Tag: garda trentino

GARDA TRENTINO “AGEVOLATA” ENTRO IL 15 AGOSTO. 1000 RUNNERS E 32 NAZIONI ALLA HALF MARATHON

GARDA TRENTINO “AGEVOLATA” ENTRO IL 15 AGOSTO. 1000 RUNNERS E 32 NAZIONI ALLA HALF MARATHON

18.a Garda Trentino Half Marathon a Riva del Garda – “Race Jersey” a disposizione
1040 atleti e 32 nazioni (80% stranieri, 50% donne) fanno già parte della contesa del 10 novembre
26 euro per correre la 21K, 15 euro per la 10K, Kids Run ai piccoli
Miriade di iniziative collaterali gratuite abbracceranno la manifestazione

Sul Garda Trentino si corre per passione, per vivere le emozioni che solo la Garda Trentino Half Marathon sa dare, abbracciando nuove culture, orizzonti, mete e lidi, sempre con la guida ‘a braccetto’ del comitato presieduto da Sandro Poli ad orchestrare le operazioni, circondati dall’affetto dei circa 6.000 podisti che ogni anno affollano Riva del Garda e dintorni. Al 10 novembre mancano alcuni mesi ma le quote agevolate sono in scadenza, permettendo ai corridori di garantirsi la diciottesima edizione a 26 euro (21K) e 15 euro (10K). L’unico costo per il runner sarà praticamente la quota di partecipazione, cui si potrà aggiungere una cifra di soli 10 euro per portarsi a casa la “Race Jersey” in tessuto tecnico della manifestazione (esclusa dal pacco gara), personalizzata in base alla distanza che si deciderà di affrontare.
Tutto il resto farà parte del ‘programma gratuito’ che fa della Garda Trentino Half Marathon una podistica per tutta la comunità, senza scopi di lucro e con la possibilità – aggiungendo due euro alla propria iscrizione – di fare anche del bene aiutando l’evento nelle iniziative charity (versata a A.I.L. Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma, Sezione Trentino).
Un altro step è stato da poco raggiunto e superato, quello dei 1000 concorrenti, con il comitato a ringraziare ‘in tutte le lingue’ per l’affezione, visto l’abbondante flusso di stranieri (attualmente all’80%) e le 32 nazioni a colorare il parterre, senza dimenticare l’importante presenza femminile, una delle forze trainanti della Garda Trentino Half Marathon (ora al 50%).
Oltre ai percorsi di 21K con partenza e arrivo a Riva del Garda, di 10K con partenza da Arco ed arrivo a Riva del Garda e la Kids Run dedicata ai piccoli, le iniziative del ‘fuori pista’ sono da leccarsi i baffi, venerdì sera con il “Welcome Pizza Party”, sabato per tutta la giornata con i 500 kg del “Welcome Strudel Party” e domenica con il ristoro finale a disposizione degli atleti ma anche degli accompagnatori. Non mancheranno da degustare i vini del Trentino come Nosiola e Merlot, il formaggio Lagorai e i salumi del Trentino da accompagnare al pane tipico, sino alle ‘fritole de pomi’, a novembre andranno mangiate calde e rappresentano un ulteriore motivo per non perdere tempo e correre immediatamente ad iscriversi alla Garda Trentino Half Marathon.

Per info: www.trentinoeventi.it

MOVE IT GARDA 21K ARCESE SUI CANALI RAI

MOVE IT GARDA 21K ARCESE SUI CANALI RAI

LA 16ᵃ EDIZIONE SARÀ TRASMESSA IL 1° DICEMBRE

16.a Move It Garda 21K Arcese di Riva del Garda (TN) sui canali Rai
6.000 concorrenti e 44 nazioni con al via anche il campione olimpico Nils Schumann
Paul Tiongik e Monika Juodeskaite domarono la 21K
La 10K a Gianluca Pasetto e Olga Tarantinova

La parata podistica di Riva del Garda (TN) andata in scena lo scorso 12 novembre avrà il risalto che merita grazie a Rai Sport che trasmetterà per mezz’ora, venerdì 1° dicembre alle ore 15.30 e domenica 3 dicembre alle ore 17.05, le immagini della sedicesima edizione della Move It Garda 21K Arcese con il commento del giornalista RAI Gianfranco Benincasa. Gli appassionati e i corridori stessi potranno così rivivere le proprie gesta e l’entusiasmo gravitante attorno alla manifestazione, la quale è riuscita a portare sul Garda Trentino circa 6.000 corridori.
Per info: www.moveitgarda.it

MOVE IT GARDA “CORRE” AD ANCARANO (PG)

MOVE IT GARDA “CORRE” AD ANCARANO (PG)

COMITATO TRENTINO VICINO AI TERREMOTATI

Move It Garda 21K Arcese ad Ancarano (PG) per sostenere le popolazioni colpite dal terremoto
Donati 5.000 euro alla Pro Loco e 1.000 euro ad un agricoltore locale
Il progetto “Casa Ancarano” prevede la creazione di una struttura ad hoc in caso di emergenza
Il totale delle spese ammonta a 200.000 euro, per dare un aiuto www.ancaranodinorcia.it

Sandro Poli ed il comitato organizzatore della Move It Garda 21K Arcese di Riva del Garda (TN), da poco conclusasi con un autentico bagno di folla fra 6.000 concorrenti e circa 10.000 presenze complessive, sono sempre in movimento, anche e soprattutto dal punto di vista della beneficenza e della solidarietà verso il prossimo, dopo aver donato buona parte del ricavato in beneficenza ad AIL Trentino e a progetti scolastici in terra africana legati alla formazione e al sostegno dei ragazzi.
Domenica scorsa, infatti, Sandro Poli si è recato assieme al suo staff ad Ancarano di Norcia (PG) per consegnare alla Pro Loco circa 5.000 euro atti a sostenere un progetto di ricostruzione e di interessante “prevenzione” nel malcapitato caso di catastrofi future. 1.000 euro sono stati poi donati ad un agricoltore del luogo per potergli permettere di far fronte alle spese invernali di acquisto di foraggio per il suo gregge.
Il progetto “Casa Ancarano” è stato voluto fortemente dalla popolazione di questa piccola frazione del comune di Norcia che, in seguito alla scossa di terremoto del 30 ottobre 2016, ha visto danneggiati il 95% degli edifici.
La Pro Loco e la Comunanza Agraria hanno pensato di sviluppare il progetto denominato “Casa Ancarano” partendo dall’esigenza di creare una struttura con una rilevante valenza sociale, una sorta di àncora di salvezza che in caso di emergenza possa entrare a pieno regime in brevissimo tempo fornendo un aiuto, mensa e servizi strategici. Ancarano sta raccogliendo donazioni per realizzare questo progetto e far sì che l’intera comunità rimanga unita, dal momento che il sisma oltre a sgretolare gli edifici rischia di sgretolare anche il tessuto sociale.
I fabbricati di Ancarano e comuni limitrofi hanno subito danni ingenti, generando sfollati e disagi psicologici e ambientali gravissimi. L’impatto economico di un’opera come questa genererebbe un costo totale di 200.000 euro, esclusa la spesa per allestimento attrezzature di cucina e mobilio, per questo è fondamentale iniziare a porre i primi tasselli, e Move It Garda c’è.
Info: www.moveitgarda.it e www.ancaranodinorcia.it

16ᵃ MOVE IT GARDA 21K ARCESE DOMENICA AL VIA

16ᵃ MOVE IT GARDA 21K ARCESE DOMENICA AL VIA

BAGNO DI FOLLA PER 6000 TOP RUNNERS E APPASSIONATI

Move It Garda 21K Arcese domenica 12 novembre a Riva del Garda (TN)
6000 concorrenti tra 21K, 10K, NordiK e Kids Run
Partenza alle ore 9.15 da Arco per la 10K e alle ore 10 da Riva per la 21K
Il triatleta Alessandro Degasperi nuovo iscritto fra i top runners

Move It Garda 21K Arcese è pronta a partire, e domenica 12 novembre riserverà un pacchetto con i fiocchi a tutti i corridori fortunati ad essere riusciti ad iscriversi alla “cavalcata dei 6000” nel bacino lacustre di Riva del Garda (TN). I numeri definitivi rivelano appunto un parterre costituito da 6000 corridori e da oltre 40 nazioni, sperando che tanti abbiano aggiunto due euro all’iscrizione per aiutare i progetti benefici della manifestazione. Tra i fenomeni delle scarpette si celano anche runners delle abilità tecniche di Frank Schauer, del vincitore della scorsa edizione Jonathan Kanda, di Pascal Dethlefs, del ruandese vincitore a fine ottobre di una corsa in Toscana Jean Baptiste Simukeka, segnalato in ottime condizioni, e ancora Monika Joodeskaite, Maike Schon, Reinardus Van Weil, Gideon Kurgat, con il marocchino Khalid Jbari pronto a superarsi, considerando che dovrà fare i conti con la new entry rappresentata dal triatleta Alessandro Degasperi, trentino abituato alle gare massacranti e che di certo domenica non si troverà in difficoltà.
Tante le sfide sportive proposte dal comitato presieduto da Sandro Poli, la 21K scatterà da Riva del Garda, salendo verso Arco ed il suo castello, dove partirà la distanza ridotta della 10K. Seconda parte del tracciato in velocità costeggiando il fiume Sarca fino alla ventosa Torbole, e veloce come il vento sarà anche questa sedicesima Move It Garda 21K Arcese, la quale porta la denominazione del nuovo sponsor, della sfida per eccellenza sui 21K e di un nome che non è altro che un passaggio di consegne dalla passata Garda Trentino Half Marathon.
Entrambe le contese fluiranno poi verso Riva del Garda, per un ritorno scenografico che è anche uno dei tratti più suggestivi dell’intera manifestazione trentina. I piccoli corridori si divertiranno invece nella Kids Run di sabato alle ore 15. Oggi l’apertura dell’area Expo avverrà alle ore 17, in contemporanea con il Welcome Pizza Party e degustazione dei Vini del Trentino. Domani dalle ore 10 alle ore 19 la distribuzione pettorali, con Welcome Strudel Party a seguire. Ad attendere i ragazzi della Kids Run in Piazza 3 Novembre ci saranno dolci, giochi ed animazione, con premiazione dei “senatori” della gara alle ore 16.30 (ricordando che i corridori che hanno effettuato tutte le edizioni possono partecipare gratuitamente alla gara domenicale), quindi presentazione dei pacers, punti di riferimento per i podisti in gara, e dei top runners elencati in precedenza.
Domenica via alle danze alle ore 9.15 (10K), alle ore 10 (21K) e alle ore 10.05 (nordic walkers), non prima di una succulenta colazione gratuita. Al termine delle fatiche sportive tanta musica sulle note della Pras Band, con pasta party, anche in questo caso gratuito per tutti, anche per gli accompagnatori.
Il comitato organizzatore invita infine tutti gli appassionati a “scendere in campo”, godendosi le attività proposte e tifando con passione ad ogni passaggio dei Move It runners.
La Move It Garda 21K Arcese è al servizio dei propri atleti e si prepara alla grande festa.
Per info: www.moveitgarda.it

MOVE IT GARDA SUPERSTAR A 6000 RUNNERS

MOVE IT GARDA SUPERSTAR A 6000 RUNNERS

PROGRAMMA ED INFO LOGISTICHE IN VISTA DELL’ORA X

Move It Garda 21K Arcese a Riva del Garda (TN) domenica 12 novembre
Iscrizioni record: 4500 sulla 21K, 1.400 sulla 10K e 160 alla nuova Kids Run
Infinite prelibatezze culinarie made in Trentino da venerdì a domenica
Dettagli logistici per corridori ed accompagnatori

La marcia di avvicinamento alla sedicesima edizione della Move It Garda 21K Arcese di domenica 12 novembre si fa più intensa che mai, con le iscrizioni chiuse ed i pettorali esauriti a 4.500 sulla 21K e a circa 1400 sulla 10K. Sandro Poli e tutto il comitato sono orgogliosi di questi numeri che rappresentano un record, frutto del lavoro svolto in questi mesi, e la soddisfazione di ricevere ancora numerose richieste nonostante la possibilità di partecipare sia terminata. Rimangono invece aperte le iscrizioni della Kids Run (già a 160 piccoli corridori), alla quale ci si potrà iscrivere anche venerdì pomeriggio e sabato mattina.
Il programma della manifestazione è più fitto che mai, poiché parte da venerdì 10 novembre regalando una serie di eventi ed iniziative da non perdere. Venerdì al Palafiere, quartiere fieristico di Riva del Garda in Via Baltera 20, ci sarà l’inaugurazione del Move It Garda Expo alle ore 17, mentre dalle 17 alle 20 il Welcome Pizza Party con degustazione dei Vini del Trentino.
Sabato 11 novembre, sempre al Palafiere, dalle ore 10 alle ore 19 si comincerà a pensare alla gara con il Move It Garda 21K Arcese Expo e distribuzione pettorali, prima di deliziarsi con il Welcome Strudel Party bagnato da del buon vino. “Pam e Formai”, formaggio Lagorai ed i salumi del Trentino condiranno il tutto, prima della partenza alle ore 15 della Move It Garda Arcese Kids Run a Porto San Nicolò. L’arrivo della Move It Garda Arcese Kids Run è previsto un quarto d’ora più tardi in piazza 3 Novembre, con distribuzione ai bambini di pane spalmato con Dolcrem, giochi ed animazione.
Le delizie non finiranno qui poiché dalle ore 15 alle ore 17 ci saranno le “Fritole de Pomi”, prelibatezza culinaria della tradizione trentina. Alle ore 16.30 verrà riconosciuto il valore dei senatori, ovvero chi ha affrontato la gara per tutte le 15 edizioni o per almeno 10, con presentazione alle ore 17 dei Pacers e mezz’ora più tardi dei top runners.
Domenica 12 novembre toccherà infine alla grande festa, con colazione gratuita per tutti alle ore 7, expo dalle ore 9 alle ore 14, e partenza della 10K alle ore 9.15 da Arco in Piazzale Segantini, con a seguire start della mitica 21K alle ore 10 da Via Baltera a Riva del Garda e della Nordik dei nordic walkers cinque minuti più tardi. Spettacolo in musica alle ore 11.30 in compagnia della Pras Band, con pasta party gratuito anche per gli accompagnatori alle ore 12 e premiazioni assolute e di categoria alle ore 13, chiudendo con l’arrivederci alla prossima e scoppiettante edizione, la numero 17.
Per quanto riguarda i ragguagli logistici, domenica (8.30 – 14.30) ci sarà un servizio navetta dedicato e gratuito per atleti ed accompagnatori che collegherà in modo circolare la zona d’arrivo con il Palafiere. Effettua una sola fermata in zona ex stazione delle autocorriere, a 200 metri dall’arrivo della Move it Garda 21K e dall’arrivo della 10K. Con orario 7.15 – 9 ci sarà anche un servizio navetta tra il Palafiere di Riva del Garda ed Arco, zona di partenza della Move it Garda 10K: effettuerà una sola fermata nei pressi di Piazzale Segantini, a 100 metri dalla partenza della 10K. Sabato sarà attivo invece un servizio dedicato a chi vorrà lasciare la propria auto nei parcheggi del Palafiere visitando la bella Riva del Garda e dintorni. Partenza ogni ora dal Palafiere a partire dalle ore 10, ultima corsa ore 17.
Per info ed iscrizioni consultare il sito web: www.moveitgarda.it

44 NAZIONI ALLA MOVE IT GARDA 21K ARCESE

44 NAZIONI ALLA MOVE IT GARDA 21K ARCESE

CHIUSURA ISCRIZIONI IL 3 NOVEMBRE A MEZZANOTTE

Move It Garda 21K Arcese a Riva del Garda (TN) il 12 novembre
Iscrizioni a 35 euro o a 37 con due euro in beneficenza (raddoppiati dal C.O.)
Non solo corsa ma anche una miriade d’iniziative gastronomiche
Jonathan Kosgei Kanda e Silvia Weissteiner campioni in carica

5.730 iscritti, 44 nazioni, 4380 a correre sulla distanza classica della mezza maratona e 1220 concorrenti sulla distanza ridotta di 10K, 130 ragazzi, numeri pazzeschi, emblema della sedicesima edizione della Move It Garda 21K Arcese che il 12 novembre regalerà a Riva del Garda (TN) un’apoteosi podistica.
Una giornata indimenticabile si prospetta all’orizzonte, ma chi vorrà parteciparvi dovrà correre anche alla tastiera, poiché le iscrizioni chiuderanno alla mezzanotte del 3 novembre, a meno che non venga prima raggiunto il tetto previsto di 6.000 runners, ricordando inoltre che aggiungendo due euro (poi raddoppiati dal comitato organizzatore) alla cifra prevista di 35 euro si potrà aiutare a sostenere il Charity Program della Move It Garda 21K Arcese tra AIL Trentino onlus ed un progetto chiamato “Sostegno per corso di preparazione al lavoro nella scuola alberghiera Don Bosco in Cambogia”, programma d’istruzione per bambini poveri.
Il tour europeo di Sandro Poli e soci ha portato i frutti sperati, e il 12 novembre Riva del Garda sarà invasa da una miriade di partecipanti, per il 33% esteri con la presenza di nazioni predominanti quali Russia, Germania e Repubblica Ceca, mentre sale il numero di podisti nostrani (67%), segno che l’affezione per la gara trentina è tanta anche all’interno del Belpaese. Il dato “rosa” è altrettanto importante, e rimane al 39%. Non solo sport, perché il Palafiere di Riva del Garda offrirà anche una serie infinita di sfiziosità culinarie, fra “Pizza Party”, “Welcome Strudel Party”, “fritole de pomi”, formaggi, salumi e molto altro, il tutto bagnato da prelibati vini del Trentino, la Move It Garda 21K Arcese piace anche per questo.
Una gara che non mira al profitto ma all’esaltazione dell’atleta e dell’accompagnatore, un inno alla gioia di correre una disciplina antichissima: “Giungesi a questo che, quantunque non sia possibile arrivar al termine di guadagnar il palio, correte pure e fate il vostro sforzo in una cosa de sì fatta importanza, e resistete sin a l’ultimo spirto. Non sol chi vence vien lodato, ma anco chi non muore da codardo e poltrone”, disse Giordano Bruno non senza una nota d’ironia. Lo sport è divertimento e passione, e al termine delle fatiche sportive è lecito accompagnarlo con del buon vino e celebrare in compagnia un nuovo tassello di una manifestazione che s’innalza anno dopo anno ad essere una delle più sentite e “corse” d’Italia.
I detentori del titolo sono il keniota Jonathan Kosgei Kanda, campione in carica delle ultime due edizioni con i tempi di 1:05:06 e 1:05:16, mentre la detentrice al femminile è Silvia Weissteiner (1:15:09).
Per info ed iscrizioni consultare il sito web: www.moveitgarda.it

15 GIORNI ALLA MOVE IT GARDA 21K ARCESE

15 GIORNI ALLA MOVE IT GARDA 21K ARCESE

Ė BOOM: 5400 PARTECIPANTI E 41 NAZIONI

Move It Garda 21K Arcese il 12 novembre a Riva del Garda (TN)
Sandro Poli punta a superare il 39% di partecipazione femminile
I “pacers” manterranno un’andatura regolare al fine di aiutare i concorrenti
Iscrizioni a 35 euro entro il 3 novembre o a 37 con due euro in beneficenza

La fiumana di concorrenti che il 12 novembre invaderà Riva del Garda (TN) pare non arrestarsi mai, e quando mancano 15 giorni allo start della Move It Garda 21K Arcese i partecipanti sono già 5400, suddivisi in 41 nazioni, senza dimenticare il centinaio di bambini impegnati nella Kids Run, novità assoluta di quest’anno per l’ex Garda Trentino Half Marathon.
Una folta partecipazione dovuta all’impegno del comitato organizzatore, agli innumerevoli servizi proposti, alla bellezza del territorio e al pensiero comune rivolto anche ai corridori meno allenati, aiutati dai cosiddetti “pacers”, atleti esperti che conoscono molto bene il percorso e che aiuteranno i partecipanti a conseguire il risultato cronometrico desiderato.
I pacers terranno un’andatura costante e saranno un importante supporto fisico e psicologico per gli atleti che vorranno seguirli, riconoscibili per dei palloncini colorati che li renderanno visibili anche in lontananza. Iscriversi è ancora possibile, ma sarà più che mai necessario affrettarsi vista la “moltitudine” attesa nel Garda Trentino, con le registrazioni a disposizione entro e non oltre il 3 novembre alla quota agevolata di 35 euro, ricordando che aggiungendo alla propria tariffa soli 2 euro in più si potrà aiutare l’A.I.L., Associazione Italiana contro le Leucemie-Linfomi e Mieloma, sezione Trentino. La quota comprende: colazione gratuita per atleti e famigliari il giorno della gara, pettorale personalizzato con il nome dell’atleta, servizio spogliatoio nei pressi del Palafiere, assicurazione e assistenza medica, ristori lungo il percorso, servizio cronometraggio, servizio pacemaker, pacco gara, partecipazione a tutte le degustazioni del sabato, pasta party gratuito la domenica, noleggio del chip di cronometraggio monouso a perdere, gadget con il logo della manifestazione, medaglia per tutti gli atleti arrivati e bus navetta dalla zona arrivo al Palafiere. Serve altro?
Il responsabile del comitato organizzatore Sandro Poli ha inoltre un obiettivo sempre in testa, superare la partecipazione femminile stabile al 39%: raggiungere quota 40% sarebbe significativo per la manifestazione ma anche per tutto il movimento podistico nazionale, essendo la Move It Garda 21K Arcese sul podio delle competizioni per runners più seguite e partecipate.
21K sfida tradizionale, 10K con partenza da Arco per i meno allenati, 21NordiK per i nordic walkers, Kids Run per i giovani podisti, gli ingredienti affinché la sedicesima edizione possa essere un grande evento ci sono tutti, ricordando inoltre il dato statistico che vede un’elevatissima affluenza da parte di corridori stranieri (36%), pronti anch’essi a galoppare alla Move It Garda 21K Arcese.
Per info ed iscrizioni consultare il sito web: www.moveitgarda.it

MOVE IT GARDA 21K ARCESE SI PRESENTA A TRENTO

MOVE IT GARDA 21K ARCESE SI PRESENTA A TRENTO

5000 ISCRITTI A 22 GIORNI DALLO START!

Move It Garda 21K Arcese del 12 novembre a Riva del Garda presentata oggi a Trento
Sono intervenuti Sandro Poli, Aurora Arcese, Paola Mora, Tommaso Iori e Roberta Maraschin
21K, 21NordiK, 10K e Kids Run assieme a numerose e prelibate iniziative di contorno
Il comitato guidato da Sandro Poli punta al record di partecipanti e di donne in gara

Oggi, alla sala Rombo di Trentino Marketing a Trento, è stata presentata la sedicesima edizione della Move It Garda 21K Arcese del 12 novembre prossimo, sfida podistica che porterà a Riva del Garda (TN) migliaia di concorrenti ed appassionati.
Alla conferenza stampa erano presenti Sandro Poli, responsabile dell’evento, Aurora Arcese in rappresentanza del main e title sponsor Arcese, Paola Mora, presidentessa del CONI Trentino, il presidente UISP di Trento Tommaso Iori e il direttore di Garda Trentino Roberta Maraschin. Ed a 22 giorni dalla Move It Garda 21K Arcese il comitato organizzatore può affermare con orgoglio che ci sono già 5000 iscritti! Per quindici anni si è chiamata Garda Trentino Half Marathon, ed ora il cambio nome porterà una ulteriore ventata di freschezza, seppur immergendo la manifestazione nel medesimo palcoscenico delle annate precedenti, fra Riva del Garda, Arco, Torbole e il Garda Trentino.
Un weekend emozionante, raccontato da Aurora Arcese: “Abbiamo iniziato cinque anni fa a seguire Sandro in questa avventura, prima dietro le quinte, lo sport crea unione ed appartenenza, e la corsa lo dimostra. Mi sono resa conto che in azienda la chiamavano sempre “la nostra mezza”, e così abbiamo effettivamente deciso di farla nostra!”. UISP quest’anno fa ‘da ombrello’ alla Move It Garda, un nuovo accordo spiegato da Tommaso Iori: “Accordo inaspettato ma gradito, abbiamo capito fin da subito che alle spalle c’era sinergia rispetto all’organizzazione consolidata della Move It Garda ed il nostro comitato, il modo in cui vediamo lo sport è molto simile. Il podismo su strada deve essere il più possibile aperto a tutti, molti corrono per vincere, ma lo stesso correre è di per sé una vittoria”. E chi meglio di Roberta Maraschin può conoscere i territori ove si sviluppa la manifestazione: “Ora crediamo nell’allungamento della stagione, ma Sandro Poli è stato veramente un precursore quando decise di far partire la sua gara a novembre. La Move It Garda è fortemente internazionalizzata, in linea con la nostra clientela. I partecipanti vengono spesso accompagnati e questo porta ulteriori benefit al territorio. L’organizzazione ha saputo crescere tantissimo e ha davvero una grande anima, ogni anno sembra come ritrovarsi in famiglia”.
Move It Garda è una gara femmina, poiché possiede probabilmente il più elevato tasso di donne in gara, a dimostrazione del lavoro di Sandro Poli e di tutto il suo staff, il quale gira il mondo per promuovere l’evento trentino nato nel 2002 ed ora arrivato a sfoggiare ben 43 nazioni partecipanti: “Grande impegno e volontariato se vogliamo riassumere in pochi concetti la manifestazione. Non è facile portare 6000 atleti a novembre a Riva del Garda, penso che se ci fermassimo vedremmo drasticamente ridotti i nostri numeri. Siamo sempre andati in crescendo, con il 38% di donne al via nella scorsa edizione. Lavoro per obiettivi, anche se difficili da raggiungere, vorrei sempre portare almeno un atleta in più dell’annata precedente. Avremo molti eventi collaterali, per noi dev’essere una festa, tutti devono essere contenti, inizieremo con un pizza party, poi strudel party con circa 5 quintali di strudel distribuiti, ‘fritole’ di mele, pane, formaggi, con 500 volontari impegnati ed un grande occhio a chi è meno fortunato di noi, dalla scuola Don Bosco con un amico che lavora in Cambogia per permettere a dei ragazzi di studiare, all’AIL, aiutando inoltre nel nostro piccolo le zone disagiate dal terremoto, i pastori locali e finanziando una casa accoglienza con 4.000 euro. Le nazioni maggiormente presenti sono Russia, Germania e Ungheria, con il 35% di stranieri ed il 39% di donne, ma il mio obiettivo personale è superare il 40% di concorrenti rosa. Soddisfatti anche della Kids Run, con il ricavato totalmente in beneficenza”.
In chiusura Paola Mora: “L’evento si sposa con la filosofia del CONI, uno dei nostri maggiori intenti è l’attività motoria diffusa a tutte le età e per tutta la vita, mi piace come questo evento di così grandi numeri sia riuscito a coinvolgere il territorio, le famiglie e gli atleti di alto livello. Per loro è stato studiato un target di accoglienza affinché si sentano protagonisti. Gli istituti scolastici che si occupano di lingue e turismo debbono spingere i propri allievi ad aiutare lo staff Move It, un grande evento formativo che fa curriculum. Grazie ai volontari, patrimonio del Trentino, e Arcese per finanziare il progetto, lo sport deve essere visto come momento di crescita sociale e sviluppo del territorio”.
Non una gara ma un vero e proprio evento, dunque. La 21K è la gara per eccellenza, ma per chi invece non se la sentisse c’è la 10K, una distanza ridotta riservata ai velocisti o ai meno allenati. Senza dimenticare la 21NordiK, la quale permetterà di praticare nordic walking, e la novità assoluta, la Kids Run.
Per info ed iscrizioni consultare il sito web: www.moveitgarda.it

30 GIORNI ALLA MOVE IT GARDA 21K ARCESE

30 GIORNI ALLA MOVE IT GARDA 21K ARCESE

PERCORSO SCENOGRAFICO FRA RIVA, ARCO E TORBOLE

Il 12 novembre Move It Garda 21K Arcese
4.350 partecipanti ad un mese dal via di Riva del Garda (TN)
Percorso spettacolare con i passaggi al cospetto del maniero arcense e a Torbole
10K con partenza da Arco per i meno allenati e Kids Run per giovani

Domenica 12 novembre atleti provenienti da ogni parte del pianeta invaderanno Riva del Garda (TN) e dintorni con l’evento per eccellenza della regione e non solo: la Move It Garda 21K Arcese, un nuovo nome per una manifestazione podistica che non muterà in spettacolo, eventi di contorno e percorso di gara.
Anzi, quest’anno il comitato organizzatore non solo raddoppierà i due euro versati in più da chi vorrà iscriversi destinando anche una ‘quota solidale’ alla beneficenza, ma riserverà anche una Kids Run per i piccoli, che si disputerà nella giornata precedente la data fatidica. Il tracciato si caratterizzerà per temperature ideali nelle quali competere, veloce e spumeggiante con un probabile record di partecipanti ad affrontarlo.
La Move It Garda 21K Arcese scatterà al cospetto del lago di Garda, libera dal traffico e volendo anche dagli assilli di classifica, direzionandosi subito in lieve discesa, ma non bisogna lasciarsi ingannare dal via apparentemente “easy”, potrebbe rivelarsi controproducente ai fini del tratto finale. La 21K salirà poi verso la cittadina di Arco ed il suo suggestivo maniero a precipizio su uno scoglio roccioso ed attrazione culturale per tutti i visitatori.
L’importante sarà mantenere la costanza nella propria corsa poiché essa non presenta particolari difficoltà, nonostante qualche falsopiano. Ad Arco partirà anche la 10K, competizione più breve per chi non reputasse la propria condizione adeguata ad effettuare l’interezza della prova.
Nella seconda parte la velocità la farà da padrona, ove si potrà “osare” recuperando qualche posizione. A metà della Move It Garda 21K si entrerà sulla ciclabile costeggiando il Sarca, principale immissario del lago di Garda. Torbole la meta successiva, “la terra dove fioriscono i limoni” diceva Goethe, celebre per la presenza di venti (Vent Paesàm, Ponale e Balinòt) che permettono agli appassionati di windsurf di esaltarsi.
Il vento potrebbe dunque agevolare la contesa oppure rallentarla, ma in linea di massima questi chilometri sono velocissimi, anche e soprattutto per i concorrenti della 10K.
Nell’ultimo tratto il Garda è allo zenit della propria bellezza e lo si potrà gustare fluttuando a passo d’uomo oppure correndo nella consueta lotta contro il tempo che porterà al traguardo di Riva del Garda per entrambi i percorsi. Il comitato organizzatore conta ad oggi, ad un mese dallo start della contesa, ben 4.350 partecipanti, in maggioranza iscritti alla tradizionale 21K.
Elevata è inoltre la partecipazione straniera che “avvicina” sempre più quella italiana, con le donne pronte a far registrare un dato record sia per quanto riguarda la Move It Garda 21K Arcese, sia per il numero complessivo d’iscritte ad una competizione podistica nostrana.
Per info ed iscrizioni consultare il sito web: www.moveitgarda.it

MOVE IT GARDA 21K ARCESE ‘BRUCIA’ DI PASSIONE

MOVE IT GARDA 21K ARCESE ‘BRUCIA’ DI PASSIONE

AD UN MESE DAL VIA 34 NAZIONI E 3.600 ISCRITTI

Il 12 novembre Move It Garda 21K Arcese a Riva del Garda (TN)
Il 10 ottobre scadenza delle quote agevolate
Comitato organizzatore presente a Cremona per la Cremona Half Marathon
Monika Juodeskaite, Maurizia Cunico e Pascal Dethlefs ai nastri di partenza

Poco più di un mese allo start della Move It Garda 21K Arcese del 12 novembre e sono già 3.600 gli iscritti alla manifestazione, con 34 nazioni a sfilare a Riva del Garda (TN) e dintorni.
3.000 podisti di questi 3.600 affronteranno la tradizionale 21K, con 600 a cimentarsi invece sulla distanza meno impegnativa dei 10K. Sbalorditiva anche la percentuale di atleti stranieri, con il 42% di questi ultimi e il 58% di concorrenti nostrani, e le “quote rosa” a confermarsi nuovamente importanti, stagliandosi al 40%.
Nella medesima giornata dello scorso anno gli atleti erano 3.384 divisi rispettivamente in 2.800 sulla 21K e 584 sulla 10K, l’aumento che sembrava impossibile è invece già avvenuto, con la 16.a edizione di quella che si chiamava Garda Trentino Half Marathon e che quest’anno porta il nome di Move It Garda Arcese a rendersi un evento di assoluto prestigio e vanto per tutto il Trentino.
Il tour che ha portato il comitato organizzatore presieduto da Sandro Poli in varie città europee è quasi terminato, ed ora il C.O. si recherà a Cremona nel weekend del 15 ottobre per promuovere l’evento in occasione della Cremona Half Marathon. Non resta che raccogliere i frutti di questo lavoro lungo 15.000 km, tanti ne sono stati fatti in auto dal team trentino, oltre naturalmente ad altrettanti percorsi nei cieli d’Europa. La macchina organizzativa è ormai nel pieno del proprio lavoro, numerose le Associazioni di volontariato del territorio alle quali è stata richiesta la collaborazione, e nei giorni precedenti la manifestazione saranno circa 500 i volontari che a vario titolo collaboreranno con Trentino Eventi: “Gli atleti arrivano da noi dopo un periodo di fatica e di allenamento, e noi lavoriamo senza sosta per dare loro il meglio, per regalare loro una giornata di festa, non solo una competizione sportiva ma qualcosa in più”, afferma Sandro Poli.
Ricordiamo che la Move It Garda 21K Arcese aprirà i battenti con l’Expo nella giornata di venerdì 10 novembre, mentre i primi a scendere in campo saranno i bambini che correranno 2 km nella giornata di sabato pomeriggio. La filosofia del comitato è quella di rendere l’evento fruibile a tutti, dal punto di vista del comfort, delle attività ludiche e sportive, ma si può essere anche orgogliosi di affermare che (nonostante la Move It Garda non abbia mai privilegiato questo aspetto) il 12 novembre saranno al via anche top atleti quali Monika Juodeskaite, una Maurizia Cunico che sarà probabilmente in grado di entrare nei primi quindici, ed il germanico Pascal Dethlefs.
Dove sta il successo della Move It Garda 21K Arcese? Ce lo dice Sandro Poli: “Si cresce anche perché siamo sempre alla ricerca di migliorie per il mondo dei runners e per chi li accompagna. Una scelta, la nostra, che vuole testimoniare pienamente il desiderio di non cullarsi sugli allori dei numerosi successi ottenuti, utilizzando invece l’esperienza acquisita negli anni come trampolino di lancio per proporre agli appassionati del running sempre nuove emozioni”.
Per info ed iscrizioni a 30 euro per la Move It Garda 21K, a 18 euro per la competitiva e non competitiva 10K, a 30 euro per la NordiK dedicata ai nordic walkers, consultare il sito web www.moveitgarda.it, ricordando che le quote agevolate scadranno il prossimo 10 ottobre.