Tag: Livigno

“LA SGAMBEDA” PARADISO IMBIANCATO. A LIVIGNO SCENOGRAFICO TRENTENNALE

“LA SGAMBEDA” PARADISO IMBIANCATO. A LIVIGNO SCENOGRAFICO TRENTENNALE

Livigno completamente imbiancata e pronta ai primi eventi invernali
“Minisgambeda” e “Sgambeda” sabato 30 novembre a Livigno
Iscrizioni aperte, pacco gara e medaglia artigianale di pregio all’arrivo
Pacchetti turistici da non perdere per abbinare sport e relax

Si dice che Livigno anticipi le stagioni, ma le abbondanti nevicate dei giorni scorsi hanno letteralmente reso il “Piccolo Tibet” un paradiso imbiancato, l’ideale per festeggiare il trentennale della “Sgambeda” del 30 novembre e la Minisgambeda dedicata agli apprendisti degli sci stretti, eventi a disposizione di tutti gli appassionati di sci di fondo – grandi e piccini – accompagnati dai prestigiosi contest Visma Ski Classics di venerdì 29 novembre e domenica 1° dicembre, volti ad aprire ufficialmente la stagione long distance.

Dopo la copiosa caduta dei fiocchi innevati il comitato organizzatore livignasco ha potuto ampliare l’anello di fondo, che in questi giorni verrà ulteriormente prolungato in vista delle competizioni di fine mese. Le condizioni sono ora ottimali affinché gli amatori si godano una prova fondistica da urlo, con le iscrizioni apertissime – alla cifra di 60 euro – dotando i concorrenti di una bellissima felpa e di prodotti dei partner storici, senza dimenticare la medaglia di pregio intagliata dagli artigiani locali. Il menù sportivo della “Sgambeda” offre 30 km in tecnica libera non troppo difficoltosi e adatti a tutti i palati agonistici, basterà sapersi destreggiare con gli sci stretti ed essere in buona condizione fisica, fatica ripagata da momenti di relax che solo Livigno è capace di offrire.

Per quanto concerne orari e programma della “Sgambeda”, giovedì 28 novembre (ore 14 – 19) la distribuzione pettorali si terrà in Plaza Placheda, così come venerdì (ore 9 – 12.30 e 14 – 19) e sabato (ore 7.30 – 9), prima della partenza ufficiale della 30.a edizione (ore 11), a seguire pasta party (ore 12.30 – 16) e premiazioni (ore 15). In serata invece largo allo sgambettare dei piccoli (ore 17).

Livigno merita una visita turistica prolungata, e sfruttando i pacchetti vacanza si potrà godere di un soggiorno in hotel per un minimo di una notte (appartamenti minimo 7 notti), di una iscrizione alla “Sgambeda” di sabato 30 novembre e di un ingresso omaggio nell’area “Wellness&Relax” del Centro Aquagranda Active You, altro paradiso – questa volta natatorio. Divertirsi portando tutta la famiglia a respirare aria pura, questo il diktat degli eventi di Livigno.

Info: www.lasgambeda.it

“LA SGAMBEDA” Ė ANCHE “MINI” A LIVIGNO. SCI DI FONDO IN NOTTURNA E GIOVANI A RACCOLTA

“LA SGAMBEDA” Ė ANCHE “MINI” A LIVIGNO. SCI DI FONDO IN NOTTURNA E GIOVANI A RACCOLTA

“Minisgambeda” e “Sgambeda” sabato 30 novembre a Livigno
APT Livigno forgia campioni, ma l’intento è prima di tutto far divertire i ragazzi
Plaza Placheda quartier generale con ristori e premiazioni
Iscrizioni a 10 euro e partenza in notturna per una contesa più scenografica

Qual è il modo migliore per far amare lo sci di fondo ai bambini sin dalla tenera età? Potrebbe essere un buon inizio farli partecipare alla “Minisgambeda” di sabato 30 novembre a Livigno – evento collaterale del trentennale della “Sgambeda”, immergendoli subito fra gli scenari immacolati del “Piccolo Tibet”, facendo loro respirare aria pura e sano agonismo. Scoppiettanti i percorsi sulla pista livignasca, e dagli under 10 agli under 18 tutti avranno il proprio contest sportivo. La Minisgambeda porta a contatto con l’ambiente montano, sviluppando forza ed equilibrio grazie agli sci stretti e facendo scattare, chissà, la scintilla negli atleti più giovani verso un radioso futuro.

La manifestazione permette di partire in tranquillità rispettando le possibilità fisiche dei ragazzi, vivendo lo sci di fondo come esperienza collettiva e non solamente individuale, e godendo di tutte le attenzioni che solo la comunità livignasca sa dare. Sul tracciato si stanno ora allenando i campionissimi dello sci di fondo e l’intento di APT Livigno è questo: far innamorare i ragazzi di questa meravigliosa disciplina a contatto con la natura. La “Sgambeda” sarà per loro naturale proseguo e chissà, per qualcuno magari anche gli eventi Visma Ski Classics che apriranno la stagione delle lunghe distanze del fondo proprio a Livigno.

Il programma è allettante, con distribuzione pettorali allo Stadio del Fondo dalle ore 15:30 alle ore 16:30, prima di partire sugli sci stretti mezz’ora più tardi. Un motivo in più per partecipare sarà lo start in notturna, a rendere più suggestiva l’atmosfera e facendo sentire i piccoli concorrenti dei veri campioni. In serata, alle ore 19, ci sarà inoltre il pasta party della “Minisgambeda” dove i giovani si potranno rifocillare, mentre alle ore 20 sempre in Plaza Placheda verranno premiati i migliori. Iscriversi è semplice, basterà recarsi all’APT di Livigno saldando la quota di 10 euro e fornendo tutte le informazioni necessarie quali cognome, nome, data di nascita e Sci Club.

Info: www.lasgambeda.it

30 ANNI DI SGAMBEDA A LIVIGNO. SONTUOSO PACCO GARA E MEDAGLIA ARTIGIANALE

30 ANNI DI SGAMBEDA A LIVIGNO. SONTUOSO PACCO GARA E MEDAGLIA ARTIGIANALE

La “Sgambeda” sabato 30 novembre a Livigno
30 km da non perdere e medaglia intagliata per l’occasione ai finisher
Prodotti tipici, felpa ad hoc nel pacco gara e tante sorprese
Venerdì e domenica tra appuntamenti Visma Ski Classics e Minisgambeda

La “Sgambeda” di sabato 30 novembre a Livigno celebra il trentennale e lo fa con un prestigioso pacco gara, particolarmente prezioso e ricco di prodotti per festeggiare assieme a tutti i fondisti l’importante ricorrenza. Una bellissima felpa verrà omaggiata a tutti gli amatori, ma non sarà l’unico regalo di pregio perché il pacco gara verrà impreziosito da prodotti forniti dai partner storici della “Sgambeda” quali: Molino Tudori con una scatola di pizzoccheri, prodotti della Latteria di Livigno e per la cura del corpo del partner Bormoline, e un gagdet di Creval. E non è tutto, perché i finisher si porteranno a casa anche una medaglia intagliata in legno e realizzata per l’occasione dagli artigiani locali, da riporre nella propria bacheca dei ricordi sportivi.

Tra “snowfarming” e battipista a Livigno sono maestri dell’anticipo, tecniche da ‘imitare’ anche per gli appassionati che non dovranno perdere tempo nell’iscriversi, sfruttando le tariffe di partecipazione di 60 euro e garantendosi un pettorale allo start del percorso di 30 chilometri in tecnica libera. Anche i più piccoli si potranno divertire – sabato nella Minisgambeda dedicata ai giovani degli sci stretti – completando un parterre che coinvolgerà un po’ tutte le età ed abilità. Il comitato livignasco offre inoltre alcuni pacchetti soggiorno per rilassarsi tra le gare e magari fare una nuotata al Centro Aquagranda Active You, dove Federica Pellegrini grazie all’altitude training sta mettendo benzina nel motore in vista Olimpiadi 2020.

Il norvegese oro e bronzo mondiale Anders Gloersen e la svedese Anna Haag, campionessa olimpica, furono i primattori della sfida dello scorso anno, una competizione dedicata agli amatori che non smette di attirare anche i fuoriclasse dello sci di fondo. La gara d’altronde si innesta in uno scenario d’impareggiabile bellezza, promettendo un weekend imperdibile con l’esordio del challenge Visma Ski Classics sul manto livignasco innevato in tempi record – nelle giornate di venerdì (Pro Team Tempo 15 km) e domenica (35 km TC) – intervallato appunto dalla 30.a edizione della “Sgambeda”. Il processo di avvicinamento è ‘naturale’ dopo l’apertura dell’anello di sci di fondo che in questi giorni vede sfilare, tra gli altri, i pro della nazionale azzurra di Federico Pellegrino e i fuoriclasse della Norvegia trainati da Therese Johaug.

Info ed iscrizioni: www.lasgambeda.it

L’ALTITUDE TRAINING IMPAZZA NEL PICCOLO TIBET. DA PELLEGRINO A JOHAUG, TUTTI A LIVIGNO! NAZIONALE DI NUOTO: AL VIA GLI ALLENAMENTI PER TOKYO

L’ALTITUDE TRAINING IMPAZZA NEL PICCOLO TIBET. DA PELLEGRINO A JOHAUG, TUTTI A LIVIGNO! NAZIONALE DI NUOTO: AL VIA GLI ALLENAMENTI PER TOKYO

I pro sfruttano l’allenamento in altura di Livigno per l’avvio di stagione sulla neve
Presenti gli azzurri del fondo assieme a Francia, Rep. Ceca, Germania, Estonia e Comitato Alpi Centrali
Federico Pellegrino capitano della compagine azzurra, Johaug c’è assieme alle norvegesi long distance
A Livigno anche la nazionale di Nuoto con Pellegrini e Paltrinieri. Biatleti presenti con Jakov Fak

I 1.816 metri di quota permettono a Livigno di fornire ai migliori atleti del pianeta il palcoscenico ideale per la propria preparazione agonistica. “La più grande palestra alpina a cielo aperto” è la patria dell’altitude training, ormai divenuto parte integrante dell’allenamento di ogni sportivo professionista. L’altura migliora le prestazioni sportive, e alla rarefazione dell’ossigeno il fisico risponde con una maggiore concentrazione di globuli rossi, che comporta un vantaggio competitivo. Ciò funziona in tutte le discipline, in particolar modo quelle di fatica anche non necessariamente ‘in pista’, ad esempio nuotatori quali Federica Pellegrini, Simona Quadarella, Margherita Panziera, Gregorio Paltrinieri, Gabriele Detti e il resto dei big della FIN hanno scelto Aquagranda Active You di Livigno da metà settembre a metà novembre per preparare le Olimpiadi di Tokyo 2020.

L’inverno si avvicina e Livigno ha già messo a disposizione un anello innevato a tutti i fondisti della nazionale italiana e non solo, poiché oltre agli azzurri sono presenti ad allenarsi nel “Piccolo Tibet” anche la squadra sprint francese e quelle di Repubblica Ceca, Germania, Estonia e del Comitato Alpi Centrali. La squadra A schiera la stella Federico Pellegrino, Stefan Zelger, Maicol Rastelli, l’altra punta di diamante Francesco De Fabiani, Giandomenico Salvadori, Greta Laurent, Elisa Brocard che tanto bene ha fatto nella passata stagione, la veronese Lucia Scardoni, Anna Comarella e Caterina Ganz. Presenti anche le portentose norvegesi capitanate da Therese Johaug, Ingvild Flugstad Østberg, vincitrice della coppa di cristallo, Heidi Weng, Lotta Udnes Weng, Ane Appelkvist Stenseth, Tiril Udnes Weng, Anna Svendsen, la slovena Anamarija Lampic che si allena con gli azzurri e la tedesca Katharina Hennig. Non solo fondisti in allenamento nel Piccolo Tibet, anche i biathleti Jakov Fak – due ori mondiali per il croato naturalizzato sloveno – e l’estone Grete Gaim.

Tra gli under 20 vi sono anche Anna Rossi, Michele Gasperi, Francesco Manzoni, Giovanni Ticcò, Riccardo Bernardi, Matteo Ferrrari, Luca Sclisizzo, Matteo Betta, mentre tra gli under 23 – agli ordini di coach Pietro Piller Cottrer – sono presenti Cristina Pittin, Rebecca Bergagnin, Martina Bellini, Francesca Franchi, Martina Di Centa, figlia di Giorgio e nipote di Manuela, Nicole Monsorno, Valentina Maj, Emilie Jeantet, Simone Daprà, Lorenzo Romano, Martin Coradazzi, Paolo Ventura, Davide Graz, Luca Del Fabbro, Stefano Dellagiacoma.

La stagione invernale è dunque già cominciata, a Livigno il lotto di medaglie olimpiche e mondiali non si conta, e il ‘popolo’ livignasco vive e respira con gli atleti sposando appieno il progetto di consegnare le chiavi della città ai migliori sportivi del pianeta.

Info: www.livigno.eu

LIVIGNO SCIA DAL 19 OTTOBRE E VEDE… “LA SGAMBEDA”. ANELLO DI FONDO QUASI PRONTO: AZZURRI SUBITO PRESENTI

LIVIGNO SCIA DAL 19 OTTOBRE E VEDE… “LA SGAMBEDA”. ANELLO DI FONDO QUASI PRONTO: AZZURRI SUBITO PRESENTI

A Livigno la stagione invernale scatta con anticipo
Apertura anello sci di fondo dal 19 ottobre – presenti anche i tedeschi
“La Sgambeda” celebra il trentennale il 30 novembre

Ci siamo. Livigno è pronta ad alzare il sipario sulla neve e sull’anello di fondo che il 19 ottobre aprirà ufficialmente i battenti. I lavori per utilizzare la neve accumulata con lo snowfarming sono iniziati il 7 ottobre, ed ora i preparativi sono quasi ultimati per regalare agli appassionati un perfetto avvio di stagione, con la nazionale italiana di sci di fondo e quella tedesca pronte fin da subito ad approfittare di una pista ottimale per l’allenamento in quota.

L’anello verrà man mano allungato grazie all’innevamento artificiale, e quella di partire subito forte sulla neve è un’opportunità unica, evitando di salire in ghiacciaio e godendosi le prime sgambate sfruttando l’altitude training fra i paesaggi spettacolari del ‘Piccolo Tibet’.

L’anello di fondo sarà aperto tutti giorni dalle ore 7.30 alle 17.30, con possibilità di essere riservato ad uso esclusivo dalle squadre agonistiche (nazionali, centri sportivi militari, squadre/comitati regionali) nella fascia oraria 7.30-12.30 al prezzo di 75 euro l’ora. Le squadre avranno in questo caso l’uso esclusivo della pista, con il numero di atleti fruitori a discrezione delle squadre stesse, che potranno prenotare rivolgendosi direttamente all’indirizzo e-mail info@aquagrandalivigno.com. Negli orari in cui non sarà riservato, invece, l’accesso all’anello sarà fruibile gratuitamente da tutti. La disponibilità di accesso alla pista verrà esposta su apposito schermo situato all’ingresso dell’anello presso lo snowfarm sito in Via Vinecc, e sarà prenotabile fino ad apertura della pista turistica.

A proposito di sgambate, gli amatori potranno dedicarsi alla “Sgambeda” del 30 novembre, una 30 km in tecnica libera che intervallerà i rendez-vous Visma Ski Classics di venerdì e domenica. L’appuntamento fondistico della Sgambeda è dedicato agli amatori e festeggerà un prestigioso trentennale, premiando chi s’iscriverà alla cifra di 60 euro entro il 27 novembre con una felpa personalizzata e una medaglia intagliata dalla bravura degli artigiani locali ad attendere tutti i protagonisti al traguardo. Da ricordare anche la Minisgambeda per i più piccoli, ampliando ulteriormente un sontuoso menù volto a coinvolgere tutte le età, dai grandi ai piccini, dai fuoriclasse ai meno affini alle pratiche degli sci stretti, gli eventi di Livigno sono per tutti e ‘fanno arrivare’ l’inverno con ampio anticipo. A disposizione anche allettanti pacchetti turistici a tariffe competitive, utilizzabili dal 23 novembre al 1° dicembre.

Info: www.livigno.eu e www.lasgambeda.it

LIVIGNO PORTA BENE… E GLI ATLETI ACCORRONO IN MASSA. ALTITUDE TRAINING PER UNA CONDIZIONE… “MONDIALE”

LIVIGNO PORTA BENE… E GLI ATLETI ACCORRONO IN MASSA. ALTITUDE TRAINING PER UNA CONDIZIONE… “MONDIALE”

Anche nel periodo autunnale Livigno si conferma patria dell’allenamento in altura
Anello di fondo aperto dal 19 ottobre, “in lista” le nazionali inglese, tedesca e azzurra
Le testimonial Federica Pellegrini e Michela Moioli in allenamento a Livigno
Invasione di campioni ad ottobre al Centro Aquagranda Active You

Livigno si conferma la casa più spaziosa e accogliente dell’allenamento in altura e di tutti gli atleti che scelgono il “Piccolo Tibet” per preparare i loro prossimi e prestigiosi eventi sportivi. La stagione fondistica è in avvicinamento con l’imminente apertura dell’anello di fondo livignasco (19 ottobre) e tra gli atleti fondisti che hanno già scelto Livigno in queste settimane ci sono i britannici Andrew Musgrave, James Clugnet e Andrew Young e il norvegese Even Northug, fratello della superstar Petter. Un parterre che verrà ampliato a metà ottobre dalla nazionale tedesca di fondo e dalla nazionale azzurra della stella Federico Pellegrino, con atleti e atlete senior e i giovani under 23 seguiti dalle campionesse del biathlon e atlete del Livigno Team Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi. Dai faticatori dello sci di fondo e del biathlon all’Ironman Giulio Molinari, presente a Livigno sino al 18 settembre per poi gareggiare a Cervia il 21 del mese settembrino, mentre la testimonial Michela Moioli fino al 17 settembre farà base a Livigno per continuare la preparazione oltreché partecipare all’inaugurazione della pista d’atletica che si è tenuta sabato 14 settembre.

A ottobre scenderanno in campo, o meglio, in acqua, i nuotatori al Centro Aquagranda Active You, con i mezzofondisti presenti dal 5 al 26 ottobre, e gli atleti del Centro Federale capitanati da Federica Pellegrini dal 19 ottobre al 9 novembre, sperando di continuare sulla scia degli ultimi risultati ‘mondiali’. La nazionale assoluta di velocisti sarà invece a Livigno agli ordini del tecnico responsabile Claudio Rossetto dal 15 al 28 settembre con Manuel Frigo, miglior tempo di frazione tra gli staffettisti azzurri della 4×100 metri stile libero ai Mondiali di Gwangju 2019, il vicecampione mondiale 2011 Luca Dotto, il promettente ranista Nicolò Martinenghi, Stefano Nicetto, il dorsista Thomas Ceccon reduce da un’incetta di medaglie ai Mondiali junior, Leonardo De Plano e Devid Zorzetto. Tra gli juniores maschili e femminili del tecnico responsabile Walter Bolognani ci saranno invece Giovanni Carraro, Paolo Bonin Conte, Mario Nicotra, Dylan Buonaguro, Simone Cerasuolo, Matteo Oppioli, Davide Dalla Costa e Gaia Pesenti, Chiara Tarantino, Sofia Sartori, Chiara Fontana, Noemi Cesarano, Antonietta Cesarano e Antonella Crispino. Per tutti gli atleti del nuoto questa sarà di fatto la prima tappa di preparazione in vista delle Olimpiadi estive di Tokyo 2020.
Livigno porta bene, e i campioni lo sanno!

Info: www.livigno.eu

TUTTI A LIVIGNO A PROVARE LE EMOZIONI DELL’ATLETICA. VORTICE DI CORSE SUL “MANTO BLU”, MAGLIA IN REGALO. IL LIVIGNO TEAM IN SFIDA SUGLI 800 METRI

TUTTI A LIVIGNO A PROVARE LE EMOZIONI DELL’ATLETICA. VORTICE DI CORSE SUL “MANTO BLU”, MAGLIA IN REGALO. IL LIVIGNO TEAM IN SFIDA SUGLI 800 METRI

A Livigno inaugurazione della nuova pista d’atletica sabato 14 settembre
Una giornata di gare alla quale sono tutti invitati – in regalo la maglietta ufficiale dell’evento
Per i partecipanti sconto del 50% per accedere al Centro Aquagranda Active You nella giornata di sabato

L’inaugurazione ufficiale della nuova pista di atletica di Livigno è prevista per sabato 14 settembre, una struttura importante che completa il pacchetto “altitude training” del Piccolo Tibet. L’invito dell’Azienda di Promozione Turistica di Livigno è riservato a tutti gli sportivi e non: venire a divertirsi sullo sfavillante ‘manto blu’.

A partire dalle ore 14.45 di sabato, dopo il taglio del nastro previsto per le 14.30, ci sarà infatti una dimostrazione delle diverse specialità da parte di quattro eptatlete FIDAL, con il coinvolgimento di un vortice di discipline legate all’atletica seguito da 4 gare aperte a tutti con graduatorie finali e premiazioni per tre categorie, non prima di essersi rifocillati con una gustosa merenda.

Gli appassionati potranno così testare il salto in lungo, i 60 metri piani, il lancio del vortex e gli 800 metri; e alle prime tre seguiranno classifiche per gli atleti di scuole elementari, scuole medie e assoluti, mentre per i corridori degli 800 metri sarà stilata solo la classifica assoluti. In quest’ultima sfida parteciperanno anche alcuni atleti del Livigno Team quali Michela Moioli, Maurizio Bormolini, Giulio Molinari, Rudy Zini e le new entry Nicolò Cusini e Giacomo Bormolini.

Iscriversi sarà semplicissimo, basterà presentarsi in pista alle ore 14.30 comunicando il proprio nominativo e la prova in cui si desidera competere. A tutti i partecipanti verrà regalata la maglietta dell’evento, creata in edizione limitata, e la possibilità di accedere – usufruendo di uno sconto del 50% – al Centro Aquagranda Active You per farsi una nuotata o rilassarsi (unicamente per la giornata di sabato 14 settembre).

Aquagranda ricorda infine gli orari settimanali di accesso alla pista di atletica, dal lunedì alla domenica dalle ore 7 del mattino alle ore 20, e il prezzo di ingresso: gratuito per tutti i residenti della provincia di Sondrio, mentre gli altri potranno saldare la cifra promozionale giornaliera di 3 euro, o di 9 euro per l’abbonamento stagionale. La pista resterà aperta fino alla prima copiosa nevicata invernale.

Info: www.livigno.eu

SNOWFARMING: LIVIGNO “DO IT BETTER”. APERTURA ANELLO FONDO DAL 19 OTTOBRE!

SNOWFARMING: LIVIGNO “DO IT BETTER”. APERTURA ANELLO FONDO DAL 19 OTTOBRE!

La nazionale italiana e quella tedesca rispondono presente fin da subito
“La Sgambeda” festeggia il trentennale in skating
Iscrizioni aperte e scadenza quote agevolate il 13 ottobre
Visma Ski Classics dedicato ai campioni il 29 novembre e il 1° dicembre

A settembre un po’ in tutt’Italia si pensa ancora all’estate, albe e tramonti si fanno più rigidi ma le giornate restano assolate. E a Livigno in questo mese sono svariati gli appuntamenti che chiuderanno la stagione estiva ma lo sguardo è già rivolto all’inverno. Lo snowfarming di Livigno ha permesso infatti di stendere un manto innevato in agosto in pieno centro, facendo divertire spettatori e atleti che hanno assistito a Palio delle Contrade e 1K SHOT, iniziando la preparazione invernale con diversi mesi di anticipo: grazie all’apertura del primo anello di fondo prevista il 19 ottobre. La nazionale italiana e quella tedesca di sci di fondo hanno già garantito la presenza in prossimità dell’apertura, confermando una volta di più il “Piccolo Tibet” come paradiso dell’altitude training in qualsiasi momento dell’anno.

Da ottobre a novembre il passo è breve, e dopo l’allenamento toccherà festeggiare l’anniversario della “Sgambeda”, apoteosi fondistica livignasca che il 30 novembre celebrerà il proprio trentennale venendo avvolta in un caloroso abbraccio. Le iscrizioni sono aperte e la cifra agevolata entro il 13 ottobre è di 50 euro, con gadget presente nel pacco gara riservato ai primi 1000 aficionados. La cifra comprende assistenza tecnica, assistenza medica, cronometraggio professionale, deposito sacche, ristori sul percorso e all’arrivo, spogliatoi, bus navetta, servizio docce, pasta party e premiazioni, nonché area expo e ski-test.

Dai 30 chilometri della “Sgambeda” in tecnica libera ai “numeri” dei fuoriclasse Visma Ski Classics, circuito prestigioso che scatterà proprio da Livigno con la prima competizione di stagione tra Pro Team Tempo, venerdì 29 novembre lungo 15 km di percorrenza, rifiatando nella giornata in cui gli amatori si esibiranno in skating e tornando in pista domenica 1° dicembre, con una Mass Start di 35 km. Che sia estate o inverno, autunno o primavera, Livigno “do it better”.

Info e iscrizioni: www.lasgambeda.it

LE MADRINE DI LIVIGNO “A TUTTA” SUGLI SKIROLL. LIVIGNO PARTNER DEL CITY BIATHLON DI WIESBADEN. WIERER E VITTOZZI IN NORVEGIA PRIMA DI PALIO E 1KSHOT

LE MADRINE DI LIVIGNO “A TUTTA” SUGLI SKIROLL. LIVIGNO PARTNER DEL CITY BIATHLON DI WIESBADEN. WIERER E VITTOZZI IN NORVEGIA PRIMA DI PALIO E 1KSHOT

Al Blinkfestivalen in Norvegia anche il livignasco Thomas Bormolini
Le due campionesse torneranno in pista al Palio delle Contrade – 1K Shot del 23 agosto
Aperte le iscrizioni per i livignaschi, a 16 euro entro domenica 18 agosto
Apertura dell’anello di fondo prevista per il 19 ottobre, il 26 ottobre premiazioni Palio delle Contrade

Al Blinkfestivalen gli atleti delle specialità invernali si radunano per testare le proprie condizioni di forma in vista della stagione “fredda”, replicando i movimenti ai quali sono più affini. E a partecipare alla prestigiosa serie di gare norvegesi vi erano anche le ‘madrine’ di Livigno, Dorothea Wierer e Lisa Vittozzi, accompagnate da un altro biatleta, il livignasco dell’Esercito Thomas Bormolini.

A Sandnes nella contea di Rogaland, il Blink Classic dei primi di agosto ha aperto le danze con una sfida di 60 km, decisasi in volata. Applausi a scena aperta per il britannico Andrew Musgrave, vittorioso sugli atleti di casa Simen Krueger e Morten Eide Pedersen, quest’ultimo forte scalatore del challenge Visma Ski Classics che a fine novembre proprio in terra livignasca, paradiso dell’altitude training, aprirà le danze. Tra le donne si è invece imposta un’altra protagonista del circuito long distance di scena a Livigno, Astrid Slind (2.a nella 30 km TC).

Il Blinkfestivalen è proseguito con la tradizionale Lysebotn Uphill race, vinta da Krueger e Therese Johaug, prima di passare la palla agli atleti del biathlon, con le nostre Wierer e Vittozzi in prima linea. Una già brillante Dorothea Wierer chiude vincendo la prova di tiro con una performance superlativa, fuori al primo turno invece Lisa Vittozzi, mentre Thomas Bormolini è stato eliminato ai quarti di finale. Discreti anche i risultati nelle altre prove, completando comunque un buon allenamento, con Bormolini unico azzurro ad arrivare in finale (ottavo poi) alla Supersprint. Con gli skiroll i biatleti “imitano” lo sci di fondo, ma la versione ‘originale’ della disciplina con gli sci e su neve andrà in scena il 23 agosto al “Palio delle Contrade – 1K Shot”.

Le due fuoriclasse del biathlon saranno al 1K-Shot di Livigno dopo aver affrontato (questa domenica) il City Biathlon di Wiesbaden, evento di cui Livigno è partner. Il 23 agosto poi in quel del Piccolo Tibet si sfideranno sulla scia innevata che – grazie allo snowfarming – permetterà di realizzare il Palio delle Contrade, per il quale sono aperte tutte le iscrizioni per i residenti, entro e non oltre domenica 18 agosto alla quota di 16 euro. E per quanto riguarda il costume tipico livignasco da utilizzare saranno permesse tutte le tipologie, purché rispecchino l’intento ‘vintage’ della manifestazione. Seguirà la premiazione ufficiale sabato 26 ottobre in Plaza Placheda, giusto qualche giorno dopo l’apertura dell’anello di fondo che ‘apre la stagione’ in tutt’Europa, prevista per il 19 ottobre.

Info: www.livigno.eu

PISTA D’ATLETICA DI LIVIGNO APERTA 7 GIORNI SU 7. LE PRIME IMPRESSIONI DEL LIVIGNO TEAM

PISTA D’ATLETICA DI LIVIGNO APERTA 7 GIORNI SU 7. LE PRIME IMPRESSIONI DEL LIVIGNO TEAM

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

Inaugurazione ufficiale con taglio del nastro il 14 settembre
Giulio Molinari, Saverio Zini, Paolo Rodigari, Giovanna Epis e Jole Galli l’hanno già testata
Ingresso dalla reception del Centro Aquagranda Active You
Orari: dalle ore 7 alle ore 20 dal lunedì alla domenica

L’esordio degli atleti sulla nuova pista di atletica di Livigno – situata nei pressi del Centro Aquagranda Active You – è stato un successo, ricordando gli orari di apertura dal lunedì alla domenica dalle ore 7 del mattino alle ore 20, con accesso esclusivamente dalla reception di Aquagranda. L’ingresso stagionale è gratuito per tutti i residenti della provincia di Sondrio, mentre gli altri sportivi potranno accedere alla cifra promozionale giornaliera di 3 euro oppure 9 euro per l’abbonamento stagionale.

A testare la pista sono sopraggiunti alcuni atleti del Livigno Team tra cui il triatleta Giulio Molinari che sta preparando l’Icon xtreme triathlon di Livigno, i biatleti Saverio Zini e Paolo Rodigari e la sciatrice alpina Jole Galli, con il primo a commentare con soddisfazione: “Questo servizio è la vera ciliegina sulla torta per noi atleti, all’apertura della pista ho avuto modo di fare un lavoro che solitamente avrei svolto sulla pista ciclabile, al “giro Anna Incerti” – zona Forcola, ma con la nuova pista è tutta un’altra cosa. Qui corri costantemente in piano, circondato da un panorama incredibile, con la possibilità di fare allenamenti altamente qualitativi”. Soddisfatto anche Saverio Zini: “Questa per noi giovani è una grande opportunità, gli investimenti che sta facendo Livigno per gli sportivi devono essere per tutti gli atleti locali una grande motivazione per continuare a credere nello sport”.

La pista è stata considerata perfetta in termini di “durezza”, né troppo dura né troppo soffice con uno strato di gomma di 10 mm e l’ultimo strato di EPDM granulato di 4 mm; ciò permette ai corridori di allenarsi con tranquillità senza incappare in infortuni. Suggestivo anche il colore scelto del manto gommoso a sei corsie, blu contrariamente al consueto aranciato. Anche Giovanna Epis – in preparazione ai Mondiali di Doha settembrini – ha colto la palla al balzo svolgendo una prima session di altura a Livigno che si concluderà in questi giorni, scendendo a Venezia per una mezza maratona in notturna prima di fare ritorno a Livigno ad allenarsi fino al 24 agosto: “Ho testato la pista e ne sono rimasta entusiasta – afferma, si sente che è nuova ed è molto soffice quindi bisogna spingere di più, però è esattamente il tipo di pista che piace a me”.

L’inaugurazione ufficiale della pista si terrà il 14 settembre, sempre all’interno del Centro Aquagranda. Oltre al taglio del nastro ci sarà una succulenta grigliata per tutti coloro che indosseranno maglietta e pantaloncini effettuando un simbolico giro di pista, che comunque determinerà una classifica, celebrando così i primi risultati sulla pista d’atletica livignasca che completa il menù “altitude training”.

Info: www.livigno.eu