Welcome to Magazine Premium

You can change this text in the options panel in the admin

There are tons of ways to configure Magazine Premium... The possibilities are endless!

Member Login

Lost your password?

PIETRO DE GODENZ DOPO 20 ANNI LASCIA, DIMISSIONI “OBBLIGATE” DA NORDIC SKI FIEMME

23 settembre 2014
By

È il presidente del Comitato che ha gestito Mondiali, Coppe del Mondo e Tour de Ski
Presunta incompatibilità col suo nuovo ruolo di consigliere provinciale
Bruno Felicetti eletto nuovo presidente, Mauro Dezulian “vice”
Ad ottobre, alla naturale scadenza, il nuovo comitato esecutivo

Pietro De Godenz, di recente eletto consigliere della Provincia Autonoma di Trento, ha dovuto secondo la legge rassegnare le proprie dimissioni da presidente del Comitato Nordic Ski Fiemme.
Lo ha fatto, suo malgrado, in occasione dell’ultima riunione del comitato fiemmese, che De Godenz ha guidato negli ultimi 20 anni, dopo sette anni a livello di caposervizio, ed in particolare conseguendo traguardi prestigiosi come l’organizzazione dei Campionati del Mondo di sci nordico del 2003 e 2013, il Campionato iridato Junior e l’Universiade invernale per le discipline nordiche della scorsa stagione, otto edizioni del Tour de Ski e innumerevoli gare di Coppa del Mondo, portando la Val di Fiemme a diventare una delle località più apprezzate al mondo per lo sci nordico.
Traguardi e successi che tutti riconoscono al presidente, al suo staff e al nutrito gruppo di volontari fiemmesi e che Pietro De Godenz ha rimarcato in una lettera inviata a tutti i collaboratori.
La scelta del comitato Nordic Ski Fiemme è stata quella di seguire la continuità, così a fronte delle dimissioni di De Godenz il comitato esecutivo ora è formato da quattro persone, ovvero Angelo Corradini, Mauro Dezulian, Bruno Felicetti ed Ernesto Rigoni, comitato che avrà naturale scadenza a fine ottobre, momento in cui saranno eletti i nuovi vertici. E proprio nel segno della continuità, per le sue riconosciute competenze, per i rapporti con le federazioni internazionali ed in primis la FIS, per le apprezzate capacità linguistiche e relazionali, alla carica di nuovo presidente è stato eletto Bruno Felicetti, mentre vicepresidente è Mauro Dezulian ed i rimanenti membri ricopriranno la carica di consiglieri.
Pietro De Godenz si è visto costretto a rassegnare le dimissioni per una presunta incompatibilità con la sua nuova carica politica; e nell’accomiatarsi dal comitato ha voluto rivolgere un grazie a tutto il Consiglio di Amministrazione, a tutto lo staff e a tutti i volontari “per la vicinanza, l’aiuto e la competenza dimostrata, per l’attaccamento al territorio, per la convinzione che i risultati si raggiungono tutti assieme e per il rapporto umano, sincero e diretto che siamo sempre riusciti a mantenere, un grazie anche a tutti gli Amministratori pubblici e non, e alle categorie economiche”.
De Godenz ha assicurato che a livello personale resterà sempre vicino al comitato, augurando a tutti buon lavoro e un futuro ricco di ulteriori soddisfazioni, grandi risultati e, perché no, un nuovo Campionato del Mondo in Val di Fiemme.
Info: www.fiemmeworldcup.com



Articoli con foto