Tag: natura

L’ALPE CIMBRA VA A TUTTA… MTB. LA ‘100 KM DEI FORTI’ CAMBIA FORMATO

L’ALPE CIMBRA VA A TUTTA… MTB. LA ‘100 KM DEI FORTI’ CAMBIA FORMATO

Due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021 sull’Alpe Cimbra con Nosellari Bike e 100 Km dei Forti
A completare il quadro agonistico ci penserà il 1000Grobbe Bike Challenge con l’unione delle due gare
Domenica percorsi Marathon di 94,5 km e dislivello di 2.398 metri e Classic di 50 km e 1.199 m/dsl
Iscrizioni ancora aperte, fino all’ultimo sarà possibile cogliere l’occasione di prendere il via alle gare

La 25.a edizione della 100 Km dei Forti si rifà il look e cambia programma per il suo consueto weekend di gare nella Magnifica Comunità degli Altipiani Cimbri. Quest’anno saranno due giorni e non più tre, 19 e 20 giugno 2021, ma con lo stesso spirito e la stessa voglia di esserci delle passate edizioni.
L’antipasto dell’appuntamento trentino sarà offerto sabato 19 dalla Nosellari Bike, con partenza dall’omonima frazione del comune di Folgaria e arrivo a Lavarone Gionghi, dopo aver attraversato alcuni dei luoghi più suggestivi dell’Alpe Cimbra. Domenica 20, invece, sarà tempo della vera e propria 100 Km dei Forti con i due percorsi ad accompagnare i bikers attraverso i luoghi che hanno fatto la storia della Grande Guerra. I più audaci punteranno il tracciato ‘marathon’ che con i suoi 94 km e 2.398 metri di dislivello metterà alla prova non solo le gambe, ma anche il cuore degli atleti più forti della sezione ‘granfondo’, mentre per chi preferisce tracciati più ‘light’ ci sarà la versione ‘classic’ di 50 km e 1.199 metri di dislivello. Entrambi i percorsi partiranno da Parco Palù e arriveranno a Lavarone Gionghi dopo un lungo peregrinare attraverso i forti che hanno segnato la storia della Prima Guerra Mondiale. Una suggestiva ‘passeggiata’ nella storia che toccherà Forte Belvedere, antica fortezza costruita a picco sulla Val d’Astico per permettere il controllo sull’ex confine austro-ungarico, Forte Cherle, Forte Sommo Alto e Forte Dosso delle Somme, oltre all’ex Ospedale militare e l’ex Comando austro-ungarico.
A completare il quadro agonistico ci sarà il 1000Grobbe Bike Challenge che, in questa stagione, premierà i migliori protagonisti delle due giornate di gara. Non mancheranno di certo i più forti della specialità, così come non sono mancati nelle passate edizioni: sono ancora negli occhi degli appassionati le sfide tra i plurivincitori della manifestazione quali Leonardo Paez (6 vittorie) e Juri Ragnoli (4) su tutti, fino ad arrivare a Mauro Bettin (4) e l’attuale CT della nazionale italiana di mtb Mirko Celestino. Il grande spettacolo sull’Alpe Cimbra sta prendendo forma e, per chi non ha ancora prenotato un pettorale, nessun problema: le iscrizioni sono ancora aperte e le tariffe non cambiano, con la quota di partecipazione fissata a 50 euro per il ‘1000Grobbe Bike Challenge’ fino all’11 giugno, mentre per la ‘100 Km dei Forti’ si dovranno versare 40 euro e per la ‘Nosellari Bike’ 35 euro, sempre con scadenza all’11 giugno.
Infine, la ciliegina sulla torta per l’Altopiano di Lavarone sarà portato dal Campionato Italiano XCE del prossimo 11 settembre, seguito a ruota dalla Coppa Italia Giovanile XCO del 12 settembre.
Info: www.100kmdeiforti.it

Argenta,fiori e amore per la natura come protagonista della festa di domenica 21 aprile 2013

Argenta,fiori e amore per la natura come protagonista della festa di domenica 21 aprile 2013

“Quando si arriva ad Argenta, per Argenta in Fiore – che quest’anno si svolge domenica 21 aprile 2013 – si ha la sensazione di un clima di festa, famigliare. C’è un gran fermento fin dalle prime ore della mattina per via dei tanti espositori che arrivano dalle province vicine ma anche da Veneto, Marche e Toscana. La centralissima piazza dei fiori e la nuova area dedicata all’orto – piazza Garibaldi – è la prima ed essere completata, come un giardino, dagli organizzatori. I florovivaisti arrivano prestissimo, per essere già pronti ad accogliere i tanti amanti della natura. E allora, mentre le auto e i furgoncini degli artigiani, musici, aziende che propongono prodotti tipici, etc. vengono guidati al loro posto ed allestiscono al meglio il loro banco, la gente passeggia, chiede per gli acquisti che magari farà nel pomeriggio, chiacchiera e da’ il benvenuto a chi proviene da lontano” si legge nelle prime pagina della guida di Argenta in Fiore in distribuzione proprio in questi giorni.
Ecco perché Argenta in Fiore è una “festa” che, come dice l’etimologia della parola stessa, è famigliarità, accoglienza, ospitalità. E’ un evento di “casa”, entrato nei cuori di tanti – argentani e non solo – da dodici anni. L’evento mantiene salda la propria identità – mercatino dei fiori, dell’artigianato artistico e della buona enogastronomia – ma si arricchisce di nuovi spazi e nuove proposte, nuove collaborazioni “… ma soprattutto è un evento condiviso” dice Pamela Tavalazzi – “ … una festa per il centro storico, per i cittadini, per le associazioni, un’ occasione per le scuole, per il commercio in generale, per il centro commerciale, per gli espositori, etc. una condivisione che “stimola” tutti, conviviale, sostenibile, fatta in primis dal passa parola e dalla cura del rapporto con gli altri”.
Quest’anno, grazie ai commercianti argentani, un “seme” nuovo è stato gettato ed è l’anteprima di Argenta in Fiore BIMBINFIORE dedicato ai bambini che si svolgerà sabato 20 a partire dalle ore 10.30 di mattina in piazza Garibaldi: giochi gonfiabili, zucchero filato, trucca bimbi, laboratori. Alle 15.30 si svolgerà il “Defilè dei nostri fiori” sfilata riservata alla moda bambini. A seguire, dalle ore 16.30 merenda per tutti e baby dance. Le attività del centro cittadino aderiranno allo “Shopping all’aria aperta” esponendo i propri articoli al di fuori del proprio esercizio commerciale con interessanti offerte.
Domenica 21 Argenta in Fiore occuperà tutto il centro storico. Piazza Garibaldi, piazza Marconi e piazza Mazzini, collegate tra loro mercatini colorati per un totale di 120 espositori.
In piazza Marconi varie le proposte: il Punto Ristoro “Petali Gustosi” curato dalla Bocciofila Argentana e dalla Torre del Primaro, l’incontro con le frazioni di Argenta, un piccolo torneo pomeridiano a cura del Circolo Scacchistico Argentano, l’Associazione Zanzara Bike di Bando, la Scuola dell’Infanzia Statale per la raccolta fondi, il Centro Culturale Mercato aperto dalla mattina e, alle ore 17.00 al Caffè Letterario/incontro con l’autore presso la Sala del Piccolo Teatro e tanti giochi gonfiabili e colorati!.
Il Cine Foto Club Immagine, propone gli scatti degli allievi del corso di fotografia di questo inizio 2013 attraverso una mostra in Via Mazzini. Sempre in Via Mazzini il live hair show dell’ecclettico Mirco Cangini di Studio 8 – acconciature e fiori tra i capelli fa decisamente Argenta in Fiore!.
Presente a questa edizione anche Argenta&Arte con il piccolo mercatino artigianale ed il laboratorio di ceramica a freddo.
Anche i commercianti del Centro Commerciale I Tigli aderiscono all’evento con un’ iniziativa legata alle vetrine dal titolo “Il Centro in Fiore per Argenta in Fiore”.
Questo evento del Comune di Argenta è un progetto dello Studio Tavalazzi di Argenta (Fe) Bagnacavallo.(Ra) L’organizzazione ringrazia la collaborazione con Telestense, Radio Rete Alfa ed il portale www.argentaweb.it
Argenta in Fiore è su facebook, twitter e Instagram. La guida dell’evento si può scaricare dal sito www.argentainfiore.it

 

 

argenta-fiori