Tag: Dolomiti

4 MESI AL VIA DELLA DOLOMITES SASLONG HM. POWERED BY SCARPA “PATRIMONIO UNESCO”

4 MESI AL VIA DELLA DOLOMITES SASLONG HM. POWERED BY SCARPA “PATRIMONIO UNESCO”

6 giugno, 3.a Dolomites Saslong Half Marathon powered by SCARPA
Numero limitato a 600 corridori (220 gli iscritti attuali)
Iscrizioni da non perdere a 55 euro entro il 29 febbraio
Su YouTube i video highlights della passata edizione

Ci troviamo tra gli scenari paesaggistici montani più suggestivi dell’intero Alto Adige, probabilmente di tutto il nord Italia, forse del pianeta. Basterebbero queste caratteristiche per far accorrere tutti gli appassionati di trail running alla Dolomites Saslong Half Marathon del 6 giugno, corsa che ruota attorno al Gruppo del Sassolungo. Mancano quattro mesi al via, ma la “montagna più bella del mondo” – come la definisce lo stesso comitato (e non solo) non aspetta, anche perché il numero di partecipanti è limitato a 600 (220 gli iscritti attuali). In località Monte Pana – Santa Cristina i corridori avranno tutto ciò che desiderano, dagli scenari immacolati, ad una gara esemplarmente organizzata da ASV Gherdeina Runners, e ad una quota di 55 euro che scadrà il 29 febbraio (65 euro dal 1° marzo in poi). 21 km e 900 metri di dislivello da affrontare, sfilando tra le Dolomiti patrimonio dell’Umanità UNESCO respirando aria pura di montagna. Una corsa aperta a tutti, che festeggerà la terza edizione sempre mantenendo il proprio numero limite di partecipanti nonostante le numerose richieste, questo per assicurare a tutti la stessa qualità. “L’impegno è il traguardo” e la soddisfazione immensa, i gruppi del Sella, del Sassolungo dal quale la gara prende il nome e del Sasso Piatto rendono la partecipazione alla Dolomites Saslong Half Marathon una vera e propria goduria, ad una altitudine media di 2.200 – 2.300 m s.l.m.. La corsa scatta dal Monte Pana per superare la prima salita che abbraccia il rifugio Emilio Comici, raggiungendo il Sasso Piatto prima di far ritorno al Monte Pana dopo aver corso tra i blocchi rocciosi della Città dei Sassi, al Passo Sella con vista privilegiata sul ghiacciaio della Marmolada e sugli altri massici altoatesini. Si è ancora indecisi e si vuole vedere con i propri occhi dove si dipana la manifestazione? Basterà cercare su YouTube il video ufficiale con gli highlights della passata edizione. Anche i più dubbiosi si schiariranno le idee.

Per info: www.saslong.run

SÜDTIROL DOLOMITI SUPERBIKE A QUOTA 1500. “GRAVEL BIKERS” INVITATI A PARTECIPARE

SÜDTIROL DOLOMITI SUPERBIKE A QUOTA 1500. “GRAVEL BIKERS” INVITATI A PARTECIPARE

Il 13 luglio 2019 torna la Südtirol Dolomiti Superbike
La 25.a edizione a Villabassa, in provincia di Bolzano
Percorsi di 113 e 60 km – iscrizioni ad 80 euro

Come un’orda di “tori scatenati”, appena aperte le iscrizioni della 25.a edizione della Südtirol Dolomiti Superbike del 13 luglio 2019 a Villabassa, in provincia di Bolzano, i bikers hanno “visto rosso” e si sono subito fiondati sull’obiettivo, andando ad assicurarsi uno degli appuntamenti più ambiti e sentiti d’Europa in materia di ruote grasse. E il comitato organizzatore dell’evento di mtb, fra i più partecipati al mondo, può ora fregiarsi di aver già raggiunto (e superato) quota 1.500 concorrenti, un numero che per molti contest è quello “finale” e non di partenza.
Ogni anno tuttavia la Südtirol Dolomiti Superbike si perfeziona, affinando le tecniche che permettono di gestire la miriade di concorrenti appassionati di mountain bike e provenienti da ogni parte del pianeta. Fra le novità più interessanti degli ultimi anni ci sono sicuramente le gravel bike – e la Südtirol Dolomiti Superbike è stata testimone di questa “evoluzione”, biciclette con un’impronta da corsa pensate però per affrontare strade bianche, sentieri e sterrati, luoghi finora accessibili soltanto alle mountain bike. Una “spinta” importante e una descrizione che sembra quella necessaria ad affrontare l’itinerario di gara della Südtirol Dolomiti Superbike ed un invito – da parte del comitato – a sfoggiare la propria gravel bike anche durante la competizione.
A seconda dei propri obiettivi personali e della condizione fisica, gli atleti potranno scegliere se affrontare il percorso (il prossimo anno in senso orario) di 113 km con gli impegnativi 3.357 metri di dislivello, oppure optare per il percorso di 60 km con un dislivello meno considerevole di 1.785 metri.
Le iscrizioni alla Südtirol Dolomiti Superbike ammontano ad 80 euro fino al raggiungimento del partecipante numero 4.000, ottenendo il perfetto mix di eccellenza tra i professionisti della mountain bike e i pedalatori per hobby nella propria ormai tradizionale ‘vacanza in bicicletta’ altoatesina.
La Val Pusteria vanta un cuore internazionale per quanto riguarda le ruote artigliate, al resto ci penseranno le Dolomiti Patrimonio UNESCO, facendo vivere un’altra edizione indimenticabile a tutti gli appassionati di Südtirol Dolomiti Superbike.

Info: www.dolomitisuperbike.com/it

“DOLOMITES SASLONG”: Ė NATA UNA STELLA. LO SHOW SUL SASSOLUNGO APRE LE ISCRIZIONI

“DOLOMITES SASLONG”: Ė NATA UNA STELLA. LO SHOW SUL SASSOLUNGO APRE LE ISCRIZIONI

Seconda edizione della Dolomites Saslong Half Marathon l’8 giugno 2019
21 chilometri e 900 metri di dislivello tra Val Gardena e Val di Fassa
Iscrizioni aperte alla cifra di 40 euro da saldarsi entro il 30 aprile
Numero massimo di 600 atleti – il comitato ASV Gherdeina Runners alza la posta in palio

Basterebbero le parole degli appassionati per descrivere la bellezza insita nella “Dolomites Saslong Half Marathon” tra la Val Gardena e la Val di Fassa, l’8 giugno 2019 al via con la seconda edizione dopo il “boom” della prima: “Una gara tecnica nei dintorni di uno dei luoghi più belli del pianeta, normalmente sono concentrato sulla mia performance ma qui è impossibile date le viste circostanti. Amo quest’area delle Dolomiti, la Saslong Half Marathon è una manifestazione organizzata benissimo, sinceri complimenti a chi ha creato questo spettacolare evento”, “l’anno prossimo ci sarò sicuramente”, “tanti volontari lungo il percorso, ristori gestiti bene, percorso stupendo caratterizzato da forestali e radici, di sicuro da rifare negli anni a venire”. Sono solo alcune delle opinioni dei concorrenti, ma dalle parole solitamente si passa ai fatti e il comitato organizzatore non perde tempo, aprendo le iscrizioni ed alzando la posta in palio: ora il limite massimo di concorrenti è fissato a 600. Le quote di partecipazione sono di 40 euro fino al 30 aprile, comprendenti un ricco pacco gara, una medaglia di partecipazione per gli atleti classificati, pasto e bevanda in zona arrivo, rifornimenti lungo il percorso, parcheggio gratuito e servizio docce.
Gli scenari della Dolomites Saslong Half Marathon sono di una bellezza impareggiabile, con il Sassolungo già ‘rinfrescato’ da una spolverata di neve. Il tracciato della manifestazione è ideale per allenarsi anche in questo periodo, con le Dolomiti patrimonio UNESCO ad essere un costante punto di riferimento per atleti e non solo. Il contest fra i gruppi del Sella, del Sassolungo e del Sasso Piatto riserva 21 km e 900 metri di dislivello tutti da vivere, l’importante è non perdere troppo tempo per iscriversi visto il numero limitato di partecipanti, una location di questo tipo per un contest di trail running è una perla rara da scoprire lentamente, a partire da ora.

Per info ed iscrizioni: www.saslong.run

LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR REGALA EMOZIONI

LA SPORTIVA EPIC SKI TOUR REGALA EMOZIONI

COMBO HELMET 4ALL FINO AL 30 SETTEMBRE

Dal 12 al 15 gennaio 2017 prima edizione de “La Sportiva Epic Ski Tour”
Con l’iscrizione un caschetto del valore di 139 euro in omaggio fino a fine mese
Lo spettacolo continua una settimana dopo il Tour de Ski
Tre itinerari dolomitici spettacolari nelle Valli di Fiemme e Fassa (TN)

La nuova era dello scialpinismo è pronta a prendere forma… dal 12 al 15 gennaio con un trittico di appuntamenti imperdibili. È “La Sportiva Epic Ski Tour” delle Valli di Fiemme e Fassa (TN), la ‘versione scialpinistica’ del Tour de Ski. E non è tutto. In vista di questa prima edizione il comitato organizzatore dell’evento presieduto da Kurt Anrather ha deciso di riservare agli appassionati della montagna un’offerta unica nel suo genere. Chi salderà la quota d’iscrizione di 180 euro entro il 30 settembre, infatti, si porterà a casa anche un fantastico casco “Combo Helmet La Sportiva” del valore di 139 euro, realizzato ad hoc con tutti i comfort del caso e personalizzato con il brand della manifestazione.
Le sfide prenderanno il via venerdì 13 gennaio dal luogo dove il Tour de Ski si conclude, ovvero quell’Alpe Cermis capace di regalare ai patiti dello sci di fondo un’ultima giornata indimenticabile. La prima tappa si svolgerà in notturna, perseguendo una tendenza oramai affermata. Lo scialpinismo al chiar di luna attira sempre più appassionati della disciplina, coinvolti dalla tranquillità che regna sulle cime avvolte dal freddo della sera e dalla particolarità di competere in un’atmosfera di oscurità e fascino che dà sempre maggior seguito a questo sport invernale. Sabato 14 gennaio gli scialpinisti si sposteranno al Passo San Pellegrino, con start previsto dalla stazione di valle della funivia Col Margherita, in salita fino ai 2580 metri di Lastè Pradazzo, cui seguirà una seconda salita fino al Col de le Palue.
Domenica i concorrenti chiuderanno in bellezza al Passo Pordoi, salendo fino a Forcella Pordoi (2829 mt.) e scendendo lungo la Val Lasties, uno dei luoghi più suggestivi delle Dolomiti, prima di risalire fino al Passo. Come detto, le iscrizioni per partecipare a quest’innovativa prima edizione firmata 2017 sono già a disposizione degli sportivi, i quali potranno consultare il sito web dell’evento www.epicskitour.com per fugare gli ultimi dubbi e porre il proprio sigillo a quella che si prospetta come una competizione da non perdere, fra spettacolari scenari dolomitici ed un’atmosfera di pace, unione e spirito agonistico che coinvolgerà anche gli scialpinisti più esigenti.
Per partecipare basterà presentare il proprio certificato medico d’idoneità all’attività agonistica e versare la quota prestabilita. Il caschetto “Combo Helmet La Sportiva”, consegnato in omaggio a chi deciderà di saldare la quota entro fine mese, è provvisto di una doppia omologazione per utilizzo alpinistico e scialpinistico, da utilizzare obbligatoriamente in tutte e tre le sfide firmate “La Sportiva Epic Ski Tour”.

Info:
www.epicskitour.com
www.newspower.it

EXPLORE YOUR WAY! in Alta Badia

EXPLORE YOUR WAY! in Alta Badia

Via Ferrata Tridentina ©molography.it
Via Ferrata Tridentina ©molography.it

Trekking, hiking, free climbing, downhill, bike touring, paragliding, geocaching…EXPLORE YOUR WAY! Un nuovo modo di vivere lo spettacolo delle Dolomiti, Patrimonio Mondiale UNESCO, tra sport, benessere, natura e new media. Un concentrato unico di emozioni e adrenalina outdoor. Nascono nell’estate 2015 gli esercizi ricettivi “EXPLORE YOUR WAY!”.

Alta Badia (Bolzano) – Il nuovo progetto EXPLORE YOUR WAY! racchiude tutte le attività sportive, ricche di adrenalina, praticabili in Alta Badia, tra i 1500 e i 3000m, durante l’estate. È l’ideale per vivere la località nel cuore delle Dolomiti, a stretto contatto con la natura più pura ed incontaminata, in una relazione diretta con la montagna nella sua dimensione più autentica. In altre parole, EXPLORE YOUR WAY! è un nuovo stile di vita, innovativo e dinamico.

IL RICCO PROGRAMMA EXPLORE YOUR WAY

Nasce quest’estate la possibilità di scegliere tra le numerose attività guidate, proposte settimanalmente all’interno del programma “Explore your way!”. Queste attività possono essere prenotate presso gli uffici turistici dell’Alta Badia oppure direttamente presso gli esercizi ricettivi “Explore your way!”

Le attività tra le quali gli appassionati di montagna possono scegliere a seconda delle proprie passioni, sono suddivise in quattro tipologie. La categoria “natural gym” si basa su attività quali trail running, geocatching, orienteering, speed-hiking e body/functional training, il nuovo modo di intendere la ginnastica, molto in voga anche tra i personaggi dello spettacolo, mentre la categoria “rock your body”, comprende l’arrampicata, il free climbing, exploring, trekking e le vie ferrate. La tipologia “bike” è dedicata agli appassionati della bici mountain bike, includendo il bike touring, il freeride, il downhill e l’enduro. Per finire, la categoria “flying” è dedicata agli amanti dell’adrenalina allo stato puro, offrendo svariate possibilità di paragliding, hang gliding, base jumping e slackline.

L’AREA MOVIMËNT: VIVERE LA VACANZA OUTDOOR A 2000M CON GLI AMICI E IN FAMIGLIA

All’interno del mondo “Explore your way!”, dedicato agli amanti della vacanza attiva, a diretto contatto con la natura e la magia delle Dolomiti, ci sono i Parchi Movimënt, situati al Piz La Ila, Piz Sorega, Pralongiá e Boé, e raggiungibili comodamente con gli impianti di risalita, grazie al Mountain Pass (www.mountainpass.it).

Novità 2015: “Dolomites Faces” al Vallon. I personaggi delle leggende ladine, Re Laurin, Edl de Net, Salvan, ecc. si nascondono tra le rocce e sono visibili solo a chi usa l’immaginazione. Grazie ad un disegno delle montagne, realizzato in modo realistico, i partecipanti possono esercitare la propria creatività e cercare tra le rocce, i personaggi che si nascondono. I bambini sono incoraggiati a trovarli, seguendo un percorso con sdraio e tavolini in legno dove poter osservare, disegnare e colorare i personaggi. Questa attività accresce il livello di fantasia visiva, sfruttando il principio della pareidolia, ovvero la capacità di riconoscere un viso, una figura umana o un’animale in forme casuali ed astratte.

Al Piz Sorega è ubicato il Bear park, che prevede un circuito di minigolf, dedicato al tema dell’orso. L’ultima buca porta direttamente alla caverna. All’esterno è stato costruito un parco natura con giochi d’acqua, zip-line e una postazione nella sabbia per scovare i segreti nascosti, come un vero e proprio archeologo.

Al Piz La Villa è situato l’Active Camp, dedicato agli sport all’aria aperta. I percorsi kneipp e di riflessologia plantare permettono di rilassare il corpo e la mente. Sul gigantesco trampolino si possono imparare i trick di un vero freestyler, mentre ci si può divertire a fare gli equilibristi sulle slackline di varie altezze. Inoltre, vengono allestite un’area dedicata al tiro con l’arco e una palestra outdoor, che comprende vari attrezzi per allenare i muscoli. Non può mancare la zona dedicata allo sci alpino con uno slalom e vari attrezzi per gli allenamenti di presciistica.

Il Parco Movimënt al Pralongiá è dedicato agli escursionisti più piccoli. Il bruco Spaghettino farà da guida alla scoperta della natura più nascosta.

Tra il Piz La Ila e il Piz Sorega ci si può cimentare nel Geocatching. Con l’aiuto di un GPS si percorre un percorso che porta al premio nascosto. Per gli amanti della cultura ladina è possibile noleggiare un mp3 con i racconti sulle leggende ladine.

I Parchi Movimënt sono collegati da piacevoli sentieri, da percorrere a piedi o in sella alle E-bike, che rendono gli spostamenti in quota ancora più divertenti e veloci. Le bici elettriche possono essere noleggiate alla stazione a monte degli impianti di risalita Piz La Ila, Piz Sorega e Col Alto, oppure nei centri di La Villa e Corvara. Queste possono essere consegnate alla stazione più comoda, come un vero e proprio Bike Sharing. Per i bambini si possono noleggiare i passeggini, studiati per i sentieri di montagna. L’entrata e l’utilizzo dell’Area Movimënt sono gratuiti.

NEW 2015: NASCONO LE STRUTTURE RICETTIVE EXPLORE YOUR WAY

Prenotare il soggiorno presso una delle strutture “Explore your way!” è l’ideale per chi è alla ricerca di una vacanza creata su misura, in base alle proprie esigenze. Queste strutture permettono di godere dell’intero prodotto active a 360°. Ogni struttura ricettiva aderente avrà il suo esperto “Explore your way”, che saprà consigliare il cliente nella vasta gamma di attività in programma. Le strutture stesse propongono settimanalmente due attività guidate. Vengono forniti gratuitamente zaini e bastoncini per le singole attività, oltre a garantire un supporto costante per l’amante di un soggiorno “active”.

PRENOTA LA TUA VACANZA EXPLORE YOUR WAY

Sul sito ufficiale dell’Alta Badia www.altabadia.org sussiste la possibilità di creare la propria vacanza “Explore your way!” personalizzata. Basta creare il proprio account, esplorare i quattro mondi “Explore your way!” e richiedere un’offerta agli uffici turistici, con un programma creato ad hoc, in base alle proprie esigenze. Richiedendo tale offerta si può partecipare al concorso che permette di vincere allettanti vacanze in Alta Badia.

 

Per informazioni: Consorzio Turistico Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org

L’ENOGASTRONOMIA ACCOMPAGNA LE ULTIME SCIATE DELLA STAGIONE IN ALTA BADIA

L’ENOGASTRONOMIA ACCOMPAGNA LE ULTIME SCIATE DELLA STAGIONE IN ALTA BADIA

Alta Badia_Dé dl vin_by Freddy Planinschek Due gli appuntamenti da non perdere: la novità di quest’anno, in programma per il 16 marzo, ovvero Roda dles Saûs, un safari sugli sci alla scoperta dei piatti tradizionali della cucina ladina e il Dé dl vin – Wine Skisafari di domenica 30 marzo. L’evento, giunto alla sua 4°edizione, dedica un’intera giornata ai migliori vini dell’Alto Adige, sulle piste dell’Alta Badia.

Alta Badia (Bolzano) – Negli ultimi anni, l’Alta Badia si è trasformata nella mecca per i buongustai, alla ricerca di piste perfette per sciate indimenticabili nel cuore delle Dolomiti – Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO. A conferma di ciò, l’iniziativa Sciare con gusto, che racchiude tutte le iniziative che contribuiscono a valorizzare il connubio vincente tra lo sci e la gastronomia. La stagione sciistica all’insegna della buona cucina, iniziata con il Gourmet Skisafari, terminerà con due eventi di eccellenza: il primo di questi è la Roda dles Saûs (dal ladino Giro dei sapori), un safari sugli sci alla scoperta dei piatti tradizionali della cucina ladina, in programma per il 16 marzo. Domenica 30 marzo sarà poi la volta dei migliori vini altoatesini, i quali potranno essere degustati a 2000 metri di altezza in occasione del quarto Dé dl Vin – Wine Skisafari.

RODA DLES SAÛS: RIFUGI E SAPORI ANTICHI PER UN CONNUBIO DAL GUSTO AUTENTICO

L’evento di domenica 16 marzo rappresenta una novità all’interno dell’iniziativa Sciare con gusto. Roda dles Saûs è il nome del nuovo safari sugli sci, la giornata dedicata alla cucina locale e alla cultura ladina nell’area sciistica Skitour Santa Croce. A partire dalle ore 10.30, sciando di baita in baita si potranno assaporare i piatti che nascono nel cuore delle Dolomiti, abbinati ai migliori vini dell’Alto Adige. La cucina ladina, semplice ma genuina, è infatti al centro dell’attenzione presso i rifugi all’interno dell’area sciistica Skitour Santa Croce. Ognuno di questi è specializzato nella preparazione di un piatto ladino, cucinato seguendo passo passo la ricetta della nonna.

Le specialità locali, accompagnate da un vino altoatesino, verranno servite presso i rifugi L’Tamá, Lèe, La Munt, Nagler, Paraciora, Florian e il ristorante Oies.

Autenticità dunque non solo nei paesaggi, ma anche nei piatti tipici. Baciato dal sole, il tour gastronomico sugli sci offre panorami mozzafiato in una vasta conca di boschi e masi ladini. Da non perdere uno sguardo sulla chiesa parrocchiale di Badia, sulla casa natale del Santo Freinademetz e sulle tradizionali “viles”, i masi di Fussé, Coz e Pransarores, prima di giungere alla suggestiva chiesetta Santa Croce ai piedi dell’omonimo monte. Lo Skitour Santa Croce, raggiungibile sci ai piedi dal Piz La Villa, è un’escursione adatta a tutta la famiglia.

Le specialità ladine possono essere degustate in occasione della Roda dles Saûs presso le sette baite aderenti, con un unico ticket, acquistabile direttamente presso i rifugi al prezzo di 45,00€.

 

DÉ DL VIN – WINE SKISAFARI: UN VINO SAFARI SUGLI SCI A 2000M

Domenica 30 marzo 2014, l’Alta Badia porta i migliori vini altoatesini in quota per una degustazione esclusiva, la quale si terrà dalle ore 10 alle 15 e 30, presso i rifugi Col Alt, Piz Arlara, Bioch, I Tablà, Las Vegas e Club Moritzino. Si vuole così terminare in bellezza la stagione invernale, dedicata all’enogastronomia.

Proprio i vini dell’Alto Adige si distinguono per la loro eccellente qualità, grazie ad un clima favorevole, un terreno fertile e all’amore dei viticoltori. Il vino dell’Alto Adige svolge un ruolo chiave all’interno delle iniziative legate alla gastronomia in Alta Badia. E questo non solo presso ristoranti o rifugi. Con la quarta edizione del WINE SKISAFARI, l’Alta Badia vuole, infatti, dedicare un’intera giornata ai vini dell’Alto Adige, portandoli a 2000 metri di altezza per una degustazione unica. Per gli amanti del vino, l’evento rappresenta un piacevole viaggio sugli sci, alla scoperta della grande varietà di vini del territorio. Ai partecipanti verrà inoltre offerta la possibilità di degustare sfiziosi piatti creati per l’occasione dagli chef dei rifugi. Il tutto accompagnato da intrattenimento musicale presso le singole baite. L’evento è organizzato dal Consorzio Turistico Alta Badia, in collaborazione con la EOS – Organizzazione Export Alto Adige e con il sostegno del Consorzio Vini Alto Adige e del Consorzio Tutela Speck Alto Adige.

I biglietti per la degustazione vini si possono acquistare a 30 Euro, direttamente presso i sei rifugi. L’apposito dépliant è disponibile presso gli uffici turistici dell’Alta Badia. Si raccomanda di sciare con prudenza.

 

ALTA BADIA SANITÉ – SALUTE E BENESSERE: UNO STILE DI VITA NEL CUORE DELLE DOLOMITI

ALTA BADIA SANITÉ – SALUTE E BENESSERE: UNO STILE DI VITA NEL CUORE DELLE DOLOMITI

L’Alta Badia dedica le ultime settimane di luglio interamente al benessere del corpo e della mente, trasformandosi in una vera e propria palestra all’aperto a 2000m. Nordic walking, cromoterapia, pilates o gite a tema, sono solo alcuni degli appuntamenti giornalieri. A questi si aggiungono highlight di alto livello, quali una giornata con un preparatore atletico, una passeggiata meditativa o i corsi di cucina salutare. Il programma è pensato per qualsiasi tipo di target: uomini, donne e bambini, sportivi e meno…il benessere in Alta Badia diventa uno stile di vita a portata di tutti.

 

Alta Badia (BZ) – Praticare sport all’aria aperta procura benefici sia per il corpo che per la mente, come confermano vari studi clinici e medici. Farlo in montagna, durante l’estate, permette di riappropriarsi del proprio tempo e dello spazio, tra colori, luci, ritmi, silenzio e suoni della natura. Un metodo efficace per ricaricare le batterie e ritornare in perfetta forma al lavoro in città.

Alta Badia Sanité_by Freddy Planinschek (1)A partire dal 15 luglio, fino a fine mese, la nota località montana nel cuore delle Dolomiti altoatesine – Patrimonio Naturale dell’UNESCO, si trasforma in una vera e propria palestra all’aperto a 2000m. L’iniziativa prevede una vasta gamma di offerte sportive e attività di rilassamento, mirate al miglioramento della propria salute psicofisica. Non mancano dunque attività giornaliere per tutti i target, quali escursioni nordic walking oppure gite all’insegna delle erbe medicinali. Invece, per i più sportivi, il programma fitness prevede giornate di zumba, step e bodyworkout, oltre ad una particolare giornata con un preparatore atletico esperto, che darà ai partecipanti alcuni consigli utili, su come tenersi in forma anche una volta ritornati in città. Il tutto rigorosamente all’aria aperta. I benefici che ne derivano sono molteplici: l’attività fisica riduce la possibilità di malattie cardiovascolari (ipertensione, infarto, ictus celebrale, ecc.), riduce il colesterolo e previene l’obesità.

È, inoltre, consaputo che il corpo e la mente vanno di pari passo. Praticare attività fisica in quota, è dunque un vero toccasana non solo per il corpo, ma anche per la mente, soprattutto perché si ha la possibilità di farlo all’aria aperta, lontano dallo stress e dallo smog cittadino, con vista su alcune cime dolomitiche tra le più belle al mondo. All’interno delle settimane “salute & benessere” in Alta Badia, si è voluto, dunque, integrare delle iniziative appositamente pensate per rigenerare la mente, quali per esempio una passeggiata meditativa “Natura e Respirazione”, rivolta a tutte le età. Insieme alla fisioterapista e chinesiologa Maria Pescollderungg, si camminerà giovedì 18 luglio dalle ore 9.30 nella località Armentarola, nel bosco fino ai prati del Sass Dlacia, sotto le pareti del Conturines. I partecipanti avranno la possibilità di conoscere il proprio respiro e ulteriori tecniche di respirazione. Lo scambio di O2 e CO2 permette di ossigenare tutte le cellule del corpo, tutti i tessuti, di cui anche il cervello. Un respiro corretto aiuta ad allungare gli atti respiratori, a calmare la mente e migliorare il tenore di vita. Inoltre, per la mente, verranno proposte una seduta di pilates e una conferenza sui benefici della cromoterapia, in programma per martedì 16 luglio alle ore 21.15, con il Dr. Med. Fausto Neeresh Pagnamenta.

Salute e benessere non sono solo sinonimi di attività prettamente fisica o mentale. Si tratta, infatti, di uno stile di vita che racchiude numerosi altri fattori, tra questi anche un’alimentazione corretta ed equilibrata, ricca di vitamine e povera di grassi. Per percepire l’importanza della tematica, verrà organizzato un corso di cucina salutare, tenuto da Andrea Irsara, presso il Gourmet Hotel Gran Ander venerdì 19 e 26 luglio alle ore 15.00. Inoltre, si vuole educare e sensibilizzare anche i bambini ad una corretta alimentazione. A questo scopo verrà organizzata una manifestazione appositamente per gli ospiti più piccoli e i loro genitori. Il programma ha come scopo quello di stimolare le attività sia fisiche che mentali dei bambini, di estrema importanza in un periodo in cui si tende alla sedentarietà e l’obesità infantile sta aumentando costantemente. Dopo alcune ore, all’insegna del movimento all’aria aperta, verrà consegnato ad ogni bambino un sacchetto, contenente una merenda salutare, che prevede la combinazione ideale per fornire un pasto genuino e completo per i bambini.

 

LE AREE MOVIMËNT – BENESSERE E MOVIMENTO GREEN IN QUOTA

Le due aree situate al Piz Sorega e Piz La Villa a 2000m formano un vero e proprio eldorado per gli sportivi, che trovano piattaforme panoramiche con diversi attrezzi fitness, due percorsi kneipp totalmente green e percorsi naturali per riflessologia plantare. L’entrata e l’utilizzo sono gratuiti. Le due aree “Movimënt” sono comodamente raggiungibili in ovovia da San Cassiano o La Villa, grazie al Mountain Pass Alta Badia. Il pass permette ad adulti e bambini di utilizzare i 14 impianti di risalita estivi, tutti gli autobus di linea intorno al gruppo del Sella nonché le linee autobus Val Badia, Val Gardena, Val Pusteria e Valle Isarco, fino a Bolzano e di usufruire di innumerevoli agevolazioni sugli ingressi a piscina, stadio del ghiaccio, lago biotopo, Adventure Park, alle escursioni a tema organizzate giornalmente e molto altro ancora. Il Mountain Pass è acquistabile presso numerosi esercizi ricettivi, impianti di risalita e presso le Associazioni Turistiche dell’Alta Badia. Le tariffe sono divise per tipologia, per i bambini fino a 6 anni è gratuito se abbinato all’acquisto di un pass per adulti.  www.mountainpass.it.

…A LUME DI CANDELA

Fa parte del concetto salute & benessere anche l’evento di mercoledì 21 agosto. A partire dalle ore 21.00, gli edifici del centro di San Cassiano spegneranno le luci e il centro verrà illuminato solo con candele e fiaccole. Un’esperienza incomparabile in un’atmosfera unica, all’insegna del relax e della quiete. I ristoranti proporranno piatti semplici ad alto risparmio energetico. Il tutto sarà accompagnato da musica rigorosamente acustica, senza amplificazione. In questo modo si vuole riscoprire i nostri sensi più innati e dare una mano a madre natura.

 

Per informazioni: Consorzio Turistico Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org

QUANDO IL PICNIC DIVENTA GOURMET

QUANDO IL PICNIC DIVENTA GOURMET

La novità di “In vetta con gusto”, l’iniziativa più golosa dell’estate in Alta Badia, è rappresentata dal Picnic Gourmet, per rivisitare il rito del picnic, tanto amato da grandi e piccini.

L’estate all’insegna della gastronomia: “In vetta con gusto” è il richiamo per tutti i buongustai, con una serie di iniziative, che uniscono la vita all’aria aperta ai piaceri della buona cucina, nel cuore delle Dolomiti – Patrimonio Naturale dell’Umanità UNESCO.

Pic Nic Gourmet - Copia

ALTA BADIA (Bolzano) – Dopo una lunga e salutare camminata in quota, cosa c’è di più bello di sedersi su un vasto prato a degustare speck e formaggio? Ancora meglio se i due prodotti altoatesini per eccellenza sono accompagnati da un piatto gourmet, creato da un rinomato chef stellato.

In Alta Badia, quest’estate si vuole rilanciare il rito del picnic, ma con un tocco in più. Presso le nove baite partecipanti, sussiste, infatti, la possibilità di acquistare il classico cestino da picnic, dotato di tutto il necessario: coperta, bicchieri, coltelli e forchette. Oltre a contenere alcuni prodotti con il marchio “Qualità Alto Adige”, quali speck, formaggi e una bottiglia di vino altoatesino, all’interno del cestino sarà possibile trovare anche un piatto gourmet, la cui ricetta è stata creata appositamente per l’iniziativa, da parte di un rinomato chef. Tra i partecipanti di questa edizione troviamo naturalmente i promotori dell’iniziativa, i DoloMitici, i ristoranti stellati dell’Alta Badia con Norbert Niederkofler (Ristorante St. Hubertus/Relais & Chateaux Hotel Rosa Alpina, 2 stelle Michelin), Arturo Spicocchi (Ristorante La Stüa de Michil/Hotel La Perla, 1 stella Michelin) e Matteo Metullio (Ristorante La Siriola/Hotel Ciasa Salares, 1 stella Michelin). Collaborano nuovamente anche due altri amici dell’Alta Badia, Giancarlo Morelli del ristorante Pomiroeu (1 stella Michelin) di Seregno (MB) e Alberto Faccani del Ristorante Magnolia di Cesenatico. La carrellata di chef gourmet continua con gli chef internazionali, provenienti da Germania, Svizzera e Austria: Thomas Kammeier del ristorante Hugos di Berlino, Heiko Nieder del ristorante The Restaurant c/o Hotel The Dolder Grand di Zurigo, Martin Fauster del ristorante Königshof di Monaco di Baviera e i fratelli Rudolf e Karl Obauer del ristorante Obauer di Werfen in Austria. L’escursionista è dunque libero di degustare i prodotti, contenuti all’interno del kit, sui prati nelle vicinanze del rifugio. L’iniziativa ha naturalmente anche un occhio di riguardo per l’ambiente circostante. Dopo il pic nic, i rifiuti potranno essere riportati presso il rifugio, dove vengono divisi negli appositi contenitori per la raccolta differenziata.

E-BIKE TOUR GOURMET – IL PACCHETTO PER I CICLISTI BUONGUSTAI

Nasce nell’estate 2012 il primo E-Bike Sharing a 2000m, il servizio di bici pubbliche. Questo servizio, conosciuto solitamente in città, offre la possibilità di spostarsi dal punto A al punto B, noleggiando una mountainbike elettrica, che può comodamente essere consegnata al punto di arrivo, senza doverla riportare al punto di partenza.

Quest’anno, per chi volesse noleggiare una bicicletta elettrica presso una delle quattro stazioni, ubicate al Pralongià, Piz La Ila, Piz Sorega e Col Alto, sussiste la possibilità di acquistare un goloso pacchetto, che oltre al noleggio dell’e-bike prevede un pranzo “Picnic Gourmet”, presso uno dei nove rifugi partecipanti all’iniziativa. I pacchetti sono acquistabili presso gli uffici turistici dell’Alta Badia.

 

ARTemoziun…ert y saûs: GLI ARTISTI LOCALI INCONTRANO L’ARTE CULINARIA

Il sentiero che collega i paesi di La Villa e San Cassiano lungo il torrente Gadera si è trasformato già alcuni anni fa in un palcoscenico, sul quale ad esibirsi sono gli artisti locali, essendovi esposte le loro opere durante tutto l’anno. La manifestazione serale ARTemoziun…ert y saûs (arte e sapori) del 31 luglio 2013 prevede una passeggiata al chiaro di luna con guida sul “Sentiero degli artisti”, illuminato per l’occasione dalle fiaccole che rendono l’atmosfera ancora più suggestiva. L’iniziativa, oltre a focalizzarsi sull’emozione data dall’arte, come espresso dal nome stesso “ARTemoziun”, vuole dare risalto all’arte culinaria con la cena lungo il percorso. Ad ogni opera verrà, infatti, abbinato un piatto finger food, proposto dai ristoratori locali. Di certo non può mancare un buon bicchiere di vino altoatesino ad accompagnare le singole portate. Il tutto all’aria aperta, ascoltando i rumori e sentendo i profumi del bosco. Ad oggi, lungo il sentiero sono esposte le opere di Lois Anvidalfarëi, Giovanni Rindler, Helmuth Pizzinini, Pepi Pescollderungg, Silvester Promberger e Pepele Rinna.

Per informazioni e/o prenotazioni: Uffici Turistici dell’Alta Badia www.altabadia.org

 

“CHIARA PASTICCERA”: I DOLCI CREATI DAI BAMBINI E PRESENTATI IN ALTA BADIA

I dolci sono la passione di quasi tutti i bambini. Se possono crearli con le loro mani il divertimento è assicurato. Nasce dall’idea di Alessandro Corallo, redattore storico di Striscia la notizia e autore di libri, “Chiara Pasticcera”, che contiene più di 50 semplici ricette di dolci, pensate appositamente per essere realizzate interamente dai bambini. Per preparare i dolci, seguendo le ricette di Chiara Pasticcera, non c’è infatti bisogno di utilizzare alcun elettrodomestico e quindi non serve l’aiuto degli adulti.

Nel pomeriggio del 24 luglio 2013 il libro verrà presentato in anteprima in piazza a San Cassiano, nell’ambito della rassegna Alta Badia Sanité, in occasione di Paîsc in festa, l’ormai tradizionale festa del paese. L’ospite d’onore, oltre all’autore, è proprio Chiara, la ragazzina protagonista del libro, che mostrerà ai bambini e adulti presenti, come realizzare alcune ricette, semplici e gustose.

Il libro di Alessandro Corallo, “Chiara Pasticcera” Ed.Falzea, sarà in vendita da quest’autunno presso le migliori librerie italiane!

È importante sensibilizzare ed educare i bambini ad una corretta alimentazione, soprattutto in un periodo in cui si tende alla sedentarietà ed obesità infantile.

 

APENROSA – L’APERITIVO ALL’ENROSADIRA

L’Enrosadira (dal ladino il “divenire di colore rosa”) è il fenomeno naturale, che si verifica al tramonto, quando le Dolomiti diventano scintillanti coralli. Nei mesi di luglio e agosto in alcuni locali dell’Alta Badia verrà organizzato l’aperitivo Apenrosa (aperitivo all’Enrosadira) con prodotti Alto Adige/Südtirol, sfiziosi stuzzichini a base di formaggi, speck del contadino, pücia e altro, con accompagnamento di musica dal vivo.

 

LA CUCINA LADINA: PRESI PER LA GOLA NEI MASI LADINI

Erica Pitscheider, la contadina della fattoria di Sotciastel sopra l’abitato di Badia, svela già da qualche anno a tutti gli interessati i segreti della cucina ladina. Questa, pur non essendo ricchissima presenta importanti caratteristiche: è semplice, genuina e di facile realizzazione. Il corso si tiene ogni mercoledì a partire dalle ore 10.30. Le ricette più richieste sono quelle della “panicia”- la zuppa d’orzo, i “cajincì t’ega” – i ravioli di magro,  “les bales”- i canederli, “les turtres” – tipiche frittelle ripiene di spinaci e ricotta oppure crauti, “les furtaies”- dolce che si preparava un tempo in occasione del matrimonio.  Per informazioni e prenotazioni: Uffici turistici dell’Alta Badia – www.altabadia.org

I tipici piatti della cucina ladina possono essere gustati anche in altri masi caratteristici, come per esempio al Maso Runch, una casa tipica dell’800 (tel. 0471 839796). Tra le nuove proposte, l’antica fattoria di Alfarëi (tel. 0471 839825), gestita dalla famiglia di Tone Piccolruaz. Si tratta di una delle costruzioni più antiche dell’Alta Badia, ancora visitabili al giorno d’oggi. L’edificio è stato costruito nel XIII-XIV secolo. A La Valle troviamo, inoltre, l’agriturismo Lüch de Survisc (tel. 0471 843149), ambientato nell’antico fienile oppure la fattoria Ciablun (tel. 0471 843094).

Si ricorda, infine, che anche altri ristoranti dell’Alta Badia propongono dei menù – degustazione della cucina ladina. Presso gli Uffici Turistici si può richiedere l’apposito dépliant.

 

LE ESCURSIONI ALL’INSEGNA DEI SAPORI

Numerose anche quest’anno le escursioni con gusto per scoprire i sapori, i colori e i profumi delle Dolomiti accompagnati da esperte guide locali. Tra quelle proposte l’escursione

in malga per conoscere da vicino il lavoro e la vita nella malga di alta montagna, l’escursione nordic walking “Saûs y sanité”, variante sportiva del semplice camminare che viene abbinato ai nuovissimi percorsi Kneipp realizzati in quota e alla degustazione di piatti ideati dagli chef stellati. Inoltre si propone l’escursione “Sentiero culturale” ai masi più antichi e caratteristici di Badia con illustrazione delle tipologie architettoniche degli edifici e dello svolgimento del lavoro agricolo e pranzo a base dei migliori piatti della cucina ladina. Infine vanno citate la visita al mulino di Rüdeferia a San Cassiano tuttora in funzione, con spuntino tipico a base di speck, l’escursione all’insegna delle erbe medicinali con pranzo in malga a base di erbe alpine e la passeggiata al tramonto con aperitivo “Apenrosa”, presso il rifugio Bioch a 2000m.

 

 

 

Per informazioni: Consorzio Turistico Alta Badia – www.altabadia.org – Tel.: 0471/836176-847037 – Email: info@altabadia.org

Offerte e Informazioni prenatalizie in Val Gardena

Offerte e Informazioni prenatalizie in Val Gardena

Val Gardena SuperPremière

 

fino al 23/12/2010

4=3 1 giornata di vacanza gratis a partire da un soggiorno di 3 giorni. La Val Gardena Vi regala un giorno di vacanza invernale!

Dal 04/12 al 23/12/2010: straordinarie offerte!

4 pernottamenti, 4 giorni di skipass e noleggio dell’equipaggiamento sciistico al prezzo di soli 3 giorni! 

Nelle scuole di sci avrete 3 ore consecutive di lezioni private pagando per 2.
L’offerta è proposta da tutte le strutture alberghiere contrassegnate con l’apposito simbolo. Da 3 giorni di vacanza pagati un giorno gratuito in più, e con 6 giorni pagati ve ne regaliamo altri 2. All’arrivo della prima neve … date il via alle Vostre vacanze.

Primo pernottamento: 04.12.2010
Primo giorno skipass valido: 04.12.2010

Ultimo pernottamento: 22.12.2010
Ultimo giorno skipass valido: 23.12.2010

Per usufruire delle riduzioni è necessario presentare un buono emesso dall’esercizio in cui si alloggia.

Attenzione: Dal prezzo complessivo risultante da una ricerca alloggi di almeno 7 giorni va detratto il giorno in omaggio.

Ricerca alloggi
(ricordiamo di scegliere l’opzione “offerte speciali – Superpremiere”)

Un periodo incantevole, quasi mistico,

da trascorrere in una valle dolomitica per eccellenza.

 

La Val Gardena, paradiso sciistico dell’Alto Adige/Südtirol.

 

La Val Gardena è sicuramente conosciuta come una valle sportiva e dinamica che offre

innumerevoli possibilità di svago per tutte le età. L’inverno in Val Gardena è comunque tutto da scoprire e l’inizio cattura da subito i numerosissimi appassionati ed amanti di questa valle

dolomitica unica al mondo.

In questo periodo dell’anno, nell’aria vaga un profumo di vin brulè, di dolci alla cannella e pan pepato ed i tenui lumini delle decorazioni natalizie creano un’atmosfera particolare, una

sensazione di caldo abbraccio in un paesaggio da favola.

Arrivare in Val Gardena è facile.

Seguire l’autostrada A22 fino all’uscita di Chiusa e prendere la strada per la Val Gardena.

Ricordiamo inoltre che per chi non vuole arrivare con la propria macchina ci sono i transfer diretti

per la Val Gardena, vantaggiosissimi e comodi dai maggiori aeroporti “low cost” Bergamo e

Verona. Informazioni su orari e costi dei transfer per le Dolomiti su: www.terravision.eu

La neve candida, le piste perfette e le giornate fresche, corte ma soleggiate unite ad

un’atmosfera prenatalizia calorosa ed invitante vuole dare un benvenuto all’inverno e a chi

desidera trascorrere un periodo rilassante nel praticare sport all’aria aperta e godere della

cultura, gastronomia e della tradizionale ospitalità della Val Gardena.

 

www.valgardena.itFIS Coppa del Mondo di Sci 2010/11

17/12 – 18/12/2010

La Val Gardena si prepara ad ospitare un Super-G ed una Discesa Libera Maschile di Coppa del Mondo.

La Federazione Internazionale Sci FIS, ha assegnato una prova di super-G ed una di discesa libera alla Val Gardena.

43. Saslong Classic
17.12. Super G (ore 12.15)
18.12. Discesa libera (ore 12.15)

15.12 I. Allenamento Discesa Libera (ore 12.15)
16.12 II. Allenamento Discesa Libera (ore 12.15)

Orari d’apertura Ticket Point:
Da martedì (14.12.10) a giovedì, 8.30h – 12.00h e 15.00h – 18.00h
Venerdì, 17.12.10 (Super-G), 8.00h – 12.30h e 16.00h – 18.00h
Sabato, 18.12.10 (Discesa libera), 8.00h – 12.30h

Ulteriori informazioni e news: www.saslong.org

I biglietti d’entrata come anche altri gadgets possono essere acquistati anche comodamente nell’online shop “Saslong Classic”.

Pacchetto vacanza FIS Ski World Cup Dolomiti Classics
Questo pacchetto permette di offrire ai nostri ospiti momenti di divertimento davvero speciali…continua

Durante il periodo delle gare di Coppa del Mondo FIS le seguenti piste saranno chiuse o limitatamente percorribili.

Pista di gara  SASLONG:  chiusa dalle ore 16.00 del 13/12/2009 fino alle ore 8:30 del  23/12/2009.

Piste Saslong B: aperta. Venerdì, 18/12/2009 e Sabato, 19/12/2009 è necessario il biglietto di ingresso, poiché la pista si trova nell’area di gara.

Piste 3 e 4 Ciampinoi: chiuse dalle ore 08.00 del 14.12.2009 alle ore 13.00 del 19.12.2009*.

Pista 5 Ciampinoi: aperta (senza biglietto d’ingresso)

Gardena Ronda Express: Venerdì 18/12/2009 e Sabato, 19/12/2009 è accessibile solamente a sciatori in possesso di un biglietto d’ingresso alla gara. In alternativa è stato predisposto un servizio di bus navetta che porterà gli sciatori dalla stazione Col Raiser alla stazione a valle del Ciampinoi a Selva e viceversa. I bus navetta partiranno ogni 30 minuti dalle ore 09.00 alle ore 14.00 e sono gratuiti.

DETTAGLI