Tag: riva del garda

GARDA TRENTINO HM: LA PIÙ BELLA SEI TU. EVENTO ‘GREEN’ TRA CORSE, SERVIZI AD HOC E… PARTY

GARDA TRENTINO HM: LA PIÙ BELLA SEI TU. EVENTO ‘GREEN’ TRA CORSE, SERVIZI AD HOC E… PARTY

18.a Garda Trentino Half Marathon il 10 novembre a Riva del Garda
Prosegue l’eccezionale ‘boom’ di concorrenti stranieri e ‘rosa’
Iscrizioni a quote agevolate entro il 10 ottobre – “metà” Kids Run in beneficenza
Evento rigorosamente ‘green’ con materiali biodegradabili

L’obiettivo 6000 runners è ancora una volta alla portata, nel frattempo il comitato della Garda Trentino Half Marathon – il 10 novembre a Riva del Garda con la 18.a edizione – festeggia i 2400 corridori e prosegue la propria marcia promozionale che si concluderà poco dopo la metà di ottobre a Cremona.
Il menù di gara – dentro e fuori il percorso – è imperdibile e riserva agli atleti due tracciati spettacolari con arrivo a Riva del Garda di 21K e 10K (partenza da Arco). Di podistiche che attraversano in lungo e in largo lo Stivale ce ne sono un’infinità, ma cosa differenzia la Garda Trentino Half Marathon dalle altre? La gratuità degli eventi collaterali, per atleti ed accompagnatori, e i numerosi servizi come il Baby Parking pensato per intrattenere i piccoli mentre i genitori saranno in gara, il Pizza party, lo Strudel party, la T-shirt finisher, l’Expo village e molto altro ancora, oltre ovviamente alla bellezza dei paesaggi attraversati dalla corsa. Le tariffe di partecipazione agevolate entro il 10 ottobre ammontano a 31 euro per la 21K e a 20 euro per la 10K, con possibilità di aggiungervi 2 euro di quota solidale, altra ‘chicca’ di un evento che si spende in primis per territorio e solidarietà. 10 euro da saldare invece per la Kids Run dei piccoli, con metà dell’importo devoluto alla LILT – settore neonatologia.
I ‘numeri’ di runners non italiani aumentano esponenzialmente con il passare del tempo, ed attualmente si registra circa un 30% in più rispetto alla già consistente presenza della scorsa annata, un’edizione – la prossima – che si prospetta storica da questo punto di vista. 28% italiani, 72% stranieri, con il raggiungimento di un indotto che quasi sicuramente supererà quello del 2018 (2 milioni di euro).
Cresce anche la partecipazione femminile, che lo scorso anno aveva fatto registrare i numeri migliori di sempre (ora 49% donne e 51% uomini): “Siamo più che soddisfatti” – afferma il responsabile del comitato organizzatore Sandro Poli e, cercando sempre di rimarcare gli intenti ‘green’ della Garda Trentino Half Marathon… “proporremo un pacco gara in carta e stoviglie biodegradabili al Palafiere”. Ben forniti anche i pacchi gara della diciottesima edizione: “Le donne avranno in dotazione (solo per loro) una beach bag bianca e blu, gli altri uno zainetto in nylon ideale per riporre gli indumenti bagnati e pratico in qualsiasi occasione, anche per i genitori alle prese con i figli che fanno sport. Condiranno il tutto i nostri prodotti tipici del Trentino”.
La Garda Trentino Half Marathon piace tanto anche agli sponsor, con una prestigiosa aggiunta dell’ultima ora: BMW, anch’essa “a tutto green” utilizzando solo macchine elettriche.

Info: www.trentinoeventi.it

GARDA TRENTINO HM TRA PASSATO E FUTURO. FOLTA PARTECIPAZIONE E INDOTTO ALLE STELLE

GARDA TRENTINO HM TRA PASSATO E FUTURO. FOLTA PARTECIPAZIONE E INDOTTO ALLE STELLE

Garda Trentino Half Marathon a Riva del Garda il 10 novembre
Numeri da urlo esaltano il territorio del Garda Trentino incentivando il turismo
36.09% (2.047 runners) l’affluenza straniera, partecipazione femminile al 40.18%
Iscrizioni a disposizione per i percorsi di 21K, 10K e Kids Run

La diciottesima Garda Trentino Half Marathon di Riva del Garda andrà in scena il 10 novembre, un evento in perenne ascesa che – attraverso uno studio accurato – il comitato presieduto da Sandro Poli ha cercato di racchiudere nei numeri importanti concernenti la passata edizione.
Il contest nacque nel 2002 per sviluppare il concetto di ‘vacanza attiva’, divenendo in breve tempo punto di riferimento di settore in Italia e una delle sfide podistiche più conosciute a livello internazionale.
La Garda Trentino Half Marathon riesce ad eseguire una perfetta commistione tra gli aspetti puramente tecnici di una mezza maratona e quelli turistici di una località rinomata come il Garda Trentino.
I dati più significativi del 2018 riguardano però l’affluenza di corridori stranieri (i russi tallonano da vicino i tedeschi e gli austriaci), addirittura il 36.09% (2.047 runners), e la partecipazione femminile, al 40.18%. La qualità paga, e tornare a corrervi ancora è quasi scontato, il 43.7% dei concorrenti del 2018 aveva infatti già partecipato almeno una volta alla Garda Trentino Half Marathon. Il 51.3% ha portato con sé almeno un accompagnatore, per un totale di circa 12.000 persone tra atleti e accompagnatori. Numeri considerevoli, poiché il 54.6% dei partecipanti (e non solo) ha soggiornato almeno una notte nel Garda Trentino, facendo schizzare i valori dell’indotto alle stelle, contando che l’87.3% è tornato o tornerà in altre occasioni per soggiornarvi, rilassarsi e praticare sport. Nel 2018 dunque l’indotto complessivo creato dalla Garda Trentino Half Marathon è stato di ben 2.007.881 euro.
Ed ora quali sono gli obiettivi futuri? “Confermare quanto abbiamo raggiunto. Conserveremo alcuni degli ingredienti che in questi anni hanno permesso al nostro evento di affermarsi come uno degli appuntamenti più importanti del calendario podistico internazionale”, afferma Sandro Poli. Il fatto che la gara si disputi nel mese di novembre contribuisce enormemente ad ampliare la stagione turistica, sfruttando così le potenzialità del clima gardesano, facendo conoscere e valorizzando i tratti caratteristici del Garda Trentino.
Anche nel 2019 saranno tre i percorsi ad impegnare gli agonisti, con la tradizionale mezza maratona di 21 chilometri a disposizione alla cifra di 26 euro, 15 euro per essere fra i protagonisti della 10 km con partenza da Arco e 10 euro per la Kids Run dei piccoli.

Per info: www.trentinoeventi.it

18.a GARDA TRENTINO HM: ARE YOU READY? APERTURA ISCRIZIONI IL 1° MARZO

18.a GARDA TRENTINO HM: ARE YOU READY? APERTURA ISCRIZIONI IL 1° MARZO

Garda Trentino Half Marathon a Riva del Garda il 10 novembre

Una manciata di giorni all’apertura iscrizioni della 18.a edizione

Percorsi confermati e tariffe già da non perdere

Aggiungendo 2 euro alla quota di partecipazione si aiuterà a fare del bene

La Garda Trentino Half Marathon di Riva del Garda non si ferma – mai – ricominciando a correre verso la diciottesima edizione di un evento entusiasmante che avrà luogo il 10 novembre 2019.

Confermati in toto i tracciati di gara e l’Expo che intratterrà i presenti nel weekend della manifestazione, con la mezza maratona di 21 chilometri a sfrecciare sul Garda Trentino e i più brevi 10 chilometri a partire da Arco prima di giungere sulla medesima finish line dell’itinerario principale.

La data che tutti gli appassionati dovranno segnare in rosso sul proprio calendario podistico è quella del 1° marzo per correre ad iscriversi; è vero, mancano ancora molti mesi alla gara, ma assicurare la propria presenza alla cifra di 26 euro per competere alla 21K, 15 euro per la 10K o 10 euro per la Kids Run, passeggiata dedicata ai figli dei concorrenti e ai piccoli della corsa e che ogni anno piace sempre più, garantirà un proseguo più sereno nella propria marcia di avvicinamento in vista dell’appuntamento clou con la Garda Trentino Half Marathon.

Nell’attesa, il comitato presieduto da Sandro Poli prepara nuove sorprese anche per quanto riguarda i gadget, intrattenendo sui social gli appassionati della corsa, i quali non dovranno ‘mollare’, tenendosi in costante allenamento: “La maggior parte delle persone corrono una gara per vedere chi è il più veloce. Io corro una gara per vedere chi ha più coraggio”, disse il middle e long-distance runner americano Steve Prefontaine detto “Pre”, e il 10 novembre andrà in scena una competizione che vede tutti protagonisti, dal primo a giungere sul traguardo all’ultimo che vi ci si trascinerà…

Uno dopo l’altro, alla Garda Trentino Half Marathon arrivano tutti, il contest trentino piace anche per la miriade di iniziative di contorno e per il format in gran parte ‘pianeggiante’ che non richiede una grande preparazione. La diciottesima edizione è sfida aperta a tutti, ricordando il progetto di solidarietà portato avanti dagli organizzatori che prevede la possibilità per il partecipante di aggiungere 2 euro alle tariffe di iscrizione, cifra poi raddoppiata dal comitato in favore delle associazioni di beneficenza. Are you ready?

Per info: www.trentinoeventi.it     .getTime(),

DOMENICA UNA DELLE CORSE PIÙ AMATE. IN 6.000 ALLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON

DOMENICA UNA DELLE CORSE PIÙ AMATE. IN 6.000 ALLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON

17.a Garda Trentino Half Marathon domenica 11 novembre
Corsa allettante tutta da gustare a partire dalla giornata odierna
Percorsi di 21K e 10K (partenza da Arco) con arrivo a Riva del Garda
Circa 6.000 concorrenti, 40% di runners donne e boom estero

La Garda Trentino Half Marathon domenica ospiterà a Riva del Garda i circa 6.000 runners della diciassettesima edizione dell’evento sui percorsi 21K e 10K. Un contest a 360° che scatterà sin dalla giornata odierna al quartiere fieristico di Riva del Garda, con l’inaugurazione dell’expo e l’inizio delle pratiche che avvicineranno alla gara, dalle ore 17 alle ore 20. Il benvenuto in serata lo darà invece il “Pizza Party”, mentre nella giornata successiva – dalle ore 10 alle ore 19 – ci sarà il Welcome Strudel Party con degustazione di vini del Trentino, il “pam e formai”, formaggio Lagorai e salumi del Trentino da assaporare con pane tipico, poco prima della partenza della Kids Run in Piazza 3 Novembre nel centro storico di Riva del Garda (ore 15), al termine della quale i piccoli della corsa potranno gustare pane spalmato con Dolcrem e divertirsi grazie ai giochi di animazione loro riservati. Le “fritole de pomi” sono uno dei dolci della tradizione trentina e dalle ore 15 alle ore 17 delizieranno i presenti, prima della presentazione dei pacers – i battistrada punto di riferimento degli atleti nella giornata di domenica, e quelle dei top runners alle ore 17.30. Tra di essi i nomi si sprecano, come Ousman Jaiteh, Thea Heim, Hosea Kisorio Kimeli, Jonathan Kosgei Kanda, Gideon Kurgat, Jean Marie Vianney Myasiro, Abdellatif Batel, Emanuele Repetto, Alessandro Degasperi, Mohamed Moro, Nicola Venturoli, Marco Losio, Davide Raineri, Roland Vigl, Emanuele Franceschini, Jacopo Caracci e Iacopo Brasi, Dzmitry Bohan, Andras Licsak, Norman Feiler, Simone Faustini, Markus Biegel, Denise Johannsen, Monica Carlin, Karin Freitag, Natalie Bogner e Clara Faustini, mentre – fortunatamente per le concorrenti donne – la vincitrice della scorsa edizione sulla 21K Monika Joudeskaite competerà nella 10K.
Domenica la distribuzione pettorali avverrà invece dalle ore 7 alle ore 9 (Expo dalle ore 9 alle ore 14) con la 10K ad essere la prima a scattare da Piazzale Segantini ad Arco, alle ore 9.15. Poco dopo sarà la volta della sfida principale di 21K da Riva del Garda, dedicata a runners, nordic e fit walkers, viaggiando poi sulle note del grande concerto musicale della Pras Band alle ore 11.30, rifocillandosi al termine delle proprie fatiche sportive alle ore 12 con il pasta party gratuito per tutti, corridori ed accompagnatori, e premiazioni a seguire alle ore 13. I dati più significativi, oltre alla riconferma dei circa 6.000 concorrenti sulle sponde di Riva del Garda, sono l’apprezzamento delle concorrenti donne, “stabili” al 40%, e il numero di corridori stranieri, addirittura in aumento rispetto allo scorso anno.
Buona Garda Trentino Half Marathon a tutti, e complimenti a chi ha aggiunto i due euro di quota solidale sommati alla tariffa d’iscrizione, la corsa per loro sarà ancor più a cuor leggero!

Per info: www.trentinoeventi.it

GARDA TRENTINO HALF MARATHON PRONTA A PARTIRE. NUMEROSI FAVORITI MA LA GARA Ė DI TUTTI

GARDA TRENTINO HALF MARATHON PRONTA A PARTIRE. NUMEROSI FAVORITI MA LA GARA Ė DI TUTTI

17.a Garda Trentino Half Marathon l’11 novembre a Riva del Garda
Tanti i corridori d’élite a contendersi la vittoria tra i percorsi 21K e 10K
Iscrizioni online chiuse, ma partecipare è ancora possibile
Orari di chiusura strade in vista della manifestazione domenicale

Bilancio più che positivo per la Garda Trentino Half Marathon dell’11 novembre al termine delle iscrizioni online della giornata di ieri (ancora aperte, scaricando il modulo dal sito web e inviando mail all’indirizzo eventi@trentinoeventi.it allegando copia di avvenuto pagamento), la manifestazione trentina di Riva del Garda è ora pronta ad ospitare i circa 6.000 corridori provenienti da tutto il mondo che l’affolleranno.
Il comitato registra un bilancio non definitivo di 1.300 iscritti alla 10K – un dato sostanzialmente invariato rispetto alla passata edizione – 4.200 iscritti alla 21K, un maggior numero di atleti stranieri (oltre 200) e il 40% di “quote rosa”, un dato davvero sbalorditivo che fa della Garda Trentino Half Marathon una delle più amate in Italia dalle donne. Dopo incessanti giorni di pioggia la giornata di domenica dovrebbe propendere per il meglio, e tra i partecipanti si notano una miriade di corridori a potersi contendere la vittoria.
Oltre ai bravi Ousman Jaiteh, Thea Heim, Hosea Kisorio Kimeli, 1° nel 2014 e 3° nel 2013, Jonathan Kosgei Kanda, vincitore 2015 e 2016, Gideon Kurgat e Jean Marie Vianney Myasiro, rinfoltiranno il parterre anche il marocchino Abdellatif Batel, Emanuele Repetto, l’ironman trentino Alessandro Degasperi, Mohamed Moro, Nicola Venturoli, Marco Losio, Davide Raineri, Roland Vigl, Emanuele Franceschini, Jacopo Caracci e Iacopo Brasi, il bielorusso Dzmitry Bohan e l’ungherese Andras Licsak, chiudendo con Norman Feiler, Simone Faustini e Markus Biegel, tutti mezzofondisti che competeranno nella 21K. Folta anche la concorrenza femminile tra le mezzofondiste, ecco infatti la svizzera Denise Johannsen, l’ironwoman Monica Carlin, la brava austriaca Karin Freitag, protagonista delle recenti annate con piazzamenti a podio, Natalie Bogner e Clara Faustini. Allettante la più breve 10K in partenza da Arco per giungere anch’essa sul lungolago di Riva del Garda, una prova che vedrà al via anche Monika Joudeskaite (vincitrice della scorsa edizione sui 21K). A far notizia sono sempre tuttavia i tanti, tantissimi appassionati – molti di essi provenienti dall’estero – ad arricchire di colori una manifestazione sempre pronta a narrare grandi storie.
Il comitato organizzatore presieduto da Sandro Poli comunica inoltre le strade interessate e gli orari di chiusura, in vista della diciassettesima edizione tra Arco e Riva del Garda. Ad Arco (partenza della 10K), chiusura dalle ore 9 fino al passaggio dell’ultimo concorrente, dalle ore 9.15 Piazzale Segantini, Piazza Marchetti, Via Ferrera, Via Segantini, Via della Cinta e Via Pomerio, dalle ore 9.20 ciclopedonale chiusa ai pedoni ed alle biciclette fino al passaggio dell’ultimo concorrente, sottopasso S.S.240, lido di Arco, fascia lungolago, Porto San Nicolò, Spiaggia Sabbioni, Punta Lido, Via Marone, Canale della Rocca, Piazza Battisti, Via Gazzoletti e Piazza 3 Novembre. In Via Baltera a Riva del Garda partenza invece della 21K e chiusura dalle ore 9.55 fino al passaggio dell’ultimo concorrente, nell’ordine: Via degli Oleandri, S.S.421 /S.P. 37 – Rotatoria, Viale dei Tigli, Largo Marconi – Chiesa dell’Inviolata, Viale Canella, Viale Prati, Viale Dante, e dalle ore 10 Largo Medaglie d’Oro, Viale Carducci, Viale Rovereto, Via Gardesana fino al bivio per Arco, Via Linfano, Via Sabbioni località Cretaccio, dalle ore 10.15 S.P. 118 / Via Aldo Moro, Via Cima Tofino, Via Santa Caterina, sottopasso S.S. 45 Bis, dalle ore 10.25/10.30 Via Santa Caterina, Via Battisti, Largo Arciduca Alberto, Viale delle Magnolie, Piazzale Segantini, Piazza Marchetti, Via Ferrera, Via Segantini, Via della Cinta, Via Pomerio, mentre dalle ore 10.30 la ciclopedonale rimarrà chiusa a pedoni e biciclette fino al passaggio dell’ultimo concorrente, e nuovamente ciclopedonale sud, Sottopasso S.S.240, lido di Arco, fascia lungolago, Porto San Nicolò, Spiaggia Sabbioni, Punta Lido, Via Marone, Canale della Rocca, Piazza Battisti, Via Gazzoletti e Piazza 3 Novembre.

Per info: www.trentinoeventi.it

10 GIORNI ALLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON. OVER QUOTA 5000, KENIANI IN POLE E CHE CONTORNO!

10 GIORNI ALLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON. OVER QUOTA 5000, KENIANI IN POLE E CHE CONTORNO!

17.a Garda Trentino Half Marathon l’11 novembre a Riva del Garda
Il comitato di Sandro Poli supera quota 5.000 e “vede” la deadline di 6.000 runners
Percorsi di 21K e 10K, iscritti anche Kimeli, Kosgei Kanda, Kurgat e Myasiro
Infinite prelibatezze culinarie (gratuite) da gustare a base di prodotti tipici del Trentino

10 giorni soltanto allo start della diciassettesima edizione della Garda Trentino Half Marathon, bijou podistico di 21K o 10K con arrivo nel magnifico scenario paesaggistico delle sponde lacustri di Riva del Garda, in Trentino. Tra gli iscritti di rilievo figuravano già il corridore di origini gambiane Ousman Jaiteh e la brava tedesca Thea Heim, una delle migliori runners germaniche, ma ora – ad infoltire il parterre – ci sono anche i keniani Hosea Kisorio Kimeli, 1° nel 2014 e 3° nel 2013 alla Garda Trentino Half Marathon, Jonathan Kosgei Kanda, secondo nella passata edizione ma vittorioso nelle precedenti due (2015, 2016), Gideon Kurgat e il ruandese Jean Marie Vianney Myasiro. I favoriti dunque non si contano, ma la manifestazione trentina è un “inno alla gioia” per tutti gli appassionati corridori, pronti ancora una volta a scendere in campo nella celebre corsa trentina.
Le iscrizioni sono aperte, apertissime, quota 5.000 è già stata raggiunta e superata ed ora il comitato organizzatore presieduto da Sandro Poli punta deciso a raggiungere il numero chiuso di 6.000 runners (4.500 per la 21K e 1.500 per la 10K). La mezza maratona competitiva e non (iscrizioni a 35 euro) partirà dal quartiere fieristico di Riva del Garda per arrivare sulle sponde del Garda Trentino, mentre la più breve 10K (iscrizioni a 23 euro) scatterà dalla cittadina di Arco per giungere nella medesima location della 21K.
Il C.O. spazia in tutto il Trentino, e non solo, con i propri progetti, è nata così la collaborazione con gli istituti Gardascuola e Don Milani di Rovereto, e Sandro Poli si è impegnato ad illustrare ai ragazzi cosa dovranno fare in occasione dello stage formativo, equiparato a quello aziendale, che li vedrà impegnati in compiti di segreteria e front office, aiutati dagli oltre 400 volontari della Garda Trentino Half Marathon.
Un contest podistico che è ben di più di una gara di corsa, le iniziative di contorno infatti non si contano, con l’inaugurazione della diciassettesima edizione data alle ore 17 di venerdì 9 novembre, mentre la festa proseguirà fino alle ore 20 in compagnia di Welcome “Pizza Party” e vini del Trentino. Sabato gli interessanti prodotti dell’area Expo verranno “mostrati” dalle ore 10 alle ore 19 con distribuzione gratuita di strudel di mele, la possibilità di degustare i vini del Trentino, il “pam e formai”, formaggio Lagorai e i salumi del Trentino, mentre i giovani della Kids Run saranno impegnati nel centro storico di Riva del Garda per la loro manifestazione, al termine della quale riceveranno pane spalmato con Dolcrem, e verranno intrattenuti da giochi e attività di animazione. Il comitato non si smentisce nemmeno nella giornata di domenica, con colazione gratuita per tutti alle ore 7, grande concerto musicale in compagnia della Pras Band all’arrivo dei concorrenti e pasta party gratuito par tutti, anche per gli accompagnatori.

Per info ed iscrizioni: www.trentinoeventi.it

GARDA TRENTINO HALF MARATHON SHOW. OUSMAN JAITEH E THEA HEIM AI NASTRI DI PARTENZA

GARDA TRENTINO HALF MARATHON SHOW. OUSMAN JAITEH E THEA HEIM AI NASTRI DI PARTENZA

17.a Garda Trentino Half Marathon l’11 novembre
Il comitato di Sandro Poli punta a quota 2.000 atleti stranieri (record)
Percorsi di 21K e 10K con arrivo sul lungolago di Riva del Garda
Per i bimbi la Kids Run sabato 10 novembre

La persecuzione politica per il corridore di origini gambiane Ousman Jaiteh e la propria famiglia iniziò nel 2013, con il padre arrestato e Ousman a fuggire approdando prima in Senegal e poi in Libia. Due anni più tardi riuscì ad imbarcarsi verso l’Italia dove giunse, nel 2016, a Lampedusa e poi in Trentino. Circa un anno fa la passione per la corsa lo portò a conquistare il sesto posto assoluto (1:08:16) nel percorso di 21K della Garda Trentino Half Marathon, e quest’anno tornerà ai nastri di partenza della gara trentina l’11 novembre prossimo a Riva del Garda.
Ousman, come mai hai deciso di partecipare? “Perché la gara è bellissima e il mio allenatore è d’accordo. Ero presente anche lo scorso anno ottenendo un buon risultato, anche se non ero in forma. La Garda Trentino Half Marathon regala divertimento non solo in gara”.
Come giudichi il percorso? “Presenta salite non molto impegnative ed è per la gran parte in piano, le uniche difficoltà potrebbero essere sui saliscendi dove è necessario prendere il ritmo”.
Come procede la preparazione? “Ogni gara richiede la propria preparazione, sono in buona condizione e spero di fare bene”. Punti a vincere? “Come tutti gli atleti, ma è sempre difficile, più che altro spero di ottenere un buon tempo in gara”. A proposito di tempo, qual è il tuo migliore personale? “Il mio personale sulla mezza maratona è un’ora e cinque minuti. Sono molto contento anche di aver vinto la Marcialonga Coop, mentre la scorsa domenica ho vinto i Campionati Nazionali su strada a Palmanova”. Obiettivi del prossimo anno? “Voglio aggiungere tante cose al mio programma perché quest’anno ho fatto solo la mezza maratona, voglio puntare alla maratona, ma ho poco tempo per prepararmi (lavora come carpentiere a Borgo Valsugana – ndr)”. Sostieni che la tua gara più bella debba ancora arrivare, o l’hai già affrontata? “La gara più bella è dove ho fatto il miglior tempo, la miglior soddisfazione di uno sportivo legato all’atletica”.
I numeri della Garda Trentino Half Marathon si avvicinano alla quota massima prestabilita (4.500 per la 21K e 1.500 per la 10K in partenza da Arco), così come è vicino il record di partecipanti stranieri: “spero di tagliare il traguardo dei 2.000 atleti esteri”, afferma il presidente del comitato Sandro Poli. E a far compagnia a Jaiteh alla Garda Trentino Half Marathon ci sarà la tedesca Thea Heim, una delle migliori runners germaniche con oltre venti medaglie ai Campionati tedeschi, dagli 800 metri alla mezza maratona, e nel 2018 fu terza nei German Championships sui 10.000 metri.
Il sabato precedente la Garda Trentino Half Marathon i bambini potranno invece divertirsi alla Kids Run, con i genitori a poter accompagnare i ragazzini fino ai 10 anni, mentre nella categoria 11-14 i giovani potranno correre liberamente nel centro storico di Riva del Garda.

Per info ed iscrizioni: www.trentinoeventi.it

GARDA TRENTINO HALF MARATHON L’11 NOVEMBRE “OGNI ANNO UN’EMOZIONE NUOVA”. GIÁ 4370 AL VIA

GARDA TRENTINO HALF MARATHON L’11 NOVEMBRE “OGNI ANNO UN’EMOZIONE NUOVA”. GIÁ 4370 AL VIA

Presentata a Trento la 17.a Garda Trentino Half Marathon dell’11 novembre a Riva del Garda
Presenti Sandro Poli (presidente), Paola Mora (CONI Trentino) e Barbara Angelini (Garda Trentino)
Raggiunta quota 4.370 – partecipazione femminile al 42% – obiettivo 6.000 concorrenti vicino
Evento impegnato nel sociale che offre gratuitamente i prodotti tipici del territorio

“Ogni anno un’emozione nuova”. Meno di un mese alla Garda Trentino Half Marathon dell’11 novembre a Riva del Garda, presentata oggi alla sede di Trentino Marketing a Trento con una conferenza stampa. Mancano 23 giorni alla manifestazione trentina, con 4370 atleti ad essersi già assicurati un pettorale in vista della diciassettesima edizione. L’organizzazione è la medesima, con il presidente di Trentino Eventi Sandro Poli al timone di comando, e già questa è una garanzia di successo dell’evento, un contest podistico che vuole essere una festa e un inno al territorio con gli stand di prodotti tipici presi d’assalto, così come le sfide di 21K con partenza dal quartiere fieristico di Riva del Garda ed arrivo sul lungolago e di 10K con start dal borgo trentino di Arco ed arrivo a Riva del Garda.
Paola Mora, presidente del CONI Trentino, non poteva che parlare positivamente di una delle gare più partecipate d’Italia per quanto riguarda le donne: “17 edizioni con alle spalle una macchina organizzativa importante, capace di attirare sia l’amatore che l’agonista. Il Garda Trentino ha un pregio di per sé, lo splendore del territorio è incommensurabile, ma alla regia vi è un’organizzazione attenta. Noi donne siamo più ‘pettegole’ degli uomini e se c’è il 42% di partecipazione femminile significa che la promozione fatta è stata molta, e la manifestazione piace soprattutto a noi”.
Sandro Poli è al vertice di un comitato che funziona perché c’è un impegno di promozione in giro per il mondo che dura un intero anno: “Voglio sottolineare che siamo volontari, non abbiamo struttura fissa o dipendenti, l’evento si organizza per 400 giorni, chi si ferma è perduto e pensiamo già al 2019. I numeri, 4370 nella giornata di ieri, non arrivano per caso, sono stato il primo organizzatore italiano ad arrivare in Unione Sovietica, un mercato molto appetibile ed in crescita, una delle nazioni che ho visto più sportive in assoluto”.
Secondo Barbara Angelini di Garda Trentino la manifestazione è la ciliegina sulla torta che chiude la stagione: “Uno degli eventi più consolidati, le strutture del Garda Trentino aspettano la Half Marathon per poi chiudere in vista della stagione invernale, le persone vengono dall’Italia e dall’estero per partecipare. Una grande occasione per mostrare al mondo questa palestra a cielo aperto. Il nostro territorio si presta, la temperatura di novembre anche, è decisamente un’ottima vetrina. Crediamo nel lavoro di Sandro Poli e di tutta la sua squadra”. Il comitato della Garda Trentino Half Marathon è lungimirante e punterà prossimamente anche al mercato cinese, ma sempre con un occhio improntato all’essenza dell’evento, la solidarietà: “Ho la fortuna di conoscere un missionario laico che lavora in Cambogia – afferma Sandro Poli, – quindi abbiamo iniziato sposando progetti di borse di studio per i ragazzi cambogiani, aiutiamo anche AIL, mentre l’intero ricavato della gara dei bambini andrà alla LILT Trentino, senza dimenticare i 4.400 euro ricavati dalla vendita di vecchi gadget, importo poi consegnato ad Ancarano (zona terremotata – ndr)”.
Le caratteristiche del percorso non consentono di superare i 6.000 partecipanti, seppur in presenza di richieste che farebbero balzare ancor di più alle stelle i numeri della Garda Trentino Half Marathon, d’altronde gli ultimi 9 km sono su pista ciclabile ed essa è per forza di cose ristretta. Il percorso piace in particolare anche per il tratto finale di 3 km da Torbole a Riva del Garda, davvero unico: “Siamo sempre stati fortunati anche con il meteo – ha aggiunto Poli – addirittura i russi facevano il bagno nel Lago di Garda, essendo abituati a -10° per loro i 16 gradi della temperatura dell’acqua non erano nulla!”.
La gara concede anche l’iscrizione gratuita a chi ha disputato tutte le edizioni e offre interessanti agevolazioni a chi ha partecipato a 13 o 11 edizioni, mentre per i gruppi numerosi sono in serbo una forma di formaggio Asiago e decine di bottiglie di vino.
“Abbiamo richieste da parte di grande atleti – conclude Poli – ma preferiamo riservare quel denaro ai nostri appassionati, magari con qualche prodotto tipico in più. Non avendo scopi di lucro quando a fine gara ci avanzano 100 euro per una “carne salada” siamo contenti!”
Per rimanere aggiornati su tutte le novità sono attivi i canali social dell’evento: Facebook, Twitter, Instagram e Youtube, mentre per info ed iscrizioni: www.trentinoeventi.it

LA MAGIA DELLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON

LA MAGIA DELLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON

BOOM ISCRIZIONI, “SOGNO” 6.150 ATLETI E NUOVI EVENTI

L’11 novembre a Riva del Garda (TN) torna la Garda Trentino Half Marathon
Presentazione all’Hotel Campagnola delle manifestazioni targate Trentino Eventi
Novità: Morning Run del 15 giugno e Ponale Mountain Running il 16 giugno
Le partecipazioni aperte il 1° marzo fanno già registrare 148 iscritti

Lo staff della Garda Trentino Half Marathon, in calendario il prossimo 11 novembre a Riva del Garda (TN), si è radunato, come tradizione assieme al mondo del volontariato e delle amministrazioni comunali, all’hotel Campagnola della famiglia Zambanini a Riva del Garda: “Facciamo questo perché il nostro augurio e la nostra speranza sono che questa manifestazione, la Garda Trentino Half Marathon, diventi sempre più un evento della comunità – ha affermato il responsabile del C.O. Sandro Poli. – Qualche giorno fa, partecipando ad un incontro fra organizzatori, il patron della Marcialonga Angelo Corradini ha portato al tavolo una frase che questa sera voglio fare mia “per crescere devi investire”, e noi proveremo per l’ennesima volta a raccogliere questa sfida, in anni sempre più difficili, dove le risorse finanziarie continuano a scendere e dove ormai la burocrazia regna sovrana”.
Fra le principali novità della prossima edizione c’è in primis il ritorno al nome originario. Le motivazioni? “Svariate – prosegue Poli – ma la principale è affettiva e legata alla vendibilità del nome. Il doppio brand Garda e Trentino unito ad Half Marathon è maggiormente ‘vendibile’ sui mercati del turismo sportivo”. La prossima sarà l’edizione numero 17… “una lunga corsa la nostra, cominciata lo ricordo sempre nel 2002 con 833 atleti al via, dei quali solo 37 erano stranieri e che nel 2017 ha visto al via 6.130 atleti a rappresentare 44 nazioni con una percentuale di stranieri pari al 34% . E da questi numeri partiremo anche quest’anno. Abbiamo fissato il nostro nuovo traguardo, difficile, molto difficile da raggiungere a 6.150, un piccolo gradino in più rispetto alla precedente edizione. Ma credeteci, non è cosa facile portare in novembre 6.000 atleti sul Lago di Garda, per sentirsi poi dire che molte strutture sono chiuse e che la ricettività scarseggia”. Un evento sportivo deve essere in grado di offrire nuovi stimoli agli atleti e catturare l’interesse di nuovi appassionati, cosa che il Trentino Eventi fa alla grande, cercando di promuovere le peculiarità del territorio ed un evento che, grazie al sudore, al cuore, all’altruismo ed alla fatica, parole di Sandro Poli, riesce ad intercettare i “bioritmi” dei runners: “Noi siamo sempre alla ricerca di migliorie per il mondo dei runners e per chi li accompagna”. Il comitato urla al proprio territorio anche lo slogan “adotta un volontario”: “Da noi corrono in 6.000 ma i volontari sono solo 400 – afferma Poli. – Quindi il mio sogno e nostro obbiettivo è quello di vedere alla conferenza stampa di ottobre sedere a questi tavoli altre associazioni di volontariato del nostro territorio, qualche giovane in più”.
Oltre alla 21K e alla 10K della Garda Trentino Half Marathon il C.O. non si ferma e guarda avanti con due nuove manifestazioni, la Morning Run del 15 giugno, accattivante camminata alle ore 5.30 del mattino, e la Ponale Mountain Running del 16 giugno, una corsa in montagna di 11 km in salita da Riva del Garda al Lago di Ledro valida come campionato italiano UISP di corsa in montagna. Eventi quindi per tutti i gusti, per l’insonne e per chi dorme fino a tardi, con Sandro Poli a svelare con soddisfazione che le iscrizioni della Garda Trentino Half Marathon, aperte il 1° marzo, hanno già raggiunto quota 148 iscritti!

8 MARZO “ROSA” SUL GARDA TRENTINO…

8 MARZO “ROSA” SUL GARDA TRENTINO…

ISCRIZIONI AGEVOLATE PER TUTTE LE DONNE
ALLA GARDA TRENTINO HALF MARATHON

17.a Garda Trentino Half Marathon l’11 novembre
Iscrizioni a soli 20 euro per tutte le concorrenti “rosa”
Riva del Garda (TN) quartier generale dell’evento

La Garda Trentino Half Marathon è una delle manifestazioni più amate dalle donne. Dati pressoché sbalorditivi indicano la sfida podistica di Riva del Garda (TN), in programma il prossimo 11 novembre, come una delle più partecipate in assoluto dalle concorrenti “rosa” dello stivale agonistico nostrano e dalle numerose atlete straniere che considerano la mezza maratona trentina come un appuntamento irrinunciabile. Il comitato organizzatore presieduto da Sandro Poli ancora non se lo spiega, ma spesso i gesti sono meglio delle parole e per questo ha deciso di scontare di 5 euro eccezionalmente per tutte le donne – e solamente entro e non oltre la giornata di domani – la tariffa d’iscrizione, ora di soli 20 euro e comprensiva di pacco gara e di tutti i servizi! Non esiste modo migliore di festeggiare la “Giornata della donna” dell’8 marzo, regalando o regalandosi la sontuosa “cavalcata” di 21K della 17.a Garda Trentino Half Marathon.
Per rimanere aggiornati su tutte le novità sono attivi i canali Social dell’evento: Facebook, Twitter, Instagram e Youtube.
Per info ed iscrizioni: www.trentinoeventi.it