Tag: sgambeda

PARTITA LA STAGIONE DEL TEAM FUTURA. LA NEW ENTRY MARTA GENTILE OTTAVA A LIVIGNO

PARTITA LA STAGIONE DEL TEAM FUTURA. LA NEW ENTRY MARTA GENTILE OTTAVA A LIVIGNO

Il Team Futura torna in pista a Livigno
Buone prove per Marta Gentile (8.a) e Patrick Klettenhammer (12°)
Prossimo appuntamento a “La Venosta” del 14 e 15 dicembre

La stagione fondistica è partita lo scorso weekend a Livigno, con un paesaggio spettacolare a far divertire anche gli atleti del Team Futura che ben si sono comportati in tecnica libera al trentennale della “Sgambeda” livignasca. Gli avversari erano temibili, dall’ex campionessa Marianna Longa – argento e bronzo mondiale – giunta quarta sul traguardo, all’oro olimpico e mondiale Nikita Krjukov, ma la new entry del Team Futura Marta Gentile è stata capace di conquistare l’ottavo posto assoluto tra le donne, concedendosi un ‘selfie’ con l’asso pigliatutto del circuito Visma Ski Classics, la svedese Britta Johansson Norgren. Tra gli uomini rispettivamente dodicesima e trentunesima posizione per gli altoatesini Patrick Klettenhammer e Julian Brunner, 73° invece Marco Crestani, 86° Marzio Doriguzzi e 138° l’inossidabile Silvano Berlanda salito anche sul podio di categoria.
Soddisfatto Klettenhammer – un classe 1996 in squadra dal 2018, non molto invece Julian Brunner sul traguardo, vincitore della categoria “Uomini 1” al Gran Fondo Master Tour della passata stagione, ma è solo l’inizio: “Ho fatto tanta fatica già dai primi chilometri, non avevo nessuna possibilità di seguire i primi e non so perché. Ad inizio gennaio sarò sicuramente più in forma quando affronterò la Pustertaler Ski-Marathon. Per ‘La Venosta’ di metà dicembre non ho ancora deciso”, afferma Julian.
“Bravi ragazzi, buon inizio”, ribadiscono i responsabili del Team Futura, “con il passare della stagione non si potrà che migliorare”. E pochi giorni fa tutto il comitato ha festeggiato il compleanno (25 novembre) del presidentissimo Bernardo Trabalzini, al comando del team da quasi 40 anni. Questi gli auguri al “pres”: “Il mondo dello sci di fondo sta cambiando e stare al passo non è facile, ma ad affiancare il presidente vi è una schiera di consiglieri volenterosi che lo possono far sentire parte di una meravigliosa famiglia, composta ancora di persone ed amici veri”. Il prossimo obiettivo del Team Futura è ora portare – il 14 e 15 dicembre – una decina di ragazzi a competere sia in classico che in skating alla prima edizione de “La Venosta”.

Info: www.teamfutura.it

NEVE E SPETTACOLO GARANTITI ALLA “SGAMBEDA”. PERCORSO AD HOC, ISCRIZIONI APERTE E… CHE PREMI!

NEVE E SPETTACOLO GARANTITI ALLA “SGAMBEDA”. PERCORSO AD HOC, ISCRIZIONI APERTE E… CHE PREMI!

Show sugli sci stretti a Livigno dal 29 novembre al 1° dicembre
La “Sgambeda” festeggia il trentennale con felpa e prodotti tipici nel pacco gara
Non solo medaglia artigianale, premi ad estrazione all’arrivo
Tappe di apertura del challenge Visma Ski Classics nel “Piccolo Tibet”

Paesaggio fiabesco e neve da… record a Livigno, con la coltre bianca a raggiungere il metro in paese e il metro e mezzo circa in quota, una manna dal cielo in vista dei prestigiosi eventi di sci di fondo in programma a fine mese, a partire dal 30 novembre alle ore 11 con la “Sgambeda” – giunta al trentennale – che coinvolgerà amatori ed appassionati, mentre i piccoli della “Minisgambeda” potranno divertirsi nel pomeriggio alle ore 17. Lo spettacolo è garantito e il comitato organizzatore ha potuto iniziare i lavori di allestimento del percorso di 30 km in tecnica libera, ricordando che le iscrizioni sono ancora aperte alla cifra di 60 euro comprensiva di felpa, prodotti tipici e medaglia artigianale al traguardo.

La “Sgambeda” di sabato 30 novembre riserva numerosi ed allettanti premi nel pacco gara ma anche al traguardo, celebrando i primi dieci classificati assoluti maschi e femmine, i primi tre di ogni categoria (Seniores, Master 1, Master 2, Master 3, Master 4), il primo valtellinese (Trofeo Fiorelli), il primo pioniere (Trofeo Paolo Donadoni), i meno giovani maschi e femmine, il primo over 50 maschio e femmina (Trofeo Enzo Savio), i restanti pionieri ad aver svolto tutte e trenta le edizioni, con infine 100 premi ad estrazione al fine di festeggiare al meglio l’anniversario, consegnati direttamente all’arrivo ai più fortunati. E, viste le abbondanti nevicate, perché non assicurarsi un’esperienza completa a Livigno godendosi relax e benessere grazie ai pacchetti vacanza abbinati alla trentesima “Sgambeda”?

Per tutto il resto c’è… Visma Ski Classics (venerdì 29 novembre e domenica 1° dicembre), il circuito più importante al mondo in materia di lunghe distanze dello sci di fondo. Farne parte e darne ufficialmente il via significa – per la comunità livignasca – avere ampia visibilità mediatica in tutta Europa, mostrando al mondo cosa il “Piccolo Tibet” è in grado di offrire e quanta neve naturale è presente in zona a fine novembre, garantendo una stagione fantastica dal punto di vista del divertimento su pista e della qualità di quest’ultima. I primi a scendere in campo venerdì 29 a Livigno saranno i Pro Team Tempo lungo 15 km – tre giri di 5 chilometri che fungeranno da sfilata di apertura -, mentre l’appuntamento domenicale sarà con una scoppiettante Mass Start di 35 km.

Info: www.lasgambeda.it

SNOWFARMING: LIVIGNO “DO IT BETTER”. APERTURA ANELLO FONDO DAL 19 OTTOBRE!

SNOWFARMING: LIVIGNO “DO IT BETTER”. APERTURA ANELLO FONDO DAL 19 OTTOBRE!

La nazionale italiana e quella tedesca rispondono presente fin da subito
“La Sgambeda” festeggia il trentennale in skating
Iscrizioni aperte e scadenza quote agevolate il 13 ottobre
Visma Ski Classics dedicato ai campioni il 29 novembre e il 1° dicembre

A settembre un po’ in tutt’Italia si pensa ancora all’estate, albe e tramonti si fanno più rigidi ma le giornate restano assolate. E a Livigno in questo mese sono svariati gli appuntamenti che chiuderanno la stagione estiva ma lo sguardo è già rivolto all’inverno. Lo snowfarming di Livigno ha permesso infatti di stendere un manto innevato in agosto in pieno centro, facendo divertire spettatori e atleti che hanno assistito a Palio delle Contrade e 1K SHOT, iniziando la preparazione invernale con diversi mesi di anticipo: grazie all’apertura del primo anello di fondo prevista il 19 ottobre. La nazionale italiana e quella tedesca di sci di fondo hanno già garantito la presenza in prossimità dell’apertura, confermando una volta di più il “Piccolo Tibet” come paradiso dell’altitude training in qualsiasi momento dell’anno.

Da ottobre a novembre il passo è breve, e dopo l’allenamento toccherà festeggiare l’anniversario della “Sgambeda”, apoteosi fondistica livignasca che il 30 novembre celebrerà il proprio trentennale venendo avvolta in un caloroso abbraccio. Le iscrizioni sono aperte e la cifra agevolata entro il 13 ottobre è di 50 euro, con gadget presente nel pacco gara riservato ai primi 1000 aficionados. La cifra comprende assistenza tecnica, assistenza medica, cronometraggio professionale, deposito sacche, ristori sul percorso e all’arrivo, spogliatoi, bus navetta, servizio docce, pasta party e premiazioni, nonché area expo e ski-test.

Dai 30 chilometri della “Sgambeda” in tecnica libera ai “numeri” dei fuoriclasse Visma Ski Classics, circuito prestigioso che scatterà proprio da Livigno con la prima competizione di stagione tra Pro Team Tempo, venerdì 29 novembre lungo 15 km di percorrenza, rifiatando nella giornata in cui gli amatori si esibiranno in skating e tornando in pista domenica 1° dicembre, con una Mass Start di 35 km. Che sia estate o inverno, autunno o primavera, Livigno “do it better”.

Info e iscrizioni: www.lasgambeda.it

“SALSICCIA” PETTERSEN CUCINA TUTTI A LIVIGNO. NORGREN PERFETTA, TEAM BN BANK IN EVIDENZA

“SALSICCIA” PETTERSEN CUCINA TUTTI A LIVIGNO. NORGREN PERFETTA, TEAM BN BANK IN EVIDENZA

Oggi a Livigno Individual Prologue Visma Ski Classics di 30 km
Oeystein “Pølsa” Pettersen ha la meglio sui compagni di BN Bank Pedersen e Oestensen
Tra le donne vince la “solita” Britta Johansson Norgren su un’ottima Slind e su Kowalczyk
Tre giornate memorabili per lo sci di fondo per la gioia di Luca Moretti, presidente di APT

Oggi è andata in scena l’ultima delle tre giornate dedicate allo sci di fondo in terra livignasca, e l’Individual Prologue Visma Ski Classics riservava 30 km da disputarsi in tecnica classica sia per le donne che per gli uomini. La temperatura di -1 era gradevole, ma le condizioni meteo hanno parso favorire il Team BN Bank, con Oeystein “Pølsa” Pettersen, soprannominato “salsiccia” per motivi che solo lui conosce: “Beh dipende, se me lo chiede una ragazza rispondo in un modo, se lo chiede un bambino dico che mi piacciono le salsicce”, ad imporsi sui compagni di squadra Morten Eide Pedersen e Simen Oestensen, quarta posizione per un altro atleta BN Bank: il rientrante Petter Eliassen, già campione Visma Ski Classics. 31° l’azzurro Mauro Brigadoi, dopo essere stato con i migliori nei primi due giri.
Tra le donne non poteva non trionfare Britta Johansson Norgren, ma questa volta è stata più performante del solito la brava Astrid Oyre Slind che le ha dato filo da torcere fino all’ultimo, ripromettendosi poi di tornare a casa a migliorare i finali sprint. Justyna Kowalczyk del Team Trentino Robinson ha conquistato invece il gradino più basso del podio, per la gioia di coach Bruno Debertolis. Alla partenza della competizione femminile un leggero nevischio bacia la contesa, fermandosi proprio dopo pochi minuti, si prospetta una Mass Start molto veloce e combattuta. Britta Johansson Norgren è la favorita, ma se ne sta quieta assieme al gruppone di testa, assieme a Lina Korsgren, la sprinter Katerina Smutna, Astrid Slind e la scalatrice Justyna Kowalczyk. La Norgren attacca tuttavia solo quando deve, e si aggiudica i due traguardi sprint posti nei pressi della zona d’arrivo. In difficoltà l’italiana del Team Trentino Robinson, Chiara Caminada. Ma anche la polacca Kowalczyk corre per il Team Trentino Robinson, e a 10 km di gara si trova in quinta posizione mentre comanda la solita Norgren. La Smutna è quarta, la Slind terza e a tallonare la Norgren ci pensa la Korsgren, compagna del Team 157. Il gruppetto di testa è composto da sei atlete, con le concorrenti Visma Ski Classics più vicine distanziate di una decina di metri. A metà gara nessuna sembra prendere l’iniziativa e la Norgren aspetta sorniona, lasciando alle altre l’iniziativa. Il traguardo climb è all’orizzonte ed è ancora la Norgren ad aggiudicarselo, davanti alla Slind e alla regina del Tour de Ski Kowalczyk. Due terzetti al comando, il primo è composto da Norgren-Slind-Kowalczyk, ma a 10 km dal traguardo è la polacca a prendere in mano le redini della sfida. 21 km di gara e la svedese sferra un attacco che forse potrebbe essere l’ultimo, portandosi a casa anche un altro traguardo climb, sempre davanti a Slind e Kowalczyk. La Smutna, quarta, segue invece più attardata a circa 40”. Solo l’indiscutibile tecnica fondistica della Slind sembra tener testa alla poderosa Norgren. Gran finale in quel di Livigno e inizialmente la Slind sembra averne di più, ma l’incontenibile forza della Norgren prende il sopravvento, con Justyna a salire “a spina di pesce” mentre le avversarie sembrano più a proprio agio con il double poling. Il finale è tutto per la svedese Norgren che si prende la prima prova individuale della stagione Visma Ski Classics. Slind seconda e applausi anche per la Kowalczyk terza, un grande risultato anche per il Team Trentino Robinson: “Felice di poter aiutare questi uomini italiani!”, dirà la polacca. Poco dopo l’arrivo delle donne tocca agli uomini farsi valere. Le intenzioni di Tord Asle Gjerdalen sono bellicose sin dai primi chilometri, dopo l’opaca prova a squadre nella prima giornata in quel di Livigno, ma il primo sprint va a Jonsson, davanti a Karlsson e Kardin, un rush che pareva finale più che “iniziale”, effettuato dopo appena cinque chilometri. I traguardi sprint sono entusiasmanti e Karlsson si prende la rivincita su Jonsson, mentre Kardin è ancora terzo. Il team Lager 157 regala ancora soddisfazioni dopo la superlativa Norgren. Attardati Mauro Brigadoi in 43.a posizione e il vincitore di ieri alla “Sgambeda” in tecnica libera, Anders Gloersen, in 52.a. Terminati i traguardi sprint ci si concentra sui traguardi climb quando ci troviamo a metà gara circa, ed è una figura molto familiare a capitanare il gruppo, quella di Petter Eliassen, tornato a competere dopo due anni di stop per dedicarsi alla sua professione. Le salite si avvicinano e con esse si staglia all’orizzonte il pettorale di Morten Eide Pedersen. Il serpentone di atleti è davvero corposo ed è difficile prevedere chi prenderà il sopravvento, in un Individual Prologue Visma Ski Classics davvero equilibrato. Nel frattempo è Vokuev ad aggiudicarsi il primo traguardo climb, davanti a “Salsiccia”, Oestensen e Morten Eide Pedersen. A sei secondi l’incredibile rimonta del trentino Mauro Brigadoi, ora a ridosso dei primi. Gjerdalen e Team Ragde in difficoltà, mentre nelle prime posizioni si trovano le divise quadrettate di Eliassen, Pedersen e Oestensen, quando ci si sta avvicinando all’ultima parte di gara e al prossimo climb. Ma come nel primo, è Vokuev a spuntarla mentre i protagonisti più attesi sembrano in difficoltà, Nygaard è 14°, Gjerdalen 19° con Brigadoi in difficoltà dopo un ottimo inizio, 31° davanti al compagno di squadra Francesco Ferrari. A 5 km dal traguardo Eliassen svetta in testa, davanti agli uomini in giallo Bjoerset e Jespersen, ma il rush finale è tutto BN Bank, il quale ruba lo scettro ai favoriti e termina con quattro atleti sul traguardo: Pettersen, Pedersen, Oestensen ed Eliassen. Gjerdalen terminerà 21°. Spettacolo nello spettacolo sulla salita di Teola, con lo ski freestyler Tobia Silvestri ed il rider Diego Caverzasi a volare letteralmente con mtb e sci sulla testa degli atleti.
Trapela soddisfazione dal presidente di APT Livigno, Luca Moretti: “Tre giorni stupendi, risultato di un percorso svolto negli anni che sfocia in grande entusiasmo, organizzazione e lavoro. Volontà di avere Livigno come inizio stagione, e sarà così per tre anni assieme a Visma Ski Classics”.
Info: www.lasgambeda.it

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Individual Prologue 30 km CT – Men
1 Pettersen Oystein Team BN Bank 1:07:03.003; 2 Eide Pedersen Morten Team BN Bank 1:07:03.454; 3 Ostensen Simen Team BN Bank 1:07:03.881; 4 Eliassen Petter Team BN Bank 1:07:04.983; 5 Bjorseth Berdal Tore Team Koteng 1:07:15.834; 6 Jespersen Chris Andre Team Koteng 1:07:16.551; 7 Nygaard Andreas Team Ragde Eiendom 1:07:46.415; 8 Kardin Oskar Team Ragde Eiendom 1:07:46.898; 9 Persson Emil Lager 157 Ski Team 1:07:47.484; 10 Thyli Vetle Team Kaffebryggeriet 1:07:48.257

Individual Prologue 30 km CT – Ladies
1 Johansson Norgren Britta Lager 157 Ski Team 1:18:27.861; 2 Oyre Slind Astrid Team Koteng 1:18:30.029; 3 Kowalczyk Justyna Team Trentino Robinson Trainer 1:18:40.259; 4 Smutna Katerina eD system Bauer Team 1:19:47.371; 5 Kveli Laila Team Tynell 1:19:48.727; 6 Korsgren Lina Team Ramudden 1:19:49.779; 7 Vikhagen Gjeitnes Kari Team Ragde Eiendom 1:20:40.967; 8 Gräfnings Maria Team ParkettPartner 1:20:41.886; 9 Larsson Jenny Team Ramudden 1:21:06.233; 10 Heiskanen Heli Vltava Fund Ski Team 1:21:12.762

A LIVIGNO ‘LAGER 157’ RINGRAZIA BRITTA J. NORGREN TEAM KOTENG E BAUER SUL PODIO VISMA SKI CLASSICS

A LIVIGNO ‘LAGER 157’ RINGRAZIA BRITTA J. NORGREN TEAM KOTENG E BAUER SUL PODIO VISMA SKI CLASSICS

Oggi e domenica 2 dicembre prime gare Visma Ski Classics a Livigno
Britta Johansson Norgren in grande spolvero porta al successo il Team Lager 157
Domani 1° dicembre “La Sgambeda” di 30 km in skating riservata agli amatori
Domenica Individual Prologue Ski Classics prima vera chicca stagionale

Il 157 è un numero primo e tale si è dimostrato. Oggi a Livigno è iniziato lo spettacolo Visma Ski Classics con il Pro Team Prologue allo Stadio del Fondo livignasco, 15 km in tecnica classica con gli uomini ad anticipare lo start delle donne, le quali hanno poi “proseguito” la cavalcata dei colleghi maschi nella pursuit, ad inseguimento. I tempi determinanti all’arrivo sono poi stati i piazzamenti dei primi tre classificati maschi e il primo delle donne. La vittoria è andata allo svedese ‘Lager 157 Ski Team’ grazie allo show di Britta Johansson Norgren, già in formissima e pronta a conquistare l’intero circuito per la quarta annata consecutiva, brava a completare l’opera di Marcus Johansson, Anton Karlsson ed Emil Persson. Seconda posizione per il norvegese Team Koteng, con Astrid Slind a finire non troppo distante dalla Norgren, mentre i maschi erano giunti al traguardo con Chris Andre Jespersen, John Kristian Dahl e Stian Hoelgaard, ex miglior giovane del challenge ed ora temibile fondista. Sul gradino più basso del podio il ceco eD system Bauer Team di Katerina Smutna, decisiva nel rush finale, Alexis Jeannerod, Jan Srail e Ilya Chernousov: “Dura per me, percorso tosto da affrontare, cercherò di competere per il meglio domenica”, ha dichiarato al termine della prova lo scorso vincitore della Marcialonga di Fiemme e Fassa. Deluso il Team Ragde, “salvato” da Kari Gjeitnes Vikhagen, mentre il Team Trentino Robinson capitanato da Mauro Brigadoi si è piazzato in 21.a posizione assoluta. Giornata fredda ma non troppo nel “Piccolo Tibet”, i presenti della scorsa “Sgambeda” ricorderanno temperature abbondantemente al di sotto dello zero, mentre quest’anno ci si avvicina ‘solamente’ allo zero. Il Pro Team Prologue è una sorta di “assaggio” di ciò che sarà la stagione Visma Ski Classics, una sfilata di tutte le squadre presenti, iniziata con i maschi partiti con un distacco di due minuti gli uni dagli altri, e terminata dalle donne le quali sono partite in base al distacco accumulato dal proprio team al maschile. E, a proposito di team maschili, un plauso va fatto al Team Kaffebryggerlet composto da Magnus Vesterheim, Vetle Thyli e Torgeir Skare Thygesen, piazzatisi al traguardo con otto secondi di vantaggio sui “colleghi” del Lager 157 Ski Team, ma non avendo una concorrente donna all’interno della squadra non sono poi rientrati in classifica generale. La vera protagonista è stata però la “solita” Britta Johansson Norgren, partita ed arrivata in solitaria sfruttando i consueti avvii di stagione brucianti: “Mi sentivo bene oggi, ma a quest’altitudine non è facile, Astrid andava davvero forte. L’ultimo giro è stato duro ma ce l’abbiamo fatta, complimenti a tutto il nostro team. Sarà dura vincere ogni gara, mi aspetto però di migliorare il finale di stagione”. La più soddisfatta del manto di gara è parsa proprio la seconda classificata Astrid Oyre Slind: “Era perfetto, un piacere gareggiare qui, sarà divertente anche domenica con il prologo individuale”. Mauro Brigadoi non se la prende troppo per questa prova di squadra, il team punta a crescere e a far crescere qualche giovane elemento: “Difficile oggi, io e Ferrari siamo collaudati mentre i giovani devono migliorare, ma hanno fatto bene. Qui potrei cogliere uno dei migliori risultati della stagione, però tutto può succedere”. Si accoda Francesco Ferrari: “La condizione c’era, eravamo in quattro con due giovani che hanno fatto una bella gara, speriamo che domenica sia migliore di oggi”. Una giornata di meritato riposo per i concorrenti Visma Ski Classics, e domani a Livigno si passa alla tecnica libera con “La Sgambeda” di 30 km (ore 11) a vantare un buon numero di iscritti, senza contare le partecipazioni tardive (ancora possibile iscriversi dalle 7:30 del mattino fino alle ore 9), mentre domenica andranno in scena le sfide individuali Visma Ski Classics, dove presumibilmente salirà in cattedra chi si è “trattenuto” in questo primo contest stagionale, Tord Asle Gjerdalen su tutti.

Info: www.lasgambeda.it

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Pro Team Prologue 15 km CT
1 Lager 157 Ski Team 00:40:10.00; 2 Team Koteng 00:40:20.00; 3 eD system Bauer Team 00:41:55.00; 4 Team ParkettPartner 00:41:56.00; 5 Team Ragde Eiendom 00:43:22.00; 6 Team Jobstation Rossignol 00:43:28.00; 7 E-Liberty Ski Team 00:43:28.00; 8 Russian Marathon Team 00:43:38.00; 9 Team Ramudden 00:44:16.00; 10 Vltava Fund Ski Team 00:44:17.00

A LIVIGNO NEVE E FREDDO: LA STAGIONE VISMA SKI CLASSICS APRE CON IL BOTTO. ALLA SGAMBEDA PERCORSO UNICO DI 30KM

A LIVIGNO NEVE E FREDDO: LA STAGIONE VISMA SKI CLASSICS APRE CON IL BOTTO. ALLA SGAMBEDA PERCORSO UNICO DI 30KM

Venerdì 30 novembre e domenica 2 dicembre Visma Ski Classics show a Livigno
Sabato 1° dicembre “Sgambeda” in skating su percorso di 30km e Minisgambeda
Team Ragde di Gjerdalen tra i favoriti già nel “Piccolo Tibet” per allenarsi
Iscrizioni online per gli amatori entro il 28 novembre o all’ufficio gare il 29 e 30 novembre

La stagione di Coppa del Mondo di sci di fondo è cominciata, ed ora la palla passa a Livigno con l’ouverture Visma Ski Classics delle lunghe distanze: il 30 novembre con il Pro Team Prologue di 15 km in tecnica classica e domenica 2 dicembre con l’Individual Prologue di 30 km.

Il comitato organizzatore livignasco ha avuto un aiuto provvidenziale, quello del gelo e della neve scesa negli ultimi giorni dando garanzia di svolgimento delle manifestazioni fondistiche, confermando inoltre anche “La Sgambeda” di sabato 1° dicembre in un giro unico di 30 km che toccherà la celebre salita del “Gras D’Agnei”.

Sabato 1° dicembre dalle ore 17 si divertiranno anche i piccoli della “Minisgambeda” nell’evento in notturna a loro dedicato, scivolando in tecnica libera lungo un itinerario di gara da 1 a 6 chilometri da percorrersi in base alle categoria di appartenenza (iscrizioni a 10 euro entro le ore 19 di venerdì 30 novembre o sabato 1° dicembre dalle ore 15.30 alle ore 16.30 al momento del ritiro pettorali allo Stadio del Fondo).

Le iscrizioni per “La Sgambeda” continuano fino a mercoledì 28 novembre alla quota di partecipazione di 60€, comprensiva di pacco gara e di tutti i servizi. Dopodiché salvo esaurimento dei pettorali disponibili ci sarà la possibilità di registrarsi anche presso l’ufficio gare a partire da giovedì 29 novembre alle ore 14.

Nel frattempo proseguono le sessioni di allenamento, e il Team Ragde capitanato da Tord Asle Gjerdalen è a Livigno già da qualche giorno per allenarsi sul percorso, dando del filo da torcere alle altre squadre sin dalla prima prova anche grazie all’aiuto dell’esperto campione olimpico e mondiale Anders Aukland.

Le sfide livignasche avranno il risalto che meritano grazie ai canali di Eurosport, e gli appassionati potranno gustare in diretta le immagini anche dal proprio divano di casa.

A Livigno la grande stagione del fondo long distance può cominciare.

Info: www.lasgambeda.it

LIVIGNO COMUNE EUROPEO DELLO SPORT 2019. L’ARTE DELLO SKATING ALLA “MINISGAMBEDA” BY NIGHT

LIVIGNO COMUNE EUROPEO DELLO SPORT 2019. L’ARTE DELLO SKATING ALLA “MINISGAMBEDA” BY NIGHT

Prestigioso riconoscimento per la regina dell’allenamento in alta quota
Venerdì 30 novembre e domenica 2 dicembre appuntamenti Visma Ski Classics
Sabato 1° dicembre dedicato agli amatori dello skating e ai piccoli della Minisgambeda
Pacchetti alloggio entro il 17 novembre – Iscrizioni entro il 28 novembre

Livigno – la regina dell’allenamento in alta quota – è stata proclamata Comune Europeo dello Sport 2019. Un successo collettivo della comunità livignasca, capace sempre di offrire servizi, attività e strutture degne di questo nome. L’attenzione che il ‘Piccolo Tibet’ pone nei confronti degli sportivi è unica al mondo, un’offerta quotidiana impareggiabile in grado di aggiornarsi costantemente, con la località in provincia di Sondrio a presentarsi come una palestra a cielo aperto ideale per praticare discipline outdoor ma anche indoor, il tutto potendo ricavare i benefici che l’altitudine naturalmente regala agli sportivi.
La stagione dello sci di fondo è alle porte, il challenge Visma Ski Classics richiama all’ordine i fuoriclasse degli sci stretti e “La Sgambeda” gli amatori, per alcuni degli appuntamenti più sentiti della stagione che prenderanno il via il 30 novembre (Pro Team Prologue di 15 km in tecnica classica), posizionando poi gli sci per la sfida della giornata successiva in tecnica libera – interamente a disposizione degli amatori – mentre l’Individual Prologue di 30 km Visma Ski Classics andrà in scena domenica 2 dicembre.
A Livigno è iniziata anche la stagione del biathlon, con la presenza della nazionale italiana B fra cui il forte atleta locale Paolo Rodigari, quindi il Giappone, la Bulgaria e la Polonia.
Le ventiquattrore di sabato 1° dicembre vedranno protagonisti – allo Stadio del Fondo di Livigno – anche i piccoli della “Minisgambeda” nati tra il 2010 e il 2001 ed in possesso della tessera FISI per l’anno 2018/2019, a cimentarsi in tecnica libera lungo un tracciato che li vedrà percorrere da 1 a 6 km. Un’emozione unica, anche perché si svolgerà “in notturna” su pista illuminata a partire dalle ore 17, con i piccoli delle annate 2009-2010 a completare un mini-tracciato di 1 km, così proseguendo U12 (2007-2008) – 2 km, U14 (2005-2006) – 3 km, U16 (2003-2004) – 6 km e U18 (2001-2002) – 6 km. Una gara che concederà divertenti siparietti e che verrà seguita dalle premiazioni e dal pasta party in Plaza Placheda, con le iscrizioni a disposizione a soli 10 euro entro le ore 19 di venerdì 30 novembre, tariffa saldabile anche al momento del ritiro pettorali di sabato 1° dicembre dalle ore 15.30 alle ore 16.30 allo Stadio del Fondo.
La tecnica libera sarà protagonista anche a “La Sgambeda”, e gli amatori potranno sfruttare la quota d’iscrizione di 60 euro entro il 28 novembre, portandosi a casa anche un comodo borsone firmato col logo della manifestazione.
Un’esperienza straordinaria che richiede qualche giorno per essere gustata appieno, per questo l’APT livignasca ha predisposto un pacchetto ad hoc (prenotabile entro il 17 novembre) comprendente alloggio (hotel min. 1 notte – appartamenti min. 7 notti), iscrizione a “La Sgambeda” e ingresso libero nell’area “Wellness&Relax” di Aquagranda – Active You. “La Sgambeda” è alle porte.

Info: www.lasgambeda.it

LA NEVE ARRIVA PRIMA NEL “PICCOLO TIBET”. VISMA SKI CLASSICS E SGAMBEDA TRA 1 MESE A LIVIGNO

LA NEVE ARRIVA PRIMA NEL “PICCOLO TIBET”. VISMA SKI CLASSICS E SGAMBEDA TRA 1 MESE A LIVIGNO

A Livigno è arrivata la neve – la pista di fondo è ora di 5 km
Un mese all’apertura della stagione Ski Classics
30 novembre e 2 dicembre ai campioni Visma
1° dicembre “Sgambeda” agli amatori – iscrizioni entro il 28 novembre

Le immagini di Federica Pellegrini sotto la neve a Livigno hanno fatto il giro dei social, e ad un mese esatto dai prestigiosi appuntamenti di sci di fondo Visma Ski Classics in programma nella località in provincia di Sondrio venerdì 30 novembre e domenica 2 dicembre, intervallati dalla “Sgambeda” dedicata agli amatori di sabato 1° dicembre, il comitato organizzatore livignasco può ora sfoggiare una pista di fondo di 5 km, incrementando così il tratto di manto innevato che ha dato il là alla stagione degli sci stretti.

I team della nazionale azzurra di sci di fondo e combinata nordica, capitanati rispettivamente da Federico Pellegrino e Alessandro Pittin, unico medagliato olimpico azzurro nella disciplina, hanno concluso i loro allenamenti a Livigno e nei prossimi giorni toccherà al biathlon giapponese (a partire dal 10 novembre), mentre sono ancora presenti parecchi corpi sportivi di sci di fondo.

La neve nel “Piccolo Tibet” arriva prima e l’“altitude training” permette di migliorare le performance degli atleti, così in questo periodo Livigno ha assistito e sta tuttora assistendo ad una vera e propria sfilata di campioni, tra i quali le stelle del nuoto Federica Pellegrini e Gregorio Paltrinieri, i fondisti Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani e Dietmar Noekler – solo per citarne alcuni – con invece lo specialista delle lunghe distanze Anders Aukland a saggiare con anticipo il tracciato e pronto a dare il via all’entusiasmante stagione Visma Ski Classics. In questi giorni è arrivata anche la Nazionale Italiana di Scialpinismo, tra gli altri con Robert Antonioli e Alba De Silvestro a potersi allenare respirando l’aria pura di Livigno.

l protagonisti dello sci nordico apriranno il calendario delle ski-marathon con il Pro Team Prologue di 15 km in tecnica classica (30 novembre) e l’Individual Prologue di 30 km (2 dicembre), sempre in tecnica classica, mentre gli amatori si potranno dedicare allo skating con “La Sgambeda” di sabato 1 dicembre, sfruttando la quota d’iscrizione di 60 euro comprensiva di pacco gara e tutti i servizi entro e non oltre la data limite del 28 novembre.

Info: www.lasgambeda.it

LIVIGNO INAUGURA LA STAGIONE FONDISTICA. “ANELLO” DAL 13 OTTOBRE, IN ARRIVO GLI AZZURRI

LIVIGNO INAUGURA LA STAGIONE FONDISTICA. “ANELLO” DAL 13 OTTOBRE, IN ARRIVO GLI AZZURRI

Il “Piccolo Tibet” apre l’annata sugli sci stretti con i primi 3.5 km di pista
In arrivo Federico Pellegrino, Dietmar Noeckler, Francesco De Fabiani e tutto il team italiano
Venerdì 30 e domenica 2 dicembre sfide Visma Ski Classics, sabato 1 dicembre “Sgambeda” in TL

La stagione invernale parte sempre dalla provincia di Sondrio, e Livigno darà la possibilità di sfoderare con largo anticipo i propri sci stretti vista l’apertura dell’anello di fondo dal 13 ottobre. Questo grazie alla particolare tecnica dello snowfarming, che permette la conservazione della neve durante il periodo estivo (custoditi 220.000 metri cubi di neve – numeri considerevoli che superano anche quelli dello scorso anno).

L’obiettivo dell’Associazione per il Turismo di Livigno è di aprire i primi 3.5 km di pista in modo tale da garantire ampia libertà ai fondisti nelle giornate di sabato e domenica, e di delimitare gli orari della mattinata – a partire da lunedì 15 ottobre – con pista accessibile dalle ore 8 alle ore 10.30 agli atleti professionisti, dalle ore 10.30 alle ore 12.30 alle squadre di 2° livello e dalle ore 12.30 in poi al pubblico.

A partire dal 20 ottobre, inoltre, la Nazionale Italiana di sci di fondo sarà presente in terra livignasca con i seguenti atleti: la ‘stella’ Federico Pellegrino, Francesco De Fabiani, Maicol Rastelli, Mirco Bertolina, Elisa Brocard, Ilaria Debertolis, Lucia Scardoni, Greta Laurent, Dietmar Noeckler, Giandomenico Salvadori, Stefan Zelger, Caterina Ganz, Anna Comarella, Sara Pellegrini e gli allenatori Marco Selle e Paolo Riva assieme a tutto lo staff tecnico composto da ski men, fisioterapisti e medici del team azzurro.

Numerosi i campioni nella località dell’Alta Valtellina, e già presente all’appello vi è il fondista finlandese Iivo Niskanen, fratello dell’altra titolata fondista Kerttu e laureatosi recentemente campione olimpico per la seconda volta, nella 50 km di Pyeongchang 2018.

Uno start che – per quanto riguarda le lunghe distanze – Livigno darà anche alla stagione Visma Ski Classics, venerdì 30 novembre e domenica 2 dicembre, sfide inframmezzate dalla “Sgambeda” di sabato 1 dicembre, riservata unicamente agli amatori della tecnica libera (link iscrizioni: www.endu.net/it/events/la-sgambeda-the-nordic-ski-race).

Livigno è il paradiso degli sciatori ma anche dei nuotatori, grazie al centro Aquagranda Active You, e nel “Piccolo Tibet” il 23 ottobre ci sarà una conferenza stampa che annuncerà gli accordi siglati tra Livigno, FISI (Federazione Italiana Sport Invernali) e FIN (Federazione Italiana Nuoto).

Info: www.lasgambeda.it

APERTURA VISMA SKI CLASSICS A LIVIGNO (SO). “SGAMBEDA” IN TECNICA LIBERA AGLI AMATORI

APERTURA VISMA SKI CLASSICS A LIVIGNO (SO). “SGAMBEDA” IN TECNICA LIBERA AGLI AMATORI

A Livigno tre giorni dedicati allo sci fondo: da venerdì 30 novembre a domenica 2 dicembre
Show Visma Ski Classics con le gare riservate solo agli élite (venerdì 30/11 e domenica 02/12)
Sabato 1° dicembre La Sgambeda in skating a disposizione degli amatori
Dal 13 ottobre apertura anello fondo – Pellegrino e nazionale azzurra di fondo in arrivo il 20 ottobre

Livigno (SO) è il paradiso degli sci stretti, una location unica che permette ai fondisti di dare vita alla propria passione sin dalle prime nevicate, e non solo, come testimoniato dal Palio delle Contrade – 1K Shot, a far divertire campioni ed appassionati in pieno agosto grazie alla particolare tecnica dello “snowfarming”. E a dimostrazione del fatto che il “Piccolo Tibet” arriva sempre prima degli altri, ci sarà la ventinovesima edizione della “Sgambeda” di sabato 1° dicembre dedicata agli amatori, unita agli appuntamenti Visma Ski Classics di venerdì 30 novembre e domenica 2 dicembre, regalando tre giornate di gloria per scivolare sulla neve, in un’apoteosi fondistica di ben tre giorni.

Il calendario Visma Ski Classics è stato svelato, e le grandi classiche dello sci di fondo scatteranno proprio da Livigno, prima tappa in calendario con il Pro Team Prologue di 15 km in tecnica classica e l’Individual Prologue di 30 km, sempre in tecnica classica. Ma ad intervallare le due competizioni – sabato 1° dicembre – vi sarà La Sgambeda in skating dedicata agli amatori, una novità che farà felici tutti gli appassionati, godendosi l’appuntamento e le prime falcate sugli sci stretti.

La quota di partecipazione alla Sgambeda è di 50 euro entro il 14 ottobre, con i 1.000 più tempestivi a ricevere in dotazione pacco gara e gadget. I servizi proposti dalla competizione metteranno inoltre a disposizione l’area expo ed i suoi interessanti prodotti, assistenza tecnica, assistenza medica, cronometraggio professionale, deposito sacche, ristori sul percorso e all’arrivo, spogliatoi, bus navetta, docce, pasta party e premiazioni. Al momento dell’iscrizione, inoltre, ogni partecipante potrà scegliere il proprio gruppo di partenza, con il primo a vedere al via i più preparati, il secondo gli atleti di buon livello ed il terzo i meno agonisti.

L’appuntamento livignasco rappresenta la prima delle tre tappe Visma Ski Classics a svolgersi in Italia, un “lancio” di prestigio che conferma il “Piccolo Tibet” al top del movimento sportivo nazionale, dalle nuotate in altura di Federica Pellegrini alla preparazione dei fondisti sin dal mese di ottobre con l’arrivo della nazionale azzurra capitanata da Federico Pellegrino a partire dal giorno 20, grazie all’apertura dell’anello di sci di fondo firmata 13 ottobre.

Livigno è il paradiso di ogni sportivo, campione o amatore che sia.
Info: www.lasgambeda.it

Link iscrizioni:
https://www.endu.net/it/events/la-sgambeda-the-nordic-ski-race/