Tag: primiero dolomiti marathon

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON “IMPERDIBILE”. IL 6 LUGLIO L’ATTESA GARA PODISTICA TRENTINA

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON “IMPERDIBILE”. IL 6 LUGLIO L’ATTESA GARA PODISTICA TRENTINA

Loss | www.newspower.it

4 fantastici percorsi disegnati in Valle di Primiero
Antidoto ideale per le giornate invernali e uggiose
L’US Primiero invita a iscriversi, la gara è aperta a tutti!
Meglio approfittare della tariffa agevolata valida fino al 29 febbraio

L’antidoto ideale per superare queste nevose e uggiose giornate che sanno ancora d’inverno è quello di pensare al futuro, all’arrivo della bella stagione e alle calde giornate estive. Insomma, il rimedio perfetto per non farsi prendere dal torpore è pensare alla Primiero Dolomiti Marathon!
Il prossimo 6 luglio torna l’attesa manifestazione podistica trentina, già pronta a scaldare gli animi dei suoi concorrenti. L’US Primiero, che ne cura l’allestimento, rinnova a tutti gli appassionati l’invito a partecipare alla 9.a edizione che, come per la passata stagione, propone quattro diversi percorsi. Ciascun tracciato è diverso, adatto alle esigenze dei corridori di tutte le età e immancabilmente caratterizzato dall’inimitabile fascino del territorio della Valle di Primiero.
La gara “regina” è, come lascia immaginare il nome dell’evento, la Marathon: 42 km di saliscendi che dall’ottocentesca Villa Welsperg in Val Canali portano fino a Fiera di Primiero, dopo aver superato un dislivello di 1200 metri. Per chi preferisce una gara più corta c’è la 26 km che ricalca lo stesso percorso della Marathon, ma con partenza da San Martino di Castrozza. E ancora, per chi vuole esplorare i caratteristici masi del Lozen e la Valle del Vanoi c’è la 16 km, che da Zortea (Valle del Lozen) conduce a Fiera di Primiero. Va detto che Fiera di Primiero sarà il centro nevralgico dell’evento ed è qui che ci saranno le linee d’arrivo di tutte le prove, anche del Family Trail. Quest’ultimo è un percorso da 6,5 km che si snoda nei dintorni di Fiera di Primiero ed è adatto davvero a tutti, dalle famiglie con bambini ai nordic walker.
Attenzione alle tariffe d’iscrizione: fino al 29 febbraio sarà possibile aderire alla Primiero Dolomiti Marathon ad un prezzo agevolato. 35 € per la 42 km, 30 € per la 26 km e 25 € per la 16 km. La quota per il Family Trail è invece di 15 € e il suo prezzo sarà bloccato fino al 29 giugno. Utile ricordare che sono numerosi i servizi inclusi nella quota di partecipazione, dal pettorale, il chip di cronometraggio e il diploma a fine gara, all’assistenza medica, i punti ristoro e il pasta party, passando per gli immancabili servizi di trasporto, deposito borse e il ricco pacco gara.
Per chi fosse ancora “in letargo”, il suggerimento da parte dell’organizzazione è quello di rivedere i momenti salienti dell’ottava edizione dell’evento dai suoi canali social ufficiali, così da poterne trarre energia positiva e ritrovare la voglia di togliere la polvere dalle scarpette da corsa e riprendere ad allenarsi!
L’appuntamento con la Primiero Dolomiti Marathon si fa sempre più vicino…

Info: www.primierodolomitimarathon.it

PRIMIERO DOLOMITI ALLA PROVA DEL 9. IL 6 LUGLIO TORNA LA MARATHON

PRIMIERO DOLOMITI ALLA PROVA DEL 9. IL 6 LUGLIO TORNA LA MARATHON

Gruppo | www.newspower.it

La 9.a edizione della Primiero Dolomiti Marathon è in calendario
Sabato 6 luglio si ripropongono le quattro distanze chilometriche
Le iscrizioni sono aperte e le tariffe ridotte fino al 29 febbraio
Unione Sportiva Primiero pronta all’ennesimo successo

Primiero Dolomiti Marathon “alla prova del 9” perché l’amato evento primierotto si prepara alla sua nona edizione, in programma sabato 6 luglio per una giornata all’insegna dello sport aperta a tutti.
Quattro le distanze chilometriche proposte per un evento che punta a coinvolgere tante fasce d’età e far apprezzare lo splendido territorio della Valle di Primiero sia ai runners professionisti che ai podisti meno allenati. Il percorso più lungo è quello della variante Marathon da 42 km che con partenza dalla Val Canali si sviluppa su sentieri e mulattiere, ma anche tratti di strada asfaltata e forestale. Più di 1200 metri di dislivello per la Marathon, mentre sono circa 450 quelli previsti dal percorso di 26 km che da San Martino di Castrozza porta fino all’arrivo di Fiera di Primiero. Arrivo che è uguale per tutti e quattro i tracciati, anche per il ‘corto’ da 16 km che porta alla scoperta della Valle del Vanoi e dei caratteristici masi del Lozen. Il Family Trail è il percorso più breve (6,5 km) e si snoda nell’ambiente naturale nei dintorni di Fiera di Primiero, si tratta di una gara non competitiva ideale per famiglie, bambini e nordic walker con un dislivello positivo di 270 metri circa.
Con tutte le possibilità che offre, quello della Primiero Dolomiti Marathon si riconferma uno dei migliori trail del panorama podistico che porta i suoi corridori a scoprire le meraviglie delle Dolomiti Patrimonio Unesco, sempre immersi nel magnifico territorio della Valle di Primiero, a contatto con la natura e autentici panorami da cartolina.
Le iscrizioni alla nuova edizione sono aperte e il comitato propone prezzi lancio fino alla fine del mese di febbraio: 35 € la quota vantaggiosa per accaparrarsi da subito un pettorale per la 42 km, 30 € invece per la 26 km e 25 € per la 16 km, mentre l’iscrizione alla 6.5 km rimane bloccata a 15 € fino al 29 giugno.
L’Unione Sportiva Primiero è la polisportiva da sempre in prima linea nella promozione di diverse discipline outdoor, che vanno dall’arrampicata all’atletica leggera passando anche da calcio, ciclismo, pallacanestro e sport invernali. L’esperto sodalizio trentino è lanciato verso l’ennesimo evento di successo, che per la Primiero Dolomiti Marathon si avvicina sempre più in fretta all’importante traguardo delle 10 edizioni. Nel mentre, la 9.a sarà sicuramente speciale e indimenticabile.

Info: www.primierodolomitimarathon.it

IN ONDA LA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON. TUTTE LE SFUMATURE DELLA CORSA IN PRIMIERO

IN ONDA LA PRIMIERO DOLOMITI MARATHON. TUTTE LE SFUMATURE DELLA CORSA IN PRIMIERO

Ph. Newspower.it Trento www.newspower.it

L’8.a Primiero Dolomiti Marathon corre in TV su Rai Sport
Spettacolo sui 4 fantastici percorsi disegnati in Valle di Primiero
In onda il 10, 11, 12 e 13 luglio con il commento del giornalista Rai Gianfranco Benincasa
L’atleta di casa Giancarlo Simion racconterà gli angoli più belli della sua valle

L’8.a meraviglia Primiero Dolomiti Marathon è tutta da gustare in tv. La ‘popular race’ corsa lo scorso 1° luglio nella valle green di Primiero ha entusiasmato 1500 runners provenienti da ben 21 nazioni, i quali si sono dati battaglia lungo i quattro percorsi da sogno immersi nella natura, nel cuore del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino. Nella gara regina di 42K ha brillato il mantovano Marco Menegardi, ospite speciale di giornata con una bella storia di rinascita alle spalle. Esattamente un anno fa il medico-ultra maratoneta Menegardi subiva una delicata operazione e alla Primiero Dolomiti Marathon ha lasciato il segno vincendo sul percorso più tosto. Tra le donne, corona d’alloro sul traguardo di Fiera di Primiero per la vicentina Irene Saggin. Show nell’ambitissima 26K da parte del campione del mondo ed europeo di corsa in montagna Cesare Maestri. Il ‘camoscio delle Dolomiti’ ha dominato in solitaria la gara volando all’arrivo in 1h29’30”, sfiorando così il record del valdostano Chevrier firmato nel 2021. Successo sulla medesima distanza per la ferrarese Marika Accorsi. Infine trionfo tutto trentino sul Vanoi Trail di 16K per gli amici e compagni di allenamento Nikolas Loss, di Mezzano, e Debora Bertagnolli, di Trento.
Telecomando alla mano: le splendide immagini delle Pale di San Martino e del suggestivo Lago di Calaita andranno in onda su Rai Sport lunedì 10 luglio alle 22, martedì 11 alle 12 e alle 18.05, mercoledì 12 alle 5.30 e alle 22.30, giovedì 13 alle 8.30 e alle 16.15 con il commento del giornalista Rai Gianfranco Benincasa e il supporto tecnico di Giancarlo Simion, atleta originario di Primiero e secondo l’anno scorso nella gara di casa sul percorso di 16K.
Info: www.primierodolomitimarathon.it

MARCO MENEGARDI, LA VITA È UNA MARATONA. PRIMIERO “MONDIALE” CON CESARE MAESTRI

MARCO MENEGARDI, LA VITA È UNA MARATONA. PRIMIERO “MONDIALE” CON CESARE MAESTRI

Newspower.it Trento www.newspower.it

Incredibile gara di Marco Menegardi, operato di tumore proprio un anno fa: primo nella 42K
In Valle di Primiero e San Martino di Castrozza si corre tra le Dolomiti imbronciate, poi arriva il sole
La 26K dominata dal favorito e campione del mondo ed europeo Cesare Maestri
Vittorie anche di Irene Saggin (42K), Marika Accorsi (26K), Nikolas Loss e Debora Bertagnolli (16K)

L’US Primiero oggi si è fatta in quattro con la Primiero Dolomiti Marathon. Quattro gare in una, con un poker di distanze da accontentare tutti, ma proprio tutti gli appassionati della corsa. Una maratona di 42K, una media distanza di 26K, una nervosa e breve 16K e infine una ‘family’ di 6.5K non competitiva. Il sole, beffardo, s’è visto solo a fine gara e così le nubi giocavano a nascondino tra le Pale di San Martino.
Una gara che ha dei risvolti notevoli. Marco Menegardi, che un anno e 7 giorni fa usciva dall’ospedale alleggerito da una massa tumorale, ha dato dimostrazione di vera resilienza. Già campione italiano di ultramaratona, oggi ha vinto con grande autorità la 42K davanti a Manuel Negrello, il vincitore della prima edizione di questa gara che oggi ha spento le 8 candeline. Applausi per la bella lezione di vita. E sulla stessa distanza si è imposta anche Irene Saggin, sempre da sola al comando.
26K invece all’insegna dell’azzurro Cesare Maestri, omonimo del “Ragno delle Dolomiti”, autentico camoscio tra le Pale di San Martino e il Lago di Calaita. Chi ha sorpreso, ma anche se stessa, è stata Marika Accorsi che mai pensava di essere al comando e di vincere la 26K al femminile. Infine la gara più breve, si fa per dire, con 16 km dalla Valle del Lozen a Fiera di Primiero, ha visto il ritorno vittorioso di Nikolas Loss, atleta di casa, e il successo al femminile della trentina Debora Bertagnolli.
Quattro gare e quattro belle storie, con anche la Family Trail 6.5K che ha coinvolto tantissima gente di tutte le età, e tutti applauditissimi nel centro di Fiera di Primiero, tutti campioni della propria fatica.
A Villa Welsperg in Val Canali atmosfera di festa per celebrare la partenza della gara regina, la Marathon di 42 km, in compagnia del sindaco di Primiero San Martino di Castrozza, Daniele Depaoli, del presidente del Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, Valerio Zanotti, e del presidente della APT Antonio Stompanato. Foto di rito prima del via assieme ai top runners, tra cui il bresciano Marco Menegardi, che da vero ultra maratoneta ha deciso di salire in Val Canali di corsa scaldando per bene i muscoli prima dello start. L’attenzione si è poi spostata nella bella San Martino di Castrozza, colma di turisti ad attendere il passaggio dei runners.
La perla alpina di San Martino ha successivamente accolto la partenza della gettonatissima 26 km, scelta dal campione mondiale ed europeo di corsa in montagna Cesare “Cece” Maestri, alla sua prima partecipazione alla Primiero Dolomiti Marathon. L’atleta azzurro Maestri conosce come le sue tasche i panoramici sentieri della Valle di Primiero, poiché annualmente la Nazionale vi organizza i raduni estivi e quest’anno si svolgeranno a ridosso del prestigioso appuntamento di Coppa del Mondo Primiero Dolomiti Trail del 30 settembre. La Marathon è stata dominata in gran parte dal riminese di origini marocchine El Haissoufi, inseguito da Negrello e da Menegardi. Dopo il lago di Calaita, ai meno 8 km di Passo Gobbera, c’è stato il colpo di scena e in testa è passato Menegardi seguito da Negrello e infine da El Haissoufi, il quale ha accusato dolori al polpaccio. La temperatura di oggi era ottimale per la corsa e al traguardo di Fiera di Primiero intanto spuntava il sole per accogliere l’arrivo della gara regina.
Nel frattempo a Fiera è iniziata la festa, accogliendo la lunga parata degli amici del Family Trail di 6,5 km, animato da famiglie e comitive di appassionati di ogni età, tutti con il sorriso stampato in volto. Pure tanti non giovani e persino bambini che iniziano a coltivare la passione per la corsa. Ma sul traguardo il pubblico era prontissimo per acclamare Marco Menegardi, con una storia particolare alle spalle e vincitore della 100 km del Passatore nel 2019, il quale esattamente un anno fa usciva dall’ospedale dopo l’asportazione di una massa tumorale. Con un tempo di 3h02’42” è stato incoronato vincitore e con un salto e un urlo liberatorio ha subito festeggiato assieme alla compagna. Staccato di 6’58” Manuel Negrello, di Mezzano, vincitore della prima edizione della Primiero Dolomiti Marathon di 42 km. Ottima prova per Ismail El Haissoufi che, nonostante l’acciacco a pochi km dall’arrivo, si è portato a casa la terza piazza. Gara poco animata al femminile, che ha visto sempre al comando la vicentina Irene Saggin, tallonata dalla lecchese Jessica Galleani e dalla bergamasca Arianna Mariani. Le posizioni sono rimaste invariate fino all’arrivo, con Saggin a festeggiare dopo 3h40’12” di gara.
Cesare Maestri è stato il “maestro” oggi alla Primiero Dolomiti Marathon nella 26K. Partito da favorito numero uno, ha condotto una gara praticamente in solitaria dall’inizio alla fine, trionfando a Fiera con un tempo di 1h29’30”. Il fondista fiemmese Stefano Gardener ha tentato di tenere il suo ritmo, ma il camoscio Maestri aveva un’altra gamba. Per Gardener, secondo poi all’arrivo, un altro podio da aggiungere al palmares della gara primierotta, mentre il giovane toscano Ilian Angeli ha completato il podio della 26 km. Tra le donne ha vinto, quasi incredula della propria performance, la ferrarese Marika Accorsi con un tempo di 1h54’07”, brava a battere Tiziana Scorzato e Veronica Maran, habitué della gara trentina.
Da Zortea, in Val del Lozen, scattava l’ultima proposta competitiva Vanoi Trail di 16 km, inaugurata proprio l’anno scorso. A farla da padrone è stato nuovamente l’atleta di casa Nikolas Loss di Mezzano, il quale ha bissato il successo con un tempo di 56’53”, davanti a Damiano Bettega e Alberto Pertile. A ricevere la corona d’alloro tra le donne è stata invece Debora Bertagnolli (1h08’58”), mentre hanno poi completato il podio Alice Casali e Federica Fioretto.
L’8.a edizione della Primiero Dolomiti Marathon è stata un successo e si riconferma tra le ‘popular race’ più apprezzate, con ben 1500 runners provenienti da 21 nazioni sparsi sui quattro percorsi da favola.
Qualche nuvola oggi ha coperto le iconiche Pale di San Martino, un buon motivo in più per ritornare il prossimo anno per ammirarle nella loro completa bellezza. L’US Primiero con a capo il presidente Luigi Zanetel lancia l’appuntamento al 2024 per una nuova emozionante edizione.
Info: www.primierodolomitimarathon.it

Download immagini TV: www.broadcaster.it

42 km maschile
1 Menegardi Marco G.S. Orobie 03:02:42; 2 Negrello Manuel U.S. Primiero Asd 03:09:40; 3 El Haissoufi Ismail Atl. Rimini Nord 03:12:22; 4 Maran Stefano Skyrunners Le Vigne 03:17:29; 5 Paolazzi Christian Atletica Valle Di Cembra 03:18:54; 6 Bertozzi Stefano Asd Atl. Cesenatico 03:21:54; 7 Guadagnini Thomas U.S. Dolomitica Asd 03:22:30; 8 Faccin Matteo Run Card 03:22:51; 9 Bettega Michele Run Card 03:30:04; 10 Nicolodi Damiano U.S. Dolomitica Asd 03:34:27

42 km femminile
1 Saggin Irene Ultrabericus Team A.S.D. 03:40:12; 2 Galleani Jessica Pol. Pagnona 03:45:06; 3 Mariani Arianna Runners Bergamo 04:01:12; 4 Bolis Sabrina Run Card 04:06:13; 5 Rigoni Silvia Run Card 04:07:40; 6 Sala Roberta Atletica Marathon 04:20:19; 7 Zanni Lorenza Runners Bergamo 04:21:58; 8 Barnabe Antunes Ines Beatriz Nuova Atletica 3 Comuni 04:30:47; 9 Fecchio Ilaria Run Card 04:31:40; 10 Scodinu Alessandra Nuova Virtus Cesena 04:36:22

26 km maschile
1 Maestri Cesare Atl. Valli Bergamasche 01:29:30; 2 Gardener Stefano Us Cornacci Tesero Asd 01:36:16; 3 Angeli Ilian G.S. Orecchiella 01:37:51; 4 Padoan Marco Vicenza Runners 01:41:11; 5 Zorzi Nicolo’ Us Cornacci Tesero Asd 01:42:10; 6 Franceschini Maximilian S.A. Valchiese 01:42:55; 7 Bortolot Marco Duerocche A.S.D. 01:47:37; 8 De Paoli Livio Atl. Trichiana 01:47:53; 9 Loutfi Hassan Atl.Agordina 01:49:29; 10 Maiorano Gianluca 1to1 Sport Asd 01:50:14

26 km femminile
1 Accorsi Marika Polisportiva Centese Asd 01:54:07; 2 Scorzato Tiziana Vicenza Marathon 02:00:34; 3 Maran Veronica Skyrunners Le Vigne 02:03:05; 4 Turcato Silvy G.S.Atl.Dil.Lib. Piombino 02:08:07; 5 Ricotta Giovanna A.S.D. Polisportiva 02:09:27; 6 Sartori Maddalena G.S. Fraveggio 02:09:38; 7 Busetti Barbara Maciano Team Runners A.S. 02:14:33; 8 Accorigi Ilaria Runners Bergamo 02:14:38; 9 Tronciu Eugenia G.S. Fraveggio 02:18:30; 10 Zaffaroni Chiara G.A.P. Saronno 02:18:49

16 km maschile
1 Loss Nikolas Atletica Valle Di Cembra 00:56:53; 2 Bettega Damiano Ana Atl.Feltre 01:00:39; 3 Pertile Alberto A.S.D. Team Km Sport 01:01:02; 4 Debertolis Hermann 01:02:51; 5 Vivaldi Luca Stivo Running A.S.D. 01:03:27; 6 Pinto Polignano Antoine Atletica Manara 01:06:17; 7 Lopriore Alessandro Sportclub Merano 01:06:46; 8 Fontanive Nicolo’ Atl.Agordina 01:07:20; 9 Orsingher Giovanni U.S. Primiero Asd 01:07:24; 10 Burlon Stefano Marcello Atletica Aviano 01:09:42

16 km femminile
1 Bertagnolli Debora Atletica Valle Di Cembra 01:08:58; 2 Casali Alice Skyrunners Le Vigne 01:14:59; 3 Fioretto Federica Run Card 01:15:06; 4 Selem Alice Atletica Valle Di Cembra 01:17:43; 5 De Marco Giorgia U.S. Primiero Asd 01:17:54; 6 Prezzi Alessandra ASD Dribbling 01:21:51; 7 Scalet Nicole Atletica Valle Di Cembra 01:22:49; 8 Zurlo Angela U.S. Primiero Asd 01:24:33; 9 Michielan Erika Venicemarathon Ssd 01:26:01; 10 Migani Sara Run Card 01:27:30

DOMANI SPICCA IL VOLO LA PRIMIERO MARATHON. IL TRAIL RUNNING DOMINA IN VALLE DI PRIMIERO

DOMANI SPICCA IL VOLO LA PRIMIERO MARATHON. IL TRAIL RUNNING DOMINA IN VALLE DI PRIMIERO

Veronica Maran – ph. Newspower.it Trento www.newspower.it

Countdown lanciato per l’8.a Primiero Dolomiti Marathon di domani
Oltre 1400 atleti attesi sui 4 percorsi disegnati nella Valle di Primiero
Cesare Maestri favorito numero uno dell’ambita 26 km
Ultimo giorno per iscriversi alla 42K, alla 26K e al Vanoi Trail

Entra nel vivo domani l’8.a Primiero Dolomiti Marathon nell’atmosfera magica della Valle di Primiero. Scatta così l’appuntamento di trail running che metterà alla prova oltre 1400 appassionati sportivi provenienti da ben 20 nazioni sui quattro magici percorsi di gara, in un angolo di terra trentina che merita di essere scoperto da cima a fondo. Molti affezionati dell’evento non vogliono rinunciare a tutto questo e nel 2023 si ripresenteranno Roberto Cassol, Nikolas Loss, Veronica Maran e Manuel Negrello, tutti già vincitori alla Primiero Dolomiti Marathon. Ma la superstar dell’edizione numero 8 sarà il campione europeo di corsa in montagna Cesare “Cece” Maestri, il quale danzerà sull’ambito percorso di 26 km. Resistenza, sfida personale e passione spingeranno in alto molti altri runners decisi a puntare al podio, come i trentini Stefano Gardener e Maximilian Franceschini, il bellunese Marco Bortolot, il toscano Ilian Angeli e i vicentini Stefano Maran, Silvia Rigoni e Irene Saggin. La seconda superstar attesa è il medico-ultra maratoneta bresciano Marco Menegardi, vincitore della 100 km del Passatore nel 2019, nonché campione italiano dei 100 km a Imola nel 2021. Il sole torna sempre a splendere dopo la tempesta e superata la malattia Menegardi, a solo due mesi dall’intervento, ha incredibilmente preso parte alla 100 km di Berlino, gara dei Campionati Mondiali, dove si è classificato 34°.
Sono previste temperature ottimali per lanciarsi in corsa domani: a scattare per primi alle 8.30 saranno i runners della 42 km dall’ottocentesca Villa Welsperg in Val Canali, dopodiché toccherà ai partecipanti del Family Trail di 6,5 km alle 9.45 da Fiera di Primiero, seguirà la 26 km alle 10.15 da San Martino di Castrozza, ed infine partirà alle 11 il Vanoi Trail di 16 km da Zortea, in Valle del Lozen.
Tutto il comitato organizzatore US Primiero, volontari e associazioni sono al lavoro e sui percorsi verranno installati punti ristoro specifici per soddisfare le esigenze degli atleti: 9 ristori per la 42 km, 5 per la 26 km, 2 per la 16 km e uno per la 6,5 km, oltre al ristoro posto in zona d’arrivo. Domani mattina sarà possibile ritirare i pettorali della 42 km presso la zona partenza dalle 7 alle 8, della 26 km al Palazzetto dello Sport dalle 8 alle 9.45, della 16 km a Zortea dalle 8.45 alle 10.30 e infine della 6.5 km all’Event Center situato al Centro Sportivo Intercomunale in località Fossi – Transacqua dalle 8 alle 9.15.
Sarà disponibile inoltre il comodo servizio bus navetta con partenza a Fiera per la Val Canali (6.30-7.30), per San Martino (8.30-9.15) e per Zortea (8.15-9.45). Sarà sufficiente mostrare il pass presente nel pacco gara, valido per l’intera giornata. All’Event Center tutti i partecipanti troveranno il servizio docce e il ricco pasta party a partire dalle 12.30.
Oggi (fino alle 23) ultima giornata per iscriversi all’8.a Primiero Dolomiti Marathon, unica eccezione per quanto riguarda le iscrizioni del Family Trail che potranno essere effettuate fino a domani mattina.
Che la festa primierotta a colori abbia inizio!
Info: www.primierodolomitimarathon.it

CESARE MAESTRI ALLA PRIMIERO MARATHON. VERSO UN’EDIZIONE IN GRANDE STILE

CESARE MAESTRI ALLA PRIMIERO MARATHON. VERSO UN’EDIZIONE IN GRANDE STILE

Manuel Negrello, vincitore nel 2016 alla prima edizione della PDM

Si corre a forte velocità verso l’8.a Primiero Dolomiti Marathon di questo sabato
Edizione speciale con al via il campione di corsa in montagna Cesare Maestri
Tanti nomi di spicco tra cui il pluricampione italiano di ultra maratona Menegardi
Iscrizioni online disponibili fino a venerdì, per il Family Trail fino a sabato mattina

L’iconica Primiero Dolomiti Marathon è alle porte e in Valle di Primiero sarà ancora super spettacolo. 1400 runners provenienti da ben 20 nazioni e da 30 province italiane hanno già risposto ‘presente’ all’appuntamento di sabato 1° luglio interamente dedicato alla corsa in montagna. Quattro percorsi da favola disegnati nella natura, con le Dolomiti ad incorniciare un’avvincente giornata di sport promossa dall’US Primiero e dove ogni comune della valle, ogni associazione locale e i volontari contribuiranno in modo attivo per lasciare un segno riconoscibile.
L’8.a Primiero Dolomiti Marathon sarà un’edizione in grande stile. Pronto a firmare l’albo d’oro della gara trentina c’è Cesare Maestri, il runner azzurro campione europeo di corsa in montagna e argento europeo Up&Down 2022, che dopo aver detto ‘sì’ alla sua dolce metà Federica si fionderà sulle montagne di Primiero per ambire alla vittoria della gettonatissima 26 km con partenza dalla spettacolare San Martino di Castrozza. Maestri, che da poco ha regalato all’Italia anche la medaglia d’argento per nazioni ai Mondiali di Innsbruck assieme a Vender e a Chevrier, si confronterà con il fondista trentino Stefano Gardener, secondo l’anno scorso nella medesima distanza, e ancora il toscano Ilian Angeli, argento ai recenti campionati di orienteering specialità Knock Out, diversi giovani e intraprendenti runner come il bellunese Marco Bortolot e il trentino Maximilian Franceschini, mentre al femminile ritornerà l’affezionatissima Veronica Maran, prima nel 2021 e seconda l’anno scorso sul percorso più lungo Marathon di 42 km.
Ci sarà poi un super ospite al via della gara regina Marathon di 42 km, un campione soprattutto nella vita privata ma anche in quella sportiva: il bresciano Marco Menegardi, pluricampione italiano di ultra maratona, vincitore della 100 km del Passatore 2019, il quale ha lottato contro una grave malattia, ma la passione per la corsa non l’ha mai abbandonata. Con lui sfileranno altri ‘pezzi forti’ come il bellunese Roberto Cassol, sul primo gradino del podio nella 26 km 2022, e l’atleta di casa Manuel Negrello, vincitore della 42 km nel 2016 e campione di corsa orientamento in passato.
Tra le favorite al femminile ci saranno Silvia Rigoni, seconda e terza rispettivamente nel 2019 e nel 2021 nella 42 km, e Irene Saggin, vincitrice della Marathon 43K dell’Ultrabericus 2023.
Infine sul giovane Vanoi Trail di 16 km il primierotto Nikolas Loss sarà a caccia del bis, mentre la bolzanina Alessandra Prezzi punterà alla vittoria dopo il secondo posto dell’anno scorso ottenuto sulla medesima distanza.
Ma la Primiero Dolomiti Marathon farà battere il cuore anche a chi sabato vorrà prendersela con comodo, ammirando gli angoli nei dintorni di Fiera di Primiero durante il Family Trail di 6,5 km.
Passione, lavoro di squadra e grande spirito di accoglienza sono le parole d’ordine dei 450 volontari di tutta la Valle di Primiero al lavoro per questo memorabile evento che unisce tutte le comunità, come sottolineato durante la presentazione dell’8.a edizione nell’ambiente suggestivo dello Chalet Piereni, in Val Canali. Lunedì 26 giugno erano presenti alla serata, oltre al presidente dell’US Primiero Luigi Zanetel e alcuni membri del comitato, i sindaci di Primiero San Martino, Mezzano, Canal San Bovo e Imer, il presidente del Parco Paneveggio Pale di San Martino, i rappresentanti dell’Apt locale, comandanti e Vigili del Fuoco, tutti pronti a scendere in campo per una nuova edizione.
Le iscrizioni continuano ad arrivare e fino a venerdì 30 giugno si potrà prenotare un pettorale soltanto tramite apposito form online. Unica eccezione per quanto riguarda le iscrizioni del Family Trail che potranno essere effettuate fino a sabato mattina.
Info: www.primierodolomitimarathon.it

CIAK SI GIRA LA MARATHON IN PRIMIERO. RITORNANO I GRANDI PROTAGONISTI

CIAK SI GIRA LA MARATHON IN PRIMIERO. RITORNANO I GRANDI PROTAGONISTI

Roberto Cassol – ph. Newspower.it Trento www.newspower.it

Sale l’attesa per il festival della corsa Primiero Dolomiti Marathon del 1° luglio
Il vincitore della 26 km 2022 Roberto Cassol tenterà il bis nella 42 km
Iscritti diversi protagonisti delle passate edizioni sia al maschile che al femminile
La tradizione riportata sulla T-Shirt all’interno del pacco gara firmata dall’artista locale Scalet

Per oltre mille runners l’obiettivo primario sarà la Primiero Dolomiti Marathon, la corsa di tutti che vivrà momenti di festa e di sano agonismo in Valle di Primiero, sabato 1° luglio. Grandi e piccoli, famiglie e comitive saranno protagonisti di una manifestazione ormai attesissima, organizzata dall’US Primiero. Percorsi che si affacciano sulle Pale di San Martino, il calore della gente lungo i sentieri e l’aria fresca di montagna sono solo alcuni buoni motivi per fuggire dalla città e spingersi di corsa nella valle ‘green’ di Primiero, per trascorrere un weekend da sogno nel pieno relax.
La Primiero Dolomiti Marathon è il festival della corsa che abbraccia i posti più esclusivi, visti persino in televisione nella serie “Black Out”, ambientata a Villa Welsperg in Val Canali. Dalla villa ottocentesca, sede dell’Ente Parco Naturale Paneveggio Pale di San Martino, scatterà infatti la marathon di 42 km con un dislivello positivo di 1243m. Dopo aver vinto l’anno scorso la 26 km, il bellunese Roberto Cassol è pronto a lanciarsi nell’8.a edizione sulla distanza di 42 km assieme al lombardo Matteo Rigamonti, terzo nella marathon del 2021. L’esperto runner fiemmese Nicolò Zorzi, invece, tenterà di migliorare il terzo posto ottenuto l’anno scorso sullo spettacolare percorso di 26 km e 448m/dsl che collega San Martino di Castrozza a Fiera di Primiero, passando per l’incantevole Lago di Calaita, la Valle del Lozen e la Valle del Vanoi. È una distanza che piace, ed è un percorso vivace dove ritorneranno a cimentarsi la vicentina Tiziana Scorzato e la trentina Maddalena Sartori, rispettivamente seconda e terza nel 2022. Inoltre ritorneranno a darsi battaglia sul giovane e bello ‘Vanoi Trail’ Alessandra Prezzi e Angela Zurlo, brave a salire sul secondo e terzo gradino del podio dopo 16 km e 389m/dsl sempre l’anno scorso. Zortea ospiterà la partenza di quest’ultimo percorso, forse il più “trail” di tutti che attraversa la località Valline e i caratteristici masi del Lozen. Festa grande per chi parteciperà infine al Family Trail di 6,5 km nei dintorni di Fiera di Primiero, per poi attendere con gioia tutti gli altri concorrenti sulla lunga passerella finale di arrivo nel cuore di Fiera.
Sport, lavoro di squadra e vicinanza al territorio sono gli elementi chiave che uniscono l’US Primiero, e la tradizione si ritrova quest’anno anche nel pacco gara. Nelle ultime tre edizioni il disegno riportato sulla maglietta celebrativa dell’evento è stato realizzato da un artista locale e per l’8.a edizione la T-Shirt è firmata da Luciano Scalet, classe ‘54 diplomato all’inizio degli anni Settanta presso l’Istituto statale d’arte di Pozza di Fassa in “decorazione pittorica”. Dopo alcuni anni di insegnamenti, Scalet si è interessato alla lavorazione della ceramica, alla creazione di sculture in terracotta riproponendo infine anche giocattoli della tradizione delle valli alpine. Sulla maglietta rossa risaltano il colore verde dei prati e l’azzurro del cielo e l’artista ha voluto mettere in evidenza le immense Pale di San Martino, simbolo del territorio, con in primo piano due runners.
L’8.a Primiero Dolomiti Marathon corre veloce e chi si iscriverà entro domenica 25 giugno potrà approfittare dell’ultima quota scontata.
Info: www.primierodolomitimarathon.it

LA MARATHON IN PRIMIERO SI ACCENDE. OLTRE MILLE I “CAMOSCI” SULLE DOLOMITI

LA MARATHON IN PRIMIERO SI ACCENDE. OLTRE MILLE I “CAMOSCI” SULLE DOLOMITI

Newspower.it Trento www.newspower.it

Cresce l’entusiasmo per l’8.a Primiero Dolomiti Marathon di sabato 1° luglio
Il trail running in Valle di Primiero ha già superato i 1000 iscritti
Pacchetti soggiorno esclusivi per il weekend della gara
Il 26 giugno scatta il cambio quota: ultima chance per approfittare dello sconto

Luglio apre ufficialmente la stagione del trail running e in Valle di Primiero si contano i giorni per l’8.a edizione della Primiero Dolomiti Marathon. I principali punti di forza della corsa trentina attesa il 1° luglio sono il fascino dei percorsi, totalmente immersi nella natura intatta delle montagne dolomitiche, e la particolare atmosfera di festa che si viene a creare nel pittoresco paese di Fiera di Primiero, sede d’arrivo dei quattro fantastici itinerari. È la semplicità delle persone di tutto lo staff organizzatore dell’US Primiero assieme al calore autentico di un’intera comunità che per un giorno unisce le forze e si stringe attorno ai runners di tutto il mondo a fare dell’evento una vera opera d’arte.
C’è grande fermento in valle e ad una quindicina di giorni dal via le iscrizioni procedono a gonfie vele, con già oltre 1000 atleti pronti a “saltare” sulle Dolomiti. Un traguardo che fa brillare gli occhi agli organizzatori capitanati dal presidente Luigi Zanetel, i quali non vedono l’ora di accogliere giovani e veterani runners di questa manifestazione ormai divenuta di stampo internazionale.
La Primiero Dolomiti Marathon piace perché ognuno può misurarsi sul tracciato che meglio gli si addice: in molti optano per la 26 km, la distanza proposta fin dalla prima edizione e che ha riscosso sempre maggior partecipazione. Non c’è da stupirsi, poiché la location di partenza nella perla alpina di San Martino di Castrozza già da sola merita il viaggio. Il percorso è molto scorrevole, non troppo tecnico, accompagnato dai meravigliosi scenari del Lago di Calaita, della Valle del Lozen e di Passo Gobbera. Il campionissimo valdostano Xavier Chevrier detiene il record di questa corsa: 1h28’27”, tempo segnato nel 2021.
Poi c’è la classica Marathon di 42 km che regalerà emozioni a non finire per circa 3 ore di gara e 1243 metri di dislivello positivo dalla suggestiva Villa Welsperg in Val Canali, con vista esclusiva sulle imponenti Pale di San Martino e sulla catena del Lagorai.
La terza proposta è il Vanoi Trail di 16 km da Zortea-Valle del Lozen, il percorso più “giovane” della Primiero Dolomiti Marathon lanciato proprio l’anno scorso e vinto dall’atleta di casa Nikolas Loss con un tempo di 59’39”.
Da non sottovalutare infine il Family Trail, il nome potrebbe trarre in inganno ma si tratta comunque di un percorso, seppure breve di 6,5 km, molto intenso attorno a Fiera di Primiero.
Last “call” per approfittare dell’ultima quota scontata per chi si iscrive a qualsiasi percorso entro domenica 25 giugno. Alla Primiero Dolomiti Marathon sono previsti premi in denaro per i primi 5 classificati assoluti (maschile e femminile) della 42 km e per i primi tre classificati della 26 km e della 16 km.
In Valle di Primiero senza stress: dal 30 giugno al 2 luglio l’ApT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi mette a disposizione dei pacchetti soggiorno esclusivi, con la tariffa promo scontata per l’iscrizione alla gara a partire da 101 Euro. Sarà possibile prenotare in uno dei graziosi B&B o Hotel in zona Primiero, Val Canali, San Martino di Castrozza, per godersi al massimo un weekend in Valle di Primiero, la valle super green che ha conservato intatto il fascino wild della montagna.
Info: www.primierodolomitimarathon.it

L’armonia della Marathon Dolomitica. Passaggi storici al trail running

L’armonia della Marathon Dolomitica. Passaggi storici al trail running

Arrivi del Family Trail 2022 – ph. Newspower.it Trento www.newspower.it

Sabato 1° luglio si accende la Primiero Dolomiti Marathon in Trentino
L’antica Via Nova interesserà il passaggio dei mitici 4 percorsi
Disponibili i pacchetti soggiorno a prezzi esclusivi
Iscrizioni agevolate fino al 31 maggio. Già in mille all’8.a edizione

Manca poco più di un mese all’8.a Primiero Dolomiti Marathon, il trail running in grado di regalare un’esperienza concreta a chi è interessato a scoprire sabato 1° luglio l’intero territorio della Valle di Primiero. Incuriosiscono le montagne, i boschi, la natura e soprattutto la varietà dei percorsi, alla portata di tutti, con dislivelli e chilometraggi adatti a qualsiasi tipo di preparazione.
Camminare equivale ad ammirare i paesaggi, esplorare sentieri in maniera diversa cogliendone i dettagli spesso invisibili a chi corre troppo veloce. Al Family Trail, il percorso più breve della Primiero Dolomiti Marathon, lungo 6,5 km con partenza a Fiera di Primiero, ci sarà tutto il tempo per andare all’avventura senza l’affanno del cronometro. Si tratta di un mini-trail running con un dislivello ridotto, ma che porterà subito i partecipanti in quota verso le splendide località delle Guastaie, dei Tassoni e di Molaren, scendendo successivamente su un’antica strada chiamata Via Nova. “Nuova” soltanto di nome, poiché questa mulattiera risale al Cinquecento e veniva utilizzata un tempo per il trasporto dei minerali estratti dalle miniere di rame e di ferro del territorio. In passato l’estrazione dei minerali ha rappresentato una grande fonte di economia per la valle e la Via Nova è stata un punto cruciale per il collegamento tra i paesi del Primiero. Sabato 1° luglio la Via Nova interesserà anche il passaggio finale degli altri tre percorsi marchiati Primiero Dolomiti Marathon: il recentissimo Vanoi Trail di 16 km con partenza nell’abitato di Zortea in Valle del Vanoi, la 26 km che scatterà dalla perla alpina di San Martino di Castrozza e infine il percorso marathon da Villa Welsperg in Val Canali per concludersi dopo 42 km a Fiera di Primiero, location d’arrivo comune per i 4 fantastici percorsi.
Il comitato organizzatore US Primiero metterà in movimento famiglie, runners esperti e numerosi giovani. Sono già mille gli iscritti ad oggi, e fino al 31 maggio c’è da cogliere al volo l’opportunità di registrarsi ad un prezzo davvero agevolato.
Come ogni anno l’ApT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi mette a disposizione dei pacchetti soggiorno esclusivi, con la tariffa promo scontata per l’iscrizione alla gara a partire da 101 Euro, validi dal 30 giugno al 2 luglio. Optando per una sistemazione in zona Primiero, in Val Canali o a San Martino di Castrozza si avrà diritto ovviamente anche a tutti i servizi inclusi nella quota d’iscrizione.
L’US Primiero lavora in contemporanea al prestigioso evento di Coppa del Mondo di corsa in montagna attesto a Fiera di Primiero il 30 settembre, le cui iscrizioni apriranno giovedì 1° giugno.
Info: www.primierodolomitimarathon.it

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON: L’8.a MERAVIGLIA. GIÀ 15 NAZIONI ISCRITTE ALLA POPULAR RACE

PRIMIERO DOLOMITI MARATHON: L’8.a MERAVIGLIA. GIÀ 15 NAZIONI ISCRITTE ALLA POPULAR RACE

Ph. Newspower.it

Il festival della corsa in montagna Primiero Dolomiti Marathon il 1° luglio
Il trail running in Valle di Primiero è già internazionale: ad oggi 15 nazioni iscritte
Si corre nella natura protetta sotto le Pale di San Martino
L’US Primiero crea armonia tra le istituzioni e le associazioni locali

La Primiero Dolomiti Marathon è la “popular race” per antonomasia se si parla di corsa in montagna in Trentino. Il 1° luglio non sarà un giorno qualunque, perché sui sentieri della Valle di Primiero si correrà l’8.a edizione che coinvolgerà le eccellenze sportive e i semplici appassionati della disciplina. Sarà un festival della corsa, dove i grandi ritorneranno bambini e i bambini sogneranno di diventare un giorno campioni di trail running. La corsa, appunto, è il primo sport che i piccoli praticano ed è anche l’attività fisica tra le più antiche al mondo. In gruppo o in maniera individuale, sabato 1° luglio ci si potrà sfogare sui quattro percorsi (42K, 26K, 16K e 6.5K) studiati dall’US Primiero, una garanzia nell’organizzazione degli eventi sportivi internazionali. Ad oggi si contano già 15 nazioni iscritte e, come ha sottolineato il presidente del comitato Luigi Zanetel, i preparativi procedono spediti e la gara sta riscuotendo un enorme interesse grazie anche alle iniziative di promozione organizzate in occasione di altri eventi e maratone in Italia.
Istituzioni locali, associazioni e gruppi sportivi della zona ruotano attorno all’US Primiero per parecchi mesi all’anno per rendere la Primiero Dolomiti Marathon un evento aperto e partecipato da tutta la valle. “L’US Primiero è un gruppo ben consolidato capace di creare una piena armonia tra le amministrazioni comunali, i volontari e le associazioni locali – ha commentato Roberto Pradel, presidente della Comunità di Primiero. – “È un territorio ancora vocato al volontariato e le amministrazioni comunali sono molto sensibili e vicine agli organizzatori”. Dello stesso parere anche il sindaco di Mezzano, Giampiero Zugliani: “La Primiero Dolomiti Marathon è una manifestazione di ambito di valle, che coinvolge molti Comuni e tutta la comunità di Primiero partecipa in modo attivo”.
La Primiero Dolomiti Marathon non potrebbe essere realtà senza il supporto dei volontari, dislocati lungo i quattro fantastici percorsi pronti ad assistere famiglie e corridori nei punti ristoro e in zona di partenza e arrivo, senza dimenticare l’immancabile Primiero Dolomiti Party dove partecipanti e simpatizzanti potranno gustare le specialità locali. “L’US Primiero può contare su un gran numero di volontari che ormai sono collaudati e praticamente dei professionisti nell’organizzazione degli eventi”, ha commentato il sindaco di Primiero San Martino di Castrozza, Daniele Depaoli.
La Valle di Primiero è un territorio tutto da scoprire dove la natura regna sovrana, offrendo ai suoi ospiti un tuffo nella storia e nelle tradizioni di montagna. “La Primiero Dolomiti Marathon è una manifestazione molto interessante dal punto di vista tecnico e sportivo, perché si snoda su tutto il territorio della Valle di Primiero dove i runners possono ammirare diverse località storiche e ambientali molto importanti per il nostro territorio” – ha aggiunto invece il sindaco di Imer, Antonio Loss. Il trail running trentino è un messaggio di freschezza perché coinvolge soprattutto tanti giovani e famiglie che colgono l’opportunità per scoprire e apprezzare il prezioso territorio della Valle di Primiero: “La comunità vive con un certo stupore il giorno della gara – ha affermato infine il sindaco di Canal San Bovo, Bortolo Rattin -. Credo che la gente apprezzi molto questo clima di festa. La manifestazione si sposa molto bene con il territorio perché, seppur di corsa, è sempre un modo per far vedere il nostro territorio in maniera un po’ più lenta”.
L’estate in Valle di Primiero sarà a tutto… sport: dopo la Primiero Dolomiti Marathon ci sarà l’importante appuntamento di Coppa del Mondo, il Primiero Dolomiti Trail, atteso il 30 settembre a Fiera di Primiero.
Il futuro degli eventi sportivi è più che splendente: il festival del trail running si chiama dunque Primiero Dolomiti Marathon, l’occasione per toccare il cielo con un dito e sfiorare le Pale di San Martino, l’“8.a meraviglia del mondo” in Trentino.
Info: www.primierodolomitimarathon.it