Tag: mythos primiero dolomiti

LA MYTHOS è SEMPRE ALLA MODA. MAGLIA GOBIK NEL PACCO GARA

LA MYTHOS è SEMPRE ALLA MODA. MAGLIA GOBIK NEL PACCO GARA

Pacco Gara | www.newspower.it

Mythos Primiero Dolomiti mette tutti in sella sabato 7 settembre
La più esigente, la più spettacolare… e anche la più alla moda
Pacco gara con maglia tecnica by Gobik personalizzata Mythos
La Valle di Primiero e le Dolomiti attendono gli indomiti bikers

La Mythos Primiero Dolomiti è una gara di MTB come nessuna e sabato 7 settembre animerà i tracciati off-road della Valle di Primiero regalando una grande giornata di sport.
Conosciuta come “la più esigente, la più dura e la più spettacolare” la gara primierotta allestita da Pedali di Marca si riconferma anche quest’anno come una delle più ‘alla moda’: non manca infatti nel race kit la speciale maglia-evento di Mythos. Quella per l’edizione 2024 è realizzata da Gobik, brand spagnolo di alta qualità che veste atleti del calibro di Julian Alaphilippe e Remco Evenepoel, Fernando Gaviria, Liane Lippert, Marta Cavalli e ancora Sara Cortinovis, Nadir Colledani, Luca Braidot e Martina Berta oltre a Sofie Pedersen, Giada Specia, Gina Caluori e Simone Avondetto, Cameron Orr, Gustav Pedersen, Elian Paccagnella, Daniel Geismayr, Samuele Porro e Fabian Rabensteiner. Un’azienda leader nel settore delle due ruote pronta a vestire anche gli scatenati bikers della Mythos Primiero Dolomiti.
Il capo proposto è in tessuto tecnico e progettato per adattarsi a tutti i climi, in grado di garantire un range termico 15°C-35°C. La maglia Mythos è dotata di un’apertura frontale con sistema CAM LOCK, oltre ad avere tre tasche sul retro sagomate e le maniche corte allungate a taglio vivo. La sua vestibilità è fit, perfetta per assumere una posizione aggressiva sulla bici e garantire una performance di livello. Online è disponibile la scheda tecnica con la tabella delle taglie per fare la scelta giusta al momento dell’iscrizione e assicurarsi un gadget unico.
Per l’occasione, il pacco gara della Mythos sarà racchiuso in una tote bag personalizzata da Selle SMP, l’azienda familiare padovana che dal 1947 ad oggi ha rivoluzionato il concetto di sella per bicicletta diventando leader mondiale nel settore, e sarà arricchito da una selezione di prodotti NamedSport, integratori di alta qualità ideali per un veloce recupero delle energie. Non mancherà una confezione di pasta Sgambaro, le Trivelline BIO in Farro Dicocco, e per un tocco di dolcezza ci saranno anche le gustose caramelle Ricola alle 13 erbe svizzere.
Un race kit spettacolare per una gara altrettanto spettacolare, che aspetta gli indomiti bikers in sella alle loro biciclette per affrontare i percorsi Marathon (82,1 km con 3400 mt di dislivello), Classic (56,3 km con 2110 mt di dislivello) e Short (42,8 km con 1480 mt di dislivello).
Ad aprire i giochi della Mythos Primiero Dolomiti di sabato 7 settembre ci penserà la Mythos Alpine Gravel di domenica 1 che darà il via al “Mythos Week Festival”, una ricca proposta di iniziative legate alla mountain bike nella splendida cornice della Valle di Primiero, il tutto rigorosamente nel segno del… Mythos.
E prima di tingersi dei colori dell’iride in occasione del Campionato del Mondo MTB Marathon del 2026 la Valle del Primiero si colora oggi di rosa, quello brillante che contraddistingue il Giro d’Italia con la carovana in partenza per la 18.a tappa proprio da Fiera di Primiero.

Info: www.mythosprimiero.com

MYTHOS WEEK FESTIVAL 2024. A SETTEMBRE SI PEDALA IN PRIMIERO

MYTHOS WEEK FESTIVAL 2024. A SETTEMBRE SI PEDALA IN PRIMIERO

Gruppo | www.newspower.it

Mythos Week Festival: una settimana di emozioni in sella alla MTB e non solo
L’evento clou è la “Mythos” di sabato 7 con i percorsi Marathon, Classic e Short
In programma anche tante sorprese musicali e la Junior Kids Race per i più piccoli
Tutto lo staff al lavoro per offrire tante novità agli appassionati delle ruote grasse

Se c’è un suggerimento che il dinamico comitato organizzatore della Mythos Primiero Dolomiti può dare fin da ora è quello di non prendere impegni nella prima settimana di settembre. In vista dell’edizione 2024 “Pedali di Marca” si prepara a lanciare il “Mythos Week Festival” in Valle di Primiero, in Trentino.
Gli appuntamenti del Mythos Week Festival prenderanno il via domenica 1 settembre con la Mythos Alpine Gravel, quando sarà l’evento sulla ‘ghiaia’ ad aprire le danze di una lunga serie di iniziative che accompagneranno appassionati e bikers fino alla manifestazione più attesa e più amata della rassegna: la Mythos Primiero Dolomiti di sabato 7 settembre. I tre percorsi gravel sono in fase di tracciatura e dopo una bella pedalata i partecipanti potranno rifocillarsi alla Festa del Canederlo di Imèr. Degustare i prodotti tipici del territorio sarà la ricompensa perfetta una volta terminato lo sforzo in sella e unirà in un connubio speciale le tradizioni enogastronomiche locali e lo sport.
Durante il resto della settimana sarà possibile provare il tracciato della Mythos Primiero Dolomiti per prepararsi al meglio all’evento clou: sabato 7 settembre scatterà puntuale la nuova edizione della spettacolare gara MTB che riproporrà i suoi consolidati percorsi. Il più temibile e scenografico è quello Marathon da 82,1 km, ma non sono certo da meno il Classic da 56,3 km e lo Short da 42,8 km. Un trittico di tracciati grazie ai quali la gara primierotta è molto partecipata, con una varietà di dislivelli e chilometraggi che la rendono adatta a tutte le esigenze dei bikers.
E non finisce qui, perché le sorprese in serbo sono ancora molte: per il weekend della “Mythos” sono attese a Fiera di Primiero due delle tribute band più famose e di successo del panorama italiano che con le loro sensazionali performance faranno ballare e cantare curiosi e appassionati venerdì 6 e sabato 7 settembre. È ancora presto per svelare i dettagli dei gruppi musicali che si esibiranno, ma… meglio cominciare a scaldare la voce.
Importante ricordare anche l’appuntamento con la “Mythos Junior Kids Race” di domenica 8 settembre che farà calare il sipario su un’edizione che si annuncia memorabile. La gimkana-gioco targata “Mythos” sarà aperta a tutti i piccoli bikers (da 0 a 12 anni) che nel Parco Vallombrosa di Fiera di Primiero potranno pedalare lungo un percorso interamente dedicato a loro, senza pressione agonistica e con tanta voglia di divertirsi in sella!
Le iscrizioni alla Mythos Primiero Dolomiti avanzano spedite e il loro prezzo rimarrà fisso fino all’estate (65 € fino al 18 agosto), con il comitato organizzatore che porta avanti l’allestimento della manifestazione sostenuto dai suoi sponsor ed estende a tutti l’invito a partecipare!

Info: www.mythosprimiero.com

IN SELLA PER I CIRCUITI PIÙ BLASONATI D’ITALIA. LA MYTHOS è MARATHON, CLASSIC E SHORT

IN SELLA PER I CIRCUITI PIÙ BLASONATI D’ITALIA. LA MYTHOS è MARATHON, CLASSIC E SHORT

Diego Rosa | www.newspower.it

“Pedali di Marca” alla Mythos Primiero Dolomiti in vista di sabato 7 settembre
Ce n’è per tutti i gusti nell’off-road Patrimonio UNESCO con tre diversi percorsi
Dove c’è Mythos c’è Prestigio: la gara è tappa simbolo dei più blasonati circuiti MTB
La Mythos è “la gara più bella delle Dolomiti”, parola di Massimo Debertolis

Il mantra della Mythos Primiero Dolomiti è una citazione dello scrittore e poeta polacco Stanislaw Jerzy Lec che, con grande maestria, affermava: “create miti su voi stessi, anche gli dei hanno cominciato così”. Un invito sublime a credere nelle proprie capacità e superare i propri limiti, niente meno che gli stessi valori poi applicati e tradotti nella celebre gara di MTB primierotta.
Per l’edizione 2024 la Mythos è pronta a tornare in sella nella giornata di sabato 7 settembre, quando in Valle di Primiero proporrà il suo iconico percorso “Marathon” (82,10 km con 3400 metri di dislivello), l’intermedio “Classic” (56,3 km con 2110 metri di dislivello) e il breve ma esplosivo “Short” (43 km con 1480 metri di dislivello). La differenza nel chilometraggio, che rende la gara ideale alla partecipazione di bikers dal diverso livello di allenamento e di età, non incide sull’irraggiungibile spettacolarità del contesto ambientale nel quale si svolge la sfida: tutti e tre i percorsi off-road vanno affrontati pedalando immersi nello scenografico territorio delle Dolomiti Patrimonio UNESCO, che rappresentano proprio uno dei tratti distintivi della gara.
Va da sé che una manifestazione così iconica per le ruote grasse come la Mythos Primiero Dolomiti sia parte integrante dei più blasonati circuiti di MTB. La gara trentina è infatti tappa simbolo non solo del “Prestigio”, niente meno che il challenge di ciclismo amatoriale più famoso d’Italia, ma anche del circuito federale “Marathon Tour” proposto dalla Federciclismo e dell’ormai affermato “Easy Cup MTB” che da quest’anno proporrà anche il circuito parallelo “DJ Cup MTB”, riservato ai bikers della categoria Junior e nato proprio dalla volontà del comitato organizzatore di avvicinare sempre di più le nuove generazioni al suggestivo mondo della mountain bike Marathon, offrendo ad atlete e atleti più giovani un’iniziativa mirata, chiara e specifica.
E per i bikers che ancora sono indecisi riguardo alla loro partecipazione alla Mythos Primiero Dolomiti, arriva un invito al quale è impossibile dire di no: direttamente dal fuoriclasse primierotto Massimo Debertolis, risuonano le parole “perché qualcuno dovrebbe fare la Mythos? Beh, semplicemente perché è la gara più bella che c’è! Si tratta senza dubbio della prova più completa nel panorama MTB delle gare “dolomitiche” e poi…il panorama è semplicemente stupendo” afferma l’ex-biker e direttore sportivo classe 1975, che è già proiettato verso l’atteso appuntamento con il Campionato Mondiale Marathon del 2026 e che infatti aggiunge: “in vista della prova iridata stiamo già progettando aggiunte e modifiche al tracciato che lo renderanno ancor più tosto e allo stesso tempo spettacolare. Sarà una grande festa”. E come dare torto al campione del mondo marathon 2004… La Mythos Primiero Dolomiti sarà sempre una grande festa in ogni sua edizione, a partire da quella del prossimo 7 settembre!

Info: www.mythosprimiero.com

MYTHOS PRIMIERO PROMOSSA A PIENI VOTI. LUCE VERDE DALL’UCI PER LA MARATHON

MYTHOS PRIMIERO PROMOSSA A PIENI VOTI. LUCE VERDE DALL’UCI PER LA MARATHON

Gruppo | www.newspower.it

La Mythos Primiero Dolomiti si conferma un evento di alto livello
‘Luce verde’ dall’Unione Ciclistica Internazionale dopo l’edizione 2023
Il Report della passata stagione è un chiaro segnale di qualità a 360°
E per il 2024 si lavora in fiducia e con rinnovata consapevolezza

La Mythos Primiero Dolomiti si pedalerà sabato 7 settembre in Valle di Primiero e i lavori per la nuova edizione procedono spediti e con rinnovato entusiasmo, dopo la ricezione di una “promozione a pieni voti” da parte dell’Unione Ciclistica Internazionale (UCI).
Annualmente l’UCI, l’organo di governo che ha massima autorità e competenza nel mondo delle due ruote, stila un report a favore degli organizzatori delle gare di tutte le sue discipline per dare loro un feedback sullo status degli eventi, oltre a condividere pareri e suggerimenti utili per i miglioramenti futuri. Nel caso della società Pedali di Marca e più precisamente della Mythos Primiero Dolomiti, il Report per l’edizione 2023 è positivamente e interamente a tinta unita: tutte verdi le “luci” ricevute e più che positivi i giudizi dell’UCI. Dai piani alti del palazzo del Centro Mondiale del Ciclismo di Aigle (Svizzera), dove si trova la sede dell’Unione, è stata stilata una scheda di valutazione nella quale si leggono espressioni come: “evento organizzato con massima cura e attenzione”, “eccellente tracciato di gara” e ancora “l’ottimo allestimento di numerose attività di contorno per i partecipanti, e non solo, ha aggiunto importanza e visibilità alla manifestazione”. Commenti che inorgogliscono e non possono che far piacere al comitato organizzatore, con l’UCI che sottolinea anche la “numerosa partecipazione e presenza in loco di staff motivato e appassionato” e si non può tralasciare la “piena soddisfazione degli standard qualitativi e di sicurezza della gara”. Tanti gli aspetti presi in considerazione nella scheda di giudizio, dove non sono comunque mancati alcuni suggerimenti dei quali il comitato della Pedali di Marca farà tesoro, per migliorarsi ulteriormente e dare continuità a un progetto di dimostrato e alto valore come quello dell’organizzazione della Mythos Primiero Dolomiti e in particolare dell’edizione 2026, anno in cui verrà allestito il Campionato Mondiale Marathon MTB e Primiero si tingerà di tutti i colori dell’iride.
L’appuntamento con la Mythos Primiero Dolomiti del 2024 si fa sempre più vicino, le iscrizioni all’evento sono aperte al prezzo di 65,00 € per i percorsi Marathon, Classic e Short. L’invito è chiaramente quello di partecipare e approfittare anche delle speciali promozioni “hotel + gara” proposte dal comitato organizzatore in collaborazione con le strutture ricettive della zona e l’Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi. Senza tralasciare che la “Mythos” sarà una manifestazione ricca di eventi di contorno che coinvolgeranno grandi e piccini, in una giornata all’insegna del ciclismo e dei sani valori che le due ruote sanno trasmettere.
E con tutti i semafori verdi: avanti tutta verso una nuova indimenticabile edizione della Mythos Primiero Dolomiti!

Info: www.mythosprimiero.com

UN MONDIALE DA MILLE E UNA MYTHOS. AAA LOGO E MASCOTTE 2026 CERCASI

UN MONDIALE DA MILLE E UNA MYTHOS. AAA LOGO E MASCOTTE 2026 CERCASI

Maglie | www.newspower.it

La Mythos Primiero Dolomiti è già lanciata verso il Campionato Mondiale
Nel 2026 si assegna la maglia iridata sulla distanza Marathon proprio in Trentino
Già indetto il concorso per logo e mascotte dell’evento, scadenza il 29 febbraio
Coinvolte le scuole locali di tutti i livelli, e poi si sfila al Giro d’Italia

La Mythos Primiero Dolomiti non si sta preparando solo alla sua nuova edizione 2024, con la gara in programma sabato 7 settembre… All’orizzonte per la blasonata competizione trentina c’è infatti l’imperdibile appuntamento con il Campionato Mondiale Marathon del 2026.
In vista del massimo evento globale, che fra poco più di due anni assegnerà la maglia iridata e il conseguente titolo di campionessa e campione del Mondo sulla distanza Marathon proprio in Valle di Primiero, il comitato organizzatore della Mythos sta andando a caccia del logo e della mascotte che potranno rappresentare al meglio la manifestazione. Inutile ricordare quanta importanza abbiano questi due mezzi di comunicazione, avendo ancora negli occhi, per esempio, la simpatica mascotte dello scorso Campionato del Mondo: la mucca Highlander divenuta simbolo dell’edizione scozzese 2023 di Glasgow.
Per il 2026 Fiera di Primiero e la sua valle non vogliono di certo sfigurare e hanno indetto un concorso di idee per la realizzazione di logo e mascotte che coinvolge le scuole locali di tutti i livelli: alla scuola secondaria di 2° grado e alle classi terze della scuola secondaria di 1° grado il compito di ideare il logo, mentre alle classi prime e seconde della scuola secondaria di 1° grado e alla scuola primaria viene chiesto di sviluppare idee per la mascotte. Libero sfogo alla fantasia e alla creatività di bambini e ragazzi, con logo e mascotte che dovranno in qualche modo ricordare il mondo della bicicletta, connotare il territorio primierotto e contenere i colori dell’iride, simbolo della federazione ciclistica internazionale (azzurro, rosso, nero, giallo e verde).
Quelli che mancano alla fine del mese sono gli ultimi giorni per le studentesse e gli studenti dell’istituto comprensivo di Primiero per consegnare i loro elaborati che entro il 29 febbraio verranno raccolti e catalogati. Tutti i contributi saranno poi valutati da un’apposita giuria che sceglierà i vincitori alla metà di marzo. Il passaggio della carovana del Giro d’Italia 2024 che vedrà Fiera di Primiero come città di tappa e partenza della 18.a frazione, giovedì 23 maggio, sarà l’occasione perfetta per proclamare i vincitori e presentare i prototipi scelti, accuratamente rivisti e progettati da professionisti del settore.
L’adrenalina è già alle stelle e l’appuntamento con il Giro prima (23 maggio) e con la Mythos poi (7 settembre) si fa più vicino, con Primiero sempre più protagonista nel panorama mondiale delle due ruote.

Info: www.mythosprimiero.com

QUATTRO VOLTE “MYTHOS” E MILLE SORPRESE. PROMOZIONE PACCHETTI HOTEL + GARA

QUATTRO VOLTE “MYTHOS” E MILLE SORPRESE. PROMOZIONE PACCHETTI HOTEL + GARA

Gruppo | www.newspower.it

La Mythos Primiero Dolomiti è più “dolomitica” che mai
Iscrizioni aperte. Disponibili gli speciali pacchetti Hotel + iscrizione
Tutti in sella in Valle di Primiero il 7 settembre per la 4.a edizione
L’affascinante viaggio verso il Mondiale Marathon 2026 di “Pedali di Marca

“Sei un mito, sei un mito per me.
Sono anni che ti vedo così irraggiungibile.
Sei un mito, sei un mito perché
Tu per tutti noi sei la più bella ma impossibile.”

Questo ritornello dell’intramontabile canzone degli 883 sembra quasi fatto apposta per richiamare la ‘Mythos’, una gara dedicata ai bikers che amano sfidare se stessi ed affrontare avventure che solo le Dolomiti sanno regalare. La nuova edizione della Mythos Primiero Dolomiti, pronta a riproporre il suo collaudato format fra le bellezze delle montagne Patrimonio Unesco, andrà in scena il 7 settembre in Valle di Primiero. I tracciati della “mitica” gara si arrampicano, in tante sfumature, su sentieri dalle diverse difficoltà. Ce n’è proprio per tutti i gusti e per tutti i livelli: dall’intramontabile “Marathon” di 82 km allo “Short” di 43 km, passando per il percorso “Classic” di 56 km, tutti immersi nello splendido territorio primierotto e ai piedi delle Pale di San Martino.
E come nella musica il metronomo induce al ritmo adagio, allegro, allegrissimo, andante o moderato, anche il “cardio” sui vari sentieri alterna misure in velocità diverse. Come dire che Marathon, Short e Classic hanno difficoltà di vari gradi, basta saperle affrontare in base alla propria preparazione ed esperienza. Alla Mythos Primiero Dolomiti si pedala come ai vecchi tempi, quando la mtb era vera mtb, ma nessun tratto di percorso è pericoloso o inaffrontabile. Ci sono i lunghi sterrati forestali per prender fiato, i single track che richiedono abilità e controllo della trazione, le discese ardite e le risalite, per rimanere in musica, ma ci sono soprattutto paesaggi che ogni biker si porterà nel cuore per tutto un anno. La Valle di Primiero e San Martino di Castrozza hanno nelle Pale di San Martino il proprio emblema, e quelle montagne te le stampi nel cuore (e sul telefonino) perché sono ineguagliabili. E pedalare al loro cospetto, non capita a tutti. È un privilegio della Mythos Primiero Dolomiti e fa bene pensare che su questi sentieri nel 2026 ci sarà il Campionato del Mondo Marathon, insieme alla gara amatoriale. Un avvicinamento che sicuramente è un bel richiamo, come lo è tutta la vallata che offre ospitalità di qualità a costi decisamente accessibili. Il 7 settembre, normalmente, è data di fine vacanze, ultimi momenti da trascorrere in montagna quando i colori dei boschi si fanno ancora più attraenti, non fa più così caldo e pedalare è un piacere. San Martino e tutta la Valle del Primiero e Vanoi sono da vivere anche con la famiglia e con gli amici e per questo Pedali di Marca, che organizza l’evento ed il Campionato del Mondo (terzo nella sua storia, a testimonianza di qualità organizzativa degli eventi) ha preparato delle offerte interessanti. Le iscrizioni alla Mythos Primiero Dolomiti sono ovviamente in corsa, alla tariffa Exclusive di 65 €, ma l’attento comitato organizzatore propone pacchetti speciali con soggiorno in hotel + iscrizione alla gara in collaborazione con l’Azienda per il Turismo San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi. Per i bikers che vogliono godere al massimo delle bellezze naturalistiche e dell’accoglienza del territorio, da sempre a forte trazione turistica, questi speciali pacchetti permettono di soggiornare in hotel 3* e 3*S in zona Primiero e San Martino di Castrozza a prezzi vantaggiosi. Le tariffe variano a seconda della durata del pernottamento (da 1 a 2 notti) e sono comprensive della quota d’adesione alla Mythos Primiero Dolomiti. L’offerta è valida dal 7 al 9 settembre a partire da 115,00 € e comprende la consegna del pacco gara comodamente in struttura oltre al race kit con i gadget ufficiali e la cartografia completa dei percorsi bike ed e-bike dell’ambito dell’Azienda per il Turismo locale.
L’evento è inserito nei circuiti “Prestigio” e “Easy Cup 2024” e fa parte del Marathon Tour. Insomma ci sono tutti gli ingredienti per decidere di essere al via di una gara che ogni anno incrementa i numeri di partecipanti, frutto degli apprezzamenti in rete e del passa parola perché chi è stato alla Mythos Primiero Dolomiti ha portato a casa solo ricordi positivi. Con la scelta di 82, 56 o 43 km ce n’è davvero per tutti. Stay tuned, della Mythos Primiero Dolomiti si racconteranno ancora tante cose. Meglio approfittare delle offerte vantaggiose, e per chi vuole pedalare in libertà e in mezzo alla bellezza della natura, il percorso è sempre invitante.

Info: www.mythosprimiero.com

MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI VERSO IL MONDIALE. ULTIMI GIORNI PER LA TARIFFA RIDOTTA

MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI VERSO IL MONDIALE. ULTIMI GIORNI PER LA TARIFFA RIDOTTA

Partenza | www.newspower.it

Sabato 7 settembre la sfida MTB per entrare nel… Mythos
L’amata gara torna a settembre in attesa del Mondiale Marathon
Ultimi giorni per le iscrizioni a prezzo ridotto, tre i diversi percorsi
Lunga serie di eventi di contorno offerti da Pedali di Marca

Non si ferma la corsa verso i Mondiali MTB Marathon del 2026 dalle parti di Primiero, in Trentino, con la nuova edizione della “Mythos Primiero Dolomiti” a lanciarsi spedita verso il grande appuntamento iridato che si fa sempre più vicino.
Sabato 7 settembre va in scena la mitica sfida sulle ruote grasse che propone tre differenti percorsi, con il Marathon da 82 km, il “Classic” da 56 km e lo “Short” da 43 km. Fra atleti Élite, Under23 e amatori c’è spazio per tutti gli amanti della mountain bike alla Mythos.
I primi giorni del nuovo anno sono gli ultimi per accaparrarsi a prezzo ridotto uno dei prestigiosi numeri da apporre sulla propria divisa e la propria bici. Le tariffe agevolate proposte dal comitato organizzatore stanno infatti per scadere: fino a sabato 6 gennaio la quota d’iscrizione è fissata a 50.00€ e comprende tutti i servizi speciali e un super pacco gara. È possibile iscriversi tramite il portale ENDU selezionando il percorso che si intende affrontare. Da domenica 7 le tariffe subiranno un aumento e il costo dell’iscrizione passerà a 65.00€.
Mythos Party, Kinder Bike e ancora Junior Kids Race e Mythos Alpine Gravel sono solo alcuni degli eventi collaterali che propone il comitato organizzatore della “Pedali di Marca”, l’esperta società organizzatrice che da anni è in prima linea nella creazione di eventi sportivi di successo. La Mythos Primiero Dolomiti è il fiore all’occhiello del sodalizio sportivo, con la gara MTB che andrà ad animare l’intero fine settimana di inizio settembre.
Inserita nel blasonato circuito “Prestigio” e “Easy Cup 2024” e facente parte del Marathon Tour la Mythos si preannuncia spettacolare e l’ennesima edizione di una manifestazione all’insegna dello sport e della passione per le due ruote, ambientata nello scenografico territorio dolomitico della Valle di Primiero che altro non è che un paradiso per gli amanti delle attività outdoor.

Info: www.mythosprimiero.com

TORNA LA MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI. LA MARATHON MTB APRE LE ISCRIZIONI

TORNA LA MYTHOS PRIMIERO DOLOMITI. LA MARATHON MTB APRE LE ISCRIZIONI

Diego Rosa | www.newspower.it

In programma per il 7 settembre 2024 la corsa dolomitica per le ruote grasse
Confermati i percorsi Marathon (82 km), Classic (56 km) e Short (43 km)
Iscrizioni aperte dall’8 dicembre e promo di lancio per le festività fino al 6 gennaio
Pedali di Marca pronta all’affascinante viaggio verso il Mondiale Marathon 2026

È sabato 7 settembre 2024 la data che tutti i bikers più scatenati devono segnare in rosso sul calendario per non perdersi l’iconico appuntamento con la Mythos Primiero Dolomiti, gara fra le più affascinanti del panorama internazionale per gli appassionati delle ruote grasse.
Tutti confermati i percorsi per la nuova edizione che proporrà tre tracciati dal chilometraggio differente, sempre nella suggestiva Valle di Primiero, in Trentino: la prova regina è la “Marathon” da 82 km riservata alle categorie UCI di Élite e Under23 oltre che agli amatori, la distanza intermedia è invece quella della “Classic” da 56 km per Junior e amatori, mentre la più breve sarà la “Short” da 43 km per tutti gli amatori, anche in e-bike. Le partenze dei tre eventi avverranno da Fiera di Primiero e saranno scaglionate, con la manifestazione a rientrare nel rinomato circuito ‘Prestigio’, il più importante del movimento granfondistico amatoriale italiano e internazionale, oltre a quello di Easy Cup 2024.
Le iscrizioni all’edizione 2024 sono aperte da domani (8 dicembre) con una speciale promozione dedicata al periodo natalizio. L’opzione ‘Christmas’ consente di accaparrarsi un pettorale al prezzo lancio di 50 €, quota che comprende tutti i servizi di gara come l’assistenza medica e meccanica, i ristori e il pacco gara, oltre al race kit e il pasta party in chiusura di evento. La promozione sarà valida da venerdì 8 dicembre 2023 a sabato 6 gennaio 2024.
Pedali di Marca, l’esperto sodalizio sportivo alla guida dell’organizzazione dell’evento, sta lavorando a pieno ritmo per l’allestimento della Mythos 2024 e ha già in programma numerose iniziative di contorno fra le quali spiccano la Mythos Alpine Gravel, gara “cugina” dedicata ad una disciplina sempre più in voga nel ciclismo moderno, e la Mythos Junior Kids Bike riservata invece ai giovani bikers del futuro. Immancabili le premiazioni con la cerimonia di consegna delle medaglie ai primi classificati di ciascuna categoria e i tanti momenti di intrattenimento pensati per tutti.
In una location di assoluta bellezza come quella della Valle di Primiero l’entusiasmo per la MTB è alle stelle, e volgendo uno sguardo al futuro non si può far altro che strizzare l’occhio all’appuntamento con il Campionato Mondiale Marathon del 2026. Da queste parti ci si prepara ad entrare nel… Mythos.

Info: www.mythosprimiero.com

LA MYTHOS PRIMIERO SI TINGE DI… ROSA. SULLE DOLOMITI LA REGINA È MARCHET

LA MYTHOS PRIMIERO SI TINGE DI… ROSA. SULLE DOLOMITI LA REGINA È MARCHET

Terza edizione di successo della Mythos Primiero Dolomiti
Il campione italiano Diego Rosa fa il vuoto nella marathon
Giorgia Marchet partecipa… per caso e vince!
Gara test event per il Mondiale 2026, Pedali di Marca sulla strada giusta

È partito col n. 6 e la maglia di campione d’Italia, e Diego Rosa non ha deluso. È lui il vincitore della terza edizione della Mythos Primiero Dolomiti che oggi ha solcato ed abbracciato tutta la vallata di Primiero, in Trentino. Diego Rosa sul percorso Marathon ha allungato quasi subito e poi… una lunga cavalcata in solitaria, incontrastata. Stessa tattica di gara per Giorgia Marchet, feltrina che in Valle di Primiero si allena per la sua disciplina, il cross country, ma che non disdegna le lunghe distanze. Re e regina lungo gli 82 km di gara incoronati dopo 3400 metri di dislivello su quello che, nel 2026, sarà il percorso del Campionato del Mondo Marathon.
Un autentico spot promozionale quello di oggi, in una giornata di sole eccezionale, un cielo terso e le Pale di San Martino in bella mostra da ogni inquadratura del tracciato. Partenza di buon mattino (8.30) da Parco Vallombrosa, in quella che sarà in futuro la nuova logistica della gara, 850 bikers al via nelle tre proposte Marathon, Classic ed Easy, quest’ultima aperta anche alle e-mtb.
Percorsi tutti molto spettacolari, i primi due decisamente impegnativi, scelti dal campione del mondo Massimo Debertolis per una mtb ‘vecchio stile’, tutta guidata e molto tecnica.
Come detto, Diego Rosa ha cercato subito l’allungo già dopo il trasferimento da Fiera di Primiero alla località Piereni, dove la gara è entrata nel vivo, Daniele Mensi ha tentato di agganciare il fuggitivo ma invano, mentre dietro si è formato un gruppetto comandato da Daniel Geismayr. A Col, in prossimità di San Martino di Castrozza, è piombato per primo come un falco il fuggitivo Rosa proprio mentre le Pale di San Martino si coloravano di rosa con le tinte dell’Enrosadira. Dietro a guidare il gruppo si è portato l’altoatesino Fabian Rabensteiner con incollato a ruota lo svizzero Casey South. A Malga Ces ancora Rosa a cavalcare in solitaria e dietro tutti costretti ad inseguire, incapaci di limitare il divario. Nella successiva ascesa verso il Lago di Calaita Rosa era sempre più solo, e dietro la situazione cambiava di poco, l’iniziativa di comandare gli inseguitori è stata presa da Rabensteiner e il compagno di squadra (Wilier Pirelli) Daniel Geismayr.
Intanto al femminile anche Giorgia Marchet faceva il vuoto, con un concreto margine di alcuni minuti sulle inseguitrici Burato, Peretti e Fasolis.
Sulla discesa in single track da Calaita, uno sconquasso alle spalle di Rosa. Rabensteiner, mentre con South e Geismayr cercava di raggiungere Rosa, rovina a terra, così per Geismayr è venuto a mancare il lavoro di squadra consentendo a Porro di rientrare. La penultima salita di giornata con Rosa solo al comando viene affrontata alle sue spalle da South con Porro incollato alla sua ruota. La situazione non cambia, Rosa conclude la sua cavalcata trionfale a Fiera di Primiero dopo 3h50’21”, aggiudicandosi così il nuovo record della gara e meritando gli applausi di un folto pubblico assiepato ai bordi del parterre al Parco Vallombrosa. Porro ha pagato 3’7”, poi Casey South ha chiuso il podio a 3’26”.
Classifica consolidata in anticipo al femminile, Giorgia Marchet ha messo il proprio sigillo bloccando il cronometro su 5h02’40”. Dietro molto staccate Chiara Burato e Claudia Peretti.
La gara Classic l’ha vinta con buon margine Zaccaria Toccoli seguito da Elian Paccagnella, nuovo nelle gare lunghe, e con indosso la maglia di campione italiano cross country junior. Gara femminile vinta da Lorena Zocca davanti ad Alessandra Sassano e Orietta Tosadori.
Per i meno allenati e per i possessori di e-mtb gli organizzatori di Pedali di Marca hanno proposto anche la gara Easy di 24 km.
Bilancio più che positivo per questa terza edizione, autentico test event in vista del Mondiale 2026. Giudizi positivi da parte dei partecipanti sia sul territorio, sui percorsi e sull’organizzazione di Pedali di Marca col sostegno delle amministrazioni pubbliche e della APT locale. E ora appuntamento al 2024 al secondo weekend di settembre.
Info: www.mythosprimiero.com

Download immagini TV:
www.broadcaster.it

Marathon Maschile
1 Rosa Diego Taddei Factory Team 3:50:21; 2 Porro Samuele Wilier-Pirelli Factory 3:53:28; 3 South Casey Torpado Factory Team 3:53:47; 4 Geismayr Daniel Team Willier Pirelli 3:55:47; 5 Dorigoni Jakob Torpado Factory Team 3:57:09; 6 De Cosmo Gioele Scott Racing Team 3:58:22; 7 Ragnoli Juri Fm Bike Factory Team 4:01:00; 8 Samparisi Nicolas Ktm Alchemist Powered 4:01:16; 9 Siffredi Andrea Scott Racing Team 4:02:17; 10 Foccoli Davide Olympia Factory Team 4:03:13

Marathon Femminile
1 Marchet Giorgia Trinx Factory Team 05:02:40; 2 Burato Chiara Mentecorpo Cicli Drigani Pro Team 05:06:54; 3 Peretti Claudia Olympia Factory Team 05:14:57; 4 Fasolis Costanza Mentecorpo Cicli Drigani Pro Team 05:21:37; 5 De Silvestro Martina Spiquy Team 05:47:04

Classic Maschile
1 Toccoli Zaccaria Team Todesco 2:51:21; 2 Paccagnella Elian Junior Team Südtirol Asv 2:55:58; 3 Pellegrini Kevin Junior Team Südtirol Asv 3:02:26; 4 Zampedri Luca Team Todesco 3:02:42; 5 Vicenzi Daniel Asd Chero Group Team 3:03:04; 6 Depaul Gabriele Team Todesco 3:03:37; 7 Zamboni Andrea Fontanari.It 3:04:25; 8 Iagher Albert Wilier Pirelli Devel 3:05:10; 9 Doliana Luca Unione Sportiva Litegosa 3:07:26; 10 Alghisi Isaia Ab Bike Racing Team 3:11:02

Classic Femminile
1 Zocca Lorena S.C. Barbieri 03:43:37; 2 Sassano Alessandra Team Sella Bike 03:59:01; 3 Tosadori Orietta Asd Chero Group Team Sfrenati 04:18:19; 4 Pozzi Carolina Alta Valtellina Bike Asd 04:21:32; 5 Spessot Federica A.S.D. C-Bike Team 04:30:03

IN PRIMIERO LA KERMESSE DEI BIKERS. SABATO SI IMPENNA ALLA MYTHOS

IN PRIMIERO LA KERMESSE DEI BIKERS. SABATO SI IMPENNA ALLA MYTHOS

www.newspower.it

Oggi la conferenza stampa della 3.a Mythos Primiero Dolomiti a Fiera di Primiero
Sabato parterre mitico, tanti professionisti e divertimento per semplici appassionati
Massimo Panighel e Massimo Debertolis, uniti per creare un’esperienza al top in mtb
Tanti gli eventi di contorno per famiglie e bambini nella spettacolare Valle di Primiero

La tanto attesa terza edizione della Mythos Primiero Dolomiti si avvicina e questo sabato pedaleranno nel “salotto delle Dolomiti” i bikers più influenti del panorama nazionale e internazionale della mtb.
Oggi, presso il Palazzo delle Miniere di Fiera di Primiero, si è svolta la conferenza stampa per presentare tutte le novità e le sorprese legate alla mitica manifestazione in Valle di Primiero.
La vallata trentina è diventata un richiamo per gli amanti dell’outdoor, ma anche per famiglie e curiosi che da sabato si gusteranno un’esperienza pre-mondiale in vista del Campionato iridato 2026.
Il supporto delle istituzioni risulta fondamentale per la realizzazione di un grande evento, come sottolinea Antonella Brunet, vicesindaco di Primiero San Martino di Castrozza: “Il Comune è sempre a fianco dei grandi eventi sportivi, ci crediamo davvero. Puntiamo a un territorio sempre più ‘green’, partiamo a luglio con la Primiero Dolomiti Marathon, poi arriviamo alla Mythos Primiero Dolomiti, quindi la Rosetta Verticale e la Coppa del Mondo a fine settembre. Cerchiamo di sostenere economicamente tante manifestazioni”. Massimo Debertolis, responsabile tecnico e ambassador dell’evento, ha voluto consegnarle la targa di assegnazione del Mondiale Marathon 2026 assieme alla maglia iridata, per ricordare a tutti il prestigioso appuntamento, un orgoglio per tutta la valle trentina.
Sport e turismo connubio vincente, come sottolinea Antonio Stompanato, presidente ApT San Martino, Passo Rolle, Primiero e Vanoi: “Turismo e sport, sempre a braccetto in Valle di Primiero, perché oltre alla competizione gli atleti hanno l’occasione di vivere un territorio pieno di bellezze paesaggistiche, come le Pale di San Martino. Anche chi guarda la manifestazione ha la possibilità di ammirare paesaggi unici”. Presenti inoltre Giorgio Orsega, presidente di Acsm, Roberto Pradel, presidente della Comunità di Primiero, Maurizio Bonelli, vice presidente della Cassa Rurale FPB, i rappresentanti dei Comuni della Valle di Primiero, i quali hanno ringraziato in modo speciale tutti i volontari, il vero motore della Mythos Primiero Dolomiti.
La passione per la mtb e il grande spirito partono proprio dalla società organizzatrice Pedali di Marca di Massimo Panighel: “Vediamo una gara in crescita, perché al terzo anno continua ad aumentare il numero degli iscritti. La gente sta apprezzando la manifestazione e il territorio, quindi le prospettive sono rosee. Per il 2024 avremmo l’idea, visto che c’è la fashion week, di proporre un’off-road week, quindi anticipando la Mythos mountain bike una settimana prima e unirla alla Gravel”.
Braccio destro di Panighel è Massimo Debertolis, il quale commenta: “Quest’anno è la prima edizione dopo l’assegnazione del Campionato del Mondo, quindi è un’edizione importante. Sul percorso non è cambiato niente, ma abbiamo già pensato al percorso del Mondiale. A livello di corridori abbiamo come l’anno scorso un bel livello di partenti. Quando senti parlare di Mythos ne senti solo parlar bene. Bisogna ricordare che nell’anno del Mondiale ci sarà l’evento iridato il sabato e poi la domenica la gara degli amatori”.
Il countdown per la terza Mythos Primiero Dolomiti è partito. Tre percorsi (Marathon, Classic ed Easy) dedicati a professionisti e amatori, con panorami mozzafiato in alta quota dove si potrà godere la bellezza totalizzante del territorio di Primiero. Tanta competizione, tante sfide, ma anche tanto divertimento e festa nel post-gara con Mythos Party, e domenica alle 10 la frizzante gara per i bambini “Mythos Junior Kids Race” presso il Parco Vallombrosa a Fiera di Primiero.
Il comitato organizzatore coglie l’occasione per ringraziare i partner istituzionali tra cui l’ApT San Martino di Castrozza, Passo Rolle, Primiero e Vanoi, il Comune di Primiero San Martino di Castrozza e Trentino, e ancora il presenting sponsor Montura, i main sponsor Cassa Rurale di Fassa, Primiero e Belluno e Primiero Energia, senza dimenticare i partner ufficiali GSG, Named Sport, e Wilier Triestina.

Info: www.mythosprimiero.com