Tag: ciclostorica

“LA MOSERISSIMA” ALLA PROVA… DEL CUOCO. TAVOLA IMBANDITA A CASA DI FRANCESCO MOSER!

“LA MOSERISSIMA” ALLA PROVA… DEL CUOCO. TAVOLA IMBANDITA A CASA DI FRANCESCO MOSER!

Ciclostorica “La Moserissima” sabato 13 luglio a Trento
Start dalla meraviglia della città tridentina: Piazza Duomo
Tutti invitati alla cena del 12 luglio all’Azienda Agricola di Casa Moser
Unica tappa del Giro d’Italia d’Epoca a rappresentare il Trentino-Alto Adige

A casa di Francesco Moser – ciclista italiano più vincente di tutti i tempi con 273 vittorie – la tavola è già imbandita per l’appuntamento tradizionale che anticiperà “La Moserissima”, ciclostorica di sabato 13 luglio.
La “Cena a casa di Checco”, prevista nella serata del 12 luglio, è un must per tutti gli appassionati dell’evento vintage realizzato da APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale in collaborazione con “Lo Sceriffo” e la famiglia Moser. All’Azienda Agricola di Casa Moser in via Castel di Gardolo a Trento ci si potrà sedere accanto a Francesco per parlare, assieme ad altri grandi campioni, del ciclismo che fu e di quello dei giorni nostri, con il trentino che ha sempre in serbo storie brillanti e aneddoti da narrare, d’altronde la sua è una carriera che parla da sola. La quota per prendere parte alla serata ammonta a 30 euro.
Una serata conviviale che precederà la partenza della quinta edizione de “La Moserissima”, nata per festeggiare il decennale de “La Leggendaria Charly Gaul” e mai più fermatasi. Una prova retrò che intervallerà l’appuntamento con la quattordicesima edizione della granfondo e la cronometro di Cavedine in Valle dei Laghi, anch’essa prestigiosa tappa UCI Gran Fondo World Series come la sfida regina domenicale.
“La Moserissima” sarà l’unica tappa a rappresentare il Trentino-Alto Adige nel Giro d’Italia d’Epoca, che raccoglie le migliori rappresentazioni vintage del ciclismo in Italia, e Francesco Moser porterà alla scoperta di 65 km e 690 metri di dislivello, scoppiettante novità di quest’edizione, partendo dal cuore scenografico della città di Trento – Piazza Duomo – alla volta di un tracciato spettacolare che condurrà gli avventurieri del pedale in abbigliamento d’epoca fra le strade bianche che costeggiano il fiume Adige, la storica Via Claudia Augusta, le pianure e le erte mirabolanti dell’estate trentina, confermando come punti saldi, anzi saldissimi, i ristori alle cantine CAVIT e Moser. Le bellezze di Trento e dintorni verranno ancora una volta poste in bell’evidenza, scattando da una delle piazze più caratteristiche d’Italia al cospetto della Fontana del Nettuno, da un’area che trasuda storia e che si sposa a meraviglia con tutte le sfaccettature del panorama ciclistico nazionale. Le iscrizioni per partecipare sono aperte, alla cifra di 50 euro entro il 30 giugno, mentre per la cena contattare APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, 0461.216000 – info@discovertrento.it.

Info: www.lamoserissima.it e www.laleggendariacharlygaul.it

PERCORSO UNICO DI 65 KM A “LA MOSERISSIMA”. CICLOSTORICA A TARIFFE AGEVOLATE ENTRO FINE MESE

PERCORSO UNICO DI 65 KM A “LA MOSERISSIMA”. CICLOSTORICA A TARIFFE AGEVOLATE ENTRO FINE MESE

5.a edizione de “La Moserissima” sabato 13 luglio
Iscrizioni a 35 euro entro il 30 aprile per gli affiliati al Giro d’Italia d’Epoca tariffa speciale di 25 euro
Itinerario di 65 km e 690 metri di dislivello
Venerdì Cronometro e domenica “La Leggendaria Charly Gaul”

Un unico scoppiettante percorso vedrà protagonisti gli amanti del vintage alla quinta edizione de “La Moserissima”, appuntamento di sabato 13 luglio con il cicloturismo d’epoca sulle strade di Trento. Per assicurarsi la partecipazione all’evento non si dovrà perdere tuttavia troppo tempo, le tariffe agevolate di 35 euro sono in scadenza il 30 aprile mentre per gli affiliati al Giro d’Italia d’Epoca sarà a disposizione la tariffa speciale di 25 euro. La tappa del Giro d’Italia d’Epoca – unica del Trentino-Alto Adige – fungerà da intermezzo tra le due prove UCI Gran Fondo World Series, quali la Cronometro di Cavedine in Valle dei Laghi e la quattordicesima edizione de “La Leggendaria Charly Gaul”.
L’itinerario di 65 km e 690 metri di dislivello lambirà le scintillanti strade bianche e ciclabili della città del Concilio e dintorni, con il comitato organizzatore di ASD Charly Gaul Internazionale e APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi, in collaborazione con la famiglia Moser che dagli anni ’50 scrive la storia del ciclismo, a scegliere ancora una volta Piazza Duomo come cuore della manifestazione. Un magnifico start e ritrovo in abbigliamento d’epoca e biciclette da corsa costruite prima del 1987, in un luogo ove si affacciano splendidi palazzi nobiliari e dove i corridori partiranno sostenuti dalla storia secolare della Cattedrale di San Vigilio e della Fontana del Nettuno, due autentici simboli della città. Trento rappresenta una meta di viaggio unica, alla volta dei passaggi sulla via Claudia Augusta, l’antica strada imperiale romana costruita nel 1° sec. d.C. allo scopo di mettere in comunicazione i porti adriatici con le pianure danubiane, un’area che conserva ancor oggi straordinari reperti e resti di antiche chiese, torri, castelli e fortificazioni militari.
Gli appassionati delle due ruote di un tempo andranno alla scoperta di verdeggianti radure, costeggiando il fiume Adige – secondo più lungo d’Italia – sosteranno ai lauti ristori previsti alle cantine CAVIT e Moser, rivivendo le sensazioni del passato in compagnia di chi ha fatto la storia della disciplina, dal ciclista più vincente di sempre in Italia come Francesco Moser, ai “suoi amici”, con qualche ospite illustre, due anni fa venne infatti a far visita allo “Sceriffo” il suo principale avversario Giuseppe Saronni, mentre nella passata edizione ci pensò Mario Cipollini ad intrattenere i fortunati ospiti de “La Moserissima”.

Info: www.lamoserissima.it e www.laleggendariacharlygaul.it

TUTTI IN BICICLETTA CON “LO SCERIFFO”. CICLOSTORICA “LA MOSERISSIMA” A TRENTO

TUTTI IN BICICLETTA CON “LO SCERIFFO”. CICLOSTORICA “LA MOSERISSIMA” A TRENTO

5.a edizione de “La Moserissima” sabato 13 luglio
Tappa del Trentino-Alto Adige inserita nel Giro d’Italia d’Epoca
Intermezzo del sabato tra crono di Cavedine e “La Leggendaria Charly Gaul”
Iscrizioni a 35 euro o a 25 euro se affiliati al circuito delle ciclostoriche

Il Giro d’Italia d’Epoca riproporrà “La Moserissima” del 13 luglio come tappa del Trentino-Alto Adige, inserendola nel mitico circuito delle più suggestive ciclostoriche d’Italia.
Il percorso della ciclopedalata vintage internazionale – da affrontarsi rigorosamente con biciclette da corsa d’epoca costruite prima del 1987 – è interamente ideato e ‘costruito’ dallo “Sceriffo” Francesco Moser, ciclista italiano più vincente di tutti i tempi. Un binomio indissolubile – quello tra i Moser e la bicicletta – che proseguirà anche in occasione della quinta edizione della prova dedicata alla celebre famiglia di ciclisti. Appassionati di ogni genere potranno così radunarsi a Trento e partecipare saldando la quota di 35 euro entro il 30 aprile, mentre per gli affiliati al Giro d’Italia d’Epoca sarà a disposizione la tariffa speciale di 25 euro.
“La Moserissima” ha portato nella città tridentina una miriade di fuoriclasse nel corso degli anni, la scorsa edizione con partenza dalla scenografica Piazza Duomo permise infatti di vedere all’opera Mario Cipollini, quella precedente Giuseppe Saronni, per una volta al fianco di Francesco Moser non come avversario (anche se non ne siamo del tutto sicuri…). Il fascino del vintage viene riportato in auge dall’evento nato su iniziativa di APT Trento, Monte Bondone, Valle dei Laghi e ASD Charly Gaul Internazionale in collaborazione con la famiglia Moser, per celebrare il ciclismo del passato e le grandi gesta dei campioni che furono.
A “La Moserissima” – dolce intermezzo fra la cronometro di Cavedine di venerdì 11 luglio e “La Leggendaria Charly Gaul” di domenica 13 luglio, entrambe prove UCI Gran Fondo World Series – le vere protagoniste saranno la città di Trento e la valle attraversata dal fiume Adige, terreni di caccia per corridori viste la miriade di piste ciclabili e le strade bianche immerse nel verde rigoglioso della natura del Trentino nel caldo mese dedicato a Giulio Cesare. Quella de “La Moserissima” e delle amiche ciclostoriche del Giro d’Italia d’Epoca è un’immagine pulita, ne sono l’emblema i lauti ristori proposti, con un buon bicchiere di vino ad aumentare l’allegria e l’atmosfera di festa della manifestazione. Nessun tipo d’agonismo, a Trento si viene per praticare sport divertendosi.

Info: www.lamoserissima.it e www.laleggendariacharlygaul.it