Tag: salto speciale

Salto e Combinata Nordica in Val Di Fiemme. Kobayashi Imbattibile e Riiber Show in Coppa

Salto e Combinata Nordica in Val Di Fiemme. Kobayashi Imbattibile e Riiber Show in Coppa

Coppa del Mondo di Combinata Nordica e Salto Speciale dall’11 al 13 gennaio
Avvio di stagione dominante per il giapponese Ryoyu Kobayashi
Lillehammer Tour a Jarl Magnus Riiber, Samuel Costa e Alessandro Pittin a punti
Combinatisti e saltatori sul trampolino HS135 allo Stadio del Salto “Giuseppe Dal Ben”

Lo spettacolare gennaio fiemmese vedrà come primattori gli atleti di Combinata Nordica e Salto Speciale, di scena fra lo Stadio del Salto di Predazzo e il Centro del Fondo di Lago di Tesero (i primi), dall’11 al 13 gennaio nella trentina Val di Fiemme. La stagione di Coppa del Mondo sta entrando nel vivo e le sfide che anticipano gli appuntamenti fiemmesi si fanno più elettrizzanti che mai. A sorpresa, non è il polacco Kamil Stoch a dettar legge al Salto, bensì il giapponese Ryoyu Kobayashi, asso pigliatutto anche nella russa Nizhny-Tagil con una serie di salti impressionanti in stagione e su qualsiasi tipo di trampolino. Importanti anche i distacchi rifilati agli altri saltatori. L’avversario più insidioso pare essere un polacco, ma non è Stoch bensì Piotr Zyla, solido e costante. Un distacco già complicato da ricucire, ma il campione olimpico Stoch ci ha abituato ad imprese ben maggiori e tutto è possibile, la stagione è appena all’inizio e le tappe della Val di Fiemme sul trampolino HS135 potrebbero già far effettuare un primo bilancio. Tra i polacchi e il giapponese si sta ben distinguendo anche un norvegese, Johann Andre Forfang. Gli italiani Alex Insam, Davide Bresadola e Sebastian Colloredo sono invece attesi al salto di qualità, e si spera avvenga proprio a metà gennaio nella “culla dello sci nordico”.
Dal Salto Speciale alla Combinata Nordica, e a svettare al Lillehammer Tour è stato il norvegese Jarl Magnus Riiber che già la scorsa stagione in Val di Fiemme fece capire di essere sulla buona strada, soprattutto dal trampolino. Riiber ha ottenuto tre vittorie in tre giorni nel secondo appuntamento di Coppa del Mondo, e nell’ultima è riuscito ad imporsi nettamente nel salto per poi gestire nella seconda frazione fondistica. Battaglia aperta per i restanti piazzamenti, con l’altro norvegese, Joergen Graabak, a piazzarsi secondo davanti al tedesco Johannes Rydzek. Quarto il giapponese Akito Watabe mentre i nostri azzurri, Alessandro Pittin e Samuel Costa, hanno chiuso a punti con il primo a recuperare posizione su posizione nel fondo e chiudendo 25° dopo esser partito 43°, mentre Costa è giunto 29°. Migliorando al trampolino i due potrebbero davvero arrivare lontano, visti i buoni risultati ottenuti soprattutto nella prima Gundersen, nel fondo gli azzurri se la possono giocare con chiunque (Pittin 2° al Best Skier Trophy) e i gap dopo la prima frazione non sono stati proibitivi come nelle annate passate. Note liete per Costa, apparso completamente ristabilito dopo l’infortunio, ed anche Raffaele Buzzi è andato a punti.
Saltatori e combinatisti a gennaio saranno all’opera sul trampolino di Predazzo, lo Stadio del Salto “Giuseppe Dal Ben” conta sulla garanzia HS135 per le sfide di Coppa del Mondo di Salto Speciale e di Combinata Nordica con le Individual Gundersen e la Team Sprint. L’impianto è ora dotato anche di un nuovo trampolino HS66, una struttura che incastona il tassello mancante dando l’opportunità ai giovani – ma anche ai più forti specialisti – di cimentarsi con il trampolino “medio”, sovente usato dagli élite come base di partenza per lo start del training camp.

Info: www.fiemmeworldcup.com

APERTA LA STAGIONE DI SALTO SPECIALE. A GENNAIO IL GRAN RITORNO IN VAL DI FIEMME

APERTA LA STAGIONE DI SALTO SPECIALE. A GENNAIO IL GRAN RITORNO IN VAL DI FIEMME

Salto Speciale in Val di Fiemme dall’11 al 13 gennaio
Un gran ritorno in abbinamento alle sfide di Combinata Nordica nelle medesime giornate
A sorpresa il russo Evgeniy Klimov vince l’opening stagionale a Wisla (POL) e fa la storia
L’azzurro Alex Insam in 28.a posizione, in terra fiemmese tre giornate spettacolari

In Valle è scesa la prima neve, e lo spettacolo d’inverno che porterà in Val di Fiemme dieci gare di Coppa del Mondo in dieci giorni è iniziato. Tra Tour de Ski del 5 e 6 gennaio e Combinata Nordica dall’11 al 13 gennaio c’è un più che gradito ritorno nella “culla dello sci nordico”: la Coppa del Mondo di Salto Speciale che andrà in scena nella località trentina nelle medesime giornate della disciplina che abbina lo sci di fondo al salto. E, a proposito di Combinata, il vincitore del primo appuntamento stagionale con il Salto Speciale – il russo Evgeniy Klimov – era proprio un combinatista, dedicatosi poi al solo ed (a lui) più affine Salto. Freddo come le lande desolate della Siberia, Klimov non si è fatto intimorire dal palmarès del rivale Kamil Stoch, nonostante egli giocasse in casa nella polacca Wisla. Il tre volte campione olimpico ha dovuto fare i conti con il fattore vento, dovendosi così accontentare della quarta piazza assoluta, mentre il vincitore ha fatto la storia ottenendo la prima vittoria di sempre per un russo in una prova di Coppa del Mondo di Salto Speciale. Dietro al russo Klimov ecco il tedesco Stephan Leyhe e il giapponese Ryoyu Kobayashi, ottimo dal trampolino HS134. Tra gli azzurri il gardenese Alex Insam non ha affatto sfigurato, piazzandosi 28° e andando a punti su un Large Hill di Coppa del Mondo che non è cosa da poco.
Dalla Polonia alla Finlandia del prossimo weekend, dove si disputeranno due appuntamenti individuali, giungendo – tappa dopo tappa – alle sfide fiemmesi, le quali scatteranno venerdì 11 gennaio con il salto di qualifica dall’HS135, proseguiranno sabato 12 gennaio con il 1° e 2° salto di gara, e si concluderanno nella giornata di domenica 13 gennaio con altri due salti di gara, sempre preceduti dal classico salto di prova.
La serata di sabato sarà anche occasione per festeggiare tutti assieme alla “Winterfest” del tendone delle feste al Centro del Fondo di Lago di Tesero, mentre il team polacco Crowd Supporter composto da Mikee alla voce e DJ Ucho alla consolle, tornerà in terra fiemmese dopo i premondiali 2012 e i Mondiali 2013 intrattenendo pubblico ed appassionati durante le gare allo Stadio del Salto di Predazzo.
Insomma, gli ingredienti ci sono tutti per il ritorno in grande stile della Val di Fiemme come punto di riferimento del Salto Speciale nel mondo.

Info: www.fiemmeworldcup.com