mio fratello Andrea che aveva vinto la  Cuccioli nel 2010. Ora ho pareggiato i conti!” Tra le ragazze acuto di Carola Dellagiacoma che ha colto l’unico successo trentino di giornata, peraltro davanti alla due friulane dell’US Aldo Moro Karin Puntel e Anna Dosso.

Domani si replica con i più grandicelli, ancora in tecnica classica.

Info: www.skiritrophy.com

Download immagini TV:

www.broadcaster.it

Baby maschile

1. Zanoli Matteo S.C. Alta Valtellina 6.04,2; 2. Gianola Oscar Axel Nordik Ski Asd 6.05,4; 3. Clementi Dario S.C. Alta Valtellina 6.05,6; 4. Zamboni Emanuele S.C. Ledrense 6.18,0; 5. Einaudi Mario Sci Club Valle Maira 6.22,7; 6. Rosso Martino Bruno S.C. Alpi Marittime 6.24,3; 7. Jurkovic Teo Ski Association Pgz 6.25,8; 8. Primus Cristopher Polisportiva Timau Cleulis 6.28,7; 9. Varesco Cristian U.S. Cornacci 6.34,1; 10. Carrara Gabriele S.C. Val Di Sole 6.36,0

Baby femminile

1. Ronchail Giulia S.C. Sestriere 6.21,8; 2. Invernizzi Aurora Nordik Ski Asd 6.30,4; 3. Sagmeister Anna S.C. Sesvenna Volksbank 6.37,0; 4. Artusi Cristina S.C. Primaluna Giovani Xxiii 6.55,8; 5. Sobol Lana Ski Association Pgz 6.57,4; 6. Gasparac Lea Ski Association Pgz 7.03,7; 7. Delfino Lucia S.C. Valle Stura 7.07,9; 8. Fraulini Alessia Sci Club Sant’Annapelago 7.08,8; 9. Cogoli Sofia S.C. Sestriere 7.12,0; 10. Burek-Svetec Sara Ski Club Sljeme Zagreb 7.13,2

Cuccioli maschile

1. Castagna Raul S.C. Bosco 10.41,9; 2. Massimino Filippo S.C. Alpi Marittime 10.45,0; 3. Zanoli Pietro S.C. Alta Valtellina 10.48,7; 4. Bettini Carlo A.S.D. Polisportiva Valmalenco 10.56,5; 5. Pedranzini Daniel S.C. Alta Valtellina 10.59,4; 6. Florio Jacopo G.S. Godioz 11.01,8; 7. Trombetta Edoardo Gr. Sciatori Subiaco 11.16,4; 8. Boldrin Mosè S.C. Orsi Bianchi 11.17,4; 9. Occelli Stefano S.C. Valle Stura 11.18,9; 10. Stimac Matija Ski Association Pgz 11.21,9

Cuccioli femminile

1. Giacomelli Stella S.C. Alta Valtellina 9.44,9; 2. Morandini Anastasia A.S. Cauriol 9.56,2; 3. Miraglio Magalì S.C. Alpi Marittime 10.05,4; 4. Sobol Ema Ski Association Pgz 10.11,9; 5. Dimai Claudia Sci Club Cortina 10.14,7; 6. Dandrea Gemma Sci Club Cortina 10.17,0; 7. Ferrari Matilde Sci Nordico Bismantova 10.18,8; 8. Frigo Elisa Sci Club 2a Asiago Altopiano 10.19,4; 9. Tomic Franka Ski Association Pgz 10.20,4; 10. Biondini Michela S.C. Piandelagotti 10.24,0

Revival maschile

1. Serra Daniele Centro Sportivo Esercito 12.13,6; 2. Conti Tiziano U.S. Cornacci 12.13,9; 3. Piasco Alberto S.C. Valle Stura 12.18,9; 4. Capanni Marco Sci Nordico Bismantova 12.40,0; 5. Martinelli Alan S.C. Alta Valtellina 12.44,9; 6. Negrin Simone S.C. Prali Valgermanasca 12.47,9; 7. Lazzeri Luca G.S. Castello 12.50,4; 8. Turrini Simone Team Futura Asd 13.00,1; 9. Angelini Luca G.S. Castello 13.02,4; 10. Giovanelli Luca U.S. Stella Alpina 13.04,1

Revival femminile

1. Dellagiacoma Carola A.S. Cauriol 14.09,3; 2. Puntel Karin U.S. Aldo Moro 14.17,8; 3. Dosso Anna U.S. Aldo Moro 14.53,7; 4. Salvagno Giorgia S.C. Valle Pesio 15.08,7; 5. Mori Gessica U.S. Aldo Moro 15.18,3; 6. Migliori Aurora Sci Club Sant’Annapelago 15.40,8; 7. Fiori Irene S.C. Piandelagotti 15.53,1; 8. Rastelli Ilary Polisportiva Le Prese 16.05,1; 9. Fiori Giorgia S.C. Piandelagotti 16.10,9; 10. Paglione Francesca S.C. Capracotta 16.40,1 t

LE PARTNERSHIP DEL G.S. CASTELLO. SKIRI TRA “WORLD SNOW DAY” E “KINDER + SPORT”

LE PARTNERSHIP DEL G.S. CASTELLO. SKIRI TRA “WORLD SNOW DAY” E “KINDER + SPORT”

Skiri Trophy XCountry sabato 19 e domenica 20 in Val di Fiemme

Intervista al responsabile del progetto Kinder + Sport Joy of moving

FIS World Snow Day domenica 20 gennaio a Lago di Tesero

Kinder + Sport Joy of Moving, progetto globale di responsabilità sociale del Gruppo Ferrero, presente sabato 19 e domenica 20 gennaio a Lago di Tesero in Val di Fiemme, in occasione dello Skiri Trophy XCountry, con uno stand e svariate iniziative riservate alle giovani leve dello sci di fondo. Come è nata la partnership con Skiri Trophy? “Fair play, integrazione e amicizia sono solo alcuni dei valori comuni che hanno fatto convergere le strade dello Skiri Trophy e di Kinder + Sport Joy of moving. Più di una semplice gara, lo Skiri Trophy rappresenta una grande opportunità per creare relazioni autentiche tra giovani provenienti da diverse parti del mondo e per vivere giornate uniche all’insegna del divertimento e del movimento. Non solo sport e competizione, ma anche intrattenimento e spensieratezza. Questo è il terzo anno che partecipiamo allo Skiri Trophy e siamo molto contenti di questa partnership”. Quali fini ha il vostro progetto? Quante attività comprende? Kinder + Sport Joy of moving è un progetto nato per portare la gioia di muoversi nella vita di ogni bambino. Nato nel 2005, coinvolge oggi 4 milioni di bambini in 30 Paesi nel mondo. Passione per il movimento, relazione, gioco e amicizia sono alla base del programma con cui Kinder + Sport Joy of moving insieme ad importanti partner qualificati ed esperti – tra cui Istituzioni, 4 Comitati Olimpici, 132 Federazioni e Associazioni Sportive, la prestigiosa ISF (International School Sport Federation), Ministeri e Università – opera in tutto il mondo per diffondere tra le giovani generazioni la gioia di una vita attiva”. Cosa porterete a Lago di Tesero per far divertire i bambini ed incentivarli alla pratica sportiva? “Nelle due giornate dello Skiri Trophy saremo presenti con il Villaggio Kinder + Sport Joy of moving, dove tutti i partecipanti e le loro famiglie potranno vivere insieme momenti di divertimento tramite i giochi ispirati alla metodologia Joy of moving, lo stand verrà appositamente allestito allo Stadio del Fondo”. Vi sarà anche un nuovo premio fair play, è così? “Sì, il fair play è uno dei più importanti valori per Kinder + Sport Joy of moving e perciò vogliamo premiare con il trofeo Joy of moving Fair Play il bambino più meritevole, contraddistintosi nelle due giornate”. Pensate possa essere duraturo il binomio con il G.S. Castello? L’evento trentino è di lunga tradizione… “Crediamo fortemente nelle partnership durature soprattutto quando c’è una forte condivisione dei valori, come nel caso dello Skiri Trophy. Speriamo di poter continuare a lavorare insieme nei prossimi anni raggiungendo sempre più bambini e diversi paesi”.

Il programma dello Skiri Trophy XCountry è allettante, sabato 19 partiranno le categorie Baby e Cuccioli, alla prova con un percorso di 1.5 km per la prima categoria e 3 km (femmine) e 4 km (maschi) per la seconda. Le mini-sfide scatteranno alle ore 14 e verranno coronate da numerose attività di animazione, che faranno da sfondo anche allo “Skiri Trophy Revival”, 5 km in tecnica classica per gli ex partecipanti dall’annata 2002 e precedenti. Domenica alle ore 9.30, sempre a Lago di Tesero, vi sarà invece la partenza delle categorie Ragazzi e Allievi, con le femmine ad affrontare 4 e 5 km e i maschi 5 e 7 km, sempre in tecnica classica. Quella corrente è la settimana del FIS World Snow Day, parte di un progetto volto a «Bring Children to the Snow», portare i più piccoli a vivere il magico mondo della neve assieme alle proprie famiglie. Centinaia di eventi in tutto il pianeta ma anche in Italia, tra i quali appunto lo Skiri Trophy XCountry, che si disputa proprio nella giornata ufficiale FIS World Snow Day, domenica 20 gennaio.

Info: www.skiritrophy.com