Welcome to Magazine Premium

You can change this text in the options panel in the admin

There are tons of ways to configure Magazine Premium... The possibilities are endless!

Member Login

Lost your password?

1 MESE AL TROFEO TOPOLINO SCI DI FONDO: CHECCHI E VALBUSA GUEST STARS

23 dicembre 2015
By

Il 23 e 24 gennaio al via la manifestazione più celebre dedicata ai giovani dello sci
Valerio Checchi e Sabina Valbusa premiatori d’eccezione in Val di Fiemme (TN)
Il romano e la veronese parteciperanno anche al “Trofeo Topolino Revival”
Il GS Castello organizzerà gare per “Baby”, “Cuccioli”, “Ragazzi” e “Allievi”

Gli astri nascenti dello sci di fondo avranno due premiatori d’eccezione alla prossima edizione del “Trofeo Topolino” in Val di Fiemme, a cui manca solamente un mese. Valerio Checchi e Sabina Valbusa saranno i prestigiosi testimonial dell’appuntamento del 23 e 24 gennaio nella vallata trentina, oltre ad essere valore aggiunto in qualità di concorrenti al “Trofeo Topolino Revival”, un evento che permette ai partecipanti ‘old school’ di rivivere le emozioni che avevano caratterizzato la propria infanzia.
Le gare del Trofeo Topolino Sci di Fondo organizzate magistralmente dal GS Castello si svolgono lungo distanze differenti a seconda dell’età degli atleti, suddivisi nelle categorie “Baby”, “Cuccioli”, “Ragazzi” e “Allievi”. Le prove di questi ultimi sono da sempre contraddistinte da un elevato tasso tecnico, tant’è che molti di coloro che in passato ne hanno fatto parte sono poi entrati nelle fila delle nazionali maggiori. Dal 1984 in Val di Fiemme si disputa questo “mini-mondiale”, una manifestazione che raccoglie sulle piste di Lago di Tesero migliaia di piccoli sciatori provenienti da ogni parte del mondo, in un clima di gioia, benessere all’aria aperta e divertimento.
Il Centro del Fondo è già a disposizione, pronto ad ospitare i giovani atleti in una gara FIS a tutti gli effetti. Valerio Checchi ha coronato uno dei propri sogni, essere invitato alla cerimonia di chiusura e poter ricompensare gli atleti, proprio come il “grillo” Maurilio De Zolt fece con lui nell’edizione 1994 in cui arrivò quarto: “Premiare i bambini che vivranno le stesse emozioni provate da me mi inorgoglisce, torno spesso con la mente indietro nel tempo e non posso fare a meno di ricordare l’immensa trepidazione che questa competizione è riuscita a concedermi. Ricordo con gioia due momenti in particolare. La sfilata per le vie del paese il giorno prima della gara con il cartello della nostra regione (Lazio) in mano, ed il berrettino ufficiale del Trofeo Topolino regalatoci dagli organizzatori”. Parole vibranti, alle quali si accoda la veronese Sabina Valbusa: “Sarà un’emozione particolare vedere i bambini in gara al Trofeo Topolino. È stata la mia prima esperienza al di fuori del contesto familiare, rivivere queste esperienze mi farà fare un tuffo nel passato. I miei ricordi più significativi vanno alla salita verso la Val di Fiemme, un attimo che mi fece accentuare le sensazioni che già provavo. Una volta arrivati, mi sembrava tutto più grande, immenso. Un altro momento rimasto scolpito nella mia memoria sono state le premiazioni, da passare con gli amici e gli altri bambini. Celebrare la categoria femminile mi farà fare una sorta di déjà-vu”. Ex campioni dello sci italiano protagonisti anche in occasione del “Trofeo Topolino Revival”, come confermano simpaticamente le parole di Valerio Checchi: “Farò il Revival, non sono molti chilometri, spero di farcela!”.
La regia del Gruppo Sportivo Castello si arricchirà del sostegno dello sponsor tecnico Soullimit, che donerà una fascetta tecnica a tutti gli iscritti.
Un mese dunque alla trentatreesima edizione, caratterizzata da partecipanti del presente e del passato, nell’attesa di scoprire i protagonisti dell’avvenire dello sci di fondo azzurro, che una volta ‘grandi’ si riscopriranno bambini nel ricordare la gioia che una partecipazione al Trofeo Topolino Sci di Fondo porta con sé.
Info: www.trofeotopolino.it



Articoli con foto